Autore Topic: Campionato Arena fidaf 2010  (Letto 24476 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline paco

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.087
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #270 il: Maggio 10, 2010, 12:32:59 pm »
Qui c'è tutto: cambiando squadra e categoria giochi, altrimenti facevi panca.
Il problema non è che tu lo faccia, ma che hai la possibilità di scegliere.
Diversamente facevi panca e ti impegnavi allo spasimo per arrivare in prima squadra con la conseguenza che questo ti avrebbe fatto migliorare di molto. E col tempo ci arrivavi.
Il movimento degli anni 80, condizioni economiche sociali a parte, era forte proprio per questo.
Io per giocare ho dovuto farmi il culo due anni allenandomi al 110%.
Se iniziassi ora a Bari potrei provare con una squadra e se non sono titolare vado nell'altra.
E' così che si può crescere come movimento?
 ;)
Beh io ho cambiato per motivi diversi (semplicemente era più vicino)  ;)
Però non è esatto... Probabilemnte avrei smesso, ti dico la verità, perchè non in grado di star dietro a casa, lavoro e sport (per fare uno scrimmage fino ad Ancona????)... Sarei tornato a giocare a calcio.... :mahchedevofà:
Citazione
(parlando di Alex Smith)...non è scarso, è allenato male.. Ma ti pare che possa allenarlo uno come quello? Questo è un ex linebacker ed in difesa, si sa, eccelli se uccidi chi ti sta intorno. Questo ha più commozioni celebrali che neuroni, onestamente, che cazzo può insegnare a Smith che già di suo è un coglione? E poi onestamente... A te sembra normale? Ma l'hai visto? Ha lo sguardo come i merluzzi sul banco frigo della pescheria...

You'll see me on TV, Any Given Sunday, win a Superbowl and drive off on a Hyundai - Trained by Groalbe

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #271 il: Maggio 10, 2010, 12:36:44 pm »
Beh io ho cambiato per motivi diversi (semplicemente era più vicino)  ;)
Però non è esatto... Probabilemnte avrei smesso, ti dico la verità, perchè non in grado di star dietro a casa, lavoro e sport (per fare uno scrimmage fino ad Ancona????)... Sarei tornato a giocare a calcio.... :mahchedevofà:

Si paco ma non mi hai risposto.
Dobbiamo parlare del football italiano o dei singoli casi?
 

Offline Maurizio

  • Pecorella smarrita
  • *
  • Post: 3
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #272 il: Maggio 10, 2010, 12:54:34 pm »
Paco io a 9 ci ho giocato!
Non è il football a 9 ad essere meno impegnativo, è che il livello è più basso.
I placcaggi se fatti bene sono gli stessi, gli infortuni sono gli stessi ecc...anzi se vogliamo parlare tecnicamente, essendo il campo lo stesso con meno giocatori il gioco si velocizza anche di più, gli spazi sono più ampi e le botte di conseguenza più forti perchè arrivano con velocità maggiore e quindi ci vuole ancora più preparazione!
E' il livello che rimane basso perchè il 90% delle squadre si rifiuta di confrontarsi con quelle più forti, unico modo per crescere!!! In questo sport se non impari prima a prenderle non imparerari MAI bene a darle!
Tradotto: si vuole vincere subito anzichè programmare.
I Lions Bergamo prima di dominare hanno fatto anni con zero vittorie a campionato...zero!
Qui a Bari in passato abbiamo fatto campionati con 35 persone e li abbiamo anche finiti bene. E si facevano 10 partite di regular season...
Negli anni d'oro i Condor Grosseto, che erano un'ottima squadra, avevano la linea di attacco con una media che non arrivava a 90 KG!!!
Non è la quantità ma la qualità che fa la differenza.
E voi mi venite a dire che eliminando 2 uomini di linea vi cambia la vita?
Ma dai...
Ho messo una tua tua frase in grassetto: quindi se hai 100 persone (non ho scritto atleti di proposito) a roster o 20 cosa cambia se non sono di qualità?
Io alleno i Neptunes insieme a Pinuccio e non posso che sottolineare il suo pensiero che condivido al 10000%...

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #273 il: Maggio 10, 2010, 01:06:48 pm »
Ho messo una tua tua frase in grassetto: quindi se hai 100 persone (non ho scritto atleti di proposito) a roster o 20 cosa cambia se non sono di qualità?
Io alleno i Neptunes insieme a Pinuccio e non posso che sottolineare il suo pensiero che condivido al 10000%...

Ma che esempio è?
Ma mi volete spiegare per quale motivo uno che è capace di giocare a 9 non lo è a 11?
 :umhhhh:
 

Offline paco

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.087
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #274 il: Maggio 10, 2010, 01:45:12 pm »
Si paco ma non mi hai risposto.
Dobbiamo parlare del football italiano o dei singoli casi?
Beh io posso solo portare la mia esperienza: non sono un vecchio di merda come te  :adler: ergo quando tu giocavi io imparavo a non mettermi le dita nel naso... :drinks:
Scherzi a parte conosco poco la storia del football in Italia quindi non ho le basi e le argomentazioni per farmi un' idea... Posso solo dire che io cercherei d'incrementare gli iscritti con più pubblicità sia nelle spiagge che nelle scuole...
Sinceramente portavo la mia esperienza perchè credo che le difficoltà che ho dovuto affrontare io siano quelle di molti miei coetanei che si avvicinano a questo sport (che poi si trovano a mangiarsi le mani per non aver avuto la possibilità di giocare in giovanile, ma questa è un' altra storia..)...
Per i più giovani è diverso... Ci sono le giovanili e, se riesci a trasmettere la passione, una buona squadra la puoi costruire... 
Citazione
(parlando di Alex Smith)...non è scarso, è allenato male.. Ma ti pare che possa allenarlo uno come quello? Questo è un ex linebacker ed in difesa, si sa, eccelli se uccidi chi ti sta intorno. Questo ha più commozioni celebrali che neuroni, onestamente, che cazzo può insegnare a Smith che già di suo è un coglione? E poi onestamente... A te sembra normale? Ma l'hai visto? Ha lo sguardo come i merluzzi sul banco frigo della pescheria...

You'll see me on TV, Any Given Sunday, win a Superbowl and drive off on a Hyundai - Trained by Groalbe

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #275 il: Maggio 10, 2010, 02:27:06 pm »
Posso solo dire che io cercherei d'incrementare gli iscritti con più pubblicità sia nelle spiagge che nelle scuole...


Di questo sono anni che se ne parla e qualcuno lo ha anche fatto.
Ed è una ottima cosa eh!
Però noi andiamo sulle spiagge, nelle scuole, facciamo arrivare una marea di giovani virgulti, li facciamo allenare, loro si sacrificano (perchè è un sport durissimo), si sbattono, prendono botte, sputano sangue, giocano ecc...
Poi a fine campionato devi dirgli "adesso ragazzi, come premio, per capire chi sarà il prossimo avversario nei tanto sospirati playoff (e soprattutto se li farete i playoff), basta aspettare la prossima estrazione del Lotto!".
Ma ti rendi conto?
L'anno prossimo quanti di quei ragazzi pensi che si ripresentano al campo?
Prima di fare tanta pubblicità bisognerebbe mettere a posto tutto il meccanismo, altrimenti è solo pubblicità negativa, ci si ritorce contro!
Ma di che stiamo parlando?
 :plaxico:


Sinceramente portavo la mia esperienza perchè credo che le difficoltà che ho dovuto affrontare io siano quelle di molti miei coetanei che si avvicinano a questo sport (che poi si trovano a mangiarsi le mani per non aver avuto la possibilità di giocare in giovanile, ma questa è un' altra storia..)...
Per i più giovani è diverso... Ci sono le giovanili e, se riesci a trasmettere la passione, una buona squadra la puoi costruire... 

Guarda che le tue difficoltà sono le stesse che ho avuto io e tutti quelli della primissima ondata...
Anzi forse per noi, a livello di sacrifici e difficoltà era anche peggio.
Se oggi fai fatica ad avere un campo per uno sport come il football, immagina nella prima metà degli anni 80!!!
La differenza è che all'epoca a dirigere la federazione e le squadre c'era gente con due palle come delle mongolfiere!!!
Chi ha avuto la fortuna e l'onore, come me, di avere conosciuto gente come Gionni Colombo (che Dio lo abbia sempre con sè... :idolo:) sa perfettamente di cosa sto parlando...
 

Offline paco

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.087
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #276 il: Maggio 10, 2010, 02:38:42 pm »
Di questo sono anni che se ne parla e qualcuno lo ha anche fatto.
Ed è una ottima cosa eh!
Però noi andiamo sulle spiagge, nelle scuole, facciamo arrivare una marea di giovani virgulti, li facciamo allenare, loro si sacrificano (perchè è un sport durissimo), si sbattono, prendono botte, sputano sangue, giocano ecc...
Poi a fine campionato devi dirgli "adesso ragazzi, come premio, per capire chi sarà il prossimo avversario nei tanto sospirati playoff (e soprattutto se li farete i playoff), basta aspettare la prossima estrazione del Lotto!".
Ma ti rendi conto?
L'anno prossimo quanti di quei ragazzi pensi che si ripresentano al campo?
Prima di fare tanta pubblicità bisognerebbe mettere a posto tutto il meccanismo, altrimenti è solo pubblicità negativa, ci si ritorce contro!
Ma di che stiamo parlando?
 :plaxico:

Guarda che le tue difficoltà sono le stesse che ho avuto io e tutti quelli della primissima ondata...
Anzi forse per noi, a livello di sacrifici e difficoltà era anche peggio.
Se oggi fai fatica ad avere un campo per uno sport come il football, immagina nella prima metà degli anni 80!!!
La differenza è che all'epoca a dirigere la federazione e le squadre c'era gente con due palle come delle mongolfiere!!!
Chi ha avuto la fortuna e l'onore, come me, di avere conosciuto gente come Gionni Colombo (che Dio lo abbia sempre con sè... :idolo:) sa perfettamente di cosa sto parlando...

Questo te lo quoto tutto...
La chicca del Lotto non la conoscevo... Giuro...
Citazione
(parlando di Alex Smith)...non è scarso, è allenato male.. Ma ti pare che possa allenarlo uno come quello? Questo è un ex linebacker ed in difesa, si sa, eccelli se uccidi chi ti sta intorno. Questo ha più commozioni celebrali che neuroni, onestamente, che cazzo può insegnare a Smith che già di suo è un coglione? E poi onestamente... A te sembra normale? Ma l'hai visto? Ha lo sguardo come i merluzzi sul banco frigo della pescheria...

You'll see me on TV, Any Given Sunday, win a Superbowl and drive off on a Hyundai - Trained by Groalbe

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #277 il: Maggio 10, 2010, 02:52:41 pm »
Questo te lo quoto tutto...
La chicca del Lotto non la conoscevo... Giuro...

Guarda il fatto che sia il Lotto rende il tutto davvero grottesco.
Ma anche se fosse un normale sorteggio la sostanza non cambia mica...
 

Offline Pinuccio

  • Pecorella smarrita
  • *
  • Post: 16
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #278 il: Maggio 10, 2010, 03:16:00 pm »
posso essere d'accordo sul fatto che il lotto sia strano....ma che proposta faresti tu?

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #279 il: Maggio 10, 2010, 03:26:41 pm »
posso essere d'accordo sul fatto che il lotto sia strano....ma che proposta faresti tu?

Io la mia proposta la ho fatta a suo tempo (2002 se ricordo bene, al Superbowl di Civitanova, riunione nazionale).
Non ho inventato niente sia chiaro.
Si fa come si faceva quando le cose funzionavano: perchè cambiare una formula se questa da risultati positivi?
Una serie A, una serie B e se ci sono ancora squadre anche una serie C.
Con playoff, finale di categoria e sistema di promozioni/retrocessioni.
I vantaggi:
1) formula molto "italiana" quindi ben accettata
2) unici criteri a regola del tutto sarebbero SOLO di equità sportiva
3) a vincere sarebbe solo chi è capacce di programmare nel tempo, non chi ha più soldi da spendere in un campionato (salvo magari quello dopo non iscriversi nemmeno)
4) possibilità di programmare: a fine campionato so già dove e contro chi giocherò tra 6/7mesi, quindi posso capire di quanti soldini ho bisogno, a quali sponsor andare a chiedere...un conto è dire ad uno sponsor "gioco a Roma" altro è dire gioco a Crotone (con tutto il rispetto sia chiaro). Diverso è saperlo ad un mese dal campionato perchè ad es andare o meno a giocare a Cagliari fa tutta la diferenza del mondo (in soldoni circa 5/6 mila euri in più o in meno)
5) creare una mentalità meritocratica. Se nasco oggi il campionato di A posso vincerlo solo se nel tempo dimostro di sapere sopravvivere bene. Oggi paradossalmente posso trovare uno sponsor che crea una squadra dal nulla, investe 2 milioni di euri, si iscrive alla serie A e la vince a mani basse. Poi magari si stufa e l'anno dopo sparisce...è normale?

Potrei continuare a lungo, ma credo di avere spiegato il concetto...

p.s. inutile dire che quando lo proposi ci fu chi mi guardò come io fossi un marziano...
 

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #280 il: Maggio 10, 2010, 03:30:12 pm »
Dimenticavo: i tempi sono diversi, tutto quello che volete.
Però quando c'era questo tipo di filosofia l'Italia dominava l'Europa, c'era il record di tesserati, in un campionato solo un totale di 300.000 spettatori paganti (dato accertato dalla SIAE), un Superbowl con 40 mila spettatori e TUTTE le squadre con settore giovanile.
Non dico che possa essere oggi la stessa cosa, però magari provare con le cose che hanno funzionato anzichè inventarsi formule a 5 o 9 giocatori, magari a qualcosa di buono ci fa arrivare... ;)
 

Offline paco

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.087
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #281 il: Maggio 10, 2010, 03:42:08 pm »
Dimenticavo: i tempi sono diversi, tutto quello che volete.
Però quando c'era questo tipo di filosofia l'Italia dominava l'Europa, c'era il record di tesserati, in un campionato solo un totale di 300.000 spettatori paganti (dato accertato dalla SIAE), un Superbowl con 40 mila spettatori e TUTTE le squadre con settore giovanile.
Non dico che possa essere oggi la stessa cosa, però magari provare con le cose che hanno funzionato anzichè inventarsi formule a 5 o 9 giocatori, magari a qualcosa di buono ci fa arrivare... ;)
Il quadro che dipingi è talmente distante da quello attuale che, se non fossi tu, direi che hai bisogno di entrare in comunità...
Citazione
(parlando di Alex Smith)...non è scarso, è allenato male.. Ma ti pare che possa allenarlo uno come quello? Questo è un ex linebacker ed in difesa, si sa, eccelli se uccidi chi ti sta intorno. Questo ha più commozioni celebrali che neuroni, onestamente, che cazzo può insegnare a Smith che già di suo è un coglione? E poi onestamente... A te sembra normale? Ma l'hai visto? Ha lo sguardo come i merluzzi sul banco frigo della pescheria...

You'll see me on TV, Any Given Sunday, win a Superbowl and drive off on a Hyundai - Trained by Groalbe

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #282 il: Maggio 10, 2010, 04:07:48 pm »
Il quadro che dipingi è talmente distante da quello attuale che, se non fossi tu, direi che hai bisogno di entrare in comunità...

Ovvio che è diverso paco.
Però da qualcosa se vuoi cambiare rotta dovrai pure iniziare...
E di certo non può essere l'estrazione nè continuare col football a 9 che, di fatto, non ha portato a nulla!
Quante squadre che negli ultimi 5 anni hanno giocato a 9 oggi sono stabili in serie A?
NESSUNA! Le squadre che sono in serie A ad 11 già lo facevano da prima del 2000!
Vorrà dire o no che il football a 9 non è propedeutico a niente?
Vorrà dire che per molti (non tutti) è solo un modo per evitare di giocare contro quelle squadre e magari vincere anche qualcosa?
Guarda, ti riporto la lista delle squadre che giocavano a 9 nel 2005:
BLUE STORM Varese
CRUSADERS Cagliari
DAEMONS Brugherio
FROGS Legano
LANCERI Novara
BOBCATS Parma
BUCS Liguria
CENTURIONS Alessandria
GECHI Sassuolo
RED JACKETS Sarzana
BARBARI Roma Nord
DELFINI Taranto
LONGHORNS Grosseto
TRUCKS Bari

Quante di queste, dopo ben 5 anni di "programmazione", giocano ad 11?
Ti posso assicurare che tra queste ce n'erano alcune (ad es i Barbari) che per organizzazione, numero di atleti e livello non avrebbero affatto sfigurato in serie A...tranne che con le solite 3 squadre. Con promozioni e retrocessioni sarebbero invece stati "obbligati" a fare il salto di categoria.
Invece giocando a 9 vincevano il campionato...
Allora, si può dire o no che il football a 9 non ha ragione di esistere se lo si intende come fase di passaggio?
Io sarò anche un vecchio rimbambito, ma i fatti e i numeri sono inconfutabili... ;)

EDIT: se vuoi buttare qualche euro ti mando il libro sulla storia del football barese.
Un pò di cose leggendo dovresti comprenderle.
Non tutte, ma un pò certamente sì... ;)
 

Offline AnyGivenSunday

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.676
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #283 il: Maggio 10, 2010, 04:50:13 pm »
Dimenticavo: i tempi sono diversi, tutto quello che volete.
Però quando c'era questo tipo di filosofia l'Italia dominava l'Europa, c'era il record di tesserati, in un campionato solo un totale di 300.000 spettatori paganti (dato accertato dalla SIAE), un Superbowl con 40 mila spettatori e TUTTE le squadre con settore giovanile.
Non dico che possa essere oggi la stessa cosa, però magari provare con le cose che hanno funzionato anzichè inventarsi formule a 5 o 9 giocatori, magari a qualcosa di buono ci fa arrivare... ;)

E' un peccato comunque. Sarebbe interessante sapere i motivi di questo calo del movimento di football italiano.
Cioè voglio dire credo sia l'unico sport che con il passare degli anni non si è sviluppato e non è cresciuto. L'Italia è sempre stata "calciocentrica", però negli anni alcune discipline minori hanno trovato maggiore spazio vedasi il rugby che è una cosa comunque più europea quindi ci sta. Ma anche se penso al baseball, mi sembra che questo sia più conosciuto e praticato che 15-20 anni fa. O mi sbaglio?

Offline paco

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.087
Re: Campionato Arena fidaf 2010
« Risposta #284 il: Maggio 10, 2010, 08:46:58 pm »
E' un peccato comunque. Sarebbe interessante sapere i motivi di questo calo del movimento di football italiano.
Cioè voglio dire credo sia l'unico sport che con il passare degli anni non si è sviluppato e non è cresciuto. L'Italia è sempre stata "calciocentrica", però negli anni alcune discipline minori hanno trovato maggiore spazio vedasi il rugby che è una cosa comunque più europea quindi ci sta. Ma anche se penso al baseball, mi sembra che questo sia più conosciuto e praticato che 15-20 anni fa. O mi sbaglio?
Non sbagli o almeno credo...
Ho girato a Parma per molto tempo e li il baseball è molto seguito, così come molti sport minori tra cui rugby e, appunto, football. Senza contare che molti imprenditori decidono di investire sempre con maggior frequenza in baseball (Poviglio in provincia di Reggio ha un ottima squadra e a Godo,paesino di 4000 anime a 5 minuti da casa mia, hanno fatto l'anno scorso gli Europei!!), basket femminile (Germano Zama a Faenza ad esempio) o nel rugby (Parma ha 2 squadre nella massima serie) per fare esempi che conosco... Speimo che, entrando nel Coni, possa anche il football giovare di questa "corrente"...
Citazione
(parlando di Alex Smith)...non è scarso, è allenato male.. Ma ti pare che possa allenarlo uno come quello? Questo è un ex linebacker ed in difesa, si sa, eccelli se uccidi chi ti sta intorno. Questo ha più commozioni celebrali che neuroni, onestamente, che cazzo può insegnare a Smith che già di suo è un coglione? E poi onestamente... A te sembra normale? Ma l'hai visto? Ha lo sguardo come i merluzzi sul banco frigo della pescheria...

You'll see me on TV, Any Given Sunday, win a Superbowl and drive off on a Hyundai - Trained by Groalbe