Autore Topic: Bengals Brescia  (Letto 3389 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Petit 23

  • Freshman
  • **
  • Post: 31
Bengals Brescia
« il: Marzo 30, 2007, 09:53:34 am »
Apro ufficialmente anche su questo ottimo forum la sezione dedicata ai BRESCIA BENGALS

Offline Petit 23

  • Freshman
  • **
  • Post: 31
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #1 il: Marzo 30, 2007, 09:54:41 am »

Articolo dedicato alla sconfitta del 17 Marzo, a Ferrara.

AQUILE FERRARA- BENGALS BRESCIA

25-13

(12-0;7-0;0-13;6-0)

Segnature Bengals:

Schinetti, su ritorno di calcio, Trasf. 1 Pt. Barbolla;

Caile, ritorno di intercetto, Trasf. Mancata.

Roster e formazione dei BENGALS:


Head coach: Gerardo Vera Gomez

Assistent coach: Diego Orfeo

Acerbis Guido, Aliprandi Piergiacomo, Anelli Marco, Barbolla Ronny, Bernardi Mirco, Caile Gianfranco, Compagnoni Luca, Corti Sergio, De Giovanni Stefano, De Marco Francesco, Direse Teodoro, Drera Mattia, Fassoli Daniele, Fausto Sergio, Fedrigolli Davide, Fuffa Mirco, Ghiglione Aristide, Glissenti Davide, Leoni Sergio, Lodrini Ermanno, Longo Ivan, Lussigloli Alessandro, Mantovani Manlio, Mondinelli Nicola, Paneroni Alessandro, Paneroni Cristian, Prandelli Cristian, Romano Daniele, Schinetti Marco, Schlitzer Giorgio, Sinicropi Antonino, Tomagra Davide, Tomagra Simone, Turotti Daniele, Valenti Gesualdo, Zanola Simone.


I BENGALS SCONFITTI A FERRARA

Nuovo stop per la compagine cittadina contro la sorpresa Aquile, gli Estensi si dimostrano formazione coriacea e rendono assai problematica la classifica delle Tigri.
E' stata una partita a due facce quella di Domenica al Motovelodromo di Ferrara: i Bengals subivano l'impatto di un'ottima squadra, capace di azzerare le giocate delle tigri per tutto il primo quarto e di mettere in campo una grinta ed una voglia di vincere veramente encomiabili.

Era così un avvio difficilissimo quello dei ragazzi di coach Gomez: una grande prova difensiva dei padroni di casa, caricati al massimo dall'ottimo esordio in campionato, fin dalla prima azione metteva in crisi i piani di gioco degli ospiti.

Prima azione dell'attacco biancoblu infatti e subito grande giocata difensiva per un sanguinoso intercetto riportato direttamente in meta. Colpiti a freddo i Bengals sembravano stroditi e qualcosa pareva non funzionare nei meccanismi di gioco messi a punto per questa delicata trasferta.

Come se il 6 a 0 in avvio non fosse bastato, al secondo tentativo i Bengals subivano ancora un incredibile intercetto e la partita si dimostrava subito difficilissima per Longo e compagni. I Bengals riuscivano però a recuperare il pallone a poca distanza dalla loro area di meta ma anche in questo caso si vedevano costretti a restituire palla in una posizione assai delicata; l’attacco estense non si faceva pregare ed era Tassan, con un'ottima corsa, a portare a 12 i punti di vantaggio alla fine del 1° quarto.

Il secondo quarto cominciava come era finito il primo: attacco bresciano fermato ripetutamente da una sorprendente difesa estense e difesa biancoblu in difficoltà; ci pensava però Mondinelli, con un ottimo intercetto, ad impedire ai padroni di casa l'allungo decisivo.

Coach Gomez si affidava così ai propri runners, Ghiglione e Fuffa, ma i Bengals dovevano nuovamente liberarsi del pallone. La difesa bresciana sembrava finalmente aver preso le misure del forte attacco di casa ma come un fulmine a ciel sereno giungeva la terza meta delle Aquile con De Marco che con una spettacolare ricezione in end zone portava allo scadere del primo tempo il passivo ad uno sconfortante 19 a 0.

Nella ripresa, finalmente, giungeva l'atteso risveglio dei Bengals: come a Triesete era Schinetti, su ritorno di kick off, ad inventarsi una formidabile serpentina, special team estense beffato e partita riaperta.

Pochi minuti ed era il veteranissimo Caile a strappare un preziosissimo intercetto, riportato fino in fondo per una splendida meta tutta di determinazione ed orgoglio biancoblu: 19 a 13 e Bengals finalmente in partita.

Quella che sembrava una rimonta da sogno si arenava però fin da subito nelle mille difficoltà che le Tigri sembrano trovare da tempo sul proprio cammino: l'attacco biancoblu non convinceva, pur sospinta dall'entusiasmo del suo ottimo organico anche la difesa faticava a recuperare palloni pur dimostrandosi fisica e reattiva. L'incontro si trasformava così nuovamente: le difese prendevano il sopravvento e la tensione bloccava entrambi i talentuosi attacchi in uno statico, quanto sterile, equilibrio.

Il terzo quarto si chiudeva con un eccellente intercetto per i Bengals, messo a segno dal prontissimo De Giovanni.

In avvio di quarto quarto l’attacco ospite faticava oltre misura a variare le proprie giocate, la difesa estense pareva molto attenta ad impedire a Longo di trovare i propri ricevitori e le corse di Ghiglione sembravano essere l'unica soluzione per portere a casa una vittoria fondamentale.

Le due squadre cedendo al nervosismo commettevano numerose penalità che finivano per spezzettare il gioco a scapito del ritmo e dello spettacolo.

Negli ultimi minuti Longo tentava il colpo risolutore ma veniva deflettato dall'attenta secondaria delle Aquile, dall'altra parte era la difesa bresciana a resistere disperatamente a Roccella e compagni, erigendo un vero e proprio muro davanti alla propria end zone.

Erano eroici Corti e compagni in questi ultimi minuti di gioco: a mezza yard dall’area di meta negavano ripetutamente la segnatura della vittoria alle Aquile respingendo ogni assalto degli avversari e costringendoli a retrocedere di 30 yarde; finchè il regista di casa, Roccella, approfittando di un'altra amnesia difensiva nelle coperture, non aveva la meglio per il tochdown dell'allungo decisivo.

25 a 13 per i padroni di casa e Bengals che tentavano diperatamente il tutto per tutto negli ultimi scampoli di partita ma infine dovevano riconoscersi battutti al fischio finale.

Finale esaltante per i Ferraresi, capoclassifica e vera sorpresa del giorne Est.

Finale invece amarissimo per i Bresciani che, non ostante un'ottima prova complessiva della difesa, cedevano difronte a delle ottime Aquile; amaro sia per i segnali negativi in fase realizzativa, sia per l'incapacità di creare gioco e di mantenere il possesso del pallone.

Insomma, attacco a secco e difesa in grande difficoltà sui passaggi, quanto mai opprtuna giunge così la pausa nel calendario di questa durissima A2 dei Bengals; un duro lavoro attende ora la formazione di coach Gomez in vista della sfida verità di sabato 31 Maggio, all'Invernici, contro i Muli di Trieste, fanalino di coda del girone Est.

Offline Petit 23

  • Freshman
  • **
  • Post: 31
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #2 il: Marzo 30, 2007, 10:15:05 am »
Sabato 31 Marzo, all'Invernici, sarà vietato l'ingresso a mollaccioni e deboli di cuore: andrà infatti in scena un capitolo importantissimo per il Campionato delle Tigri.
Sarà giorno di riscatto? noi crediamo di sì. Opposti ai Muli di Trieste, storica formazione dal grande passato e dal solido presente, si presenterà una formazione rinnovata nello spirito e rifondata nella mentalità.
Il lavoro di coach Gomez e dei suoi due nuovi assistenti, siamo sicuri, darà i suoi primi, seppure tardivi, frutti.
Ci aspettiamo una prestazione convincente da parte di tutti i ragazzi, soprattutto ci spettiamo un solido gioco offensivo, più attento, più concreto.
L'attacco deve macinare yarde, deve lavorare ai fianchi l'avversario per poi affondare, deve fare affidamento sulle sue, innegabili, doti: una linea collaudata, un buon reparto di runner, un qb che, se vuole, può essere molto mobile e chiudere down fondamentali.
La difesa può invece risultare la vera carta vioncente......l'abbiamo vista concentrata e determinata nelle ultime due partite, con qualche sbavatura nelle coperture e qualche, sanguinoso, errore sul prfondo.
Può fare la dieìfferenza, dicevamo, con le sue grandi giocate e la sua continuità. Ritrovato DeGiovanni e i giovani Cb, con un grande Corti e, c'è bisogno di dirlo, un Caile che è come il vino buono....invecchiando migliora  ;), Coach Gomez può impostare una partita conservativa nel senso più positivo del termine.
Non è dato ancora sapere invece se il grande runner Willy Palini, di ritorno dalla Spagna, sarà della partita, rimaniamo collegati per novità sull'imminente transfer. 8)

Offline Davide

  • Veteran
  • ***
  • Post: 3.375
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #3 il: Marzo 30, 2007, 10:24:06 am »
Citazione
  Non è dato ancora sapere invece se il grande runner Willy Palini, di ritorno dalla Spagna, sarà della partita, rimaniamo collegati per novità sull'imminente transfer. 

nel senso che era andato a giocare in spagna  :umhhhh:

Offline Petit 23

  • Freshman
  • **
  • Post: 31
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #4 il: Marzo 30, 2007, 10:37:48 am »
Sì, nei Pioneers L'Hospitalet.

Offline Davide

  • Veteran
  • ***
  • Post: 3.375
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #5 il: Marzo 30, 2007, 11:16:11 am »
ma com'è il livello in spagna?...più basso di quello italiano?

Offline Petit 23

  • Freshman
  • **
  • Post: 31
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #6 il: Aprile 01, 2007, 11:32:31 pm »
BENGALS-MULI
39-7
(6-0,12-0,12-0,3-7,6-0)

SEGNATURE:
Bengals
Fuffa 20 yarde run, Trasf. mancata;
Fuffa 15 yarde run, T. mancata;
Longo 12 yarde run, t. mancata;
Longo 13 yarde run, t. mancata;
Palini 1 yarda run, t. mancata;
Barbolla 38 yarde  field goal;
Saleri 16 yarde pass from Longo, t. mancata.

Muli
Tramarin 35 yarde pass from Zingale, Trasf. 1 Pt.

Offline Petit 23

  • Freshman
  • **
  • Post: 31
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #7 il: Aprile 01, 2007, 11:36:10 pm »
TV

 lunedì 2 e per tutto il campionato ci saranno i filmati e le cronache delle partite dei Bengals su RTB International - canale 829 di SKY - nel TG delle 18 e 40, e tutti i giovedi' sera a partire dal 13 aprile, alle 20.00, nella trasmissione dedicata all sport,  filmati ed approfondimenti

Offline Davide

  • Veteran
  • ***
  • Post: 3.375
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #8 il: Aprile 01, 2007, 11:48:14 pm »
TV

 lunedì 2 e per tutto il campionato ci saranno i filmati e le cronache delle partite dei Bengals su RTB International - canale 829 di SKY - nel TG delle 18 e 40, e tutti i giovedi' sera a partire dal 13 aprile, alle 20.00, nella trasmissione dedicata all sport,  filmati ed approfondimenti

ottimo!
grazie dell'avvertimento  ;) ;)


Offline Petit 23

  • Freshman
  • **
  • Post: 31
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #9 il: Aprile 02, 2007, 12:03:08 am »
Prego, per la Spagna non so dirti, da quanto ho sentito il livello è sensibilmente più basso.

Offline Cobain

  • Il Fondatore
  • MVP
  • *******
  • Post: 9.299
  • Born to be wild
    • Modena Web Design
  • Calcio: AC Milan
  • MLB: What?
  • NBA: LA Lakers
  • NCAA F: Mmm!
  • NFL: Pittsburgh Steelers
  • NHL: Uh?
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #10 il: Aprile 02, 2007, 11:58:40 am »
complimenti Petit per la vittoria!!
My football collection: http://nfiforum.altervista.org/index.php?topic=7501.msg321791#msg321791
Gente che non viene più qua, perdendo rapporti ed amicizie con altre persone, pensando di fare un torto a me o di mettermela nel culo: ma come siete messi?

Offline moor91

  • Junior
  • **
  • Post: 297
  • Siena sempre nel cuore. Irlanda Scozia il sogno
    • www.giaguari.com
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #11 il: Aprile 02, 2007, 12:22:41 pm »
 :( :(..a me di là non li hai fatti :( :(

Offline Petit 23

  • Freshman
  • **
  • Post: 31
Re: BENGALS BRESCIA
« Risposta #12 il: Aprile 02, 2007, 02:59:45 pm »
BENGALS BRESCIA-MULI TRIESTE

39-7

( 6-0, 12-0, 6-0, 9-7)



Roster e formazione dei BENGALS:



Head coach: Gerardo Vera Gomez

Acerbis Guido, Aliprandi Piergiacomo, Anelli Marco, Barbolla Ronny, Bernardi Mirco, Caile Gianfranco, Compagnoni Luca, Corti Sergio, De Giovanni Stefano, De Marco Francesco, Direse Teodoro, Drera Mattia, Fassoli Daniele, Fausto Sergio, Fedrigolli Davide, Fuffa Mirco, Ghiglione Aristide, Glissenti Davide, Leoni Sergio, Lodrini Ermanno, Longo Ivan, Lussigloli Alessandro, Mantovani Manlio, Mondinelli Nicola, Paneroni Alessandro, Paneroni Cristian, Prandelli Cristian, Romano Daniele, Schinetti Marco, Schlitzer Giorgio, Sinicropi Antonino, Tomagra Davide, Tomagra Simone, Turotti Daniele, Valenti Gesualdo, Zanola Simone.


SEGNATURE:
Bengals
Fuffa 20 yarde run, Trasf. mancata;
Fuffa 15 yarde run, T. mancata;
Longo 12 yarde run, t. mancata;
Longo 13 yarde run, t. mancata;
Palini 1 yarda run, t. mancata;
Barbolla 38 yarde field goal;
Saleri 16 yarde pass from Longo, t. mancata.

Muli
Tramarin 35 yarde pass from Zingale, Trasf. 1 Pt.

LE TIGRI TORNANO A RUGGIRE

Sabato i Bengals, reduci da due sanguinose sconfitte consecutive, erano attesi da una sfida verità, e davvero per coach Gomez e compagni non vi era altra scelta che vincere e convincere o abbandonare ogni residua speranza di agganciare la vetta della classifica.

Spalle al muro, i biancoblu hanno dimostrato cosa voglia dire giocare un football davvero di grande sostanza, riuscendo comunque a regalare un ottimo spettacolo agli appassionati accorsi all’Invrernici.

Contro la storica formazione dei Muli, fortemente rimaneggiata negli effettivi, Corti e compagni hanno così disputato la migliore partita di questo 2007.

Eppure l’inizio non era dei migliori: dopo un primo drive ben contenuto dalla difesa di casa, l’attacco sembrava stentare, forse frenato dalla tensione per l’importanza della posta in palio, non riuscendo a mettere a segno alcuna giocata di rilievo.

Nel miglior momento degli ospiti, quando l’inerzia della partita pareva ancora in bilico tra le due contendenti, erano dunque difesa e special team a rivelarsi nuovamente determinanti; come nelle precedenti partite Caile piazzava un colpo da grande campione, Anelli strappava infatti letteralmente di mano il pallone ad un avversario preda del compagno che fulmineo lo ricopriva, mentre nel drive successivo era Ghiglione a ricoprire un’altra palla persa dai Muli durante un ritorno di punt.

Due gravi errori degli ospiti, due palloni fondamentali recuperati consentivano così all’attacco delle Tigri di rientrare in campo con il punteggi ancora in ghiaccio.

Ma questa volta, sull’onda dell’entusiasmo, Prandelli e compagni non si lasciavano scappare l’occasione, ed era Fuffa, sfruttando la sua grande velocità e gli ottimi blocchi della linea, a mettere a segno la prima meta dell’incontro.

Il secondo quarto iniziava sotto i migliori auspici, la difesa non lasciava alcuno spazio ai Muli, soffrendo solo i precisi lanci de regista ospite Zingale, e al primo drive offensivo nuovamente Fuffa metteva il turbo per la seconda meta personale.

12 a 0 e Bresciani in controllo, grazie anche all’intercetto di Mondinelli e ad un altro prezioso pallone recuperato da Caile e Leoni.

La palla tornava nuovamente a Longo che, mettendosi in proprio, varcava la linea di meta al termine di un’ottima corsa.

Il secondo tempo si riapriva sul incoraggiante parziale di 18 a 0 , con i Bengals finalmente consapevoli della propria forza e del grande talento a disposizione.

Primo drive per le Tigri e attacco inarrestabile a macinare yarde su yarde, fino alla seconda meta di Longo, ancora su corsa, ancora dettata dall’istinto del giovane regista.

Poco dopo era il rientrante Palini a segnare la sua prima, meritatissima, meta dopo aver messo a segno in due diversi drive due strepitose corse da 50 yarde l’una.

In chiusura di terzo quarto la difesa dava nuovamente spettacolo: Lussignoli, a pochi metri dalla linea di meta dei Bengals, strappava il pallone dalle mani dell’avversario, inseriva il turbo e ribaltava il campo per un clamoroso ritorno da 60 yarde.

Barbolla in campo e calcio da 38 yarde in mezzo ai pali.

Sul punteggio di 33 a zero arrivava la fiammata dei Muli; guidati da un ottimo Zingale, gli ospiti guadagnavano metri su metri grazie alle splendide ricezioni del loro miglior giocatore, il numero 21 Tramarin. Ed era proprio Tramarin, su preciso suggerimento di Zingale, a siglare l’unica meta dei Giuliani, poi trasformata.

Ma il coraggioso, quanto tardivo, tentativo di rimonta dei Muli, costretti a forzare il gioco per vie aeree, trovava ancora sulla propria strada un eccellente Lussignoli, intercetto e pallone consegnato all’attacco di casa per l’ultimo assalto.

In campo Longo che, finalmente, liberava tutto il suo talento, mettendo in aria una perfetta parabola che trovava in meta, puntualissimo, Saleri, meta e punteggio fissato sul definitivo 39 a 7.

Rimaneva il tempo per un ultimo intercetto di Tomagra prima del fischio finale che dava il via alla grande festa sugli spalti dell’Invernici.

Bengals inarrestabili quelli visti sabato, finalmente un attacco all’altezza delle grandi aspettative di inizio stagione, capace di mettere a segno 300 yarde di corsa, grazie soprattutto all’ottimo lavoro di Mantovani, Compagnoni e di tutta la linea d’attacco.

In luce Palini, al rientro dall’esperienza spagnola, autore di una grande prova, da segnalare le sue 100 yarde in due corse, e tutto il reparto di runner.

Note positive anche dalla difesa, concentrata e reattiva, ha saputo recuperare palloni a ripetizione, di cui due in un momento molto delicato quando ancora le sorti della partita erano incerte.

Unici nei, le reiterate disattenzioni difensive nelle coperture dei ricevitori e il gioco aereo dell’attacco biancoblu, ancora latitante; molto da rivedere anche nelle trasformazioni, tutte mancate, con uno sconfortante 0 su 6 finale, sono punti che in una partita dal margine più risicato avrebbero potuto significare la differenza tra una vittoria ed una sconfitta.

Bengals al giro di boa del Campionato e giochi ancora aperti, con un record di due vinte e due perse le ambizioni di primato di coach Gomez richiedono ora un cammino perfetto contro le rivali di conference.

Appuntamento a Sabato 14 Aprile, all’Invernici, per la prima delle sfide di ritorno contro i Mustangs Trieste, seconda formazione giuliana che all’andata aveva venduto assai cara la pelle prima di cedere alle Tigri.
 

Offline Petit 23

  • Freshman
  • **
  • Post: 31
Re: Bengals Brescia
« Risposta #13 il: Aprile 17, 2007, 01:24:30 pm »
 8)
Bengals Bs – Mustang trieste 27 – 2
( parziali 0-0, 14-0, 0-2, 13-0 )

Bengals: Acerbis Guido, Aliprandi Piergiacomo, Anelli Marco, Barbolla Ronny, Bernardi Mirco, Caile Gianfranco, Compagnoni Luca, Corti Sergio, De Giovanni Stefano, De Marco Francesco, Direse Teodoro, Drera Mattia, Fassoli Daniele, Fausto Sergio, Fedrigolli Davide, Fuffa Mirco, Ghiglione Aristide, Glissenti Davide, Leoni Sergio, Lodrini Ermanno, Longo Ivan, Lussigloli Alessandro, Mantovani Manlio, Mondinelli Nicola, Paneroni Alessandro, Paneroni Cristian, Prandelli Cristian, Romano Daniele, Schinetti Marco, Schlitzer Giorgio, Tomagra Davide, Tomagra Simone, Turotti Daniele, Zanola Simone, Saleri Jacopo, Orfeo Daniele.

Head Coach Gerardo Vera Gomez,
Assistenti: Alejandro Sanchez Balvanera, Gustavo Adolfo Aguilera Benitez

Marcatori: Turotti (BS) ricez. 35 yard, trasf. Barbolla da 1 punto;
Saleri (BS) ricezione e corsa 31 yard, trasf. Brabolla da 1 punto;
Nappi ( TS) safety 2 punti;
Zanola (BS) corsa 13 yard, trasf. mancata;
Schinetti (BS) ricopre fumble in end zone. trasf. Barbolla da 1 punto.


Ancora una gara di grandi emozioni all’Invernici, teatro della quinta di campionato tra i Bengals e la matricola, in serie A2, Mustangs di Trieste
E’ stato un incontro molto combattuto, giocato sui nervi e sulla condizione fisica, che ha premiato i Bresciani e la loro straordinaria difesa ma che è costato tanta sofferenza, merito, va detto, dei giuliani che per quasi tre quarti hanno venduto cara la pelle. La difesa di Corti e compagni si è veramente superata in più occasioni, negando sistematicamente la soddisfazione della meta ai Mustangs, che, invero, avrebbero meritato in termini di punteggio, uno scarto meno importante.
In avvio la partita era però al limite della noia per gli spettatori, con le due formazioni a giocare corse in buchi centrali o poco altro, sistematicamente fermate dalle rispettive difese e costrette infine al calcio di allontanamento. La palla si muoveva sul campo solo in occasione di falli o false partenze, per un “total offence” parziale per entrambe le formazioni che tendeva allo zero assoluto. Nel secondo quarto l’incontro cambiava faccia: le due panchine decidevano finalmente di variare le tattiche di gioco ed i registi potevano mettere palla per aria; il match, seppur in ritardo, cominciava a farsi interessante. Il punteggio veniva così sbloccato a favore delle tigri da un ottima ricezione da 35 yarde, sulla sinistra dello schieramento bresciano, di Daniele Turotti , bravissimo a resistere alla reazione veemente del difensore avversario ed a farsi placcare solo nella end zone, per i primi sei punti dei Bengals. I triestini provavano subito a reagire e con ottime portate su corsa si avvicinano all’area di meta dei padroni di casa, ma, a quel punto, facevano per la prima volta conoscenza con la “red zone” defence bresciana. Erano così i ragazzi di coach Gomez a rendersi più pericolosi ed a raddoppiare infine con una azione fotocopia della prima, sviluppata questa volta a destra e finalizzata da un ottimo Saleri, pescato con precisione da Longo. Al termine del primo tempo le squadre andavano al riposo sul punteggio di 14 a 0 a favore dei Bengals, ma la sensazione del pubblico dell’Invernici era che il bello dovesse ancora venire. Nella ripresa, infatti, si assisteva ad un forcing disperato da parte dei Mustangs, che riuscivano subito a giungere a 2 yarde dalla meta con quattro tentativi a disposizione. Sembrava una segnatura ormai fatta ed invece la difesa bresciana alzava un muro impenetrabile con una prova di grande orgoglio da parte di Caile, Drera, Lodrini e dei linebackers.
Palla in mano ai Bengals ma posizione difficilissima, era così la difesa giuliana a rendersi protagonista, atterrando il portatore di palla all’interno dell’end zone e marcando con Lorenzo Nappi una safety che nel football vale 2 punti ed il possesso di palla. I Mustangs prendevano coraggio e, sulle ali dell’entusiasmo, ricominciavano a macinare terreno soprattutto con l’ottimo Mercanti. La partita sembrava inaspettatamente riaprirsi nonostante l’intercetto di Mondinelli; gli ospiti si ripresentavano infatti a ridosso dell’area di meta bresciana, a pochissime yarde dalla segnatura e con quattro tentativi a disposizione, ma ancora una volta la difesa biancoblu si dimostrava impenetrabile annullando tutte le giocate avversarie. Era il colpo finale alle speranze di rimonta dei Mustangs, da quel momento, infatti, i padroni di casa riprendevano il pieno controllo della partita grazie ad una preparazione atletica apparsa superiore e ad una panchina più lunga di quella degli avversari; i Bresciani segnavano così la terza meta con il giovanissimo Zanola con una corsa di 13 yarde. A quel punto fra numerose interruzioni arbitrali gli animi si scaldavano, venivano così espulsi prima un tecnico della panchina bresciana e successivamente il triestino Leonardo Zannier. L’incontro si chiudeva infine con l’ennesima prodezza della difesa di casa, nuovamente ad altissimi livelli, che dapprima provocava un fumble in end zone giuliana e subito dopo lo ricopriva con Marco Schinetti per il suggello ad una vittoria bella perchè oltremodo combattuta. Da segnalare nei Bengals il turnover forzato in cabina di regia, con Stefano Degiovanni a rilevare l’infortunato Ivan Longo ( 4 su 10 per lui con 2 TD pass ), ed un total offence di 189 yards contro le 63 guadagnate dai Mustangs.
Al fischio finale i tifosi di casa potevano dare il via ai festeggiamenti per una vittoria di grande sostanza; attacco ancora una volta prolifico e difesa sugli scudi, capace di fermare più volte gli avversari ad un passo dalla meta e di rendersi protagonista di grandi giocate. Finalmente i Bengals sembrano aver invertito il trend nei cambi di possesso e nei big play, un dato fondamentale nel football, tracciando così la strada giusta per chiudere bene questa regular season.
Rimangono tre partite da affrontare ed una posizione in classifica da rafforzare, l’obbiettivo più immediato resta quello di agganciare Udine in seconda posizione per poi sperare in un passo falso della capolista.

Sabato 21 aprile saranno proprio le imbattute Aquile di Ferrara a far visita all’Invernici, un incontro che i Bresciani dovranno assolutamente vincere per tener vive le residue speranze di leadership nel girone Est.

Offline Petit 23

  • Freshman
  • **
  • Post: 31
Re: Bengals Brescia
« Risposta #14 il: Aprile 23, 2007, 02:48:57 pm »
RTB (canale 829) contibuti della settimana:
Lun 18.40, servizio;
Giov. 21.30, servizio;
Ven 18.40, servizo con commento tecnico, presente in trasmissione responsabile pubbliche relazioni.