Autore Topic: Warriors Bologna  (Letto 13636 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #90 il: Aprile 14, 2008, 03:45:01 pm »
magari per il ritorno coi redskins ;)
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #91 il: Aprile 27, 2008, 03:22:52 pm »
Citazione
CONTINUA LA MARCIA DEGLI HI-TECH MEDIA WARRIORS

Arriva il tris per gli Hi-Tech Media Warriors, che battono 41-7 i Muli Trieste e continuano la loro marcia imbattuta davanti agli oltre 1500 spettatori che hanno gremito l'Alfheim Field della Lunetta Gamberini nella serata offerta dal Gruppo Delta. E' stata una prova di forza per gli uomini di coach Dan Simrell, che sono andati subito in fuga e hanno messo al sicuro il risultato già nella prima metà (conclusa 41-7, ossia il punteggio finale) consentendo al coach americano di schierare nel secondo tempo tutte le seconde linee per far loro accumulare esperienza utile in prospettiva futura. L'attacco ha ancora una volta girato alla perfezione, comandato da Matteo Busi, e la difesa ha chiuso ogni varco, mettendo pressione agli avversari e azzerando il loro gioco aereo. La partenza degli Hi-Tech Media è stata subito folgorante, con Busi a pescare benissimo Mattia Parlangeli per una volata in meta da oltre 50 yards (7-0, con trasformazione di Marata). A mettere lo zampino sul bis è ancora Parlangeli, con un punt molto profondo a sorprendere il ritornatore triestino, che pasticcia consentendo il recupero dell'ovale allo special team guerriero con il moldavo Serghei Ialamov a volare in touchdown per il 14-0 (trasf. Marata). Per cambiare il volto alla partita, i Muli si affidano a giocate speciali, come una finta di punt e una reverse nelle uniche occasioni in cui la difesa bolognese si fa sorprendere consentendo agli avversari di avvicinarsi alla end zone. Una ricezione di Tramarin (che poi trasforma l'addizionale) su lancio di Zingale riapre il discorso sul 14-7, ma sull'ultimo gioco del primo quarto Tommaso Arena sfonda la linea nemica al quarto tentativo sulla goal line per il 20-7 (trasf. fallita). Lo stesso Arena cambia marcia nel secondo quarto, con una corsa in meta da 37 yards (trasf. da 2 punti di Busi per Parlangeli) aprendo un gap già quasi insormontabile (28-7). Trieste è alle corde e gli Hi-Tech Media non concedono nulla in difesa, accelerando per i colpi decisivi in attacco. Busi trova Marco Magrini per il touchdown del 35-7 e sul finire del primo tempo arriva la corsa in meta del fullback Lorenzo Grana (primo touchdown per lui) che chiude i discorsi già a metà (41-7, trasf. fallita).
Spazio per tutti dopo, con i titolari a riposare e i backup a dimostrare di poter tenere il campo con grande autorità conducendo in porto il terzo successo stagionale.

Le parole di coach Simrell: "La chiave è stata la nostra difesa, che ha giocato molto bene facendosi sorprendere solo in occasione di quella finta di punt e della reverse. Loro hanno cercato di toglierci il gioco su corsa, ma così facendo hanno lasciato Mattia Parlangeli in uno contro uno col suo difensore e nel campionato italiano nessuno lo può tenere in singola copertura. Matteo Busi è stato bravo a pescarlo quando serviva e aprendo così il campo i runningback dopo hanno avuto più spazi confermando il grande equilibrio del nostro attacco. Sono contento del rendimento dei back-up nel secondo tempo, quando il nostro obiettivo era far correre l'orologio il più possibile: hanno fatto esperienza ed errori che gli serviranno per imparare. Siamo 3-0, ce lo godiamo, ma fra 24 ore cominceremo a pensare a Parma".
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #92 il: Maggio 11, 2008, 07:15:50 pm »
Citazione
Quattro su quattro per gli Hi-Tech Media Warriors, che tornano vincitori da Parma dopo aver piegato i Bobcats 32-6 nella prima delle due sfide interdivisionali previste dal campionato Nfli. Pur non brillantissimi per avere forse preso sottogamba l'impegno, gli uomini di coach Simrell hanno incamerato il quarto successo in altrettanti incontri, mostrando la sempre ottima difesa, capace di intercettare ben quattro vole i lanci del quarterback di Parma, e un attacco a corrente alternata e molto più efficace nel gioco di corsa rispetto ai passaggi. Per gli Hi-Tech Media Warriors c'è stata una progressione inesorabile, anche senza impressionare sul piano del gioco e subendo molte penalità che hanno evidenziato la scarsa concentrazione della squadra. Il runningback Tommaso Arena ha aperto le marcature con una corsa lunga da 45 yards per il 6-0 (trasformazione fallita) e ha bissato per il touchdown (il sesto della sua stagione) del 12-0 (trasf. fallita) nel secondo quarto. Con il punteggio mai in discussione, coach Simrell ha potuto ruotare tutti i suoi 50 uomini a disposizione con i cosiddetti "back-up" a ben figurare quando sono stati chiamati a sostituire i titolari. Fra loro, il runningback Willy Kouamelan, che entra in end-zone da 1 yard per il 18-0 (trasf. fallita) in chiusura di primo tempo, mentre nel terzo periodo arriva il 24-0 (trasf.
fallita) del fullback Francesco Giuliani. Nella quarta frazione c'è poi anche il primo e unico touchdown su gioco aereo, grazie a un passaggio del secondo quarterback Danielli ricevuto da Magrini, con trasformazione efficace da
2 punti di Mattia Parlangeli su lancio dello stesso Danielli per il 32-0. Nel finale, meritata la meta per i Bobcats, che non hanno mai mollato, grazie a una corsa di Salvarani non trasformata per il 32-6 finale. In definitiva, una buona serata (conclusa in festa, con le due squadre a festeggiare a suon di prosciutto e lambrusco nello stand gastronomico allestito per l'occasione) con la vittoria che serviva anche se il gioco non è stato brillantissimo e unica nota negativa nell'infortunio del giovane Mirenda che dovrà stare fermo un mese.
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #93 il: Maggio 22, 2008, 07:45:49 pm »
Citazione
QUINTO IMPEGNO PER I GUERRIERI

Sabato 24 maggio, alle ore 21, all'Alfheim Field, campo Bernardi parco Lunetta Gamberini, gli Hi-Tech Media Warriors ospiteranno i Redskins Verona. Una classifica, quella dei veneti, che non rende assolutamente merito ai ragazzi sul campo e all'organizzazione che tutto lo staff ha creato per partecipare alla massima serie del campionato italiano.
Ancora a zero punti il tabellino di marcia fino a qui, ma certamente frutto di molti sfortunati accadimenti che non hanno consentito ai redskind di "timbrare il cartellino".

Per questo, che i guerrieri non si facciano assolutamente confondere dalle statistiche in quanto sabato sera sarà partita vera.

Ma la formazione bianco/blu non sembra abbia particolari dubbi in proposito in quanto Coach Dan Simrell e tutto il coaching staff, da poche ore dopo l'ultimo incontro svolto, hanno cominciato a parlare di quello con i veronesi quasi come l'evento più importante della stagione. E ciò è assolutamente vero: la partita che deve essere ancora disputata è sempre la più importante della stagione. È così che si costruisce anche il carattere di un team!

Per quanto concerne l'organizzazione dell'evento sono previste tante piccole ed importanti novità per sabato sera. La variante sarà certamente il tempo, in quanto la pioggia rovinerebbe molti dei piani della società.
Per questa partita il Game Day Sponsor sarà niente di meno che la stessa Hi-Tech Media Tecnostampa, l'agenzia grafica e di advertising che da 4 stagioni affianca i Warriors nel loro cammino. Come sempre, prima dell'incontro, nell'area ospitality dell'impianto, Claudia e Maurizio Leonelli ospiteranno i loro invitati, poi subito sulla tribuna per assistere ad un'iniziativa di un altro partner commerciale guerriero che riserverà una gradita sorpresa all'entrata in campo dei giocatori.

A seguire una "goliardica" collaborazione con un nuovo marchio di birra presente da pochissimo in Italia che farà la sua entrata ufficiale proprio a Bologna e proprio con i Warriors.
Infine, è previsto una dimostrazione di ballo moderno durante l'intervallo tra il secondo ed il terzo quarto, dedicato al pubblico presente da parte di una delle principali scuole bolognesi.

Sarà quindi importante poter anticipare la presenza all'Alfheim Field di almeno venti minuti rispetto al calcio d'inizio delle ore 21. E poi, se proprio il maltempo dovesse continuare....., si troverà sempre la maniera di fare spettacolo e di vivere ugualmente una giornata di sano sport assieme agli Hi-Tech Media Warriors.

That's football

se a qualcuno va di fare un salto... anche solo per la birra! ;D
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #94 il: Maggio 25, 2008, 02:06:33 pm »
Citazione
WARRIORS: UNA VITTORIA PER OGNIBENE E RICCARDO

Gli Hi-Tech Media Warriors rimangono imbattuti, ma la quinta vittoria stagionale ottenuta battendo 40-12 i Redskins Verona porta con sé un velo di amarezza per i gravi infortuni patiti dal difensive lineman Fabio Ognibene (frattura al perone) e al linebacker Fabio Riccardo (frattura scomposta di tibia e perone). La dedica, da parte dei ragazzi di coach Simrell, è ovviamente per i due compagni di squadra che dovranno stare lontano dai campi per un lungo periodo. Davanti a un Alfheim Field gremito come non mai (tanta gente in piedi, quasi 2mila le presenze), gli Hi-Tech Media Warriors hanno avuto un inizio contratto nel quale è stato necessario prendere le misure alla difesa veronese che si è concentrata soprattutto nel togliere il gioco di corsa ai bolognesi. Dopo un primo quarto di studio, però, i "Guerrieri" biancoblù si sono distesi nel secondo quarto: senza il suo bersaglio preferito, l'infortunato Mattia Parlangeli, Matteo Busi ha trovato subito il feeling con l'altro ricevitore Marco Magrini pescato in profondità con una bomba da 55 yards per il primo touchdown della partita, trasformato da Marata per il 7-0. Sloccato il risultato, per i Warriors la partita si è messa in discesa anche grazie allo splendido lavoro della difesa che ha lasciato agli avversari le briciole. L'attacco ha preso fiducia e Tommaso Arena ha corso in meta per il 13-0 (trasformazione fallita), leadership che si è poi estesa sul finire del primo tempo quando Francesco Giuliani ha portato l'ovale oltre la goal-line dopo un'altra pregevole giocata di Busi per Magrini (21-0, trasformazione da 2 punti di Danielli per Giuliani). Un finale di tempo che, a parte le mete dei bolognesi, ha visto anche i momenti drammatici dei due infortuni, con l'ambulanza costretta a entrare in campo per due volte in pochi minuti per soccorrere i due "Guerrieri". Nella ripresa, Arena mette subito al sicuro il risultato con una corsa da 15 yards (28-0, trasformazione di Marata), poi la difesa riceve il meritato premio per una grande partita con l'intercetto di Andrea Frabetti. C'è così spazio per le seconde linee, che possono ulteriormente accumulare esperienza, e il runningabck Willy Kouamelan mette il turbo per una corsa in meta da 38 yards (34-0, trasformazione fallita). Con orgoglio, Verona sblocca lo 0 con il touchdown di Grandi (34-6), al quale risponde Magrini, pescato con un preciso lancio da Luca "Panino" Danielli, mentre il 40-12 finale è fissato dalla ricezione di Cambi su lancio di Pasquetti.

cavolo, due infortuni impressionati, in entrambe le occasioni ho dovuto distogliere lo sguardo per non vedere una gamba completamente fuori posto...auguri ad entrambi!
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline Al Morgan

  • Heisman
  • ***
  • Post: 1.252
Re: Warriors Bologna
« Risposta #95 il: Maggio 25, 2008, 11:14:06 pm »
In bocca al lupo ai due guerrieri maz  ;)








Al

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #96 il: Maggio 26, 2008, 12:00:44 pm »
grazie al! dovrei andare atrovarli oggi....
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #97 il: Giugno 02, 2008, 11:09:33 am »
Citazione
Con la vittoria 14-6 sul campo dei Bengals Brescia, gli Hi-Tech Media Warriors ottengono la sesta vittoria in altrettante partite di campionato ma soprattutto conquistano matematicamente il primo posto nel loro girone che garantirà la possibilità di giocare almeno la prima partita di playoff in casa. Non è stata una gara facile, le difese hanno dominato gli attacchi ma alla fine i "Guerrieri" di coach Simrell hanno trovato le risorse per imporsi. Chiuso 0-0 il primo tempo, l'attacco bolognese si è sciolto nel terzo quarto quando il quarterback Matteo Busi ha trovato in profondità Mattia Parlangeli per il touchdown che ha aperto le marcature (6-0 con trasformazione fallita). Sullo splendido campo in sintetico, appositamente costruito per il football e sul quale si giocava per la prima volta in campionato, i Bengals padroni di casa hanno orgogliosamente cercato di rientrare in partita giocandosi le residue chance di primo posto. Nel quarto periodo sono pervenuti al pareggio con una corsa centrale non trasformata (6-6), ma nel momento decisivo della gara i Warriors non hanno fallito. Grazie allo special team capace di garantire sempre ottime posizioni di campo, Tommaso Arena è riuscito a infilarsi nella difesa bresciana portando in meta la palla per il 12-6, poi diventato 14-6 con trasformazione da due punti su corsa dello stesso Arena a due minuti dalla fine. Con 120" sul cronometro è stata ancora una volta l'eccezionale difesa a conservare il vantaggio bloccando l'ultimo assalto dei Bengals per la felicità di una trentina di irriducibili tifosi bolognesi al seguito della
squadra.

io non c'ero... ero al Dall'Ara..... WARRIORS PRIMI NEL GIRONE E BOLOGNA IN A, che gran giornata! ;D
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #98 il: Giugno 08, 2008, 08:56:41 pm »
Citazione
INARRESTABILI WARRIORS!

Altro giro, altra vittoria! Gli Hi-Tech Media Warriors non fanno sconti e a Trieste mantengono in vita la loro "stagione perfetta" centrando la settima vittoria, in altrettante partite, per 62-8. La partita non ha avuto storia e il punteggio esemplifica alla perferzione il divario fra le due squadre con coach Dan Simrell che ha potuto dare ampio spazio ai giovani. Nemmeno le avverse condizioni atmosferiche hanno potuto fermare la truppa bolognese, con la partita che è cominciata 30 minuti in ritardo per l'enorme quantità di acqua presente sul terreno di gioco a causa della pioggia anche se il drenaggio del campo sintetico di Trieste ha fatto il suo dovere alla perfezione. Sul piano del risultato non c'è mai stata storia, con gli Hi-Tech Media Warriors a scappare sul 20-0 già alla fine del primo quarto. Con una corsa da 10 yards, il runningback Tommaso Arena ha aperto le marcature, ripetendosi poi nella trasformazione da due punti per l'8-0 iniziale. Poi è andato al lavoro il quarterback Matteo Busi, che ha pescato il suo bersaglio preferito Mattia Parlangeli per la ricezione da 15 yards e la meta del 14-0 (trasformazione fallita). L'attacco continua a macinare yards su yards e il primo quarto va in archivio con la meta da 5 yards su corsa di Lorenzo Grana per il 20-0 (trasformazione fallita). In pratica, il risultato era già al sicuro anche grazie alla solita, eccezionale difesa capace di togliere respiro all'attacco avversario e in grado di intercettare ben 5 palloni nel corso della partita (2 Morelli, 2 Marata, 1 Vancini). Nel secondo quarto il divario si allarga ulteriormente con i touchdown di Francesco Giuliani con una corsa da 11 yards (28-0 con trasformazione da due punti di Arena), di Mattia Parlangeli con una ricezione da 42 yards (36-0 con trasformazione da due punti di Giuliani) e di Willi Kouamelan con una corsa da 3 yards (44-0 con trasformazione dello stesso Kouamelan). Dopo l'intervallo c'è spazio per tutti, con coach Dan Simrell che lascia a riposare il quarterback Busi mandando in campo Luca "Panino" Danielli. Lorenzo Grana, con il suo secondo touchdown di giornata (corsa da 11 yards per il 50-0 con trasformazione fallita), ed Emanuele Orsi, con la sua prima meta in carriera, fissano il punteggio sul 56-0 a fine terzo quarto, prima che nell'ultima frazione i Muli vadano a segno con il touchdown della bandiera grazie a Casarini con una corsa da 2 yards da lui stesso trasformata da due punti (8-56). A fissare il punteggio finale ci pensa ancora Orsi, con la corsa da 28 yards non trasformata per il 62-8 definitivo. La serata si è poi conclusa nella splendida piazza centrale di Trieste per qualche coro goliardico e qualche foto, soprattutto a coach Simrell e a sua moglie Geraldine, sotto lo sguardo divertito dei turisti presenti.

Le parole di coach Simrell: "I ragazzi hanno fatto quello che avevo chiesto. Eravamo venuti per un viaggio di lavoro e non in vacanza, e così è stato. Siamo 7-0, il che significa un buon lavoro, ma, nonostante una grande considerazione nei confronti dei Muli, questo impegno non rappresenterà la difficoltà media dei futuri incontri.
Sono orgoglioso dei ragazzi, ma chiedo, ancora una volta, di credere in quello che rappresentano: sono i Warriors, e un buon guerriero non allenta mai la tensione durante la battaglia. Sono molto contento anche perchè questi numerosissimi cambi consentono la maturazione dei giovani e riducono la possibilità di incidenti. Oggi è stato perfetto anche questo: tutti in campo e nessun incidente particolare.
Adesso tutti a divertirsi, ma da lunedì si comincerà a pensare solo ad Alessandria".

Ufficio stampa Hi-Tech Media Warriors
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #99 il: Giugno 15, 2008, 05:00:10 pm »
Citazione
L'OTTAVA MERAVIGLIA DEI WARRIORS


 Battendo i Centurions Alessandria 30-3, gli Hi-Tech Media Warriors concludono la regular season del campionato Nfli imbattuti, con 8 vittorie in altrettante partite. Un risultato che a inizio stagione non poteva essere preventivabile, viste le incognite dei tanti debuttanti a questo livello, ma che si è rivelato il giusto premio per il grande lavoro svolto da società, coaching staff e giocatori. Davanti ai soliti 1500 aficionados che hanno riempito l'Alfheim Field della Lunetta Gamberini, l'inizio partita è stato tutto a favore delle difese tanto che il primo quarto si è concluso 0-0. Non brillantissimi, al cospetto comunque di una squadra come i Centurions molto migliore di quanto non dica il suo record (0-8), i Guerrieri hanno finalmente aperto le marcature nel secondo periodo con una corsa di Tommaso Arena (trasformata da Daniel “Bonz” Cati per il 7-0) al termine di un lungo drive. Coach Simrell, vista la serata problematica del quarterback Matteo Busi, si affidava in regia all'esperto Luca “Panino” Danielli, che dopo aver completato un paio di passaggi per entrare in ritmo lasciava partire un missile per le mani di Magrini per la meta con una ricezione da 65 yards, poi trasformata da due punti (15-0) con finta di calcio e passaggio dello stesso “Panino” per Giuliani. Se l'attacco, messo sotto grande pressione dai continui blitz degli alessandrini, ha stentato a entrare in partita, la difesa dei Warriors si è mostrata come al solito impenetrabile producendo anche 4 intercetti (Marata, Frabetti, Vancini, Morelli). Dopo essersi sbloccati, e con la partita già indirizzata, nel terzo quarto arrivava anche la meta di Giuliani (trasformata da “Bonz”, 22-0), prima del meritato field gol dei Centurions mandato a bersaglio da Ronca da 33 yards (22-3). A fissare il risultato finale ci pensava poi Arena, con una travolgente corsa da 80 yards per il suo secondo touchdown di giornata, trasformato da due punti da Willi Kouamelan per il 30-3 conclusivo. Archiviata la regular season, il prossimo impegno degli Hi-Tech Media Warriors sarà sabato 28 giugno, in casa, per la sfida dei quarti di finale dei playoff.

Le parole di coach Simrell: “E' stata una partita dura, noi avevamo giocato molto bene a Trieste e avevo avvertito i ragazzi che Alessandria sarebbe venuta qui dando tutto. Lo ha fatto, giocando come una squadra molto migliore del suo record, mettendoci sotto grande pressione con la loro difesa che blitzava quasi ad ogni azione. Non posso però essere deluso dopo un 30-3, abbiamo fatto una grande regular season ma ora comincia una nuova stagione. Come dicono dalle mie parti: o vinci o vai a casa”.

 
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #100 il: Giugno 28, 2008, 11:57:05 am »
oggi cominciano i quarti e io dopo l'esame di maturità, torno finalmente sul campo!

Citazione
WARRIORS: IL PRIMO OSTACOLO DEI PLAYOFF E' SARZANA

Comincia una nuova stagione per gli Hi-Tech Media Warriors.
Sì, una nuova stagione perché i playoff sono una cosa completamente diversa dalla regular season, che comunque i Guerrieri bolognesi hanno portato a termine imbattuti su otto partite. Il margine per gli errori si riduce ora a zero, non si può sbagliare altrimenti si va a casa. Lo sanno i biancoblù di coach Simrell, che si sono preparati al completo (mercoledì erano 54 all'allenamento) per due settimane a questa sfida dei quarti di finale dei playoff contro i Red Jackets Sarzana. Domani sera (kick off ore 21), i liguri arriveranno all'Alfheim Field della Lunetta Gamberini per fare la partita della vita: sfavoriti sulla carta (i Red Jackets hanno chiuso con 5 vittorie e 3 sconfitte la regular season nel girone nord vinto dagli Hogs Reggio Emilia), non avranno nulla da perdere e motivazioni a mille per cercare il colpaccio. Le stesse motivazioni che però avranno gli Hi-Tech Media Warriors, che innanzitutto giocano davanti al proprio splendido pubblico, il più numeroso d'Italia, capace come al solito di spingerli oltre ogni limite e soprattutto hanno come invitante traguardo quello di un eventuale Superbowl da giocare in casa, visto che l'evento si terrà a Bologna il 12 luglio con il prezioso contributo alla sua organizzazione da parte del club guerriero. Come per la regular season, anche questa gara di playoff sarà offerta dal Game-Day Sponsor: in questa occasione sarà il Gruppo ICL di Quarto Inferiore, leader nella tranciatura dei metalli e da anni partner dei Warriors, a regalare l'evento ai tifosi, che riempiranno come al solito la tribuna dell'Alfheim Field. La tensione e l'attesa crescono. C'è in palio una semifinale contro la vincente di della partita tra Skorpions Varese e Blacks Rivoli. I Warriors sono pronti per mantenere perfetta la loro stagione.

Le parole del presidente Maurizio Benassi: “Sicuramente arriviamo a questa partita con spirito positivo: il recupero pieno di due giocatori come Righi e Mambelli e l'innesto di D'Eramo e dell'altro Chiappini ci daranno una mano considerevole. Arena e Giuliani sono carichi, così come tutto il pacchetto di runningback e fullback e così come il quarterback Busi, che tra l'altro passa da un esame all'altro visto che è sotto maturità. Sarzana è forte, vengono dalla B ma hanno sfruttato bene un girone non difficilissimo, tant'è che era il quarto del ranking. Le sorprese sono sempre dietro l'angolo, quindi stiamo concentrati, coi piedi per terra, e diamo tutto, senza fare l'errore di pensare troppo presto al Superbowl. Un passo alla volta...”

Ufficio Stampa Hi-Tech Media Warriors
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline LORD94

  • Freshman
  • **
  • Post: 76
Re: Warriors Bologna
« Risposta #101 il: Giugno 28, 2008, 11:01:58 pm »
ED infatti 33 a ZERO !
BRAVI
Tutti Boni a fa' li froci cor culo dell altri.

...........
http://www.travian.it/?uc=itx_92

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #102 il: Giugno 29, 2008, 11:18:12 am »
alla fine 47-8.... sembra strano ma abbiamo sofferto più con alessandria che con i RJ!! grandissima prestazione della difesa, con gli innesti di due giocatori dei dolphins che tornano a vestire la maglia guerriera dopo un anno nelle marche.
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!

Offline moor91

  • Junior
  • **
  • Post: 297
  • Siena sempre nel cuore. Irlanda Scozia il sogno
    • www.giaguari.com
Re: Warriors Bologna
« Risposta #103 il: Giugno 29, 2008, 06:21:30 pm »
....se finisce così a Varese mi sa che ve la giocate con i nostri cugini la semifinale!!

Offline maz

  • Senior
  • **
  • Post: 560
Re: Warriors Bologna
« Risposta #104 il: Giugno 29, 2008, 07:27:39 pm »
a quanto pare... cosa dovrai fare meno strada per vederci! ;)
non lasciare mai che la paura di perdere ti impedisca di vincere!
ogni maledetta domenica o si vince o si perde resta da vedere se si vince o si perde da uomini!