Autore Topic: The Saints are coming  (Letto 242076 volte)

0 Utenti e 5 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #270 il: Ottobre 19, 2007, 10:28:23 pm »
Ed ecco il suo primo TD in carriera:

 

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #271 il: Ottobre 19, 2007, 10:38:30 pm »
Nei giorni scorsi Joe Horn è stato a New Orleans. Fin qui nulla di strano dal momento che lì ha ancora la sua casa.
Ha rilasciato qualche intervista in cui ha detto quanto sia legato alla città ed ai suoi abitanti, che a fine carriera tornerà definitivamente lì, ha elogiato i tifosi dei Saints e cose del genere. Anche qui, tutto sommato nulla di strano, se non fosse per un piccolo dettaglio. Quale? Domenica Atlanta gioca a New Orleans e lui non dovrebbe essere accolto come un amicone...
Che gran figlio di.... ;D

p.s. nei forum dei tifosi dei Saints quasi tutti danno per scontato che farà TD e tutti si chiedono come lo festeggerà... :shok:
 

Offline Chillout

  • Heisman
  • ***
  • Post: 1.386
  • Member of the Official Micheal Turner Fans' Club
Re: The Saints are coming
« Risposta #272 il: Ottobre 19, 2007, 10:53:07 pm »
p.s. nei forum dei tifosi dei Saints quasi tutti danno per scontato che farà TD e tutti si chiedono come lo festeggerà... :shok:

 :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa:







Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #273 il: Ottobre 20, 2007, 11:39:52 am »
:papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa:

Contromacumba dalla città patria del Voodoo...
 :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa: :papa:
 

Offline porzione

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.983
  • Inch by inch, play by play.
Re: The Saints are coming
« Risposta #274 il: Ottobre 20, 2007, 02:02:41 pm »
Iniziano i primi cambiamenti nelle depth charts. Anzitutto, se l'infortunio di Stecker fosse più grave del previsto, Pierre Thomas guadagnaerebbe il posto di RB #2. Poi si parla della possibilità di fare giocare titolare Usama Young come CB.
Ma quello che ha destato più meraviglia è la scalata di Lance Moore da ultimo dei WR (dato per spacciato al camp) a secondo WR, quindi titolare. Moore ha mostrato una grinta ed una voglia di lottare fuori dal comune che lo ha portato, ricezione dopo ricezione, ad avere il posto da titolare a Seattle, dove ha ripagato la fiducia con una ottima partita con la ciliegina del primo TD della carriera.
Ecco il suo ingresso da titolare a Seattle:


Moore sta diventando il nuovo idolo dei tifosi (specie di sponda femminile), i forum sono pieni di pareri entusiasti. Negli States viene paragonato ad uno Steve Smith più piccolo per il modo di giocare. Per i tifosi potrebbe diventare il nuovo Joe Horn, con cui ha molto in comune in termini di grinta e attaccamento alla maglia.
Sembra che la sua promozione a titolare sia stata chiesta da Brees che non ha nascosto di stravedere per lui (nelle situazioni difficili sta lanciando sempre sul #16). Secondo me (lo dico dalla preseason) è uno su cui investire per il futuro.
Le brutte news sono tutte per Henderson che diventa il WR #4 (dopo Moore e Patten) e Copper che raramente vedrà il campo. Di Meachem nessuna novità...
Il piccolo-grande Wr col #16 ha anche uno spazio suo su MySpace: http://www.myspace.com/lmeezyboi
Grande!!!
Piccolo, grintoso, col #16...il mio nuovo idolo!

Pssst... zitto... sennò mi fregano il prospetto al fantasy...  8)

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #275 il: Ottobre 20, 2007, 06:11:21 pm »
Ecco alcuni tratti di una intervista a Joe Horn. In buona sostanza ha detto che la scelta di Atlanta è stata dettata dalla famiglia e non da lui (e questa poteva benissimo evitarsela), che New Orleans ed i Saints gli mancano molto ecc...
"My main decision was based on my family, my wife, my children's grandparents, they live in Mississippi and it’s close, the weather was great. I just didn’t want to end my career somewhere where it was uncomfortable for my family. That’s the truth."
"I miss New Orleans. I miss the fans. I miss the people that were real there with Joe Horn. That’s what I miss. I love New Orleans. I’m humbled. Every time I think about New Orleans"
"We need to win a football game. I wouldn’t care if it’s the Saints, the Panthers, the Patriots, it doesn’t matter right now. We’re 1-5 and trying to win a football game. It doesn’t give me an extra boost because it’s the Saints...I’m glad I’m coming back to New Orleans and having a chance to see some of the people that I haven’t seen in a while, including some of the players."

La risposta più significativa l'ha data all'ultima domanda, che era:"Pensi che potresti tornare nei Saints?" E la risposta:"In my heart? Yes. To the fans? Yes"...cioè "magari potessi, ma coach Payton deve prima andarsene affan...." ;D




 

Offline porzione

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.983
  • Inch by inch, play by play.
Re: The Saints are coming
« Risposta #276 il: Ottobre 20, 2007, 06:20:27 pm »
Ma se sta più comodo in Georgia perchè è più vicina al Missisipi allora perchè vuol tornare dopo a New Orleans? Si trasferisse definitivamente in Missisipi.

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #277 il: Ottobre 20, 2007, 06:33:26 pm »
Ma se sta più comodo in Georgia perchè è più vicina al Missisipi allora perchè vuol tornare dopo a New Orleans? Si trasferisse definitivamente in Missisipi.

Perchè è un gran paraculo..... :p
 

Offline Chillout

  • Heisman
  • ***
  • Post: 1.386
  • Member of the Official Micheal Turner Fans' Club
Re: The Saints are coming
« Risposta #278 il: Ottobre 20, 2007, 07:14:27 pm »
E poi diciamola tutta, Horn ha firmato con i Falcons per poter giocare con Vick. :fiu:

Ovviamente adesso (a livello professionale, lasciando da parte le motivazioni di carattere famigliare) vorrebbe essere da qualsiasi altra parte tranne che ad Atlanta, visto come vanno le cose per lui e per la squadra. :(
Speriamo che Leftwich riesca a coinvolgerlo più di quanto non facesse Harrington. :papa:







Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #279 il: Ottobre 21, 2007, 10:55:46 am »
Io spero che le cose vadano così: tutti in piedi ad applaudirlo quando entrerà in campo. Poi, a partita iniziata, fischi e botte come se piovesse.... :bimbumbam:
 

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #280 il: Ottobre 21, 2007, 11:57:36 pm »
Bye bye Joe... :p
 

Offline porzione

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.983
  • Inch by inch, play by play.
Re: The Saints are coming
« Risposta #281 il: Ottobre 22, 2007, 10:00:53 am »
Credo che adesso il rammarico per la sconfitta di due settimane fa aumenti. Mannaggia. Comunque come dicevo due settimane fa, i PO non sono un miraggio, basta crederci.

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #282 il: Ottobre 29, 2007, 04:32:49 pm »
Terza vittoria di fila e, incredibile, grazie agli altri risultati, torniamo in corsa!
Partita senza storia, avversario dominato in lungo e largo.
Per la prima volta quest'anno ho rivisto i Saints dell'anno scorso. Grande varietà di giochi in attacco, palla distribuita un pò a tutti, reverse, fleafleaker (si scrive così?), lanci sul profondo, screen...davvero un bel passo in avanti. Stiamo migliorando di partita in partita, Brees sembra essersi ripreso, anche perchè la linea inizia a tenere abbastanza bene, Bush dimostra di poter giocare da singleback, Colston finalmente alla grande. La difesa ha messo Smith sotto una enorme pressione (a proposito, perchè farlo giocare se il braccio gli fa male?), Gore contenuto alla grande (per la prima volta da 25 partite nessuna corsa da più di 10 yds!), sul profondo non abbiamo concesso niente.
Adesso dobbiamo continuare così e sperare anche negli altri.
Intanto ora ci sono due partite casalinghe (Jacksonville e Saint Louis) e poi a Houston. Se battiamo i Jaguars (partita difficilissima), e vinciamo anche le altre due (impresa possibilissima) potremmo ritrovarci in testa alla NFC South tra 3 settimane...una impresa che fino a un paio di settimane fa sembrava davvero asurda!
 

Offline porzione

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.983
  • Inch by inch, play by play.
Re: The Saints are coming
« Risposta #283 il: Ottobre 29, 2007, 06:37:27 pm »
Sperèm. Comunque come al solito, resta da vedere dove arrivano i meriti dei Saints e dove iniziano i demeriti dei niners.

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #284 il: Ottobre 29, 2007, 07:43:32 pm »
Sperèm. Comunque come al solito, resta da vedere dove arrivano i meriti dei Saints e dove iniziano i demeriti dei niners.

Demeriti dei niners ce ne sono sicuramente, inutile negarlo.
Ma ci sono anche i meriti dei Saints, se non altro per avere capito che bisognava tornare ad essere poco prevedibili, che lo scorso campionato era finito e bisognava tirare fuori le palle. Aldilà dei demeriti, in difesa abbiamo giocato cattivi ed aggressivi, li abbiamo picchiati sonoramente. Abbiamo giocato da squadra e non come un insieme di tanti talenti messi lì...sono quattro partite che stiamo migliorando.
Poi magari domenica i Jaguars ci massacrano e come non detto, però al momento i passi in avanti sono stati notevoli. Anche grazie alle disgrazie altrui, ovvio, ma questo fa parte del gioco...