Autore Topic: The Saints are coming  (Letto 242209 volte)

0 Utenti e 4 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online sbiri

  • Moderatore della sezione
  • Hall of Famer
  • ****
  • Post: 16.189
Re: The Saints are coming
« Risposta #210 il: Settembre 07, 2007, 03:56:10 pm »
comunque è la prima, dai, è prestissimo. e saints troppo brutti per essere veri. io poi ho  brees nella fantasy, cazzo...

una battuta: se tu ti lamenti perchè bush era solo 19° nella classifica dei top 500 giocatori, cosa deve dire addai che non era nei primi 60 dopo che l'anno scorso è stato il rokkie con più yards su corsa? e ha ricominciato così...

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #211 il: Settembre 07, 2007, 04:21:37 pm »
comunque è la prima, dai, è prestissimo. e saints troppo brutti per essere veri. io poi ho  brees nella fantasy, cazzo...

una battuta: se tu ti lamenti perchè bush era solo 19° nella classifica dei top 500 giocatori, cosa deve dire addai che non era nei primi 60 dopo che l'anno scorso è stato il rokkie con più yards su corsa? e ha ricominciato così...

Ancora con stà storia? Ho già detto che scherzavo. Ripeto: il valore di un giocatore è un insieme di molte cose, e non dipende solo da lui. L'anno scorso Colston ha ricevuto più yards di Randi Moss e Terrel Owens..quindi vogliamo dire che è migliore? Addai è molto bravo, ma senza dubbio Bush è tecnicamente migliore, poi dipende da tante altre cose...altrimenti vuol dire che abbiamo i paraocchi.
Io spero sia solo una partita, ma la sensazione che ho è che siamo inferiori come offense e più equilibrati come defense. Se poi questo è un bene o un male lo vedremo tra 15 partite...
 

Offline moss84

  • Dinasty League Staff
  • Hall of Famer
  • ***
  • Post: 15.387
  • " cazzo che idea! "
Re: The Saints are coming
« Risposta #212 il: Settembre 07, 2007, 04:31:00 pm »
Ancora con stà storia? Ho già detto che scherzavo. Ripeto: il valore di un giocatore è un insieme di molte cose, e non dipende solo da lui. L'anno scorso Colston ha ricevuto più yards di Randi Moss e Terrel Owens..quindi vogliamo dire che è migliore? Addai è molto bravo, ma senza dubbio Bush è tecnicamente migliore, poi dipende da tante altre cose...altrimenti vuol dire che abbiamo i paraocchi.
Io spero sia solo una partita, ma la sensazione che ho è che siamo inferiori come offense e più equilibrati come defense. Se poi questo è un bene o un male lo vedremo tra 15 partite...

 :'(  e anche un pochino in confusione visto alcuni giochi dove i LB si marcavano a vicenda........e le S erano spettatori non paganti ........

Offline moss84

  • Dinasty League Staff
  • Hall of Famer
  • ***
  • Post: 15.387
  • " cazzo che idea! "
Re: The Saints are coming
« Risposta #213 il: Settembre 07, 2007, 04:33:16 pm »
Le safety erano cosi' preoccupate dei due TE che si dimenticavano che dietro avevano ancora mezzo campo.......insomma hanno preso 4 TD in fotocopia.......... :fiu:

Online sbiri

  • Moderatore della sezione
  • Hall of Famer
  • ****
  • Post: 16.189
Re: The Saints are coming
« Risposta #214 il: Settembre 07, 2007, 04:50:58 pm »
Ancora con stà storia? Ho già detto che scherzavo. Ripeto: il valore di un giocatore è un insieme di molte cose, e non dipende solo da lui. L'anno scorso Colston ha ricevuto più yards di Randi Moss e Terrel Owens..quindi vogliamo dire che è migliore? Addai è molto bravo, ma senza dubbio Bush è tecnicamente migliore, poi dipende da tante altre cose...altrimenti vuol dire che abbiamo i paraocchi.
Io spero sia solo una partita, ma la sensazione che ho è che siamo inferiori come offense e più equilibrati come defense. Se poi questo è un bene o un male lo vedremo tra 15 partite...

scherzavo pure, non ti arrabbiare.

basta basta non lo dico più  ;)

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #215 il: Settembre 07, 2007, 05:03:08 pm »
scherzavo pure, non ti arrabbiare.

basta basta non lo dico più  ;)

Ahahahahah!!!!
 :drinks:
 

Online sbiri

  • Moderatore della sezione
  • Hall of Famer
  • ****
  • Post: 16.189
Re: The Saints are coming
« Risposta #216 il: Settembre 07, 2007, 05:18:29 pm »
Ahahahahah!!!!
 :drinks:

te sei un grande, io quando perdo sono mooolto più nervoso e incazzereccio  >:(

confido che vi rifacciate, perchè ne ho bisogno per bress e perchè siete una squadra simpatica

alla prossima

Offline porzione

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.983
  • Inch by inch, play by play.
Re: The Saints are coming
« Risposta #217 il: Settembre 07, 2007, 05:30:47 pm »
te sei un grande, io quando perdo sono mooolto più nervoso e incazzereccio  >:(

confido che vi rifacciate, perchè ne ho bisogno per bress e perchè siete una squadra simpatica

alla prossima

Straquoto tutto.

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #218 il: Settembre 07, 2007, 05:34:46 pm »
te sei un grande, io quando perdo sono mooolto più nervoso e incazzereccio  >:(

confido che vi rifacciate, perchè ne ho bisogno per bress e perchè siete una squadra simpatica

alla prossima

Io non sono un grande e mi incazzo anche io, credimi...è solo che tifando Saints fin dal 1983 ho i calli al culo... ;D
 

Offline porzione

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.983
  • Inch by inch, play by play.
Re: The Saints are coming
« Risposta #219 il: Settembre 07, 2007, 07:20:00 pm »
Io non sono un grande e mi incazzo anche io, credimi...è solo che tifando Saints fin dal 1983 ho i calli al culo... ;D

Coba li avrà sul serio quando tornerà da Mykonos.

Huey

  • Visitatore
Re: The Saints are coming
« Risposta #220 il: Settembre 07, 2007, 07:22:50 pm »
è solo che tifando Saints fin dal 1983 ho i calli al culo... ;D

questa però  me la devi raccontare...
perchè hai iniziato a tifare i saints nel 1983? (chiedo perchè se non sbaglio non sono mai stati una grande squadra, la prima volta ai playoff ci sono andati con haslett se non erro).


Offline Chillout

  • Heisman
  • ***
  • Post: 1.386
  • Member of the Official Micheal Turner Fans' Club
Re: The Saints are coming
« Risposta #221 il: Settembre 08, 2007, 12:57:42 am »
Ho visto la partita solo venerdì sera...

Tutti parlate della giornata no dei Saints di questa partita, ma secondo me vale più per la difesa che per l'attacco perchè dall'altra parte ho visto una grande difesa dei Colts, sempre un passo avanti a capire cosa stava per fare NO in attacco. Poi vabbè, Manning, Harrison e Wayne non si discutono, Addai grandissima conferma e gran partita di Clark. Vero che hanno segnato 4 TD fotocopia sul povero David, ma non è stato aiutato per niente e l'unico TD dei Saints è suo...

New Orleans deve essere capace di togliersi dalla testa questa partita e ricominciare da dove aveva interrotto lo scorso anno, se cominciano a pensarci troppo possono autodistruggersi. Dopotutto, per quanto sia stata una batosta, hanno giocato contro i campioni ed è solo la prima partita della stagione. Soprattutto la coppia McAllister-Bush deve ancora ingranare.

Indianapolis ha mostrato di poter ripetere la scorsa stagione fino alla fine, ha anche dimostrato carattere dopo il fumble/TD non scomponendosi ma continuando a macinare un gran gioco d'attacco. Ma, vale anche per loro, è la prima stagionale: niente drammi, niente trionfi.







Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #222 il: Settembre 08, 2007, 09:29:11 am »
questa però  me la devi raccontare...
perchè hai iniziato a tifare i saints nel 1983? (chiedo perchè se non sbaglio non sono mai stati una grande squadra, la prima volta ai playoff ci sono andati con haslett se non erro).



Quello è l'anno in cui mi sono avvicinato al football, l'anno in cui fondammo i Grasshoppers Bari.
All'epoca uscivano alcuni giornali italiani sul football (Superbowl, Tuttofootball ecc...) che compravo sempre anche perchè si parlava parecchio di football nostrano (li ho ancora quasi tutti!). Iniziando a capire come funzionava oltreoceano vidi un numero in cui si presentavano le squadre USA prima della stagione e mi colpì immediatamente la divisa dei Saints (che per me resta un capolavoro, specie quella dell'epoca con i pantaloni oro). Poi mi capitò di vedere la prima partita, che credo fosse Saints vs Redskins.
Inoltre New Orleans è una squadra del sud che non vince mai un cazzo, proprio come il Bari.
Troppe cose mi portavano verso i Saints...  :love:
 

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #223 il: Settembre 08, 2007, 09:30:53 am »
questa però  me la devi raccontare...
perchè hai iniziato a tifare i saints nel 1983? (chiedo perchè se non sbaglio non sono mai stati una grande squadra, la prima volta ai playoff ci sono andati con haslett se non erro).



La prima volta ai playoff è stata con Jim Mora.
Non l'idiota dei Falcons ma il padre, un grande coach...
 

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Saints are coming
« Risposta #224 il: Settembre 09, 2007, 09:10:39 am »
La difesa: secondo me punita aldilà dei propri demeriti, quando stai troppo tempo in campo contro quell'attacco sei destinato ad essere pian piano vivisezionato!
Resta il fatto che, TD a parte, David non poteva esordire in maniera peggiore. Il problema è che lui andava bene con la difesa a zona, ma New Orleans marca a uomo...la differenza è enorme, e questa sua tendenza si è vista ogni volta che ha abboccato alle finte, restando fermo a preoccuparsi dell'esterno anzichè francobollare l'uomo. Fatto sta che se i Colts hanno vinto il campionato con David titolare sono fenomeni per davvero...
La linea di difesa era irriconoscibile. Unica citazione di merito per Scott Fujita autore di una prestazione davvero ottima, ma lui oramai è una certezza.
Grande coach Dungy che ha fatto in modo di farci giocare esattamente come a noi non piace, cioè dovendo inseguire e quindi essendo prevedibili, non facendoci gestire il cronometro, una delle armi vincenti dello scorso anno.

Nelle interviste del post partita David ha candidamente ammesso che anzichè seguire i ricevitori si preoccupava di coprire il backfield dal suo lato e che deve correggere questo errore...io aggiungo che se se ne è accorto solo a fine partita dopo essere stato scherzato dai suoi ex compagni, la dice lunga sulla quantità di materia cerebrale all'interno della sua scatola cranica!
McAllister (e con lui coach Payton) invece ha sottolineato che il motivo della disfatta non sta tanto nella prestazione della difesa, ma in quella dell'attacco poichè se contro Indy l'offense fa una serie di 3 and out la difesa alla lunga, contro quel QB e quei WR, è destinata ada essere massacrata...
Ammazza come sto diventando competente... ;D