Autore Topic: The Monsters of Midway  (Letto 255941 volte)

0 Utenti e 6 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1185 il: Luglio 03, 2008, 08:41:22 am »
...riassumendo: arriverete quarti all' interno della divisione...  :popcorn:

Quarti non è male...ma su quante squadre?
 ;D
 

Offline chinasky

  • Junior
  • **
  • Post: 306
  • Compagno di sbronze.
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1186 il: Luglio 03, 2008, 08:59:20 am »
...alla marea di infortuni aggiungerei qualche iarda (pochine  ;D ) concesse a Peterson lo scorso anno...uh Peterson quello "vero"  :supereroe: non il vostro tarocco... :)

Beh sai, noi con tutti quegli infortuni abbiamo fatto 7-9, senza invece due anni di playoff consecutivi e un viaggio al Super Bowl. Voi avete appena cominciato e sembra abbiate già vinto il titolo. Ti ricordo  che i Lions con Barry Sanders (quello vero) non sono mai arrivati al Super Bowl. Prima di pensare che un solo RB ti possa far vincere il titolo ti conviene essere certo di avere anche il resto della squadra.

Presto per parlare certo, poi magari succede di tutto, poi come sulla carta tu possa vedere Chicago inferiore a tutte nella lega non lo so, ma a questo punto si accetta di tutto.



Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1187 il: Luglio 03, 2008, 09:14:07 am »
Beh sai, noi con tutti quegli infortuni abbiamo fatto 7-9, senza invece due anni di playoff consecutivi e un viaggio al Super Bowl. Voi avete appena cominciato e sembra abbiate già vinto il titolo. Ti ricordo  che i Lions con Barry Sanders (quello vero) non sono mai arrivati al Super Bowl. Prima di pensare che un solo RB ti possa far vincere il titolo ti conviene essere certo di avere anche il resto della squadra.

Presto per parlare certo, poi magari succede di tutto, poi come sulla carta tu possa vedere Chicago inferiore a tutte nella lega non lo so, ma a questo punto si accetta di tutto.

Si scherza, dai... ;)
Però sulla carta non siete irresistibili (per usare un eufemismo). Poi magari arrivate anche ai playoff, per carità, non sarebbe certo la prima volta che succede...
Certo che vista così avete un attacco basato quasi totalmente su un rookie (e le rivali di conference hanno buone difese...), converrai che qualche dubbio ci sta.
Tralaltro lo hai detto proprio tu che "Prima di pensare che un solo RB ti possa far vincere il titolo ti conviene essere certo di avere anche il resto della squadra"
Però chissà...
 

Offline frozen tundra

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.558
  • hard-core spinal surgeon
  • MLB: Boston Red Sox
  • NFL: Green Bay Packers
  • NHL: Boston Bruins
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1188 il: Luglio 03, 2008, 09:17:24 am »
Finalmente cominciamo a scaldarci un pò nella nostra North ....   :marrano: :pugile: :pistolero2:

Per me quest'anno la division è completamente fuori pronostico, soprattutto per via della situazione QB

- a Green Bay non c'è più Lui ( :( ) e Rodgers è tutto da scoprire, anche se il parco ricevitori è di gran lunga tra i migliori della Lega

- a Minny c'è Micheal (pardon, Tarvaris) Jackson che è difficile immaginare possa fare un salto iperspaziale e diventare un super, almeno visto quello dell'anno scorso

- per Chicago basta rileggersi le ultime enne pagine di questo thread per farsi una idea della situazione

- a Detroit c'è ancora mister Snai (aka Kitna) che regolarmente prevede 10 vittorie e altrettanto regolarmente prende 10 tranvate, per non parlare dei sack, e quest'anno non c'è più Martz a dirgli lancia-lancia-lancia

Insomma, mettiamoci in poltrona e aspettiamo perchè succederà di tutto. 


Offline chinasky

  • Junior
  • **
  • Post: 306
  • Compagno di sbronze.
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1189 il: Luglio 03, 2008, 09:29:11 am »
Si scherza, dai... ;)
Però sulla carta non siete irresistibili (per usare un eufemismo). Poi magari arrivate anche ai playoff, per carità, non sarebbe certo la prima volta che succede...
Certo che vista così avete un attacco basato quasi totalmente su un rookie (e le rivali di conference hanno buone difese...), converrai che qualche dubbio ci sta.
Tralaltro lo hai detto proprio tu che "Prima di pensare che un solo RB ti possa far vincere il titolo ti conviene essere certo di avere anche il resto della squadra"
Però chissà...

Non penso mica che i Bears siano da titolo. Certamente più futuribili di tante altre squadre e reduci da un ottimo draft. La questione offensiva è venuta a noia, sappiamo quali sono i problemi in posizione quarteback (ma dico, Minnesota sta meglio con Jackson? Sicuri sicuri?) e sappiamo che serve non gettare via partite soprattutto. Grossman vola tra partitoni da profondo a ciofeche immense, ma il futuro non è lui, ormai è chiaro. Chicago fallisce nel 2008? Pazienza, la futuribilità della squadra non è in discussione e magari al prossimo draft ci sono QB più interessanti che all'ultimo. Oppure Heanie si rivela un mostro, chissà.

Il resto dell'attacco non lo vedo così problematico, la linea è stata risistemata, tra i WR ci sono due giovani con un grande talento, un Hester che può fare il jolly, uno slot che sa fare il suo sui terzi down... io non vedo tutto questo dramma, secondo me molte persone leggono i lrecord 2007 e fanno 2+2=4, ma c'è dell'altro, che lo si voglia considerare o no.

Il problema RB sarà togliere palloni a Forté cercando di gestire al meglio il minutaggio.

Poi ripeto, se qualcuno sulla carta vede Detroit e Minnesota meglio di Chicago perfetto, per me non è così; si parlava delle yard concesse ad AD lo scorso anno (spiace per Minnie, Archuleta non c'è più), ma non si dice che una partita è stata vinta con Orton fermo da due anni che ricominciava a giocare e l'altra con un calcio a un secondo dalla fine (ah, proprio quella, con due mete concesse in un minuto e mezzo schierando una prevent con dime package, cose che dovrebbero far riflettere). Poi finirà come finirà, ma non credo di essere di parte affermando che I Bears sono potenzialmente i più forti della division alla pari con GB. Nonostante Grossman.



Offline chinasky

  • Junior
  • **
  • Post: 306
  • Compagno di sbronze.
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1190 il: Luglio 03, 2008, 09:31:47 am »
Finalmente cominciamo a scaldarci un pò nella nostra North ....   :marrano: :pugile: :pistolero2:

Per me quest'anno la division è completamente fuori pronostico, soprattutto per via della situazione QB

- a Green Bay non c'è più Lui ( :( ) e Rodgers è tutto da scoprire, anche se il parco ricevitori è di gran lunga tra i migliori della Lega

- a Minny c'è Micheal (pardon, Tarvaris) Jackson che è difficile immaginare possa fare un salto iperspaziale e diventare un super, almeno visto quello dell'anno scorso

- per Chicago basta rileggersi le ultime enne pagine di questo thread per farsi una idea della situazione

- a Detroit c'è ancora mister Snai (aka Kitna) che regolarmente prevede 10 vittorie e altrettanto regolarmente prende 10 tranvate, per non parlare dei sack, e quest'anno non c'è più Martz a dirgli lancia-lancia-lancia

Insomma, mettiamoci in poltrona e aspettiamo perchè succederà di tutto. 



GB in posizione QB è favorita perché Rodgers la palla la sa lanciare e perché la squadra è rodata per bene. Dubbi semmai sul RB, non è detto che si ripeta e se non succede ti cambia anche il gioco aereo.

Chicago già detto mille volte: non deve gettare via palloni, il QB per vincere le partite non lo ha quindi almeno che non le perda. La soluzione è in casa, ma il problema dei Bears, oggi, sono due assistenti coach.

Minnie, se parliamo di QB, è messa maluccio, e la difesa per quanto abbia qualche giocatore interessante nell'insieme non è così spaventosa imho.

Detroit è Detroit.



Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1191 il: Luglio 03, 2008, 09:59:50 am »
Non penso mica che i Bears siano da titolo. Certamente più futuribili di tante altre squadre e reduci da un ottimo draft. La questione offensiva è venuta a noia, sappiamo quali sono i problemi in posizione quarteback (ma dico, Minnesota sta meglio con Jackson? Sicuri sicuri?) e sappiamo che serve non gettare via partite soprattutto. Grossman vola tra partitoni da profondo a ciofeche immense, ma il futuro non è lui, ormai è chiaro. Chicago fallisce nel 2008? Pazienza, la futuribilità della squadra non è in discussione e magari al prossimo draft ci sono QB più interessanti che all'ultimo. Oppure Heanie si rivela un mostro, chissà.

Il resto dell'attacco non lo vedo così problematico, la linea è stata risistemata, tra i WR ci sono due giovani con un grande talento, un Hester che può fare il jolly, uno slot che sa fare il suo sui terzi down... io non vedo tutto questo dramma, secondo me molte persone leggono i lrecord 2007 e fanno 2+2=4, ma c'è dell'altro, che lo si voglia considerare o no.

Il problema RB sarà togliere palloni a Forté cercando di gestire al meglio il minutaggio.

Poi ripeto, se qualcuno sulla carta vede Detroit e Minnesota meglio di Chicago perfetto, per me non è così; si parlava delle yard concesse ad AD lo scorso anno (spiace per Minnie, Archuleta non c'è più), ma non si dice che una partita è stata vinta con Orton fermo da due anni che ricominciava a giocare e l'altra con un calcio a un secondo dalla fine (ah, proprio quella, con due mete concesse in un minuto e mezzo schierando una prevent con dime package, cose che dovrebbero far riflettere). Poi finirà come finirà, ma non credo di essere di parte affermando che I Bears sono potenzialmente i più forti della division alla pari con GB. Nonostante Grossman.

Io non sono uno di quelli che si ferma a leggere le statistiche dell'anno precedente (qui sono stato l'unico a prevedere un anno difficile per i miei Saints, tanto per fare un esempio).
Il tuo discorso è corretto fino a un certo punto, poi ci vedo qualche incongruenza.
Non puoi dire che una squadra non è forte solo perchè ha un buon RB (cosa verissima peraltro) e poi dire che siete i più forti della division, perchè è la vostra situazione. Aggravata dal fatto che Forte per ora di buono ha solo il nome, se poi "forte" lo sia davvero (cosa che vi auguro di cuore) è ancora tutto da vedere. Del resto lo hai detto tu che per Green Bay ci sono "dubbi semmai sul RB, non è detto che si ripeta". A maggior ragione non è detto che Forte inizi...
Quanto a Detroit non è mica detto che senza Marz non ne tragga beneficio anche lo stesso Kitna. Hanno preso un buon rookie anche loro come RB, magari corrono molto di più con risultati migliori (io non credo, ma sto ragionando esattamente come hai fatto tu per Chicago con Forte...).
Altra incongruenza la vedo su quello che dici su Minnesota. E' vero che il QB non è un fulmine di guerra, ma dimentichi che, fino a quando Adrian Peterson (quello bravo, non l'altro... ;D) corre 150 yds a partita del QB hanno un bisogno molto relativo. E hanno rinforzato molto la difesa già di per sè buona...
Poi che ti posso dire? E' ovvio che adesso si ragiona sulla carta, come altro dovremmo ragionare? Nella NFC South a me tanto cara sono 6 anni che arriva prima la squadra che l'anno precedente era arrivata ultima...ma questo a giugno non lo poteva prevedere nessuno!
Tutto può succedere, ovvio...però anche i numeri dell'anno precedente un minimo di peso lo devono avere, specie in casi come quello di Peterson!
 

Offline porzione

  • Rookie
  • ***
  • Post: 2.983
  • Inch by inch, play by play.
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1192 il: Luglio 03, 2008, 10:10:17 am »
Mi sembra azzardato dire che Chicago sia potenzialmente più forte di Green Bay quest'anno. L'impianto della squadra di Green Bay è rodato, resta da vedere come si comporteranno Rodgers e Grant. Il primo è del tutto un'incognita, il secondo potrebbe essere un giocatore che è stato sottovalutao ai Giants (spero sia così) oppure un giocatore di secondo piano che ha avuto una stagione eccezionale.
Mi sembra che i Bears abbiano incognite negli stessi ruoli, ma partendo da un impianto di squadra leggermente inferiore (i ricevitori e la linea offensiva di GB sono di molto superiori, mentre la difesa di GB è inferiore a quella di CHI, ma non è molto staccata), però l'incognita QB a Chicago è un eufemismo per dire che avete una grossa lacuna. Potremmo ritrovarci nei guai anche noi in quel ruolo, ma potenzialmente la situazione è diversa.
P.S.
Mi sembra di poter affermare che il coaching staff di GB sia migliore: chiamate assurde non ne fa, e non si ostina a relegare in panca gli elementi migliori...

Offline chinasky

  • Junior
  • **
  • Post: 306
  • Compagno di sbronze.
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1193 il: Luglio 03, 2008, 10:23:30 am »
Ragazzi, quando si parla di potenziale si parla di potenziale... ripeto, se uno lo vuole discutere ok, ma allora guardiamo l'andamento generale di ude o tre stagioni e spiegatemi come il potenziale di Chicago sia inferiore alle altre...

Per Ponchia: ripeto che non ho detto che la situazione Bears sia semplice, ma che a Minnesota hanno lo stesso problema di Chicago in attacco, con un lato sinistro della linea superiore e un gioco di corse migliore. Ma la differenza, a forza di correre, prima o poi te la dovrà fare il QB perché è lui il fuilcro ed è lui che deve tenere ritmo, non si fanno partite da 60 corse. Non in Nfl.
La difesa dei Bears senza gli infortuni dello scorso anno è superiore a quella di Minneosta e a buona parte delle squadre Nfl, a patto che Babich maturi alla svelta. La difesa dei Vikings ha buoni giocatori, ma è gestita male, non è continua, ha blackout impressionanti. Non c'è paragone. Per cui i Vikes rischiano di dipendere troppo da AD e pensare che se funziona lui allora non c'è bisogno di altro è un pessimo errore... a meno di non avere davanti il nuovo Sanders, ma gente che corre senza blocchi, dopo di lui, non ne ho ancora vista anche se Peterson ha il merito di costruirsi qualcosa da solo.

Per porzione: Chicago ha battuto due volte su due GB in gare "vere" lo scorso anno. Da quando c'è Smith il record è favorevolissimo e le vittorie di division sono 2-2. Forse Chicago non è potenzialmente più forte, di certo non si può dire che sia più scarsa a prescindere. Quanto alle chiamate hai ragione, il problema dei Bears non è Grossman, ma la gestione offensiva...

Oh, tra le altre cose, nel solito silenzio della stampa sui Bears, qualche analista che parla della futuribilità del team di Lovie Smith e delle caratteristiche di un roster comunque molto competitivo si trova eh, non è che sono l'unico pazzo a vederla così. Poi visto che gli analisti sbagliano spesso c'è da toccarsi i maroni, ma questo è un altro discorso...



Offline chinasky

  • Junior
  • **
  • Post: 306
  • Compagno di sbronze.
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1194 il: Luglio 03, 2008, 10:25:37 am »
però l'incognita QB a Chicago è un eufemismo per dire che avete una grossa lacuna.

Anche questa è una cosa trita e ritrita. Se Grossman lo fai giocare tranquillo magari ti getta via meno palloni. Ma il punto importante è... e se giocasse Orton? Dico, uno che abbia seguito un minimo 'sto giocatore nel pieno della stagione 2005 e nelle due ultime gare 2007 si sarà pur accorto che in campo ci sa stare e palloni alle ortiche ne getta via meno, no? Ovvio che ha bisogno di un gioco di corse quantomeno funzionale, ma darlo già per morto, lui e il running game, mi sembra prematuro.



Offline chinasky

  • Junior
  • **
  • Post: 306
  • Compagno di sbronze.
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1195 il: Luglio 03, 2008, 10:30:26 am »
PS: nell'etsate 2005 dissi che Chicago sarebbe arrivata ai playoff. Mi risero dietro.
Nel 2006 dissi che i Bears in due anni avrebbero giocato il Super Bowl. Mi hanno riso dietro.
Nel 2007 dissi che saremmo calati, ma da probabile playoff. Forse senza infortuni una wild card l'avremmo pure presa, chissà.

Quest'anno sono fiducioso, non per il 2008 in se, ma per come questa squadra si possa proiettare in futuro. Il 2008 sarà di transizione, tanti dubbi, certo, ma continuo a non vedere questa superiorità di Minnesota e Detroit e, come roster (come roster!) non credo che nemmeno GB sia così superiore in prospettiva.

Il campo mi smentirà nel tempo? Perfetto, io so solo che Jerry Angelo, con tutti i difetti che ha, ha costruito una squadra da Super Bowl in 5 anni dopo aver preso in mano una bagnarola che difficilmente stava a galla... questa gestione non mi pare sia così ben ricopiata dalle avversarie di division per ora, poi chissà...



Offline ponchia

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 12.042
  • Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1196 il: Luglio 03, 2008, 10:41:03 am »

Per Ponchia: ripeto che non ho detto che la situazione Bears sia semplice, ma che a Minnesota hanno lo stesso problema di Chicago in attacco, con un lato sinistro della linea superiore e un gioco di corse migliore. Ma la differenza, a forza di correre, prima o poi te la dovrà fare il QB perché è lui il fuilcro ed è lui che deve tenere ritmo, non si fanno partite da 60 corse. Non in Nfl.


Io sono totalmente daccordo con te.
Quello che non mi è chiaro è il perchè questo discorso non sia valido anche per Chicago.
Jackson non passerà alla storia come un top QB, ma tutta questa differenza con Orton e Grossman io non la vedo, scusami. E a questo punto meglio avere in squadra AD che Forte, almeno fino a quando non farà 100 yds a partita (davvero ve lo auguro) e con tutto il rispetto...io, al momento, preferisco dipendere da AD che da Forte

Per porzione: Chicago ha battuto due volte su due GB in gare "vere" lo scorso anno. Da quando c'è Smith il record è favorevolissimo e le vittorie di division sono 2-2.


Però Green Bay ai playoff ci è andata...


Ragazzi, quando si parla di potenziale si parla di potenziale... ripeto, se uno lo vuole discutere ok, ma allora guardiamo l'andamento generale di ude o tre stagioni e spiegatemi come il potenziale di Chicago sia inferiore alle altre...


Se parliamo di due o tre anni, potenziale ne hanno TUTTE le squadre...
 

Offline chinasky

  • Junior
  • **
  • Post: 306
  • Compagno di sbronze.
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1197 il: Luglio 03, 2008, 10:47:18 am »
Io sono totalmente daccordo con te.
Quello che non mi è chiaro è il perchè questo discorso non sia valido anche per Chicago.
Jackson non passerà alla storia come un top QB, ma tutta questa differenza con Orton e Grossman io non la vedo, scusami. E a questo punto meglio avere in squadra AD che Forte, almeno fino a quando non farà 100 yds a partita (davvero ve lo auguro) e con tutto il rispetto...io, al momento, preferisco dipendere da AD che da Forte
Però Green Bay ai playoff ci è andata...


Se parliamo di due o tre anni, potenziale ne hanno TUTTE le squadre...

1 - Questo discorso infatti vale anche per Chicago (ma Tarvaris è più "scarso" di Orton imho) che a sua volta è più forte in difesa (sulla carta)
2 - Però l'anno prima no... visto che la stabilità la calcoli su più stagioni, almeno 3 o 4, non si può dire che GB sia nettamente più forte di Chicago
3 - Non è vero, non tutte le squadre hanno lo stesso potenziale, né tutte le squadre ti possono garantire un accesso ai playoff nell'arco di 2 o 3 stagioni (del resto ce ne sono alcune che non ci vanno da 10 anni).



Offline torrisone

  • Hall of Famer
  • *****
  • Post: 10.604
    • Effetto Terra
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1198 il: Luglio 03, 2008, 11:17:13 am »
...è una divisione curiosa con 4 squadre con molti punti interrogativi.
Gli analisti ragionano col meccanismo del "Season precedente + X" e spesso prendono delle cantonate epiche.
Ad esempio con Minnesota partono dal presupposto che TUTTO quello che ha funzionato l'anno scorso (attacco su corsa, difesa sulle corse) si confermi... Tarvario farà meglio e con Jared Allen abbiamo sistemato la pass rush. Bòn, vincenti divisione. See, come no. Film già visto.
Diciamo che Minnie ha meno tasselli da sistemare... che Green Bay ha (per definizione) un anno tutto da decifrare, anche se ha confermato (e non mi ricordo se sia così) 21 giocatori della dept chart diciamo che la singola casellina che cambia è la storia di questo sport e non solo della franchigia. Che Detroit è Detroit ma fa bene a provare a giocare un football "base" (corse e playaction) e non è detto che non paghi dividendi. Chicago ha i suoi bei problemi ma sa anche (ha ragione Chinasky) che il 2007 è stato "subpar" per questioni (anche) di infortuni.
Provo a sparare cazzate e vi parlo di record divisionale:

Minnesota: 4-2?
Green Bay: 4-2?
Chicago: 3-3? tendente 4-2?
Detroit: 2-4? tendente 1-5?

Aggiungiamo scontri teoricamente "easy" con una division altrettanto enigmatica (NFC South con squadre probabilmente non irresistibili Atlanta Tampa Bay Carolina New Orleans) ma uno "de fèro" contro la AFC South (Indianapolis e Jacksonville in primis) e sparare un record finale per 'sta divisione è un gran casino.

Diciamo che sarei molto stupito di veder vincere la division ad una squadra con un record superiore a 10-6 11-5
I once told a player we would sign him for a $500 bonus. His answer was, and I quote: “Well, I only have about $100 now, but I can get you the rest in about a week.” “No,” I answered, “We pay you.”

Offline moss84

  • Dinasty League Staff
  • Hall of Famer
  • ***
  • Post: 15.388
  • " cazzo che idea! "
Re: The Monsters of Midway
« Risposta #1199 il: Luglio 03, 2008, 11:23:47 am »
...è una divisione curiosa con 4 squadre con molti punti interrogativi.
Gli analisti ragionano col meccanismo del "Season precedente + X" e spesso prendono delle cantonate epiche.
Ad esempio con Minnesota partono dal presupposto che TUTTO quello che ha funzionato l'anno scorso (attacco su corsa, difesa sulle corse) si confermi... Tarvario farà meglio e con Jared Allen abbiamo sistemato la pass rush. Bòn, vincenti divisione. See, come no. Film già visto.
Diciamo che Minnie ha meno tasselli da sistemare... che Green Bay ha (per definizione) un anno tutto da decifrare, anche se ha confermato (e non mi ricordo se sia così) 21 giocatori della dept chart diciamo che la singola casellina che cambia è la storia di questo sport e non solo della franchigia. Che Detroit è Detroit ma fa bene a provare a giocare un football "base" (corse e playaction) e non è detto che non paghi dividendi. Chicago ha i suoi bei problemi ma sa anche (ha ragione Chinasky) che il 2007 è stato "subpar" per questioni (anche) di infortuni.
Provo a sparare cazzate e vi parlo di record divisionale:

Minnesota: 4-2?
Green Bay: 4-2?
Chicago: 3-3? tendente 4-2?
Detroit: 2-4? tendente 1-5?

Aggiungiamo scontri teoricamente "easy" con una division altrettanto enigmatica (NFC South con squadre probabilmente non irresistibili Atlanta Tampa Bay Carolina New Orleans) ma uno "de fèro" contro la AFC South (Indianapolis e Jacksonville in primis) e sparare un record finale per 'sta divisione è un gran casino.

Diciamo che sarei molto stupito di veder vincere la division ad una squadra con un record superiore a 10-6 11-5

...sei un uomo di poca fede (footballistica)...noi puntiamo alla perfect season altro che 11-5... :goodboy: