NFL Fans Italia Forum - Community di appassionati di Football Americano

Non solo football, ovvero dove lo spam regna sovrano => Off Topic => Altri Sport => Topic aperto da: Young 8 - Maggio 07, 2007, 07:15:32 pm

Titolo: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Maggio 07, 2007, 07:15:32 pm
finalmente UNO...dico UNO che si prenda le responsabilità delle proprie azioni

visto che ormai viviamo in una società dove nessuno è mai colpevole.....


http://www.repubblica.it/2007/04/sezioni/sport/doping-basso/basso-collabora/basso-collabora.html
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Huey - Maggio 07, 2007, 07:47:27 pm

anche se non so quanto spontanee siano come ammissioni cmq tanto di cappello a Basso che perlomeno ha il coraggio di assumersi la responsabilità delle proprie azioni (seppur tardivamente).
speriamo che ci sia anche qualcun altro che ha il coraggio di fare outing

Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: santanadotson - Maggio 07, 2007, 08:32:49 pm
finalmente davvero..tanto lo avrebero radiato,forse la prima vittoria importante dell antidoping sul doping.se e' sincero ne porta con se all inferno un bel po'
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Davide - Maggio 07, 2007, 08:50:37 pm
finalmente davvero..tanto lo avrebero radiato,forse la prima vittoria importante dell antidoping sul doping.se e' sincero ne porta con se all inferno un bel po'

in teoria si... e magari!...purtroppo nel ciclismo c'è una mafia che noi non ci immaginiamo neanche :(
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Maggio 07, 2007, 09:44:51 pm
anche se non so quanto spontanee siano come ammissioni cmq tanto di cappello a Basso che perlomeno ha il coraggio di assumersi la responsabilità delle proprie azioni (seppur tardivamente).
speriamo che ci sia anche qualcun altro che ha il coraggio di fare outing



Eh sì, grosso coraggio. L'avvocato ha già detto che Basso ha ammesso responsabilità individuali e che non sa nulla di altri corridori.

(http://www.azibaza.com/2881/DSC02881.JPG)

Tanto di cappello un càzzo. Basso non solo ha mentito a tutti per un anno e probabilmente si è preso un Giro d'Italia in maniera illecita (vista la maniera imbarazzante in cui ha vinto), ma ha deciso di parlare solamente dopo che Amore e Vita e McDonald's gli hanno assicurato soldi ed una seconda vita quando finirà di scontare la squalifica-farsa che probabilmente riceverà grazie a questa presunta collaborazione. Se tutto verrà confermato Basso è feccia, ed è disgustoso anche stare a sentire questa bufera di luoghi comuni scatenatasi in queste ore. Di Rocco dice "non lasciatelo solo", lui dice che vorrebbe essere "capito". Ma se inizia così, standosene zitto e addossandosi tutta la colpa per non perdere altri 4/5 anni di carriera, allora c'è poco da fare: Basso ora è complice del sistema più che mai, perché continua a recitare il ruolo che recitava anche prima, quello di omertoso. Prima in bici, ora da squalificato. Fa lo stesso: l'intero sistema che istiga al doping non ti chiede di non farti beccare, ti chiede di stare in silenzio. Purtroppo in Italia si fa molto presto a compatire chiunque e c'è la corsa immediata ai motivi che hanno spinto a sbagliare, a cui di consueto segue a debita distanza di tempo l'operazione chirurgica per la ricostruzione dell'immagine. Lo hanno fatto con la Juventus ed il Milan, con Lapo Elkann, con i tangentisti (tutti impuniti tranne 2 di numero) e lo fanno con i dopati. Vedrete che dopo un periodo di silenzio tattico, quando Basso si sarà beccato forse metà della pena che merita, inizierà l'operazione simpatia, magari guidata dalla solita mandria di tuttologi. E intanto quelli che gestivano e gestiranno il sistema saranno ancora lì a creare i soliti fenomeni dal nulla, per ogni scandalo ed ogni momento di crisi ci sarà un Basso o un Valverde pronto a far tornare l'entusiasmo. Morto un Papa se ne fa un altro, non a caso siamo in un Paese cattolico. Purtroppo.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Young 8 - Maggio 07, 2007, 09:51:24 pm
ecco il Plaxico che preferisco   :fellone:

ma il Giro vinto non glielo tolgono ??
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Maggio 07, 2007, 09:54:10 pm
Eh sì, grosso coraggio. L'avvocato ha già detto che Basso ha ammesso responsabilità individuali e che non sa nulla di altri corridori.



Tanto di cappello un càzzo. Basso non solo ha mentito a tutti per un anno e probabilmente si è preso un Giro d'Italia in maniera illecita (vista la maniera imbarazzante in cui ha vinto), ma ha deciso di parlare solamente dopo che Amore e Vita e McDonald's gli hanno assicurato soldi ed una seconda vita quando finirà di scontare la squalifica-farsa che probabilmente riceverà grazie a questa presunta collaborazione. Se tutto verrà confermato Basso è feccia, ed è disgustoso anche stare a sentire questa bufera di luoghi comuni scatenatasi in queste ore. Di Rocco dice "non lasciatelo solo", lui dice che vorrebbe essere "capito". Ma se inizia così, standosene zitto e addossandosi tutta la colpa per non perdere altri 4/5 anni di carriera, allora c'è poco da fare: Basso ora è complice del sistema più che mai, perché continua a recitare il ruolo che recitava anche prima, quello di omertoso. Prima in bici, ora da squalificato. Fa lo stesso: l'intero sistema che istiga al doping non ti chiede di non farti beccare, ti chiede di stare in silenzio. Purtroppo in Italia si fa molto presto a compatire chiunque e c'è la corsa immediata ai motivi che hanno spinto a sbagliare, a cui di consueto segue a debita distanza di tempo l'operazione chirurgica per la ricostruzione dell'immagine. Lo hanno fatto con la Juventus ed il Milan, con Lapo Elkann, con i tangentisti (tutti impuniti tranne 2 di numero) e lo fanno con i dopati. Vedrete che dopo un periodo di silenzio tattico, quando Basso si sarà beccato forse metà della pena che merita, inizierà l'operazione simpatia, magari guidata dalla solita mandria di tuttologi. E intanto quelli che gestivano e gestiranno il sistema saranno ancora lì a creare i soliti fenomeni dal nulla, per ogni scandalo ed ogni momento di crisi ci sarà un Basso o un Valverde pronto a far tornare l'entusiasmo. Morto un Papa se ne fa un altro, non a caso siamo in un Paese cattolico. Purtroppo.


amen Amen AMEN  plà!!!
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Maggio 07, 2007, 09:59:25 pm
ecco il Plaxico che preferisco   :fellone:

ma il Giro vinto non glielo tolgono ??

Le sacche di sangue sarebbero comprese tra il 2005 ed il 2006, ma c'è chi dice solamente 2005 (...). Gli levano il podio al Tour  ;D

Io ricordo una dichiarazione di Simoni a fine Giro dell'anno scorso, credo dopo Aprica o Madonna del Ghisallo, quando disse che è impossibile correre contro i "marziani". Detto da Simoni, che santo non è....
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: stepmarbury3 - Maggio 07, 2007, 10:28:57 pm
alla fine diventerà come pantani facendo la stessa fine
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Maggio 07, 2007, 10:34:34 pm
alla fine diventerà come pantani facendo la stessa fine

pantani era davvero un uomo fragile..difficile pensare ad un epilogo simile..anhe xchè basso credo pensi di essersi tolto un peso, pantani non l'ha mai fatto o potuto fare
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: stepmarbury3 - Maggio 07, 2007, 10:40:01 pm
però è stato lasciato solo cosa che succederà anche a ivan basso
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: frozen tundra - Maggio 07, 2007, 10:48:02 pm
Plaxico, d'accordo su tutto tranno che sull'ultima frase.

Ma che cavolo c'entra il Papa ???????????????

E che è forse colpa del fatto che siamo un Paese cattolico ???????????????

 :umhhhh: :umhhhh: :umhhhh: :umhhhh: :umhhhh: :umhhhh: :umhhhh:
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Maggio 07, 2007, 10:59:38 pm
mi spiace.
io gli credevo :(
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Maggio 07, 2007, 11:11:29 pm
mi spiace.
io gli credevo :(

Credevi anche a Moggi, all'onestà della Juventus, alla pulizia della Figc, al "i torti arbitrali si compensano", ad Armstrong....  ;D Sei un tenerone  :'(

Frozen era una battuta. Dicevo che come i Papi anche gli eroi dello sport vengono sostituiti all'istante perché è una necessità del sistema. Ammetto che il "purtroppo" non c'entrava nulla, m'è scappato  ;D
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: frozen tundra - Maggio 07, 2007, 11:35:57 pm
Ok Pla', denghiu  ;)
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Maggio 08, 2007, 12:02:39 am
Credevi anche a Moggi, all'onestà della Juventus, alla pulizia della Figc, al "i torti arbitrali si compensano", ad Armstrong....  ;D Sei un tenerone  :'(

Frozen era una battuta. Dicevo che come i Papi anche gli eroi dello sport vengono sostituiti all'istante perché è una necessità del sistema. Ammetto che il "purtroppo" non c'entrava nulla, m'è scappato  ;D

questione di prove
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Maggio 08, 2007, 11:38:01 am
questione di prove

Eh no, troppo facile metterla così. E' questione di aprire gli occhi e di capire quello che succede, la giustizia delle "prove" e dei verdetti non corrisponde quasi mai alla realtà. Basta guardarsi intorno.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: sbiri - Maggio 08, 2007, 12:43:48 pm
dispiace un po' anche a me, ma ormai non credo a nessun ciclista. NESSUNO.

l'anno che hanno beccato pantani con l'ematocrito sopra 50 ce n'erano altri che stavano a 49,8 e non vennero esclusi, anche se gli esseri umani non dovrebbe avere quei valori lì.
non so cosa succederà a basso e mi interessa il giusto, so che è uno sport che mi fa schifo.
so che nella mia città una squadra dopava sistematicamente gli atleti anche nelle giovanili, so che atleti delle giovanili si facevano da tramite per portare i dopanti da napoli a qua.
so che l'atleta di punta della mia città è un biker che ha fatto le olimpiadi ad atene dopo essere stato beccato. so che ci parlo spesso, mi sta pure simpatico e so che non è più figlio di puttana di altri. si adegua, altrimenti scompare
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Maggio 08, 2007, 12:56:10 pm
Eh no, troppo facile metterla così. E' questione di aprire gli occhi e di capire quello che succede, la giustizia delle "prove" e dei verdetti non corrisponde quasi mai alla realtà. Basta guardarsi intorno.

io non ho tempo di mettermi a leggere la relazione Puerto.
e da quello che dicevano i giornali basso era indagato perchè c'era il nome del suo cane. mi sembra un pò leggerina. evidentemente c'era qualcos altro. ma non è colpa mia se i giornali dicevano solo quello.
e ne avevamo già discusso nel sito di bebo. se solo lo stronzo non l'avesse cancellato.

a me piace credere che qualcuno è innocente finche non è provata la colpevolezza.
in che senso "guardarsi intorno?"
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Maggio 08, 2007, 01:32:27 pm
io non ho tempo di mettermi a leggere la relazione Puerto.
e da quello che dicevano i giornali basso era indagato perchè c'era il nome del suo cane. mi sembra un pò leggerina. evidentemente c'era qualcos altro. ma non è colpa mia se i giornali dicevano solo quello.
e ne avevamo già discusso nel sito di bebo. se solo lo stronzo non l'avesse cancellato.

a me piace credere che qualcuno è innocente finche non è provata la colpevolezza.
in che senso "guardarsi intorno?"

Se non hai tempo di informarti allora sarebbe opportuno che tu evitassi anche di esprimere pareri. Sia prima che dopo l'ammissione di colpevolezza, tra l'altro comica (vedi la conferenza stampa di questa mattina). Perché se prima di ieri tu sapevi che l'unico appiglio era "Birillo" allora avevi capito davvero poco.

Guardarsi intorno nel senso di vedere ciò che accade anche al di fuori dello sport. Certi meccanismi sono identici ovunque ed in qualsiasi campo. Per fare un esempio sportivo: la Juventus di fatto è uscita dal processo doping semipulita, evitando altro fango, mentre invece il processo stesso dice che la Juventus dal punto di vista farmacologico era marcia. Eppure non ci sono verdetti di colpevolezza, non ci sono condanne penali ecc ecc. Dal tuo punto di vista, che guardi solamente il verdetto del giudice, la Juventus era pulita. Altro esempio sportivo: Carraro in primo grado a Calciopoli ebbe una condanna gravissima, poi l'iter della giustizia sportiva lo ha portato ad un buffetto. Sia il primo grado che l'ultimo non avevano comunque rilevato le malefatte più gravi del Carraro presidente federale: quindi dal tuo punto di vista, non essendoci stati giudizi di corti sportive o tribunali, Carraro fino a prova contraria è una persona onesta che ha gestito la figc in maniera corretta bla bla....
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Huey - Maggio 08, 2007, 02:02:11 pm
Eh sì, grosso coraggio. L'avvocato ha già detto che Basso ha ammesso responsabilità individuali e che non sa nulla di altri corridori.

Tanto di cappello un càzzo.

infatti la mia frase iniziava con un SE sottinteso
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: sbiri - Maggio 08, 2007, 02:29:26 pm
è tornato plaxico e ci mette tutti in riga.  :love:
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Maggio 08, 2007, 03:10:27 pm
non so..non capisco cm la gente sia ancora appassionata al ciclismo..ditemi un corridore vincitore del tour degli ultimi anni non coinvolto (sospettato o indagato) in giri di doping..cioè questi fanno 300km al giorno per un mese, qualche dubbio ti verrà no?
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Huey - Maggio 08, 2007, 04:55:37 pm
non so..non capisco cm la gente sia ancora appassionata al ciclismo..ditemi un corridore vincitore del tour degli ultimi anni non coinvolto (sospettato o indagato) in giri di doping..cioè questi fanno 300km al giorno per un mese, qualche dubbio ti verrà no?

infatti io non ho più seguito il ciclismo dopo la positività di Pantani.

cmq la grande passione per questo sport penso nasca dal grandissimo numero di appassionati e praticanti amatori che ci sono in Italia.
basta che vai sui colli un sabato o una domenica e non vedi altro che bici .
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: juan13 - Maggio 08, 2007, 06:23:08 pm
infatti io non ho più seguito il ciclismo dopo la positività di Pantani.


NON SEI L'UNICO!
secondo me tutti gli sport così legati alla prestazione fisica saranno sempre più infangati dal doping.
anche perchè se l'antidoping, che è in un certo senso burocrazia, fa un passo avanti, il doping, che è bussiness, ne fa 10....
sarà sempre peggio, e nel ciclismo sono tutti dentro. :'(

la cosa mi dispiace, perchè hanno fatto diventare uno sport di eroi, in uno sport di furbi....almeno agli occhi della gente.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Maggio 08, 2007, 07:33:21 pm
NON SEI L'UNICO!
secondo me tutti gli sport così legati alla prestazione fisica saranno sempre più infangati dal doping.
anche perchè se l'antidoping, che è in un certo senso burocrazia, fa un passo avanti, il doping, che è bussiness, ne fa 10....
sarà sempre peggio, e nel ciclismo sono tutti dentro. :'(

la cosa mi dispiace, perchè hanno fatto diventare uno sport di eroi, in uno sport di furbi....almeno agli occhi della gente.

basso ha ammesso il tentativo di doping ma non l'atto..mah..tiriamo il sasso e nascondiamo la mano..cmq ho sentito di altri nomi in arrivo..ma tanto non servirà a niente, il business è troppo grande..a sto punto che legalizzino il doping..
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Maggio 08, 2007, 09:12:17 pm
non so..non capisco cm la gente sia ancora appassionata al ciclismo..ditemi un corridore vincitore del tour degli ultimi anni non coinvolto (sospettato o indagato) in giri di doping..cioè questi fanno 300km al giorno per un mese, qualche dubbio ti verrà no?

io resto un gran tifoso del ciclismo,è uno sport che ti regale emozioni infinite,soprattutto quando li vedi soffrire in salita.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Maggio 08, 2007, 10:43:36 pm
Se non hai tempo di informarti allora sarebbe opportuno che tu evitassi anche di esprimere pareri. Sia prima che dopo l'ammissione di colpevolezza, tra l'altro comica (vedi la conferenza stampa di questa mattina). Perché se prima di ieri tu sapevi che l'unico appiglio era "Birillo" allora avevi capito davvero poco.

Guardarsi intorno nel senso di vedere ciò che accade anche al di fuori dello sport. Certi meccanismi sono identici ovunque ed in qualsiasi campo. Per fare un esempio sportivo: la Juventus di fatto è uscita dal processo doping semipulita, evitando altro fango, mentre invece il processo stesso dice che la Juventus dal punto di vista farmacologico era marcia. Eppure non ci sono verdetti di colpevolezza, non ci sono condanne penali ecc ecc. Dal tuo punto di vista, che guardi solamente il verdetto del giudice, la Juventus era pulita. Altro esempio sportivo: Carraro in primo grado a Calciopoli ebbe una condanna gravissima, poi l'iter della giustizia sportiva lo ha portato ad un buffetto. Sia il primo grado che l'ultimo non avevano comunque rilevato le malefatte più gravi del Carraro presidente federale: quindi dal tuo punto di vista, non essendoci stati giudizi di corti sportive o tribunali, Carraro fino a prova contraria è una persona onesta che ha gestito la figc in maniera corretta bla bla....

tutti esprimono pareri in base alle informazioni che hanno. anche tu e quando ti si chiede la fonte ti indichi come tale; fino a prova contraria il tuo parere vale il mio.

affaire basso: io ho seguito per i primi mesi cosa succedeva. e tutti i giornali continuavano a parlare dell'amico di birillo. poi basso ha dato la disponibilità per il dna. non è colpa mia se le fonti di informazione sono "fuzzy". e non posso mettermi per certo a seguire giorno per giorno il caso che ho altro da fare. ma penso che il 99% delle persone di questo forum faccia lo stesso. tu hai letto il report dell'operacion puerto? secondo te può parlare solo chi l'ha fatto?

a sputtanare la carriera dei corridori o chicchessia ci va un attimo. io sono dell'opinione che prima di dare qualcuno in pasto ai leoni, bisognerebbe aspettare un attimo.

sulla giustizia sono daccordo. il problema è: perchè i processi finiscono così?. se si indica la colpevolezza che si agisca. ma la colpevolezza va provata


Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Maggio 09, 2007, 01:45:05 am
infatti io non ho più seguito il ciclismo dopo la positività di Pantani.

cmq la grande passione per questo sport penso nasca dal grandissimo numero di appassionati e praticanti amatori che ci sono in Italia.
basta che vai sui colli un sabato o una domenica e non vedi altro che bici .

Pantani non è MAI risultato positivo.

Brax: Basso non ha dato alcuna disponibilità, almeno ufficialmente, Basso non era l'amico di Birillo (che invece sarebbe un corridore o corriere non identificato)....insomma quanta confusione..... :( I pareri andrebbero espressi se si ha un'informazione adeguata. Senza malizia Brax, ma la penso così. E la colpa di questa confusione è anche della stampa, che spesso mistifica per convenienza.

Per quanto riguarda il discorso sul ciclismo feccia dello sport non sono d'accordo. Il fatto che nel ciclismo escano dopati di nome è un dato di fatto, come è lampante il fatto che nel calcio non escono mai e poi mai dopati di grande nome, mentre quelli di nome minore godono di trattamenti contrari a qualsiasi norma internazionale (Borriello). Il ciclismo è solamente meno capace di autotutelarsi dall'antidoping, visto che all'interno è un movimento lacerato da scontri politici continui. E certe positività, come certi casi, iniziano a puzzare...
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Huey - Maggio 09, 2007, 10:06:56 am
Pantani non è MAI risultato positivo.

e allora perchè è stato squalificato dal giro d'Italia?

Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Maggio 09, 2007, 10:15:48 am
e allora perchè è stato squalificato dal giro d'Italia?



ematocrito >50%

che non vuol dire doping.
ma e' una regola per preservare la salute dei corridori
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Maggio 09, 2007, 11:50:17 am
e allora perchè è stato squalificato dal giro d'Italia?



Per un tasso di ematocrito fuori norma, che non è necessariamente una spia del doping e non fu doping.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Huey - Maggio 09, 2007, 01:11:09 pm
Per un tasso di ematocrito fuori norma, che non è necessariamente una spia del doping e non fu doping.

cioè vuoi dirmi che avere l'ematocrito superiore al 50% è cosa normale? cioè che puoi averlo per cause naturali?

Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Maggio 09, 2007, 01:14:16 pm
cioè vuoi dirmi che avere l'ematocrito superiore al 50% è cosa normale? cioè che puoi avere per cause naturali?



per alcune persone si
soprattutto per chi vive ad altitudini rilevanti

da wikipedia:
"L'ematocrito è la percentuale del volume del sangue occupata dalla compnente cellulare: la restante è occupata dalla parte liquida o plasma. Il suo valore normale si situa dal 35 al 47% per le donne, mentre normalmente per il sesso maschile è più alto (42-52%)." [...] "In alcuni sport, come il ciclismo, il regolamento impone un limite massimo al valore dell'ematocrito degli atleti per prevenire la pratica del doping. L'atleta il cui valore supera il limite viene escluso dalla competizione"
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: francio - Maggio 09, 2007, 09:13:51 pm
Minchia.....U sapivu..... :blabla2:

(http://img103.imageshack.us/img103/333/tour2004lamongie04copiakn2.jpg)

Drogato era...


Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Huey - Maggio 09, 2007, 09:46:50 pm

ho letto la gazza di oggi.
direi che il titolo del thread è meglio cambiarlo in "Ivan Basso ritratta"

Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: santanadotson - Maggio 09, 2007, 10:16:13 pm
e allora perchè è stato squalificato dal giro d'Italia?



cmq pantani venne fermato secondo regolamento per 15 giorni a tutela della sua salute al superamento della soglia pari a 50,il rischi concreto era che morisse durante le gare per solidificazione del sangue.va detto che a parte che gli fu riscontrato un valore pari a 60(quel famoso incidente dalla milano-torino) in piu' momenti della sua carriera che non si riscontrava dai tempi di predator,la cosa essenziale non e' il superamento della soglia di 50 quanto la differenza tra i valori propri corporei con quelli verificati.

poteva essere dopato un ciclista con ematocrito a riposo 40 e in gara 49,5 mentre paradossalmente non lo era chi aveva per dire valori 47 e superava la soglia dei 50...

nel caso di pantani giusto quello che dice plaxico,cmq nessun essere umano ad oggi puo' avere una forbice di valori come quelle del ciclista romagnolo e non riusci' mai a dimostrare come facesse.se ricordate il primo processo pantani il chirurgo che lo opero' quando si fece male alla milano-torino disse che gli riscontro' valori assurdi salvo poi tornare misteriosamente normali dopo la visita dei suoi medici privati,normalita' successiva dei valori che il primario giustifico' con la somministrazione al paziente(a insaputa del primario) di EPO.

p.s...su basso ho letto articolo corriere dello sport dove si dice che le recenti dichiarazioni del ciclista sono concordate per dare la possibilita' di svolgere le indagini sottotraccia,basso ci guadagnerebbe un discreto sconto della pena e i nomi li avrebbe fatti eccome.aspettiamo a questo punto nuovi sviluppi
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: torrisone - Maggio 10, 2007, 03:41:02 pm
ahhh... che figata.... un topic che parla di doping, iniziato da Young, chiuso da santana, con dentro dei post di Plaxico e Brax.... che cosa si può volere di più dalla vita ?!  ;D

[risposta della coscienza: uno sport senza doping, imbecille...]
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: santanadotson - Maggio 10, 2007, 05:46:07 pm
quest' anno ho deciso di intervenire anche nel topic dei 49ers ogni volta che perdono,quindi quasi tutti i lunedi a partire da settembre
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: torrisone - Maggio 12, 2007, 11:25:38 pm
quest' anno ho deciso di intervenire anche nel topic dei 49ers ogni volta che perdono,quindi quasi tutti i lunedi a partire da settembre

Ricordati che alla prima giornata abbiamo un Monday Night... :popcorn:
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: tukos - Luglio 07, 2007, 12:50:36 pm
anche se non è il topic dedicato al ciclismo ,è quello che piu' si avvicina.
Oggi parte il tour de droghee!!
I ciclisti si difendono(o fan le vittime) affermando che c'è accanimento "doping" verso il ciclismo per coprire gli altri sport!
PURTROPPO LORO NON FANNO NULLA PER SMENTIRE TALI AFFERMAZIONI.
Ultima quella dei certificati per asma (usare il Ventolin è lecito ,usare il Sulbotamolo via endovena no)
350 certificazioni richieste e dosi nel sangue di Petacchi e Piepoli ABNORMI!!!

Il problema pricipale è che la zizzania è mescolata al grano buono e non si riesce a separarla .
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 10, 2007, 09:36:38 pm
nn sapevo dove postare e cosi..  ;D

oggi super-cancellara!!
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 10, 2007, 09:52:11 pm
tour come ogni anno noiso eprivo di belle tappe,se non si vuole considerare belle le crono da 80KM :-/
abbasso il tour!!!! :prot:
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Bears54 - Luglio 16, 2007, 06:13:23 pm
L'unico ciclismo sano è fatto dagli amatori....come me
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 16, 2007, 07:06:50 pm
L'unico ciclismo sano è fatto dagli amatori....come me

quoto...

finalmente un altro cicilista!!
quanti km hai fatto quest'anno bears?
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Bears54 - Luglio 17, 2007, 10:04:55 am
quoto...

finalmente un altro cicilista!!
quanti km hai fatto quest'anno bears?

pochini solo 400 , dovrò passare alla mountain bike
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 18, 2007, 06:17:13 pm
E VAII CON DOPING AL TOOOUR!!

E VAI CON GIBILISCOOOO!
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: sbiri - Luglio 18, 2007, 06:29:16 pm
pochini solo 400 , dovrò passare alla mountain bike

ma va a cagare  ;), 400 km in un anno io li faccio ad andare in giro per imola vestito da ufficio

scherzo, mica offenderti  :p
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Davide - Luglio 19, 2007, 10:34:56 am
ma i tedeschi capiscono qualcosa o sono scemi del tutto?!?!

le due tv pubbliche tedesche che danno il tour hanno deciso di non trasmetterlo più perchè hanno trovato un tedesco positivo :shok:

....ma che cazzo di decisione è?
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: sbiri - Luglio 19, 2007, 11:08:38 am
ma i tedeschi capiscono qualcosa o sono scemi del tutto?!?!

le due tv pubbliche tedesche che danno il tour hanno deciso di non trasmetterlo più perchè hanno trovato un tedesco positivo :shok:

....ma che cazzo di decisione è?

ti dico che secondo me hanno fatto bene. visto che ormai li beccano tutti, visto che è uno sport senza credibilità alcuna (a proposito, chi ha vinto il tour dello scorso anno? qualcuno lo sa? no, non lo si sa ancora), perchè dargli importanza? perchè fare finta di niente come quei coglioni di bulbarelli e Co. che sono solo dei venditori del loro prodotto?
che si fottano
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Davide - Luglio 19, 2007, 11:29:35 am
ti dico che secondo me hanno fatto bene. visto che ormai li beccano tutti, visto che è uno sport senza credibilità alcuna (a proposito, chi ha vinto il tour dello scorso anno? qualcuno lo sa? no, non lo si sa ancora), perchè dargli importanza? perchè fare finta di niente come quei coglioni di bulbarelli e Co. che sono solo dei venditori del loro prodotto?
che si fottano

no ma loro lo hanno fatto solo perchè  secondo loro è una "ingiustizia" che hanno beccato un tedesco della t-mobile che fino ad adesso era considerata una squadra pulita!!!!

per quello dicevo che son ridicoli...se beccavano un'altro facevano finta di niente!!
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: sbiri - Luglio 19, 2007, 12:20:24 pm
no ma loro lo hanno fatto solo perchè  secondo loro è una "ingiustizia" che hanno beccato un tedesco della t-mobile che fino ad adesso era considerata una squadra pulita!!!!

per quello dicevo che son ridicoli...se beccavano un'altro facevano finta di niente!!

di male in peggio allora, scusa avevo frainteso
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Huey - Luglio 19, 2007, 12:23:51 pm
no ma loro lo hanno fatto solo perchè  secondo loro è una "ingiustizia" che hanno beccato un tedesco della t-mobile che fino ad adesso era considerata una squadra pulita!!!!

per quello dicevo che son ridicoli...se beccavano un'altro facevano finta di niente!!

io avevo sentito che le televisioni tedesche prima ancora del tour avevano detto che al primo caso di positività non lo avrebbero più trasmesso (quindi a prescindere dalla nazionalità).
ma forse ho capito male io

Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 19, 2007, 01:51:44 pm
ti dico che secondo me hanno fatto bene. visto che ormai li beccano tutti, visto che è uno sport senza credibilità alcuna (a proposito, chi ha vinto il tour dello scorso anno? qualcuno lo sa? no, non lo si sa ancora), perchè dargli importanza? perchè fare finta di niente come quei coglioni di bulbarelli e Co. che sono solo dei venditori del loro prodotto?
che si fottano

una posizione così estrema da te non me l'aspettavo.
ti ricordo che siamo tutti innamorati del football americano... dove gira -secondo me- lo stesso livello di merda, se nn di più
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 19, 2007, 01:52:30 pm
io avevo sentito che le televisioni tedesche prima ancora del tour avevano detto che al primo caso di positività non lo avrebbero più trasmesso (quindi a prescindere dalla nazionalità).
ma forse ho capito male io


pure io avevo sentito la stessa cosa
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Davide - Luglio 19, 2007, 01:58:54 pm
io avevo sentito che le televisioni tedesche prima ancora del tour avevano detto che al primo caso di positività non lo avrebbero più trasmesso (quindi a prescindere dalla nazionalità).
ma forse ho capito male io

pure io avevo sentito la stessa cosa

allora può anche essere che ho capito male io eh!!
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Bears54 - Luglio 19, 2007, 02:31:53 pm
ma va a cagare  ;), 400 km in un anno io li faccio ad andare in giro per imola vestito da ufficio

scherzo, mica offenderti  :p

infatti oggi ho trovato un acquirente per la bici , dopo le ferie mi prenderò una mountai-bike con motore elettrico ;D

Cmq mai fatti più di 1550km in bici in un anno in vita mia, e quando li ho fatti mi dopavo di gatorade. :fiu:
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 19, 2007, 02:39:38 pm
allora può anche essere che ho capito male io eh!!
comunque non'è chiarissima la situazione
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Bears54 - Luglio 19, 2007, 02:45:37 pm
ti dico che secondo me hanno fatto bene. visto che ormai li beccano tutti, visto che è uno sport senza credibilità alcuna (a proposito, chi ha vinto il tour dello scorso anno? qualcuno lo sa? no, non lo si sa ancora), perchè dargli importanza? perchè fare finta di niente come quei coglioni di bulbarelli e Co. che sono solo dei venditori del loro prodotto?
che si fottano

Quoto.

Chi più chi meno tutti cercano di fregare le regole.

Vorrei prendere un ciclista professionista, togliergli tutti i preparatori e dottori con flebo e provette che gli girano attorno, alimentarlo con cibo naturale e poi vediamo come cambiano le sue prestazioni.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Luglio 19, 2007, 02:51:28 pm
ti dico che secondo me hanno fatto bene. visto che ormai li beccano tutti, visto che è uno sport senza credibilità alcuna (a proposito, chi ha vinto il tour dello scorso anno? qualcuno lo sa? no, non lo si sa ancora), perchè dargli importanza? perchè fare finta di niente come quei coglioni di bulbarelli e Co. che sono solo dei venditori del loro prodotto?
che si fottano

Si sa, si sa benissimo.Il vincitore del Tour de France del 2006 è ancora Floyd Landis. Se non si sapesse il vincitore la situazione sarebbe meno disgustosa...
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 19, 2007, 02:52:08 pm
Quoto.

Chi più chi meno tutti cercano di fregare le regole.

Vorrei prendere un ciclista professionista, togliergli tutti i preparatori e dottori con flebo e provette che gli girano attorno, alimentarlo con cibo naturale e poi vediamo come cambiano le sue prestazioni.


facciamo la stessa cosa con un giocatore di football-hockey-baseball a tua scelta?
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 19, 2007, 02:54:51 pm
Si sa, si sa benissimo.Il vincitore del Tour de France del 2006 è ancora Floyd Landis. Se non si sapesse il vincitore la situazione sarebbe meno disgustosa...

be il vincitore è ancora landis perchè bisogna aspettare l'ultimo giudizio della giustizia usa.
alla lunga daranno la maglia a pereiro retroattivamente. anche perchè la difesa di landis è stata quanto meno sospetta (i.e. tentativo di ricatto verso lemond...)
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Huey - Luglio 19, 2007, 03:17:02 pm

ma non capisco (ormai il tour non lo seguo più da anni) Landis non era stato trovato positivo subito dopo la corsa a controlli effettuati durante il tour?
quindi perchè non è ancora stato squalificato e bisogna aspettare la federazione americana?



Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 19, 2007, 03:25:08 pm
be il vincitore è ancora landis perchè bisogna aspettare l'ultimo giudizio della giustizia usa.
alla lunga daranno la maglia a pereiro retroattivamente. anche perchè la difesa di landis è stata quanto meno sospetta (i.e. tentativo di ricatto verso lemond...)
ma poi non era in cattive acque anche pereiro? mi sembrava di aver sentito..
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: sbiri - Luglio 19, 2007, 03:58:53 pm
una posizione così estrema da te non me l'aspettavo.
ti ricordo che siamo tutti innamorati del football americano... dove gira -secondo me- lo stesso livello di merda, se nn di più

guarda, mi illudo, e ci credo, che manning avrebbe quel talento lì anche senza doping. e pure federer.

i ciclisti no, mi spiace, quando uno va come un treno non ci credo più. perchè uno alla volta li beccano tutti.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 19, 2007, 04:11:06 pm
a pereiro hanno trovato del salbutamolo nel sangue, sempre l'anno scorso. ma il salbutamolo in certe % è accettato perchè nei prodotti per curare l'asma.

landis è stato trovato positivo ad analisi e controanalisi. perchè non gli hanno ancora tolto la W nn si è ancora capito. lui dice che produce testosterone naturalmente e che gli era stato concesso di utilizzare un prodotto per curare hip injury. ha prodotto le sue prove ed una decisione è ancora pendente

rimane che: 1.la positività di sinkewicz è datata 8/6 (a fine mese lo stesso ha firmato un documento per partecipare al tour che annunciava di pagare una multa pari al proprio stipendio, 500mila euri, se trovato positivo). perchè se sai di avere qualcosa di strano nel sangue firmi un documento che ti toglie un miliarduzzo? e perchè viene fuori un mese dopo?
2.le federazioni hanno una politica antidoping del tutto diversa che falsa tutto.

a latere, chi erano tutti gli altri della operacion puerto? tutto sto casino e a pagare per ora sono solo basso e ullrich. e se vince valverde potrebbe esserci un bis del caso landis
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Bears54 - Luglio 19, 2007, 04:25:40 pm
facciamo la stessa cosa con un giocatore di football-hockey-baseball a tua scelta?

Aggiungi anche molti altri sport compreso il calcio.....però nessun doping può darti la fantasia e il tocco di Baggio. Mentre il doping può fare girare le mie gambe molto al di sopra delle mie possibilità e in una disciplina come il ciclismo dove lo sforzo fisico è la componente principale doparsi fa molta differenza.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 19, 2007, 04:37:39 pm
Aggiungi anche molti altri sport compreso il calcio.....però nessun doping può darti la fantasia e il tocco di Baggio. Mentre il doping può fare girare le mie gambe molto al di sopra delle mie possibilità e in una disciplina come il ciclismo dove lo sforzo fisico è la componente principale doparsi fa molta differenza.

maradona?
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 19, 2007, 05:14:22 pm
maradona?

maradona ha conosciuto la droga quando già era il numero uno..almeno penso..
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Huey - Luglio 19, 2007, 05:20:28 pm
maradona ha conosciuto la droga quando già era il numero uno..almeno penso..

beh la droga che usava maradona più che aumentare le prestazioni semmai le diminuiva

Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 19, 2007, 05:31:04 pm
beh la droga che usava maradona più che aumentare le prestazioni semmai le diminuiva


si infatti..

"il napoli vince a genova grazie ad un maradona STUPEFACENTE"

 ;D
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Luglio 19, 2007, 05:42:11 pm
be il vincitore è ancora landis perchè bisogna aspettare l'ultimo giudizio della giustizia usa.
alla lunga daranno la maglia a pereiro retroattivamente. anche perchè la difesa di landis è stata quanto meno sospetta (i.e. tentativo di ricatto verso lemond...)

Sì certo, ognuno può definire le cose come meglio crede. I lager li chiamavano 'campi di lavoro', però ci si andava a morire. Landis sta aspettando la giustizia usa? Sì certo, sono due mesi che il panel arbitrale è in camera di consiglio: due mesi perdio, neanche al processo di Norimberga.

Per quanto riguarda la difesa di Landis con Lemond hanno fatto una figura di merda colossale, ma hanno portato elementi fortissimi contro il laboratorio di chatenay-malabry (le foto dei magneti sui macchinari e la testimonianza piena di falle dell'addetta ai test).
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Huey - Luglio 19, 2007, 08:21:36 pm

che è successo con lemond?

Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 19, 2007, 09:03:11 pm
Sì certo, ognuno può definire le cose come meglio crede. I lager li chiamavano 'campi di lavoro', però ci si andava a morire. Landis sta aspettando la giustizia usa? Sì certo, sono due mesi che il panel arbitrale è in camera di consiglio: due mesi perdio, neanche al processo di Norimberga.

Per quanto riguarda la difesa di Landis con Lemond hanno fatto una figura di merda colossale, ma hanno portato elementi fortissimi contro il laboratorio di chatenay-malabry (le foto dei magneti sui macchinari e la testimonianza piena di falle dell'addetta ai test).

Prudhomme - direttore del TdF - ha più volte sostenuto che non ritiene Landis vincitore del tour 2006. La decisione ultima spetta però all'Unione Ciclistica Internazionale.
secondo le regole UCI, la determinazione della violazione delle regole da parte di un ciclista è stabilita dalla federazione a cui il ciclista è iscritto. il giudizio della Usada è ancora in definizione, sebbene all'ultimo stadio della giustizia sportiva USA.

Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 19, 2007, 09:07:30 pm
Sì certo, ognuno può definire le cose come meglio crede. I lager li chiamavano 'campi di lavoro', però ci si andava a morire. Landis sta aspettando la giustizia usa? Sì certo, sono due mesi che il panel arbitrale è in camera di consiglio: due mesi perdio, neanche al processo di Norimberga.

Per quanto riguarda la difesa di Landis con Lemond hanno fatto una figura di merda colossale, ma hanno portato elementi fortissimi contro il laboratorio di chatenay-malabry (le foto dei magneti sui macchinari e la testimonianza piena di falle dell'addetta ai test).

che è il laboratorio che c'ha messo 7anni  :umhhhh: ad analizzare le provette con cui accusare armstrong...
che è il laboratorio dove il doping provato di Landaluze, è stato "boicottato" dal fatto che lo stesso tecnico ha fatto le 2 analisi iniziali sul campione
che è il laboratorio che rischia di far saltare in aria il caso landis perchè stavolta correttamente 2 tecnici hanno fatto le analisi. ma gli stessi hanno fatto le controanalisi.

poi ci lamentiamo dell'incompetenza dei nostri laboratori
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 19, 2007, 09:23:21 pm
che è successo con lemond?



in breve

dopo il tour in una telefonata privata LeMond disse a Landis di sostenersi colpevole, nel caso avesse utilizzato sostanze proibite, aiutando il ciclismo a cambiare rotta. Per incoraggiarlo gli disse di come era stato abusato da uno zio quando ragazzino e di come tenere il segreto l'avesse "quasi distrutto", e continuando che "mentendo riguardo al doping avrebbe avuto un enorme peso morale sulla coscienza che l'avrebbe inseguito per sempre".

LeMond viene poi chiamato a testimoniare e la sera prima dell'udienza il manager di Landis, preoccupato della testimonianza chiama LeMond sul cellulare dicendogli "ciao greg è lo zio, sarò l' domani e potremo ricordare quello che facevamo per nascondere il tuo weenie"

weenie è un termine slang che indica o una salsiccia affumicata o un ragazzino dei quartieri poveri che spera di diventare una rockstar o un eroe dello sport

Landis ha ammesso di essere presente quando il manager ha fatto la telefonata, ma di non essere a conoscenza di come facesse a sapere delle esperienze giovanili di lemond.
Landis ha continuato minacciando Lemond di divulgare altre notizie sul suo conto, nel caso Lemond testimoniasse di nuovo usando la parola "floyd"

Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 19, 2007, 09:24:46 pm
rimane che Landis è una di quelle meteore che arrivano dal nulla, per vincere la più grande gara ciclistica del mondo.
considerando che il suo miglior piazzamento in 8anni di professionismo in una grande gara a tappe era un 9no posto
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Davide - Luglio 20, 2007, 03:21:14 pm
raga per non parlare di Rasmussen ....(un'altro che a 33 ani diventa un fenomeno :fiu: )

avete sentito l'ultima?!?....la federazione danese l'ha escluso dalla nazionale sia per il prossimo mondiale di settembre sia per i giochi di pechino prchè più volte non ha comunicato la sede dei suoi allenamenti in modo che potesserlo raggiungerlo per eseguire i test antidoping!  :-/.... :(
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 20, 2007, 03:53:29 pm
raga per non parlare di Rasmussen ....(un'altro che a 33 ani diventa un fenomeno :fiu: )

avete sentito l'ultima?!?....la federazione danese l'ha escluso dalla nazionale sia per il prossimo mondiale di settembre sia per i giochi di pechino prchè più volte non ha comunicato la sede dei suoi allenamenti in modo che potesserlo raggiungerlo per eseguire i test antidoping!  :-/.... :(


piano a sparare

Rasmussen non ha mai vinto qualcosa perchè sega a cronometro. però è stato campione del mondo di mountain bike ed in montagna è sempre andato benissimo (già vincitore di + maglie a pois). quindi non è un gregario che diventa fenomeno tipo Landis. adesso è maglia gialla perchè non c'è ancora stata una crono.

anche x lui, tempistiche sospette. i mondiali sono a ottobre. le olimpiadi l'anno prossimo. la mancata comunicazione è di un mese fa (che motivo c'era di aspettare fino ad ora?). in più durante il tour rasmussen è stato sottoposto a 5prelievi urine e 2 di sangue risultando sempre negativo.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: tukos - Luglio 22, 2007, 01:55:46 pm
c'è anche una scatola da scarpe con una sacca di sangue (pare di  bovino concentato )che gli appartenga,trovata da un suo compagno di squadra .....................
mah,io son sempre piu' perplesso.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 22, 2007, 10:02:04 pm
c'è anche una scatola da scarpe con una sacca di sangue (pare di  bovino concentato )che gli appartenga,trovata da un suo compagno di squadra .....................
mah,io son sempre piu' perplesso.


fonte?
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: tukos - Luglio 23, 2007, 07:45:29 pm
l'ho letto su di un quotidiano,prob. la gazzetta dello sport. 3-4 gg fà.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: tukos - Luglio 23, 2007, 07:46:57 pm
l'ho letto su di un quotidiano,prob. la gazzetta dello sport. 3-4 gg fà.
il compagno ha buttato il sangue nel cesso e Rasmussen gli avrebbe detto"sei impazzito,non sai quanto costa quella roba!!"
 :(
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 23, 2007, 08:54:49 pm
il compagno ha buttato il sangue nel cesso e Rasmussen gli avrebbe detto"sei impazzito,non sai quanto costa quella roba!!"
 :(

mai sentito
ho letto che "avrebbe chiesto ad uno di portargli dei prodotti dopanti dagli states" ma sono tutte notizie che lasciano il tempo che trovano
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Davide - Luglio 23, 2007, 09:01:09 pm
comunque adesso anche il presidente dell'UCI dà i numeri....ha detto che preferirebbe che non fosse rasmussen a vincere il tour, che sà che non l'hanno trovato positivo ma che gli piacerebbe se non fosse lui a vincere!!

cioè ma che c...o di dichiarazioni sono da parte di un presidente?!....mà.. :tuseicioc:
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 24, 2007, 08:41:12 pm
al tour pure Vinokourov pizzicato dal doping  :shok: :shok:

che schifo,mi hanno rovinato uno sport fantastico :'( :'(
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Davide - Luglio 24, 2007, 08:57:09 pm
al tour pure Vinokourov pizzicato dal doping  :shok: :shok:

che schifo,mi hanno rovinato uno sport fantastico :'( :'(

davvero si sono raggiunti livelli ridicoli. non si capisce più una mazza.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 24, 2007, 09:00:26 pm
tra l'altro di Vinokourov sono sempre stato molto tifoso,e questo non fa che farmi incaxxare sempre di più  >:( >:( >:(
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 24, 2007, 09:36:02 pm
ma dico io cacchio proprio nell'anno della bufera vai a fare cazzate? ma si sfiora il ridicolo pare che lo facciano apposta!!
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: santanadotson - Luglio 25, 2007, 01:36:40 am
sanzioni troppo fiacche..radiazione e vedi che non lo fa nessuno,sconto pena per chi fa i nomi di chi nel gruppo offre le bombe...
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 25, 2007, 07:06:55 am
sanzioni troppo fiacche..radiazione e vedi che non lo fa nessuno,sconto pena per chi fa i nomi di chi nel gruppo offre le bombe...
mi trovi perfettamente daccordo,bisogna scoraggiare i corridori con pene severissime,a chi froda precludere qualunque accesso al mondo sportivo di qualunque sport e livello,quindi evitare di avere un direttore sportivo come bjarne riis 
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Bears54 - Luglio 25, 2007, 06:35:17 pm
al tour pure Vinokourov pizzicato dal doping  :shok: :shok:

che schifo,mi hanno rovinato uno sport fantastico :'( :'(

Se continuano a beccarne a sro ritmo , anch'io quando salgo sulla bicicletta lla domenica mi sento dopato. Hanno proprio rovinato il ciclismo....loro e la federazione con le sanzioni scherzo
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: santanadotson - Luglio 25, 2007, 11:36:25 pm
PARIGI, 25 luglio 2007 - Nuovo duro colpo al Tour de France. Questa volta ad assestarglielo è addirittura la maglia gialla Michael Rasmussen che si è ritirato dalla corsa a tappe dopo avere vinto oggi l'ukltima pirenaica con arrivo sul Col de l'Abisque, rafforzando il primato in classifica generale e ipotecando così la vittoria finale.
Secondo quanto riportato sul sito internet del quotidiano francese L'Equipe, sarebbe stata la Rabobank di far ritirare il danese per avere mentito sulla sua reperibilità nel mese di giugno.
La maglia gialla passa quindi allo spagnolo Alberto Contador, secondo in classifica generale a 3'10" da Rasmussen.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: santanadotson - Luglio 25, 2007, 11:40:55 pm
pietra tombale sul ciclismo,si parla seriamente di escluderlo dalle olimpiadi,la situazione doping e' ingestibile..scandalose poi le dichiarazioni di rasmussen che si e' congratulato per i risultati dei controlli su vinokourov

"La positivita' di Alexandre Vinokourov e' la dimostrazione che il sistema dei controlli antidoping funziona bene. Io sono stato controllato ben 14 volte e non sono mai risultato positivo"
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: stepmarbury3 - Luglio 25, 2007, 11:41:54 pm
meglio che questo sport chiuda i battenti, il CIO vuole toglierlo da sport olimpico
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 26, 2007, 07:11:38 am
fanno benissimo a togliere il ciclismo dalle olimpiadi,è senza credibilità.
chiudere non lo trovo giusto,ma certo ci vorranno parecchi anni per ritrovare una credibilità
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 26, 2007, 07:59:55 am
che schifo..cioè, che schifo..
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: tukos - Luglio 26, 2007, 08:58:03 am
conosco Reverberi ,patron della Panaria Navigare .
Mi racconta cose incredibili di quel mondo.
Fateci caso ,il 90% dei casi riguarda i "grandi team"
I "grandi team " chiesto di allentere la presa su di loro e cercare anche nei piccoli team.I ciclisti si sentono onnipotenti e si trasmettono le metologie di doping tra loro .
I medici son stati loro a introdurre doping sempre più sofisticati,io son un DS che ha la 3 media ,epo ,testosterone ...che roba è.
e tanto altro ...
ora devo scappare.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 26, 2007, 09:41:41 am
da gazzetta.it..idolo cassani!

E' stato il commentatore televisivo della Rai Davide Cassani a fornire, senza volerlo, alla Rabobank la prova delle bugie di Michael Rasmussen, il danese licenziato dalla squadra olandese e cacciato dal Tour de France. Rasmussen aveva ricevuto due ammonizioni dall'Unione ciclistica internazionale per aver comunicato indirizzi sbagliati dei suoi allenamenti, violando le regole sulla reperibilita' per i controlli a sorpresa. Il danese si era difeso sostenendo che aveva cambiato programma all'ultimo momento per cause di forza maggiore. Nel mese di giugno, pero', Rasmussen aveva comunicato di essere in Messico, invece Davide Cassani aveva dichiarato di averlo incontrato in allenamento in Italia durante una telecronaca, all'inizio del Tour, quando ancora non erano note queste vicende. Di qui la decisione di licenziarlo. (Agr)


Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 26, 2007, 09:48:55 am
meglio che questo sport chiuda i battenti, il CIO vuole toglierlo da sport olimpico

sarebbe l'ennesima cazzata di Rogge che ha già tolto il baseball da sport olimpico
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 26, 2007, 09:50:33 am
logico che "lavare i panni" in pubblico fa sembrare tutto una merda...

ma so di casi di doping nelle bocce...

quindi non generalizziamo

i.e. rasmussen non è stato trovato positivo.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Davide - Luglio 26, 2007, 10:30:16 am

i.e. rasmussen non è stato trovato positivo.

infatti davvero non capisco....in questa storia c'è qualcosa che non quadra, che mi puzza...

pirme tutte le storie su di lui.....e adesso?!? :shok:

....cioè fatemi capire...non mi sembra proprio una cosa normale che si sospenda uno che durante il tour in corso ha eseguito 14 test antidoping tutti negativi!!!

...mà...a me più del doping in se, che c'è in tutti ripeto TUTTI gli sport, del ciclismo quello che mi fa schifo sono le lotte interne e le cose non chiare.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: torrisone - Luglio 26, 2007, 11:35:19 am
...di sport con le bombe ne abbiamo a manetta ma il doping diventa devastante negli sport quasi completamente fisici (ciclismo, atletica, ecc.)

Non vorrei farla semplice, io sarei ben contento che il doping sparisse COMPLETAMENTE dallo sport:

 - i ciclisti andrebbero a 37 di media invece di 45
 - i record del mondo di atletica sarebbero 5-7% più bassi come tempi
 - un pilota d'auto-moto a fine gara sarebbe più stanco
 - le linee difensive ed offensive NFL peserebbero 25 kg di meno di media

e potrei andare avanti fino alle bocce come dice Brax... ma resta il fatto che io 'sti sport li seguirei lo stesso...

Attualmente non lo faccio con tutti per un semplice motivo: se nel football o nello sport del motore sono (ingenuamente?) convinto che vincano COMUNQUE i più bravi perchè c'è tattica, tecnica, alchimia di squadra, motore, gomme, cojones, ecc. nel ciclismo e nell'atletica come [email protected] faccio a fidarmi?

Chi se ne frega del CIO e dei governi dello sport: sono gli SPONSOR che devono dire, TUTTI: "Signori, voi non siete un investimento, siete una IATTURA. Dal 2008 rescindiamo TUTTI i contratti per 1 anno se non 2, 3. A tempo indeterminato. Finchè non vi ripulite non vedete un centesimo".

A me del ciclismo porta 'na sega... ma è uno sport che in questo paese ci ha veramente aiutato a rimetterci in piedi negli anni bui... merita veramente di più... anche solo per rispetto dei nostri nonni che hanno sognato per Coppi e Bartali come io ho sognato per Montana, Rice, Senna, Schumacher, Schwantz, Leo Junior, Marad... va beh, Maradona no vah.

Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Luglio 26, 2007, 12:00:08 pm
Chiudere il Tour o escludere il ciclismo dalle Olimpiadi? E per quale motivo? Perché qualcuno adesso ci vuole far credere che il ciclismo sia davvero così più sporco degli altri sport? Pensate forse che nel ciclismo siano tutti marci e che nel calcio invece si vada a pane e acqua? O pensate forse che nel calcio si facciano controlli antidoping seri e/o frequenti? Tutto quello che sta accadendo nel ciclismo - i modi, le successioni ed i tempi - è palesemente frutto di un disegno più o meno preciso. Qualcuno (gli stessi che hanno favorito il doping nel ciclismo) da almeno due anni si è svegliato e ha iniziato a dare delle botte terrificanti in primis all'Aso (la società che gestisce il Tour de France) e poi al Giro d'Italia. Poggiando, ovviamente, su responsabilità individuali sempre documentate (Basso, Landis quando sarà ecc ecc.. ). Quel qualcuno guardacaso da lungo tempo è in lotta serrata proprio con Aso e Giro e, coincidenza, si arriva a tirare fuori inchieste vecchie di tre anni per convocare Di Luca al Coni guardacaso dieci giorni dopo che ha vinto il suo primo Giro. C'è anche Mazzoleni terzo sul podio? Olé, convochiamo anche lui. Di Luca e Mazzoleni sono responsabili di qualcosa? Al momento non si sa, l'impressione comunque è che se sono andati da questo Santuccione non sono stinchi di santo al pari di Gibilisco (condannato in maniera piuttosto curiosa).  Ma al momento questo aspetto è secondario. Quello che è imprtante è che da quando si è ritirato Armstrong (che era cliente di Ferrari, il 'preparatore' di Vinokourov) è iniziato a venire giù tutto. E forse bisognerebbe chiedersi il motivo dei fatti, invece di star qui ad agitare la forca dicendo che "è tutto uno schifo", "via dalle Olimpiadi", "ma perché non chiudono il Tour" e via discorrendo. Non dico che non sia giusto o comprensibile, ma è troppo facile. E di solito di fronte a problemi complessi le risposte troppo facili sono al 99,9% sbagliate.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: moss84 - Luglio 26, 2007, 12:39:54 pm
Provate ad appassionarvi al GOLF. ;D
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Plaxico - Luglio 26, 2007, 12:44:05 pm
Provate ad appassionarvi al GOLF. ;D

Oddio dopo quello che ha detto Gary Player...  ;D
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 26, 2007, 01:48:19 pm
Provate ad appassionarvi al GOLF. ;D
Solo se cambiano alcune regole,come potersi picchiare con il ferro/mazza/bastone o come cacchio si chiama,e se mettono le pon pon girls
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: moss84 - Luglio 26, 2007, 01:54:21 pm
Oddio dopo quello che ha detto Gary Player...  ;D

Gary chi?? ;D
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 26, 2007, 11:59:17 pm
ma perchè il golf è uno sport?

allora anche il biliardo e le bocce davvero  :p
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: tukos - Luglio 27, 2007, 08:56:03 am
che ha detto Gary Player?
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 27, 2007, 09:42:50 am
che ha detto Gary Player?


da la stampa.it

Citazione
Il golf? Dopato: parola di Gary Player
 
 
   
 
 
La denuncia non arriva da una persona qualunque, ma da una vera e propria leggenda: Gary Player, stella di prima grandezza che ha vinto tornei in tutto il mondo tra la gli anni sessanta e settanta.
L’atleta sudafricano è molto amareggiato per le accuse allo sport che gli ha dato tutto quello che ha ma, a 71 anni, ha deciso di vuotare il sacco. Dopo aver raccolto le testimonianze di molti medici e sentito le confidenze di alcuni giocatori che hanno aumentato misteriosamente la propria massa muscolare, Gary non si è certo risparmiato e ha puntato l’indice sui migliori: “Direi che tra i golfisti di livello mondiale, ce n'è una decina che prende qualcosa”.
 
 
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 27, 2007, 10:09:24 am
vabbè,nel golf il doping serve per tenersi svegli durante le partite!!!!
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: moss84 - Luglio 27, 2007, 01:12:00 pm
La denuncia non arriva da una persona qualunque, ma da una vera e propria leggenda: Gary Player, stella di prima grandezza che ha vinto tornei in tutto il mondo tra la gli anni sessanta e settanta.
L’atleta sudafricano è molto amareggiato per le accuse allo sport che gli ha dato tutto quello che ha ma, a 71 anni, ha deciso di vuotare il sacco. Dopo aver raccolto le testimonianze di molti medici e sentito le confidenze di alcuni giocatori che hanno aumentato misteriosamente la propria massa muscolare, Gary non si è certo risparmiato e ha puntato l’indice sui migliori: “Direi che tra i golfisti di livello mondiale, ce n'è una decina che prende qualcosa”.


A 71 anni ha deciso di vuotare il sacco...... ;D
Ma per favore ancora qualche anno e avrebbe parlato dall' aldila'.... :'(
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: tukos - Luglio 27, 2007, 03:47:43 pm
mah,puo essere ,ormai non mi meraviglio più di nulla.
Nel golf si parlava di betabloccanti usati da chi aveva problemi col putt.in particolare ci son giocatori che nel concentrarsi agitano le mani come se avessero il Parkinson.Langer era uno di questi ed ha rimediato con i putter lungo con all'appoggio della mano sx al petto.
Tiger è uno che sotto la maglietta ha un fisico da pugile .Si allena come un pazzo in palestra a differenza dei panzoni tipo Daly,Waldorf,D.Clarke ,Jimenez,Rocca stesso ecc.
Canonica è il più grande bombarolo europeo e si dopa col barolo (come suo padre Dino che è stato maestro nel mio circolo.)
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: tukos - Luglio 27, 2007, 11:14:54 pm
Tornando in tema concordo con Plaxico che non si risolve tutto gettando il bimbo assieme all'acqua sporca.
non credo agli scandali col timer,tipo Mazzoleni arriva terzo e viene interrogato o che terminata la dinastia del texano "apriti cielo".
Penso ai Tafi ed alla Mapei osteggiata dal gruppo perchè aveva preso posizioni chiare contro il doping ed alla stragrande dei ciclisti che dicono "mi hanno controllato 14 volte e mi hanno sempre trovato negativo" e mai "controllatemi pure ,io intanto non mi dopo!"
Penso al povero Pantani ,a quel sabato di Giugno ,a quel ragazzo intervistato da un patetico Minà alcuni giorni dopo , e che non si è presentato al tour potendolo fare tranquillamente,difendendo la propria  innocenza .
penso che far le vittime del sistema sia il modo peggiore di difendersi .

penso solo che tutto questo merdaio  non doveva succevere.

 
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Luglio 28, 2007, 01:04:20 am
Tornando in tema concordo con Plaxico che non si risolve tutto gettando il bimbo assieme all'acqua sporca.
non credo agli scandali col timer,tipo Mazzoleni arriva terzo e viene interrogato o che terminata la dinastia del texano "apriti cielo".
Penso ai Tafi ed alla Mapei osteggiata dal gruppo perchè aveva preso posizioni chiare contro il doping ed alla stragrande dei ciclisti che dicono "mi hanno controllato 14 volte e mi hanno sempre trovato negativo" e mai "controllatemi pure ,io intanto non mi dopo!"
Penso al povero Pantani ,a quel sabato di Giugno ,a quel ragazzo intervistato da un patetico Minà alcuni giorni dopo , e che non si è presentato al tour potendolo fare tranquillamente,difendendo la propria  innocenza .
penso che far le vittime del sistema sia il modo peggiore di difendersi .

penso solo che tutto questo merdaio  non doveva succevere.

 

ci correva anche Museeuw però. reo-confesso. con tutto il suo clan belga
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: brax62 - Agosto 02, 2007, 05:09:26 pm
ACCADDE OGGIa cura di Luca Marianantoni
2 agosto 1998
Marco Pantani vince l'85esima edizione del Tour de France precedendo sul traguardo di Parigi Jan Ullrich di 3 minuti e 21 secondi e Bobby Julich di 4 minuti e 8 secondi. Pantani è il settimo e ultimo ciclista capace di vincere nello stesso anno Giro e Tour. Prima di lui c'erano riusciti Fausto Coppi, Jacques Anquetil, Eddy Merckx, Bernard Hinault, Stephen Roche e Miguel Indurain. :'(
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: stepmarbury3 - Agosto 02, 2007, 05:37:26 pm
grande marco è stato la prima vittima di uno sport che poi si è rilevato marcio se solo avesse avuto più forza di volontà.sempre nei nostri cuori pirata.
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: santanadotson - Marzo 28, 2008, 06:35:30 pm
http://sportemotori.blogosfere.it/2008/03/trovato-morto-valentino-fois-i-ciclisti-cadono-come-mosche.html

ci sono rimasto molto male per la morte di fois.sara' che alcuni giorni fa avevo visto il filmato delle iene.potete vedere a fine pagina il servizio
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Young 8 - Giugno 17, 2008, 04:39:20 pm
ho ripescato questa interessante intervista (del 2006) a Simeoni (sì quello del Dr Ferrari e della porcata di Mr Armstrong)

- di Cristiano Gatti -

Il pentito del doping: «Adesso starei zitto»

Adesso è un giovane ragazzo di 35 anni, che corre ancora in bicicletta
per passione, come ha sempre sognato da bambino. Squadra piccola, gare
piccole. È tutto quello che si può permettere, tutto quello che gli è
rimasto, alla fine di una personalissima battaglia contro il doping.
Dopo averlo assunto in dosi massicce per anni, ad un certo punto è
finito sotto inchiesta, la più famosa delle inchieste italiane, contro
il preparatore Michele Ferrari. Guardandosi allo specchio, quel giorno
Filippo Simeoni ha capito che era giunto il momento di voltare pagina.
Di rompere. Di cambiare. Da forzato della chimica a primo nemico della
chimica. Ha raccontato tutto: fiale, dosaggi, richiami.
L'hanno definito pentito, anche se la definizione vale solo in termini
nobili: pentitissimo delle proprie colpe, questo sì. Ma non pentito in
senso giudiziario, perché non ha coinvolto altri nomi. Si è assunto le
proprie responsabilità, ha pagato il giusto prezzo, ha ricominciato da
capo. Purtroppo, non è andata come sperava.

Diversi anni dopo, lo ritroviamo ancora nelle malinconiche vesti del
pentito. Però in modo tutto diverso: stavolta è pentito d'essersi
pentito. E quest'ultima stagione di scandali doping non fa altro che
acuire il disagio. Con molta gentilezza, forzando il silenzio che
ultimamente si era imposto, Simeoni accetta comunque di parlarne.

Passano gli anni, ma siamo ancora tra le macerie.
«Ha vinto l'omertà. I pochi che hanno avuto il coraggio di raccontare
come stavano le cose sono finiti emarginati».
Pensava di ritrovarsi a questo punto?
«Credevo che tanti scandali servissero almeno a incidere la piaga, a
restituire un poco di credibilità allo sport».
Invece?
«Da due anni ho aperto un bar al paese. Il posto migliore per misurare
la credibilità del ciclismo. La gente è nauseata. Ho avvertito un grande
ritorno di passione per il Giro di Basso. È un bravo ragazzo, è forte,
piace. Però subito dopo scoppia lo scandalo spagnolo. E adesso il Tour.
La gente non ne può più. Ormai mi vergogno a dire che sono un ciclista».

Non è cambiato nulla, negli ultimi dieci anni?
«Ma sì, è accertato che le cose siano un poco migliorate. Certo, ci
vorranno ancora anni. Adesso però posso garantire che ci sono corridori
senza doping. Allora no, era un delirio...».
In che senso?
«Negli anni '90, usavamo tutti l'Epo. Senza limiti e senza controlli».
Adesso invece?
«Con la guerra che s'è creata, è molto più difficile doparsi. Siamo
passati ad un doping d'élite, molto costoso. Tanti non se lo possono
permettere. Guardate l'ultima inchiesta spagnola: i ciclisti pagavano
dai 30mila ai 60mila euro l'anno solo al dottor Fuentes. Un gregario
nemmeno se lo sogna. Servono il medico particolare e il preparatore
aggiornato, che sanno di ormoni e lavoro sul sangue. Quanto e quando
prendere, come smaltire. Cosa passa e cosa non passa ai controlli. Tutto
molto sofisticato e costoso. È un doping per ricchi...».

Negli anni Novanta?
«Negli anni Novanta tutti prendevamo la stessa cosa, l'Epo. L'effetto
era paradossale: non c'erano differenze. Si tornava alle gerarchie di
natura. Pantani vinceva perché era un fenomeno. Gli altri prendevano
quello che prendeva lui, non aveva vantaggi. Adesso no, adesso solo i
più grossi possono permettersi il dottor Fuentes e l'emotrasfusione. Con
dei risultati incredibili. Penso a Gutierrez, secondo al Giro. Lo
conosco bene, ci ho corso per anni. Mai nella vita avrei detto che
sarebbe andato forte in salita. Non è mai andato. Invece, all'ultimo
Giro era subito dopo Basso. Miracoli».
Ma senza doping si può vincere?
«No. Tra due corridori di buon livello, quello che non usa doping non
può battere quello che lo usa».
Non si può più credere ad alcun risultato, allora.
«No, fino a quando non avremo la certezza che si parte tutti alla pari.
Guardate gli ultimi grandi Giri. Vuelta, Giro, Tour: tutti e tre i
vincitori sono finiti nei guai per doping. Gli effetti sono devastanti:
anche i giovani si convincono che non si possa arrivare senza doping. E
poi il ruolo delle squadre. Alcune sono molto serie e severe. Prendiamo
l'italiana Liquigas: so che fa le cose per bene. Però i risultati non
arrivano. D'altronde, se sai già che sessanta corridori fanno
emotrasfusione dal dottor Fuentes, come puoi pensare di raccogliere
risultati?».

Ma si può fare ciclismo senza doping?
«Certo. Tanti dicono che cinque passi alpini nella stessa tappa
obbligano a prendere sostanze. Ma non è vero. Si possono fare. Si andrà
un po' più piano, ci saranno più cotte, i distacchi aumenteranno. Non è
detto sia un ciclismo più brutto».
Nel frattempo, che si può fare subito?
«Sono d'accordo al cento per cento con Gianni Bugno, nella sua
intervista di ieri al Giornale. Bisogna coinvolgere team-manager e
medici negli scandali. Non esiste che mandino via il corridore e se ne
lavino le mani. Devono risponderne. Guardiamo la Csc di Basso: prima del
Tour si disfa del corridore, poi quasi vince con Sastre. Che importa, a
loro? Bisogna cambiare. Ullrich è coinvolto? Si ferma anche la sua
squadra, in attesa di chiarimenti. Allora vedi come i dirigenti
cominciano a marcare stretti i corridori. Altro che non sapere mai
nulla. Sono loro i primi ad incentivare il doping».
In che senso?
«Nel senso che dicono di combatterlo, ma poi aspettano i corridori al
varco: chi non ha risultati, perde il lavoro. Non guardano se un atleta
svolge la professione in modo serio. No, conta solo la vittoria. Chiaro
che tutti, pur di trovare un posto, sono disposti a rischiare».

Sparirà mai il doping?
«Sparirà mai la disonestà? Certamente no, purtroppo. Però un conto è
sapere che i controlli sono blandi e le squalifiche lievi, un altro è
sapere che ti braccano e che puoi cambiare mestiere. Se mai nessuno ti
presenta il conto, bruciato un dottor Fuentes si va subito a cercarne un
altro».
C'è volontà di ripulire?
«C'è ancora troppa falsità. Alti dirigenti che parlano in un modo e
fanno in un altro. E poi lo ripeto: l'omertà ha trionfato. Visto come
sono finito io, chi si prende più la briga di parlare? ».
Com'è finito lei?
«Corro per passione. Però pentirmi mi è costato carissimo. Non ho più
trovato una grossa squadra, da anni non corro più il Giro d'Italia.
Armstrong me l'ha giurata, dopo che l'ho querelato per avermi definito
bugiardo: è persino venuto ad inseguirmi in una tappa anonima del Tour.
La verità è che questa vicenda mi ha segnato».
Tornasse indietro?
«Confessando, alla fine ci ho rimesso tutto. Nel frattempo, vedo tanti
corridori che nonostante l'evidenza ancora firmano ricchi contratti. È
amaro dirlo, ma non posso nasconderlo: visto com'è andata, il vero
pentimento è d'essermi pentito».
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: juan13 - Giugno 17, 2008, 05:30:17 pm
....INCREDIBILE....

più si va avanti più mi sembra che quello che dice Tommasi, che comunque è una provocazione, sia giusto:

"doping libero per tutti!"

Titolo: complimenti a ricco'
Inserito da: santanadotson - Luglio 17, 2008, 12:38:57 pm
SPIEGATE LE SUE PRESTAZIONI ASSURDE AL TOUR


Ciclismo: doping, Ricco' positivo alla nuova Epo
Indice Ultim'ora

LAVELANET - Il corridore italiano Riccardo Ricco' e' risultato positivo alla epo di nuova generazione (CERA) ad un controllo antidoping effettuato il 4 luglio scorso, alla vigilia della partenza del Tour de France. (Agr)
Titolo: Re: complimenti a ricco'
Inserito da: Jardinero - Luglio 17, 2008, 12:50:04 pm
SPIEGATE LE SUE PRESTAZIONI ASSURDE AL TOUR


Ciclismo: doping, Ricco' positivo alla nuova Epo
Indice Ultim'ora

LAVELANET - Il corridore italiano Riccardo Ricco' e' risultato positivo alla epo di nuova generazione (CERA) ad un controllo antidoping effettuato il 4 luglio scorso, alla vigilia della partenza del Tour de France. (Agr)

perché non mi sorprende per nulla?
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Ocho Cinco - Luglio 17, 2008, 01:13:01 pm
Io mi chiedo come si faccia a seguire ancora il ciclismo.

Se voglio guardarmi un gruppo di drogati che sudano io preferisco chiamare i miei ex compagni del liceo...  :-/
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Jardinero - Luglio 17, 2008, 01:15:47 pm
Io mi chiedo come si faccia a seguire ancora il ciclismo.

Se voglio guardarmi un gruppo di drogati che sudano io preferisco chiamare i miei ex compagni del liceo...  :-/
quoto, infatti non mi meraviglia che non ci sia un post sul giro o il tour
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: Davide - Luglio 17, 2008, 01:19:41 pm
godo come un porcospino!!!

riccò è un gasato, sborone, montato di merda (confermato da persone che lo conoscono di persona)....godo godo godo ;D
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 17, 2008, 01:21:39 pm
godo come un porcospino!!!

riccò è un gasato, sborone, montato di merda (confermato da persone che lo conoscono di persona)....godo godo godo ;D

stupido chi si dopa (perchè ti beccano e muori da vegetale..auguri)
stupido chi non si dopa (perchè tanto hai i treni davanti)
stupido chi guarda e segue ancora il ciclismo.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Davide - Luglio 17, 2008, 01:32:05 pm
squadra ritirata dal tour anche.... questo invece mi dispiace, per esempio per gente come piepoli mi dispiace
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 17, 2008, 01:33:58 pm
Io mi chiedo come si faccia a seguire ancora il ciclismo.

Se voglio guardarmi un gruppo di drogati che sudano io preferisco chiamare i miei ex compagni del liceo...  :-/
incomincio a darti ragione!!!  il che è grave,perchè il ciclismo mi piace moltissimo ma è diventato una cricca di dorgati
Titolo: Re: Ivan Basso confessa
Inserito da: mccaffrey - Luglio 17, 2008, 01:35:36 pm
godo come un porcospino!!!

riccò è un gasato, sborone, montato di merda (confermato da persone che lo conoscono di persona)....godo godo godo ;D
avevo avuto la stessa sensazione al giro d'italia,io l'avevo definito un coglione!!!!!!!!!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Luglio 17, 2008, 01:36:55 pm
wow....e per fortuna che doveva essere la nuova speranza italiana

 :o
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 17, 2008, 01:38:16 pm
wow....e per fortuna che doveva essere la nuova speranza italiana

 :o

infatti!

ha mantenuto la grande tradizione!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Luglio 17, 2008, 01:44:18 pm
tra l altro stava rilasciando delle dichiarazioni fastidiose del tipo.."mi hanno fatto arrabbiare e allora ci penso io" e menate simili,ga' al giro aveva dato segni di squilibrio.secondo me dovrebbero mandare in galera i medici perche' la maggiorparte dei ciclisti hanno il cervello di gallina e da soli non riuscirebbero mai a trovare la merce al mercato nero,hanno bisogno di supporto medico e alla fine paga il corridore ma il medico paga meno in proporzione.con la galera per tutti magari il gioco non vale la candela
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Buffalo78 - Luglio 17, 2008, 01:50:50 pm
Occhio peròòòò...il cosiddetto nuovo epo non è scientificamente dimostrato..quindi ci si basa sull ematocrito che per Riccò è naturalmente oltre la norma..la vicenda si inserisce nella scontro mortale tra Tour e UCI..per gli uni Riccò è dopato..per i secondi è pulito.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 17, 2008, 02:06:31 pm
Occhio peròòòò...il cosiddetto nuovo epo non è scientificamente dimostrato..quindi ci si basa sull ematocrito che per Riccò è naturalmente oltre la norma..la vicenda si inserisce nella scontro mortale tra Tour e UCI..per gli uni Riccò è dopato..per i secondi è pulito.

per me invece sono tutti dopati..chi volontariamente chi no
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: belegurth - Luglio 17, 2008, 02:21:48 pm
per me invece sono tutti dopati..chi volontariamente chi no

anche io la  penso così, anche perchè senza doparsi sarebbe impossibile sostenere un qualsiasi giro a tappe
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Luglio 17, 2008, 02:36:20 pm
anche io la  penso così, anche perchè senza doparsi sarebbe impossibile sostenere un qualsiasi giro a tappe
non è vero,semmai è impossibile farlo a queste medie orarie!

l'antidoping ha comunque ottenuto dei risultati nel ciclismo,ora le medie di tappa sono molto più basse di 4/5 anni fà,dimostrazione di un certo successo.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Luglio 17, 2008, 03:05:10 pm
ricco' rischia 5 anni di galera e 75mila euro di multa essendo reato penale il doping in francia.vedremo cosa succedera' adesso.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Davide - Luglio 17, 2008, 03:23:14 pm
Occhio peròòòò...il cosiddetto nuovo epo non è scientificamente dimostrato..quindi ci si basa sull ematocrito che per Riccò è naturalmente oltre la norma..la vicenda si inserisce nella scontro mortale tra Tour e UCI..per gli uni Riccò è dopato..per i secondi è pulito.

aspetta nn hanno ancora chiarito bene i risultati... evidentemente però se è stata una cosa così veloce e diretta vuol dire che nn hanno dubbi...tra  l'altro le squadre degli altri due beccati non si son ritirate, quella di riccò si, nn mi sembra un bel segno...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Davide - Luglio 17, 2008, 03:27:06 pm
non è vero,semmai è impossibile farlo a queste medie orarie!

l'antidoping ha comunque ottenuto dei risultati nel ciclismo,ora le medie di tappa sono molto più basse di 4/5 anni fà,dimostrazione di un certo successo.


è vero. inoltre c'è la netta sensazione, è palese ormai, che nelle grandi salite vadano tutti (anzi... nn proprio tutti :fiu: ;D ) più piano di qualche anno fa... c'è un livellamento verso il basso delle prestazioni
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joker - Luglio 17, 2008, 03:35:48 pm
Butto un sasso nello stagno.

Leggo di molti ragazzi del forum che si indignano giustamente per il doping nel ciclismo...............ma pensate davvero che negli sport le cose siano differenti???

Io ho avuto la possibilità di giocare a discreti livelli a pallanuoto per 10 anni e ho frequentato anche altri ambienti sportivi tipo quello del football americano italiano.

Ragazzi la realtà è che il doping è ormai dell tutto connaturato alla preparazione degli atleti...........il punto non è che si dopa e chi non lo fa, ma semplicemente di cosa ti fai..........questo nel ciclismo come tutti gli sport.

E' sconvolegente il livello di doping che c'è nel semi-professionismo dove è vero che non ci sono grandi controlli ma non girano neppure molti soldi.

Una cosa però mi sento dirla anche se forse a qualcuno potrà non piacere..............visto che il doping è ormai parte integrante della preparazione di ogni atleta, dovremo forse avere il coraggio di dire che se si dopano tutti allora la differenza la fa il talento.

Insomma a me possono riempire di epo come un cavallo ma non farò mai dei tempi interessanti in bicicletta............con il doping ma senza talento non si fa molta strada.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Luglio 17, 2008, 04:01:47 pm
concordo con il tuo discorso ma attenzione che la stessa dose di prodotto dopante ha risultati diversi sugli atleti anche a parita' di talento nel senso che la reazione del corpo a questi prodotti non sono le stesse,c'e' chi ne ha maggiori benefici rispetto agli altri d' altronde non si dopano tutti allo stesso modo e non tutti possono permettersi certi prodotti,frigo per dire si portava dietro una farmacia.speriamo che il muro d' omerta' degli atleti venga meno
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Ocho Cinco - Luglio 17, 2008, 04:04:25 pm

Insomma a me possono riempire di epo come un cavallo ma non farò mai dei tempi interessanti in bicicletta............con il doping ma senza talento non si fa molta strada.

In alcuni sport basta il doping, il talento non serve...  :fiu:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joker - Luglio 17, 2008, 04:04:54 pm
concordo con il tuo discorso ma attenzione che la stessa dose di prodotto dopante ha risultati diversi sugli atleti anche a parita' di talento nel senso che la reazione del corpo a questi prodotti non sono le stesse,c'e' chi ne ha maggiori benefici rispetto agli altri d' altronde non si dopano tutti allo stesso modo e non tutti possono permettersi certi prodotti,frigo per dire si portava dietro una farmacia.speriamo che il muro d' omerta' degli atleti venga meno

Quoto al 100%
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joker - Luglio 17, 2008, 04:05:41 pm
In alcuni sport basta il doping, il talento non serve...  :fiu:

tipo?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Luglio 17, 2008, 04:08:03 pm
 Ciclismo, Ballerini: "Ricco'? Spero siano valori fisiologici"
Indice Ultim'ora

MILANO - ''Anche fra i dilettanti Ricco' aveva accusato problemi legati al doping, poi tutto si era risolto: i suoi valori erano alti fisiologicamente. Anche adesso spero si tratti di un valore fisiologico''. Cosi' il ct azzurro Franco Ballerini ha reagito alla positivita' di Riccardo Ricco' all'Epo di nuova generazione (CERA). La partecipazione del modenese alle Olimpiadi ora e' fortemente in dubbio: ''Lo avevo inserito nella lista come riserva, adesso dovro' valutare se rimpiazzarlo o proseguire con gli altri cinque corridori convocati'', ha concluso Ballerini. (Agr)


curioso che non abbia compreso la portata delle leggi francesi.altro che olimpadi,questo va in galera se e' vero
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Ocho Cinco - Luglio 17, 2008, 04:16:08 pm
tipo?

L'Oktoberfest?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joker - Luglio 17, 2008, 04:22:44 pm
L'Oktoberfest?

 ;D ;D ;D ;D beh anche lì ci vuole un bel talento per impetroliarsi come fanno i tedeschi e rimanere verticali
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Luglio 17, 2008, 05:17:28 pm
L'Oktoberfest?
;D ;D
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Huey - Luglio 17, 2008, 08:23:26 pm
Una cosa però mi sento dirla anche se forse a qualcuno potrà non piacere..............visto che il doping è ormai parte integrante della preparazione di ogni atleta, dovremo forse avere il coraggio di dire che se si dopano tutti allora la differenza la fa il talento.

Insomma a me possono riempire di epo come un cavallo ma non farò mai dei tempi interessanti in bicicletta............con il doping ma senza talento non si fa molta strada.

però è anche vero che il doping non fa di certo bene alla salute nel lungo periodo.
allora perché far avvicinare i ragazzini allo sport perché fa bene e poi drogarli come cavalli per far emergere il talento? (chiaro che è provocazione)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 18, 2008, 01:21:50 pm
posso fare un pò di domande in ordine sparso?


riccò dice: sono innocente. ok, può anche esserlo, allora quei valori glieli ha fatti alzare qualcun altro. COME si assume l'epo? iniezioni? pastiglie? bene. vene e bocca sono mie, non voglio niente neanche se è acqua, a meno che non sia io ad aprire bottiglie o cose varie. proibire tutti questi medici nel ciclismo? d'altra parte 300 km in bici sono tanti..fatene 200 che non muore nessuno.
per rispondere poi a chi dice: pensate che solo il ciclismo...bene, ragione al cento per cento!! quando però (e solo allora) il tg dirà: ibrahimovic, totti, kakà, del piero positivi con controanalisi allora dirò: eh si avete ragione..

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Luglio 18, 2008, 02:59:27 pm
posso fare un pò di domande in ordine sparso?


riccò dice: sono innocente. ok, può anche esserlo, allora quei valori glieli ha fatti alzare qualcun altro. COME si assume l'epo? iniezioni? pastiglie? bene. vene e bocca sono mie, non voglio niente neanche se è acqua, a meno che non sia io ad aprire bottiglie o cose varie. proibire tutti questi medici nel ciclismo? d'altra parte 300 km in bici sono tanti..fatene 200 che non muore nessuno.
per rispondere poi a chi dice: pensate che solo il ciclismo...bene, ragione al cento per cento!! quando però (e solo allora) il tg dirà: ibrahimovic, totti, kakà, del piero positivi con controanalisi allora dirò: eh si avete ragione..


flachi alla cocaina!!!!

sulla lunchezza delle tappe hai ragione,infatti esiste un limite massimo di KM giornalieri e di giro. infatti fino a qualche anno fà il tour aveva tappe da 250 KM,al giro 180KM,ora il tour si è ridimensionato molto
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 18, 2008, 03:12:10 pm
flachi alla cocaina!!!!

sulla lunchezza delle tappe hai ragione,infatti esiste un limite massimo di KM giornalieri e di giro. infatti fino a qualche anno fà il tour aveva tappe da 250 KM,al giro 180KM,ora il tour si è ridimensionato molto

poi mi spiegherà qualcuno come la cocaina e la marjuana aumentano le prestazioni  :ninja:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Luglio 18, 2008, 03:13:57 pm
14:51 LICENZIATI RICCO' E PIEPOLI
Fiducia venuta meno', la Saunier Duval licenzia Riccardo Riccò e anche Leonardo Piepoli. Il team ha deciso così di chiudere ogni rapporto con lo scalatore emiliano trovato positivo all'epo durante il Tour. Via anche Piepoli, "per la violazione del codice etico della squadra".

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Davide - Luglio 18, 2008, 03:20:08 pm
14:51 LICENZIATI RICCO' E PIEPOLI
Fiducia venuta meno', la Saunier Duval licenzia Riccardo Riccò e anche Leonardo Piepoli. Il team ha deciso così di chiudere ogni rapporto con lo scalatore emiliano trovato positivo all'epo durante il Tour. Via anche Piepoli, "per la violazione del codice etico della squadra".



quindi a rigor di logica anche piepoli "gronda epo"?!? ...che tristezza... ieri avevo detto che mi dispiaceva per gente come lui...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Luglio 18, 2008, 03:33:59 pm
poi mi spiegherà qualcuno come la cocaina e la marjuana aumentano le prestazioni  :ninja:
stessa domanda che mi sono fatto io!?!?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: tukos - Luglio 18, 2008, 10:24:27 pm
 :o per l'ennesima volta ....intervistato dalla DiStefano....
"ricco' :hai mai fatto uso di epo?"
risposta ... "ho incaricato i miei legali per affrontare la difesa"  :shok:
sempre i soliti faccia da culo!!!


"tukos ti sei mai drogato,hai mai stuprato ragazzine e rapinato banche nudo?""

Risposta "No,assolutamente no, lo giuro davanti a chiunque e su chiunque...
così si lede la mia onorabilità e querelo subito chiunque possa infangare la mia dignità..ecc.ecc.

tornando al discorso degli altri sport ,son convinto che una equità di lotta e pene inflitte a chi bara sarebbe auspicabile...
ma il modo peggiore di difendersi è quello di puntare il dito verso gli altri,fare le vittime e intimare la persecuzione.
Con tutti i "beccati" ed i "sospettati" vien veramente da chiedersi se ciò che vediamo sia realtà o fantascienza.
Il buon Bruno Reverberi (che conosco abbastanza bene essendo  mio cliente) mi diceva che i colpevoli maggiori son i medici e "personaggi strani" che si muovono nella penombra , nel sottobosco del ciclismo.
La sua squadra (csf navigare ) non accetta alcun tipo di interferenza di medici personali e /o per consulenza.
Lui ha il terrore cla sua squadra venga infangata . Un budget da 1,2 mil di euro sostenuto da sponsor che hanno clausule precise in merito,.Mettono quattrini ma non vogliono essere "sputtanati"



Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: gommaflex - Luglio 19, 2008, 01:09:04 am
bah ragazzi sputtanati... la FESTINA all'epoca del primo scandalo al TOUR paradossalmente aumentò le vendite.....non è importante per un marchio parlarne bene o male ma purchè se ne parli....io ad esempio dello sponsor di RICCO'  prima che scoppiasse il tutto non sapevo che fossero leader europei nella produzione di caldaie...sarò ignorante ma adesso lo so. E' un mondo perverso diciamolo e vorrei spezzare, x assurdo, una lancia a favore del ciclismo: se esempio nel mondo del calcio si adottassero questi tipi di controlli cosa verrebbe fuori???? E quando è venuto fuori.....cosa è successo??? un ....azzo
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: torrisone - Luglio 20, 2008, 05:42:21 pm
...se sono solo i francesi in grado di trovare 'sta Epo di non so quale generazione (Cera) e gli affidassimo i test antidoping di TUTTE le discipline sportive ne vedremmo delle belle. Si fa per dire.

...ammetto di essere il primo a dire "che schifo" ma facciamo attenzione... che se fosse l'NFL ad essere all'avanguardia nella lotta all'antidoping magari i 49ers mi telefonano e mi chiedono di "prendere un aereo ed andare giù perchè hanno bisogno di un kicker... e se conosco qualche manzo di portarmelo dietro che devono mettere insieme un roster per la stagione..."

...e tra un mese le olimpiadi: minchiacheridere.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Davide - Luglio 20, 2008, 05:45:29 pm
...se sono solo i francesi in grado di trovare 'sta Epo di non so quale generazione (Cera) e gli affidassimo i test antidoping di TUTTE le discipline sportive ne vedremmo delle belle. Si fa per dire.

...ammetto di essere il primo a dire "che schifo" ma facciamo attenzione... che se fosse l'NFL ad essere all'avanguardia nella lotta all'antidoping magari i 49ers mi telefonano e mi chiedono di "prendere un aereo ed andare giù perchè hanno bisogno di un kicker... e se conosco qualche manzo di portarmelo dietro che devono mettere insieme un roster per la stagione..."

...e tra un mese le olimpiadi: minchiacheridere.

parole sante :papa:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Luglio 20, 2008, 06:20:39 pm
:o per l'ennesima volta ....intervistato dalla DiStefano....
"ricco' :hai mai fatto uso di epo?"
risposta ... "ho incaricato i miei legali per affrontare la difesa"  :shok:
sempre i soliti faccia da culo!!!


"tukos ti sei mai drogato,hai mai stuprato ragazzine e rapinato banche nudo?""

Risposta "No,assolutamente no, lo giuro davanti a chiunque e su chiunque...
così si lede la mia onorabilità e querelo subito chiunque possa infangare la mia dignità..ecc.ecc.

putroppo questo è il livello (VOMITEVOLE) raggiunto dalla nostra società, nessuno è mai colpevole....tutti hanno delle scuse, nessuno si assume le proprie responsabilità

e non parlo solo dello sport, purtroppo......
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Agosto 05, 2008, 05:44:02 pm

Il buon Bruno Reverberi (che conosco abbastanza bene essendo  mio cliente) mi diceva che i colpevoli maggiori son i medici e "personaggi strani" che si muovono nella penombra , nel sottobosco del ciclismo.
La sua squadra (csf navigare ) non accetta alcun tipo di interferenza di medici personali e /o per consulenza.
Lui ha il terrore cla sua squadra venga infangata . Un budget da 1,2 mil di euro sostenuto da sponsor che hanno clausule precise in merito,.Mettono quattrini ma non vogliono essere "sputtanati"


detto fatto.

http://www.gazzetta.it/Ciclismo/Primo_Piano/2008/08/05/sella_0508.shtml

ps. il primo ad offrire un contratto a riccò x passare pro è stato proprio reverberi, però
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Agosto 05, 2008, 06:15:51 pm
MILANO, 5 agosto 2008 - Emanuele Sella è stato trovato positivo all'Epo-Cera in seguito a un controllo antidoping a sorpresa "fuori competizione" disposto dall'Uci. Il corridore vicentino aveva vinto tre tappe al Giro 2008.
ESPLOSO - Il vicentino, 27 anni, corre per la Csf Navigare ed era stato tra i protagonisti della corsa rosa conquistando la maglia verde grazie ai successi sull'Alpe di Pampeago (15ª tappa), sulla Marmolada (il giorno dopo) e a Tirano (penultima frazione), chiudendo tra l'altro al secondo posto dietro Pellizotti la cronoscalata di Plan de Corones.
TENDINITE - Quando era esploso il caso Riccò, il 17 luglio, Sella aveva detto: "E' una sconfitta per il nostro sport". Due giorni dopo la sua squadra aveva comunicato la decisione di rimandare il suo rientro al Trofeo Matteotti, in programma il 20, per una tendinite.
INCREDULO - "Non so assolutamente nulla di questa storia, non mi è stato comunicato niente. Non è vero niente", ha dichiarato il corridore all'Ansa. Non so nulla - continua a ripetere al telefono - devo parlare con la squadra".
RICCO' - "Sella ha detto che la mia positività era una sconfitta per il nostro sport, ma non voglio nemmeno commentare la sua frase. Io posso solo dire che mi dispiace per lui, ci sono passato anch'io e so cosa si prova in momenti come questo". Il modenese, cacciato dal Tour per la sua positività all'Epo-Cera, manifesta solidarietà al vicentino, con cui aveva consumato una dura polemica all'ultima Giro: "So cosa sta provando, sono solidale con lui. Io l'ho attaccato con le gambe al Giro d'Italia, quelle sono altre cose. Mi dispiace per lui, gli dico di farsi forza e basta. Sicuramente - conclude Riccò - avrà una moglie al fianco che lo saprà sostenere in questo momento così triste e buio".
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Agosto 05, 2008, 06:29:06 pm
quello che secondo me è improbabile però e che mi lascia qualche perplessità
è il fatto che fra i corridori di prima fascia vengano "beccati" solo gli italiani
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Agosto 05, 2008, 06:53:32 pm
perche' sono i piu' cretini.altrimenti non si spiega che ricco' abbia detto candidamente di aver cercato su google come procurarsi la roba.

sella poi e' da radiare,critica ricco' e prende le stesse cose,non hanno piu' neanche pudore.ci vuole radiazione e carcere per chi procura le medicine
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Jardinero - Agosto 07, 2008, 01:00:38 pm
perche' sono i piu' cretini.altrimenti non si spiega che ricco' abbia detto candidamente di aver cercato su google come procurarsi la roba.

sella poi e' da radiare,critica ricco' e prende le stesse cose,non hanno piu' neanche pudore.ci vuole radiazione e carcere per chi procura le medicine

é li che sta il problema, di corridori disposti a prendersi anche l'uranio per vincere ne trovi sempre, che si chiamino sella, riccó, bianchi, rossi o menegatti. se l'uci non riesce a risalire ai medici che stanno dietro non credo ci sará mai una soluzione contro il doping.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Jardinero - Agosto 26, 2008, 08:03:58 pm
forse sono un po OT ma mi chiedevo se qualcuno di voi pratica il ciclismo. stavo pensando di prendermi una bici da corsa e volevo sentire se qualcuno ha dei consigli su cosa stare attento dato che io ci capisco na mazza
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Agosto 26, 2008, 09:43:33 pm
forse sono un po OT ma mi chiedevo se qualcuno di voi pratica il ciclismo. stavo pensando di prendermi una bici da corsa e volevo sentire se qualcuno ha dei consigli su cosa stare attento dato che io ci capisco na mazza

vuoi andare x i fatti tuoi o correre in qualche squadra?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Jardinero - Agosto 26, 2008, 09:47:44 pm
vuoi andare x i fatti tuoi o correre in qualche squadra?
per i fatti miei, su per le stupende montagne che abbiamo qui. in una squadra non ci andrei mai, ti mettono l'uranio nella cena e poi pisci verde fosforescente  :ninja:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Agosto 26, 2008, 10:10:48 pm
per i fatti miei, su per le stupende montagne che abbiamo qui. in una squadra non ci andrei mai, ti mettono l'uranio nella cena e poi pisci verde fosforescente  :ninja:

ok.

innanzitutto
devi andare da un ciclista (quelli che hanno i negozietti, evita ASSOLUTAMENTE i centri commerciali o igrandi rivenditori (che ti vendono roba di qualità mediocre e non ti fanno mai mai mai assistenza!!) e fatti dire di che tipo di telaio hai bisogno. (le dimensioni del telaio dipendono dalla tua altezza altrimenti rischi di rovinarti la spina dorsale e la schiena in generale)

io ti consiglierei di sceglierti un "ciclista di fiducia". ce ne sono davvero tanti spesso uno per paesino.
compra il materiale sempre da lui. forse spendi qualche euro (non eccessivamente) in +. però hai 1. una persona che mette le mani sul mezzo di cui fidarti e che non fa porcherie 2. un professionista che ogni volta può darti gratis alcuni consigli utilissimi su manutenzione e magari farti anche qualche lavoretto gratis (ie. centrare la ruota posteriore, registrare i freni...)

se sei all'inizio. nn comprare una bici nuova. costano davvero tanto. sarà molto semplice trovare un usato che farà al caso tuo. spesso chi fa gare o quelli un pò fissati vendono una bici molto bella per prenderne una nuova ancora più bella. quella usata rimane però per noi ultradilettanti una bici coi fiocchi.
molto in generale
prezzi: sui 300 euri trovi delle biciclette "anziane" ma ancora valide. forse pesano 10kg invece di 6. ma sono ancora abbastanza buone.
a salire si migliora sensibilmente anche con molto poco.
io ho appena comprato una cannondale del 2006 (che a listino costava sui 4000euro) per 900 euro. e per il discorso che ti facevo prima il ciclista mi ha regalato il contakm oltre ad avermela suggerita qualche mese fa.

probabilmente all'inizio ti converrebbe andare con un amico che ne capisce un pò. poi quando trovi il negozio dove andare vai tranquillo.

note sparse:
- impara subito a cambiare una gomma
- impara subito a sganciare la ruota posteriore
- impara subito il meccanismo di gancio sgancio dei pedali onde evitare figure di merda clamorose ai semafori
- fatti montare il contakm (se ha anche il contapedalate tanto meglio)
- spero che tu sia molto magro perchè altrimenti andare in salita senza allenamento, diventa mooolto lungo. io peso 80kg e sulle salite delle mie parti (tra il 7 ed il 10%) vedo parecchi santi.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Jardinero - Agosto 26, 2008, 10:30:49 pm
wow, grazie mille brax, molto esaustivo!

mi confermi delle cose che gia pensavo come l'andare dal ciclista e comprare la bici usata, poi quando ho letto la nota sullo sganciare i pedali mi son messo a ridere, ho fatto na figura di merda al semaforo che neanche t'immagini  8:) . scusa l'ignoranza ma il contachilometri per cosa (eccetto contare i km, ovvio)? per essere magro sono magro (1.78 x 66 kg) ma mi sa che la mia condizione fisica fa pena e perció all'inizio ci andró piano e mano a mano incrementeró la dose.

sulle bici usate mi interesserebbe sapere a che cosa guardi, cioé, tu hai gia un modello in testa o ti guardi in giro e cerchi di beccare l'affare? perché io avrei per le mani una bici degli anni '80, certo non superleggera e tutto ma che con dei cerchi/copertoni nuovi mi costerebbe sui 200 €. credi che possa andare bene, giusto per iniziare e provare o dici che mi conviene puntare su una bici un po piu tecnologica?

grazie ancora!  :perbene:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Agosto 26, 2008, 10:57:36 pm
allora:

- il contakm è importante (almeno per me) perchè ti da una sorta di radiografia della tua uscita. mi spiego meglio:
spesso per forza o per voglia uno tende a fare dei percorsi 'standard' (una quindicina circa). il computerino registra molte cose: il kilometraggio. il tempo, la velocita max e più importante la velocità media. se lo scegli col contapedalate, il numero di pedalate/minuto (a mio parere utilissimo per allenarsi bene e per avere un parametro di 'efficienza dell'uscita') (in generlae 90 pedalate/minuto in pianura, 60/70 in salita anche se dipende dal tipo di cambio, >100 per fare fiato).
ora
se ti segni ogni volta (tempo netto 25 secondi) il percorso e i vari valori in una semplicissima tabella avrai un rapporto velocissimo sul tuo stato di forma

in più dopo qualche volta che vai, impari a conoscere la tua autonomia e col contakm eviti di sforare  e magari trovarti troppo lontano da casa. e quando finisci le energie ti assicuro che ogni pedalata è un macigno

- di solito uno quando inizia la stagione deve fare un tot di km di pianura prima di andare in salita. quanti dipende dal tuo peso e dal tuo stato di forma (magari fai altri sport come il nuoto e hai un gran fiato). in generale dopo 6-800km puoi iniziare a scalare. se non ti creano problemi o hai la tripla anche prima.
non è il tuo caso ora, ma se non patisci il freddo (ma gli indumenti di oggi parano il freddo alla grande) ti conviene iniziare quando fa freddo e in salita non ci puoi andare (ottobre/novembre-marzo)

- bici usata:
io finora ne ho comprate 4. ogni volta sono andato con qualcuno che ne sa di + o ho chiesto a chi magari corre in qualche squadretta.
avere un modello in testa non è consigliabile perchè è molto difficile trovarlo.
l'ultima che ho preso me l'ha segnalata il ciclista appena gli è arrivata. sapeva che cercavo e me l'ha consigliata. ho fatto i miei controlli ed era secondo me un buon affare.
il prezzo dipende da tante cose:
telaio, cambio, cerchi, pedali. anche solo il sellino.
tieni anche presente che molti pezzi puoi cambiarli in corso d'opera (ie. farti cambiare qualche rapporto, il sellino, il manubrio, i pedali...) e quindi costrurti piano piano il tuo "modello"

se vai da uno che ti conosce, di solito te la fa provare per un mesetto e se poi non ti piace te la rivaluta al 100% se vuoi cambiarla.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Agosto 26, 2008, 11:03:57 pm
secondo me una bici da 200 euro per cominciare va più che bene. soprattutto adesso che la bella stagione va finendo.
così puoi conoscere le tue strade (molto importante perchè lo stato dell'asfalto spesso è ignobile. io ho già fatto fuori 2 cerchi x colpa delle buche), e farti la gamba. e se poi a primavera ti piace puoi anche cercarne una un pò più accattivante.
(il prezzo e "i cambi di bici" però sono anche in relazione alle tue capacità economiche)

dimenticavo.
una cosa da guardare sarebbe il peso.
io non ci faccio più di tanto caso perchè 1kg in + o in - per me ultradilettante cambia molto poco. e di solito 1kg di leggerezza = 1000 euro.
e poi il motore rimangono le tue gambe...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Jardinero - Agosto 27, 2008, 12:21:07 pm
ho preso la bici, ne ho trovata una per 150 € usata e il ciclista mi ha pure aggiunto il contachilometri e i pedali per andarci sia con le scarpe sia coi clic.
sto pomeriggio mi vado a fare un giretto, vediamo fin dove arrivo.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: sbiri - Settembre 09, 2008, 01:59:06 pm
ho appena letto che lance armstrong potrebbe tornare a correre nel 2009
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 09, 2008, 02:02:36 pm
ho appena letto che lance armstrong potrebbe tornare a correre nel 2009

sì speriamo lo becchino stavolta
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Huey - Settembre 10, 2008, 02:26:13 pm
sì speriamo lo becchino stavolta

dici che è dopato?  :asdlol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 11, 2008, 09:50:43 am
# Armstrong was a medium-notable young rider, among many such others, when in 1996 he was struck with testicular cancer. He became at that time at least the third member of the US Cycling team to be afflicted by severe, life-threatening illnesses. The two other riders in this group, Greg Strock and Erich Keiter, ended up suing USA Cycling claiming that US coaches systematically injected them with performance-enhancing drugs that ultimately ruined their health. Among the coaches alleged to have injected the drugs was Chris Carmichael who is Lance Armstrong's long-time training coach.

# After Armstrong survived cancer and raced again in 1998, he found himself unable to compete at a high level, and ultimately stopped racing altogether after abandoning a Paris-Nice race exhausted and looking very much as one would expect a man who has undergone cancer treatment to look. At that point, Armstrong went into seclusion with coach Chris Carmichael and emerged the next year to win the Tour de France. In the space of a few months, he had gone from collapsing by the side of the road to handily winning one of the top three cycling races in the world. The label that the press, fellow riders, and amazed fans put on this feat was unanimous: "It's a Miracle".

# During the 1999 Tour de France, Armstrong tested positive for cortisone, a banned performance-enhancing drug. The test result, which carried with it an immediate disqualification from the race, was explained away by claiming that it was due to a topical cream legally prescribed to Armstrong. However, Emma O'Reilly, a key staff member of the US Postal team at the time and who was present when the team discussed what to do about the positive tests, has declared to various media outlets that the saving prescription was actually a doctored one fabricated with the express purpose of deceiving Tour officials. O'Reilly, who is a respected member of the cycling community, has nothing to gain with her allegations and has no ax to grind with Armstrong.

# For many years, even as early as 1996, Armstrong's favorite doctor has been Michele Ferrari whom Bicycling magazine calls without hesitation "cycling's doctor most suspected of doping athletes". Dr. Ferrari is currently on trial in Europe for allegedly supplying riders with performance-enhancing drugs. Far from distancing himself from Dr. Ferrari, Armstrong has defended his association with him and gone as far as physically threatening riders who have decided to testify against Dr. Ferrari.

# Starting in 2000, French police investigated Armstrong and the US Postal team for the illegal procurement and distribution of performance-enhancing drugs. The allegations were based on anonymous tips to police that even included syringes supposedly being used in the schema. The charges, of a criminal nature and carrying hefty prison sentences, were dropped for reasons of lack of evidence to prove guilt beyond a reasonable doubt.

# Three-time winner of the Tour de France, American Greg Lemond, has labeled Armstrong's comeback from cancer as possibly "the greatest fraud" in the history of the race. To the idea that we have simple witnessed a miracle Lemond is even more blunt: "There are no miracles in cycling". Lemond suffered a shotgun accident in 1987 and had to make a difficult recovery of his own with a long path back to top competition. He clearly knows the limits of the human body at those performing heights and recognizes without reservations that his own return took a full two years and that he was "never the same".

# In 2004, reporters David Walsh and Pierre Ballester published LA Confidential, a well-documented retrospective book on how Armstrong has allegedly used illegal drugs to further his career. The book includes extensive interviews with former US Postal team staff members and is but one piece away to be a final indictment on Armstrong: a positive test. Lance Armstrong sued the authors for libel in French courts, but his lawsuit was quickly dismissed.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Huey - Settembre 11, 2008, 10:17:35 am

ah però.
ma cosa lo spinge a tornare magari col rischio di essere finalmente beccato?
penso che i controlli anti-doping abbiano fatto un bel passo avanti rispetto a qualche anno fa
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 11, 2008, 10:31:18 am
ah però.
ma cosa lo spinge a tornare magari col rischio di essere finalmente beccato?
penso che i controlli anti-doping abbiano fatto un bel passo avanti rispetto a qualche anno fa


ricordati che il doping è sempre avanti all'antidoping (ho letto alcune settimane fa un articolo che parlava di "doping genetico"...meglio non pensarci perchè c'è da rabbrividire....)


solo al Tour di quest'anno, ad esempio, sono riusciti a beccare l'EPO di nuova generazione....fino a pochi mesi fa non era "riscontrabile"..... :ninja:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Huey - Settembre 11, 2008, 04:44:14 pm
ricordati che il doping è sempre avanti all'antidoping (ho letto alcune settimane fa un articolo che parlava di "doping genetico"...meglio non pensarci perchè c'è da rabbrividire....)


solo al Tour di quest'anno, ad esempio, sono riusciti a beccare l'EPO di nuova generazione....fino a pochi mesi fa non era "riscontrabile"..... :ninja:

è vero, però al tour mi sembrano un po' più avanti rispetto alla qualità dei controlli.
se torna e si fa beccare è una sputtanata mondiale.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Settembre 11, 2008, 05:15:39 pm
è vero, però al tour mi sembrano un po' più avanti rispetto alla qualità dei controlli.
se torna e si fa beccare è una sputtanata mondiale.


che i controlli del Tour siano così all'avanguardia non ne sarei sicurissimo
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Settembre 13, 2008, 12:32:05 pm
secondo me torna anche perche' la concorrenza non e' quella che aveva prima.forse anche senza aiuti farmacologici se la gioca,e' certamente dopato ma 7 tour non li vince un brocco.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 13, 2008, 02:08:25 pm
secondo me torna anche perche' la concorrenza non e' quella che aveva prima.forse anche senza aiuti farmacologici se la gioca,e' certamente dopato ma 7 tour non li vince un brocco.

chiaramente una "base" la devi avere altrimenti anche dopato arriveresti comunque ultimo
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Ottobre 06, 2008, 02:06:53 pm
A quasi 37 anni, e dopo una vita da gregario a capitani del calibro di Peter Van Petegem, Robbie McEwen e Cadel Evans, si ritira dall'attività agonistica Wim Vansevenant. Il belga, dopo 14 anni tra i professionisti, dice basta al termine di una carriera che l'ha visto centrare una sola vittoria (una tappa al Tour du Vaucluse nel 1996) e chiudere tre volte di seguito (dal 2006 al 2008) il Tour de France all'ultimo posto della classifica assoluta. "Entro nella storia a modo mio", aveva detto Vansevenant, portacolori della Silence-Lotto, al termine dell'ultima Grande Boucle. "E' uno degli ultimi gregari del gruppo - sottolineava il suo ds Roberto Damiani - Il suo lavoro è difficile da spiegare: proteggere il capo, entrare nelle fughe bidoni...". Il futuro del belga è già segnato: succederà al padre nella conduzione dell'azienda agricola di famiglia
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: tukos - Ottobre 07, 2008, 09:15:32 pm
dopo aver trovato positivo Piepoli e Schumacher ,il CIO pensa all'esclusione del ciclismo dall'olimpiadi  :shok:
(notizia ascoltata  per radio 1 stamane!)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Ottobre 07, 2008, 09:35:09 pm
stessa sorte anche per il sollevamento pesi ,per le stesse ragioni.la percentuale di atleti dopati e' tale che questi sport perdono credibilita'.e' pensabile che pero' almeno per il ciclismo non succeda niente,considerato che gli inglesi hanno fatto praticamente tutto il loro bottino con il ciclismo su pista.ci saranno grandi pressioni per mantenerlo almeno per il 2012 a londra
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Novembre 04, 2008, 07:15:39 pm
riguardo al caso Riccò...
durante il tour Schumacher si pronunciò con parole del tipo "è uno schifo. dovrebbero radiarlo." (lui plurirecidivo)
idem Kohl, emerito sconosciuto che di colpo arriva terzo facendo numeri in salita..., sdegnato rifiutò di commentare con un secco 'certa gente dovrebbero arrestarla'

mah...

ps. Jardinero. l'hai già appesa al chiodo o stai mantenendo i buoni propositi
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Jardinero - Novembre 04, 2008, 11:58:09 pm
ada 2 settimane é partita la tipica stagione delle piogge e di andare in bicicletta non se ne parla nemmeno. comunque prima andavo con una certa regolaritá (2-3 volte la settimane x 20-30 km). certo che se voglio andare in salita devo metterci molto allenamento. a sto punto mi sa che se ne parla dopo l'inverno
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Dicembre 13, 2008, 05:34:40 pm
presentato il giro 2009.

che percorso del cazzo
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: tukos - Dicembre 14, 2008, 04:05:07 pm
ridicolo finale .crono di 15 KM! :hueyquandovedelagnocca:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 14, 2009, 01:16:04 pm
14/02/2004

(http://www.cyclinghalloffame.com/riders/pics/Pantani_M4.jpg)



http://www.youtube.com/watch?v=B-Vc_lIZWRQ
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: all3n - Febbraio 14, 2009, 05:00:00 pm
Ciao Marco.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 14, 2009, 05:45:11 pm
(http://1.bp.blogspot.com/_hRHHwWXMyeg/STlTQ2tCU7I/AAAAAAAAATc/6eJ4uBg_F6c/s400/pantani.jpg)

GRAZIE!!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Marzo 21, 2009, 03:07:48 pm
Oggi Milano-Sanremo..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: RiniLuca - Marzo 23, 2009, 10:06:28 am
Oggi Milano-Sanremo..

impressionante cavendish, ha fatto un recupero assurdo........male gli italiani
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Marzo 23, 2009, 04:46:22 pm
Armstrong giù alla prima tappa della vuelta castillana:si teme una frattura alla spalla... :azzazzazz: :azzazzazz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Marzo 23, 2009, 06:31:52 pm
clavicola destra fratturata,a rischio il giro..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Aprile 29, 2009, 08:18:20 am
Rebelin positivo alla cera durante le Olimpiadi..  :stillers:
Medaglia di CERA ! ........Ci vorrebbe da subito, senza essere recidivi, la RADIAZIONE ! E con quella faccia da minchia a dire subito dopo la gara olimpica: Ai giovani dico che con il duro lavoro si arriva a questi risultati...
Intanto restituisci i 75,000 € al CONI per la medaglia...COGLIONE !  :vogliamofaccine:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Aprile 29, 2009, 10:04:34 am
Rebelin positivo alla cera durante le Olimpiadi..  :stillers:
Medaglia di CERA ! ........Ci vorrebbe da subito, senza essere recidivi, la RADIAZIONE ! E con quella faccia da minchia a dire subito dopo la gara olimpica: Ai giovani dico che con il duro lavoro si arriva a questi risultati...
Intanto restituisci i 75,000 € al CONI per la medaglia...COGLIONE !  :vogliamofaccine:

ma ancora qualcuno ci crede, dico io?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Aprile 29, 2009, 10:25:56 am
ma ancora qualcuno ci crede, dico io?
giusto! Chiudiamolo questo topic...  :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Aprile 29, 2009, 10:30:43 am
faccio presente che siamo su un forum di football americano... dove gli steroidi pensono vadano via abbastanza regolarmente

evitiamo moralismi inutili
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Aprile 29, 2009, 10:34:16 am
faccio presente che siamo su un forum di football americano... dove gli steroidi pensono vadano via abbastanza regolarmente

evitiamo moralismi inutili
moralismi inutili? Cazzo qua si parla di un gruppo più dopato di Varenne all'ultima corsa...  ;D
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Aprile 29, 2009, 10:35:50 am
no no che scherziamo, che moralismi..è solo che c'è ancora gente che si stupisce! che bene o male è quello che hai scritto tu brax!  ;)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Aprile 29, 2009, 10:41:53 am
moralismi inutili? Cazzo qua si parla di un gruppo più dopato di Varenne all'ultima corsa...  ;D

ti ripeto guarda le bestie che giocano in nfl e dimmi che non ce n'è uno che non sia pieno.
e solo questione di controlli che da una parte si fanno e dall'altra... più o meno
però nessuno dice chiudiamo il forum

poi basta che oggi devo lavorare, che domani voglio andare via prima!!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Aprile 29, 2009, 10:54:37 am
ti ripeto guarda le bestie che giocano in nfl e dimmi che non ce n'è uno che non sia pieno.
e solo questione di controlli che da una parte si fanno e dall'altra... più o meno
però nessuno dice chiudiamo il forum

poi basta che oggi devo lavorare, che domani voglio andare via prima!!
punti di vista Brax..nessuno qua dice che i giocatori di F.A. siano puliti..ma nel ciclismo c'è troppa spazzatura e una volta beccati ricorrono persino a vie legali..che tristezza!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Aprile 29, 2009, 10:57:47 am
mah
forse è solo + controllato.

nn mi sorprenderei che anche nel tennis, per dirne uno sport che ti piace, ci sia tanta merda.

ps. Nadal andava da Fuentes come Basso, Ullrich e Valverde. ma gli spagnoli non si toccano. bah
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Aprile 29, 2009, 10:58:31 am
mah
forse è solo + controllato.

nn mi sorprenderei che anche nel tennis, per dirne uno sport che ti piace, ci sia tanta merda.

ps. Nadal andava da Fuentes come Basso, Ullrich e Valverde. ma gli spagnoli non si toccano. bah
che fai mi copi i post?  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Aprile 29, 2009, 11:00:38 am
e comunque nel tennis se uno è scarso hai voglia a doparti..sempre scarso rimani..Nel ciclismo non c'è il gesto tecnico ma solo potenza e resistenza..ecco perchè secondo me si dopano TUTTI !
Ora basta che devo lavorare anch'io..   :lollol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: RiniLuca - Aprile 29, 2009, 04:41:10 pm
ti ripeto guarda le bestie che giocano in nfl e dimmi che non ce n'è uno che non sia pieno.
e solo questione di controlli che da una parte si fanno e dall'altra... più o meno
però nessuno dice chiudiamo il forum

poi basta che oggi devo lavorare, che domani voglio andare via prima!!

quotone  :idolo:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Aprile 29, 2009, 04:49:53 pm
e comunque nel tennis se uno è scarso hai voglia a doparti..sempre scarso rimani..Nel ciclismo non c'è il gesto tecnico ma solo potenza e resistenza..ecco perchè secondo me si dopano TUTTI !
Ora basta che devo lavorare anch'io..   :lollol:

mai andato in bicicletta?

se vedevi bugno e indurain o fondriest e argentin dei tempi per dirne 2, vedevi la "pedalata" di classe rispetto a quella onesta di un chiappucci/cassani

idem se confronti Pantani  :idolo: - ma anche Tonkov- in montagna, con Virenque/Leblanc/Jimenez e gli altri scalatori dell'epoca

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Aprile 29, 2009, 05:30:50 pm
mai andato in bicicletta?

se vedevi bugno e indurain o fondriest e argentin dei tempi per dirne 2, vedevi la "pedalata" di classe rispetto a quella onesta di un chiappucci/cassani

idem se confronti Pantani  :idolo: - ma anche Tonkov- in montagna, con Virenque/Leblanc/Jimenez e gli altri scalatori dell'epoca


Si sono andato in bici, con il cognato che mi ritrovo (direttore sportivo di una squadra giovanile nonchè ex semi-professionista ai tempi di Podenzana..). Ma mi piace più il tennis..  :coffeplease:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Aprile 30, 2009, 05:25:46 pm
http://www.repubblica.it/2009/04/sport/vari/olimpiadi-doping/doping-rebellin-2001/doping-rebellin-2001.html

rebellin dira' che era un sosia a questo punto
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Aprile 30, 2009, 05:35:02 pm
http://www.repubblica.it/2009/04/sport/vari/olimpiadi-doping/doping-rebellin-2001/doping-rebellin-2001.html

rebellin dira' che era un sosia a questo punto
...o che è anemico e aveva le prescrizioni come Armstrong..!  :pazzo:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Maggio 20, 2009, 02:28:01 pm
giro di merda.

complimenti a zomegnan per il + brutto giro degli ultimi 30 anni (se la gioca con quelli di moser e saronni). inguardabile.

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Maggio 21, 2009, 02:50:15 pm
giro di merda.

complimenti a zomegnan per il + brutto giro degli ultimi 30 anni (se la gioca con quelli di moser e saronni). inguardabile.




hanno disegnato un percorso di merda x favorire Armstrong, peccato poi che l'americano sia venuto in Italia solo x fare il cicloamatore
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Maggio 21, 2009, 03:33:37 pm

hanno disegnato un percorso di merda x favorire Armstrong, peccato poi che l'americano sia venuto in Italia solo x fare il cicloamatore

lemond docet
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: tukos - Maggio 22, 2009, 06:44:37 pm
la bellezza la fan i corridori se han voglia di combattere...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: panetar - Maggio 22, 2009, 08:05:52 pm
la bellezza la fan i corridori se han voglia di combattere...


come a milano
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Maggio 23, 2009, 11:51:34 am
la bellezza la fan i corridori se han voglia di combattere...

più o meno

le tappe disegnate in maniera ridicola:
- l'unico gpm ad aver senso a più di 100km dal traguardo ---> cuneo-pinerolo;
- un solo tappone alpino, al 3rzo giorno... 1 tappone appenninico contro i 3 soliti alpini...
- la tappa del sanluca, una salitella per loro, indicata come arrivo in salita capace di modificare gli equibilbri :o...
- il blockhaus, salita che faceva la differenza ai tempi di hinault, non oggi (forse l'unica che la può salvare è la lunghezza. ma ci sta anche che qualcuno metta la squadra a fare una cronosquadre in salita (Basso a Siusi) e si vede un'altra bella volata
- il circuito di milano... (quanti giri bisogna fare per onorare milano? bah)
- il circuito di milano, le volate e le tappe per passisti alla domenica... e la crono (forse l'unica tappa intrigante) il giovedì...o gli arrivi in salita il mercoledi (Siusi), il lunedi (Petrano) e via dicendo (W la RAI)
- paragonare gli appennini alle alpi (Monte petrano vs Gavia, Mortirolo, Agnello  :o
- considerare la tappa del Vesuvio come un altro tappa che sconvolge gli equilibri

le ha disegnate Zomegnan coi suoi collaboratori. mica i corridori.
e visto che la menano tanto con la storicità di questo giro, la sicilia dov'è? l'Abetone dov'è? le Alpi/dolomiti dove sono?

alla lunga le tappe più azzeccate rischiano di essere le cronometro. (ma se facevi partire il Giro con una cronosquadre da Roma prendevi tre piccioni con una fava:1. partenza iperstorica, 2.cronosquadre in percorso unico--->sponsor in adorazione;3.un Giro guardabile)

in questo modo si regala il giro a gente che vince per gli abbuoni e gli scattini del cazzo a 2km dall'arrivo (DiLuca) o a passistoni che su una salita seria lascerebbero minuti (Menchov-Leipheimer-Diluca stesso)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Maggio 24, 2009, 05:13:39 pm
a dimostrazione che se anche i corridori ci si mettono il percorso del cazzo rende tutto inutile, la tappa di oggi.

bella azione di basso sull'unico tratto di salita dura

poi a. traguardo troppo distante b. percorso per passisti --->tappa inutile
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: RiniLuca - Maggio 26, 2009, 12:12:27 pm
a dimostrazione che se anche i corridori ci si mettono il percorso del cazzo rende tutto inutile, la tappa di oggi.

bella azione di basso sull'unico tratto di salita dura

poi a. traguardo troppo distante b. percorso per passisti --->tappa inutile

a me invece la tappa di ieri è piaciuta molto

anche se non erano salite alpine le pendenze erano interessanti e il caldo ha fatto la differenza

certo, un gio senza tapponi alpini è molto atipico, però una tappa come quella di ieri lo rendono sempre una corsa fantastica

però c'è poco da dire, il giro deve partire dal sud o dal centro, piazzare due belle tappe sugli appennini come quelle di ieri nella seconda settimana e un bel finale con due o tre tapponi alpini (zoncolan o moritolo alò)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Maggio 26, 2009, 12:20:05 pm
a me invece la tappa di ieri è piaciuta molto

anche se non erano salite alpine le pendenze erano interessanti e il caldo ha fatto la differenza

certo, un gio senza tapponi alpini è molto atipico, però una tappa come quella di ieri lo rendono sempre una corsa fantastica

però c'è poco da dire, il giro deve partire dal sud o dal centro, piazzare due belle tappe sugli appennini come quelle di ieri nella seconda settimana e un bel finale con due o tre tapponi alpini (zoncolan o moritolo alò)

mi riferivo alla tappa del giorno prima...quella vinta da Bertagnolli

quella di ieri... il "tappone" che doveva decidere la classifica si è rivelata ridicola. come tutto questo giro.
30 secondi di distacco nel "tappone"? mah...
considerando che era anche l'unico.. doppio mah

per i passisti ci sono le classiche e se diluca lotta per la classifica finale c'è qualcosa che nn funziona (a partire dagli abbuoni)

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Maggio 26, 2009, 01:44:22 pm
tra l'altro Bulbarelli e Cassani "pompano" il prodotto a manetta

 :lollol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Maggio 26, 2009, 02:38:27 pm
tra l'altro Bulbarelli e Cassani "pompano" il prodotto a manetta

 :lollol:

tolto che bulbarelli dovrebbe andare a far compagnia a leopizzi...al commento della castagnata di villa brea
non potrebbero fare altro.

c'è il serio rischio che quest'anno il tour sia corsa più seria del giro
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Maggio 30, 2009, 02:11:26 pm
CVD

i migliori di tutto il giro e gli unici che abbiano fatto qualcosa in salita finiscono 4to e 5to
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Giugno 09, 2009, 04:23:03 pm
"Ecco come si dopano i pro"
Bernhard Kohl vuota il sacco


http://www.gazzetta.it/Ciclismo/09-06-2009/ecco-come-si-dopano-pro-50508406872.shtml
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Luglio 22, 2009, 03:57:45 pm
Di Luca positivo all'Epo all'ultimo giro d'Italia..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: paco - Luglio 22, 2009, 04:00:49 pm
Ieri sera speciale "Complotti" la verità su Pantani...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Luglio 22, 2009, 04:10:06 pm
Di Luca positivo all'Epo all'ultimo giro d'Italia..

apperò


 :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Luglio 22, 2009, 04:11:23 pm
eh si.. :si: :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Luglio 22, 2009, 04:13:40 pm
Ieri sera speciale "Complotti" la verità su Pantani...


visto, molto interessante

tra l'altro non sapevo che Pantani avrebbe potuto tranquillamente annullare il prelievo andando a fare colazione con i compagni 

velate critiche a Cannavò (non nominato) da parte della madre
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: paco - Luglio 22, 2009, 04:57:13 pm
visto, molto interessante

tra l'altro non sapevo che Pantani avrebbe potuto tranquillamente annullare il prelievo andando a fare colazione con i compagni 

velate critiche a Cannavò (non nominato) da parte della madre
Mica tanto velate... Bello anche l'estrapolato da mi pare "Processo alla tappa" dove in sostanza afferma che"non siamo qui a fare donazioni"...
Io non conoscevo l'aspetto delle scommesse clandestine e del pentito...
Posso solo dire che andare a "trovarlo" a Cesenatico e leggere alcuni messaggi che gli hanno lasciato dà un' idea di ciò che abbia rappresentato e rappresenti ancora per molti italiani e non.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Luglio 22, 2009, 06:22:09 pm
cade dalle nuvole di luca...roba da matti,si fa anche le domande retoriche alle quali non ci casca piu' nessuno ormai.sport senza cridibilita' perche' gli stessi atleti beccati ci riprovano perche' gli si da una possibilita' di rifarsi sempre.e allora mi chiedo perche' non mettere la radiazione da subito?

 Ciclismo, Di Luca: "Cado dalle nuvole"

MILANO - Danilo Di Luca si difende dopo la positivita' alla Cera durante l'ultimo Giro d'Italia, evidenziata dai controlli antidoping dell'Uci: "Cado dalle nuvole, e' davvero strano, tanto che non so neanche dire come sto in questo momento'', ha spiegato l'abruzzese della Lpr. ''Ma sarei stato cosi' stupido da prendere la Cera un anno dopo che e' stata scoperta a Ricco', Sella, Rebellin, al Giro d'Italia poi?'', ha concluso Di Luca, raggiunto al telefono mentre sta rientrando nella sua Pescara.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ferli - Luglio 26, 2009, 11:42:14 am
aspettando i prossimi ciclisti nella lista dei dopati anche in questo tour Contador si avvia a vincere il suo secondo.
ottima la prestazione di Nibali, promettentissimo giovane.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Agosto 08, 2009, 11:07:26 am
anche le controanalisi hanno confermato la positività di Di Luca al Cera nell'ultimo Giro..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Ottobre 12, 2009, 11:06:04 pm
Frank Vanderbroucke è stato trovato morto a soli 34 anni in una stanza d'hotel in Senegal..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Ottobre 12, 2009, 11:46:41 pm
Frank Vanderbroucke è stato trovato morto a soli 34 anni in una stanza d'hotel in Senegal..
:mmahh: porca troia...RIP :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Ottobre 12, 2009, 11:49:23 pm
LA TRAGEDIA
Ciclismo choc, è morto Vandenbroucke
L'atleta belga è stato ritrovato senza vita in una stanza d'albergo in Senegal: aveva 34 anni


MILANO - Frank Vandenbroucke è morto. Il corpo del ciclista belga, che aveva 34 anni, è stato trovato in una camera d'hotel in Senegal. Non sono ancora chiare le cause del decesso. Secondo alcuni media del suo Paese, VDB sarebbe stato ucciso da un'embolia polmonare.

TALENTO - All'inizio della sua carriera Vandenbroucke era considerato dagli osservatori come uno dei ciclisti di maggior talento della sua generazione. Ma dopo aver vinto la Liegi-Bastogne-Liegi nel 1999, entrò in una spirale negativa di doping e problemi privati che lo tennero lontano dai grandi risultati. Nel 2005 aveva tentato il suicidio. In questi ultimi giorni, alla ricerca di una squadra, Vandenbroucke aveva assicurato di voler tornare a correre ed essere ancora in grado di vincere.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 13, 2009, 10:05:30 am
In Belgio parlano di embolìa polmonare.. :ninja:
però negli ultimi 3 anni ha provato il suicidio 3 volte..  :( e prima degli ultimi mondiali nessuno gli ha offerto un contratto..  :mahchedevofà:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Ottobre 13, 2009, 10:07:18 am
In Belgio parlano di embolìa polmonare.. :ninja:
però negli ultimi 3 anni ha provato il suicidio 3 volte..  :( e prima degli ultimi mondiali nessuno gli ha offerto un contratto..  :mahchedevofà:


beh erano anni che gli facevano contratti e lui o spariva o si faceva beccare positivo
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 13, 2009, 10:13:49 am
beh erano anni che gli facevano contratti e lui o spariva o si faceva beccare positivo
certo che "spariva" Brax, era depresso!  :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: RiniLuca - Ottobre 13, 2009, 10:19:05 am
In Belgio parlano di embolìa polmonare.. :ninja:
però negli ultimi 3 anni ha provato il suicidio 3 volte..  :( e prima degli ultimi mondiali nessuno gli ha offerto un contratto..  :mahchedevofà:


Grandissimo talento, ma purtroppo la testa era sbagliata.......droga e depressione lo hanno ucciso

mi spiace  :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Ottobre 13, 2009, 10:29:51 am
certo che "spariva" Brax, era depresso!  :plaxico:

scusa non capisco la tua logica

perchè era depresso bisognava continuare a fargli contratti che non riusciva ad adempiere?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 13, 2009, 11:17:54 am
scusa non capisco la tua logica

perchè era depresso bisognava continuare a fargli contratti che non riusciva ad adempiere?

Che c'entra? Non riusciva ad adempierli proprio perchè era depresso e probabilmente tossicodipendente..La depressione io la vedo come causa nel suo caso non come effetto dei mancati contratti..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Ottobre 13, 2009, 11:32:40 am
a parte che non riusciva ad adempiere un contratto da anni.

"e prima degli ultimi mondiali nessuno gli ha offerto un contratto."

l'hai detto tu. posta così sembra che gli abbiano fatto un torto. quando a ben vedere se l'era anche cercata.

se tu fossi un DS di una squadra offriresti il contratto ad uno che sono anni che non finisce una gara? io no. soprattutto dopo che altri ci hanno sbattuto la testa

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 13, 2009, 11:45:33 am
a parte che non riusciva ad adempiere un contratto da anni.

"e prima degli ultimi mondiali nessuno gli ha offerto un contratto."

l'hai detto tu. posta così sembra che gli abbiano fatto un torto. quando a ben vedere se l'era anche cercata.

se tu fossi un DS di una squadra offriresti il contratto ad uno che sono anni che non finisce una gara? io no. soprattutto dopo che altri ci hanno sbattuto la testa



il problema è che nessuno lo voleva perchè marchiato dalla vicenda dell 99 quando fu implicato in una vicenda di compravendita di cocaina. Nonostante l'assoluzione nessun DS gli ha proposto un'emerita xxxxxxx semplicemente perchè uno come lui avrebbe attirato gli occhi dell'antidoping addosso alla squadra e si sa, in quei casi meno rumore si fa meglio si può agire con sostanze proibite. Il problema non era che finisse o meno una gara...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Ottobre 13, 2009, 11:58:37 am
guarda che dopo l'affaire doping ha corso, a memoria, in Lampre, Domo, Fassabortolo, credo Quickstep, un paio di spagnole e dulcis in fundo l'Amore&Vita.

i contratti glieli hanno sempre fatti. e ritirati per la disperazione perchè non si presentava alle gare o se lo faceva non ne finiva una perchè "non in grado"

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Ottobre 13, 2009, 12:45:03 pm
guarda che dopo l'affaire doping ha corso, a memoria, in Lampre, Domo, Fassabortolo, credo Quickstep, un paio di spagnole e dulcis in fundo l'Amore&Vita.

i contratti glieli hanno sempre fatti. e ritirati per la disperazione perchè non si presentava alle gare o se lo faceva non ne finiva una perchè "non in grado"



Purtroppo è così.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Gennaio 30, 2010, 11:45:17 am
Positiva la ragazza di Riccò, Epo-Cera  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Gennaio 30, 2010, 12:26:02 pm
Positiva la ragazza di Riccò, Epo-Cera  :ahahah:

Cado dalle nuvole, sono assolutamente estranea all'accusa. Mai preso sostanze proibite e non l'ho fatto neppure ora che sono mamma da luglio e allatto il mio bambinio". Vania Rossi era stata controllata dopo il secondo posto ai campionati italiani di ciclocross. La sostanza è la stessa che era costata a Riccò la squalifica che scade il 19 marzo
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 01, 2010, 02:26:53 pm
Cado dalle nuvole, sono assolutamente estranea all'accusa. Mai preso sostanze proibite e non l'ho fatto neppure ora che sono mamma da luglio e allatto il mio bambinio". Vania Rossi era stata controllata dopo il secondo posto ai campionati italiani di ciclocross. La sostanza è la stessa che era costata a Riccò la squalifica che scade il 19 marzo


magari perchè "allattava" da Riccò...  :mmahh:

 :asdlol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Febbraio 01, 2010, 02:28:04 pm
magari perchè "allattava" da Riccò...  :mmahh:

 :asdlol:


eh si... :si: :lollol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 01, 2010, 06:25:08 pm
magari perchè "allattava" da Riccò...  :mmahh:

 :asdlol:


 :potd:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 02, 2010, 01:38:36 am
certo sarebbe bello sapere come mai Ricco alla prima infrazione 2 anni.
DiLuca, plurirecidivo... 2 anni  :mahchedevofà: con lo stesso metro avrebbero dovuto cacciarlo a calci
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 07, 2010, 10:48:02 am
E' morto Franco Ballerini dopo un incidente di rally :plaxico2:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 07, 2010, 10:52:01 am
E' morto Franco Ballerini dopo un incidente di rally :plaxico2:

che notizia di merda!! cazzo!!

ciao Franco

GRAZIE di tutto!!

(http://www.bellunopress.it/wp-content/uploads/2009/12/ballerini_02.jpg)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: sbiri - Febbraio 07, 2010, 11:19:06 am
non ci credo, incredibile

io non seguo molto, ma adesso era il ct della nazionale. o mi sbaglio?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 07, 2010, 11:23:07 am
non ci credo, incredibile

io non seguo molto, ma adesso era il ct della nazionale. o mi sbaglio?

signore di Roubaix se ce n'è uno e grande erede di Martini  :'( :'(
una perdita devastante
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 07, 2010, 11:34:57 am
signore di Roubaix se ce n'è uno e grande erede di Martini  :'( :'(
una perdita devastante

tra l'altro era anche cittadino onorario  :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Febbraio 07, 2010, 12:28:44 pm
Emergono i primi particolari della dinamica dell'incidente di cui e' rimasto vittima il ct della Nazionale di ciclismo, Franco Ballerini, durante un rally in Toscana. L'auto su cui faceva da navigatore al pilota Alessandro Ciardi e' andata a sbattere contro il muro di una villa ad una velocita' di circa 120 km/h. Ciardi ha perso il controllo della vettura, che e' salita sull'erba a bordo della strada ed e' andata a sbattere con la parte posteriore. (RCD)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 07, 2010, 07:17:49 pm
non ci credo, incredibile

io non seguo molto, ma adesso era il ct della nazionale. o mi sbaglio?

Dal 2001, con la nazionale ha vinto 4 mondiali (il fantastico cipollini a zolder, bettini 2, ballan) e un'olimpiade (bettini).
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 07, 2010, 07:25:32 pm
mi dispiace tantissimo,mi associo ai messaggi di cordoglio
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: tukos - Febbraio 07, 2010, 10:28:14 pm
r.i.p.
..mondo crudele
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 07, 2010, 10:43:46 pm
R.i.p.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Febbraio 07, 2010, 11:21:19 pm
Dal 2001, con la nazionale ha vinto 4 mondiali (il fantastico cipollini a zolder, bettini 2, ballan) e un'olimpiade (bettini).

il maradona dei ct

per il ciclismo una perdita devastante

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Febbraio 07, 2010, 11:35:35 pm
RIP :idolo:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: RiniLuca - Febbraio 08, 2010, 10:04:30 am
Grazie di tutto Franco  :'(

R.I.P.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: sbiri - Febbraio 08, 2010, 01:20:07 pm
la gazzetta ha titolato "ballerini, oh no"

ma che cazzo di titolo è? Oh no lo dico quando mi cade il cellulare in terra, proca di quella troia. quando il gatto mi graffia, non quando si schianta e muore una persona  :plaxico2:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 08, 2010, 02:45:30 pm
la gazzetta ha titolato "ballerini, oh no"

ma che cazzo di titolo è? Oh no lo dico quando mi cade il cellulare in terra, proca di quella troia. quando il gatto mi graffia, non quando si schianta e muore una persona  :plaxico2:

senza parole, davvero..  :plaxico2:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 08, 2010, 11:40:00 pm
la gazzetta ha titolato "ballerini, oh no"

ma che cazzo di titolo è? Oh no lo dico quando mi cade il cellulare in terra, proca di quella troia. quando il gatto mi graffia, non quando si schianta e muore una persona  :plaxico2:

vuoi mettere quanto vale "la stangata" dell'Inter alla 23 giornata rispetto alla vita di una delle poche persone da ringraziare se il ciclismo è oggi ancora a galla nonostante tutto

e meno male che è il giornale che organizza il giro d'italia.
ho paura ad andare a vedere il sito di tuttosport, che credo avrà titolato a 9 colonne sulla crisi di amauri e i dubbi di buffon  :plaxico2:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 14, 2010, 12:25:59 pm
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=wo1Hk7h0CVE[/youtube]
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 14, 2010, 12:29:52 pm
neanche un trafiletto sulla "rosa" per ricordarlo...che infami!
 :plaxico:  Aaaah come mi manca Candido Cannavò  :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Febbraio 14, 2010, 12:56:26 pm
 :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: torrisone - Febbraio 14, 2010, 02:10:25 pm
neanche un trafiletto sulla "rosa" per ricordarlo...che infami!
 :plaxico:  Aaaah come mi manca Candido Cannavò  :(

...da quel che ho letto in giro direi "ma anche no".

Non sono nè un grande amante del ciclismo (dopo Marco poi... game over) nè persona informatissima e documentata sui fatti... non voglio riaprire vecchie ferite... ma mettere nella stessa frase Pantani, Cannavò, Gazza... lasciamo perdere che è meglio.  :(

(http://www.gazzetta.it/Fotogallery/Tagliate/2010/02_Febbraio/07/balle/10.jpg)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 14, 2010, 03:06:20 pm
...da quel che ho letto in giro direi "ma anche no".

Non sono nè un grande amante del ciclismo (dopo Marco poi... game over) nè persona informatissima e documentata sui fatti... non voglio riaprire vecchie ferite... ma mettere nella stessa frase Pantani, Cannavò, Gazza... lasciamo perdere che è meglio.  :(

(http://www.gazzetta.it/Fotogallery/Tagliate/2010/02_Febbraio/07/balle/10.jpg)

il mio riferimento a Cannavò era riferito solo in quanto (lui, non io) era amante del ciclismo. Su Pantani non mi sono mai pronunciato e la gazzetta non la leggo se non i titoli online. Ho solo riportato quella che secondo me è una mancanza che sicuramente non si sarebbe verificata con il compianto direttore, senza retorica ovviamente..  :coffeplease:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 14, 2010, 07:50:10 pm
neanche un trafiletto sulla "rosa" per ricordarlo...che infami!
 :plaxico:  Aaaah come mi manca Candido Cannavò  :(

Ai tifosi di Pantani credo che non manchi il pessimo giornalista Cannavò e non credo abbiano grossa stima per la Gazzetta.

Il giorno dei funerali di Pantani ero lì e l'atmosfera nei confronti della Gazza, di Cannavò e di certa stampa in genere era pesantissima. A ragione, aggiungo.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 14, 2010, 08:03:44 pm
Ai tifosi di Pantani credo che non manchi il pessimo giornalista Cannavò e non credo abbiano grossa stima per la Gazzetta.

Il giorno dei funerali di Pantani ero lì e l'atmosfera nei confronti della Gazza, di Cannavò e di certa stampa in genere era pesantissima. A ragione, aggiungo.

infatti non ero un tifoso di Pantani ciclista :mahchedevofà:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 14, 2010, 08:57:27 pm
infatti non ero un tifoso di Pantani ciclista :mahchedevofà:

Eri solamente tifoso del giornalismo di bassa lega?  :lollol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 14, 2010, 11:27:43 pm
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=wo1Hk7h0CVE[/youtube]

 :idolo: :idolo:
ciao Marco
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 14, 2010, 11:31:45 pm
infatti non ero un tifoso di Pantani ciclista :mahchedevofà:

vabbè torna a guardare il circo barnum nerazzuro dai...


[youtube]B-Vc_lIZWRQ[/youtube]

qui siamo veramente ad altri livelli  :idolo: :idolo: :idolo:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 12:58:48 am
Eri solamente tifoso del giornalismo di bassa lega?  :lollol:

no, semplicemente non mi piace il ciclismo, per me è uno sport ambiguo. Ammiravo l'uomo Pantani fino a quando non ha buttato nel cesso quello che di più prezioso aveva, solo per questo mi sarebbe piaciuto che fosse ricordato. Con la gazzetta e altri pseudo-giornali scusate ma mi pulisco il culo. E Cannavò ho avuto il piacere di conoscerlo ed ascoltarlo, di quello che pensa la gente non può fregarmene minimamente.

vabbè torna a guardare il circo barnum nerazzuro dai...


ah beh se lo dici te allora scappo subito..  :goodboy:
mi piacerebbe conoscere il tuo/vostro pensiero in merito.  :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 01:10:04 am
vabbè torna a guardare il circo barnum nerazzuro dai...


[youtube]B-Vc_lIZWRQ[/youtube]

qui siamo veramente ad altri livelli  :idolo: :idolo: :idolo:

WOW, commovente davvero..
peccato che ad osannare il pirata sia De Zan, come dire Emilio Fede che osanna Berlusconi.
Pensate che Pantani fosse una vittima forse?  :mahchedevofà:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 15, 2010, 01:26:06 am
no, semplicemente non mi piace il ciclismo, per me è uno sport ambiguo. Ammiravo l'uomo Pantani fino a quando non ha buttato nel cesso quello che di più prezioso aveva, solo per questo mi sarebbe piaciuto che fosse ricordato. Con la gazzetta e altri pseudo-giornali scusate ma mi pulisco il culo. E Cannavò ho avuto il piacere di conoscerlo ed ascoltarlo, di quello che pensa la gente non può fregarmene minimamente.
ah beh se lo dici te allora scappo subito..  :goodboy:
mi piacerebbe conoscere il tuo/vostro pensiero in merito.  :si:


c'hai mai pensato chi ha diretto per anni quel giornale con cui ti "pulisci il culo"?
lo stesso omucolo, che ha usato Pantani per aumentare le vendite e far rinascere il Giro dopo l'era Indurain, per poi sparargli in faccia editoriali al vetriolo senza uno straccio di prova, dopo che era stato smerdato in diretta televisiva appena 5 giorni prima

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 15, 2010, 01:29:59 am
WOW, commovente davvero..
peccato che ad osannare il pirata sia De Zan, come dire Emilio Fede che osanna Berlusconi.
Pensate che Pantani fosse una vittima forse?  :mahchedevofà:

il fatto che tu nn segua il ciclismo lo dimostra l'ignoranza di questa affermazione.

hai mai seguito un telecronaca di ciclismo di D.DeZan?
nn è il padre. ma è almeno 6 piste avanti a quell'idiota di Bulbarelli

ps. Pantani non è MAI stato trovato positivo ad un controllo
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 07:40:30 am
il fatto che tu nn segua il ciclismo lo dimostra l'ignoranza di questa affermazione.

hai mai seguito un telecronaca di ciclismo di D.DeZan?
nn è il padre. ma è almeno 6 piste avanti a quell'idiota di Bulbarelli

ps. Pantani non è MAI stato trovato positivo ad un controllo

il fatto che tu dichiari che Pantani non è mai stato trovato positivo dimostra la tua ignoranza a livello scientifico..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 15, 2010, 08:01:51 am
il fatto che tu dichiari che Pantani non è mai stato trovato positivo dimostra la tua ignoranza a livello scientifico..


dimmi quando è stato trovato positivo, allora...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 08:15:58 am
dimmi quando è stato trovato positivo, allora...

sai cosa significhi un valore di ematocrito di 60? (quando lo fermarono "a forza" ? ) solamente due cose:

1. Che sei in piena metabolizzazione di eritropoietina (e ti fermano, non squalificano, perchè hai il sangue troppo fluido e rischi l'arresto cardiaco e l'embolìa se non provvedi a coagularlo con l'acido acetilsalicilico).
2. Che sei incinta  

:mmahh:

Scegli tu...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 15, 2010, 08:27:58 am
sai cosa significhi un valore di ematocrito di 60? (quando lo fermarono "a forza" ? ) solamente due cose:

1. Che sei in piena metabolizzazione di eritropoietina (e ti fermano, non squalificano, perchè hai il sangue troppo fluido e rischi l'arresto cardiaco e l'embolìa se non provvedi a coagularlo con l'acido acetilsalicilico).
2. Che sei incinta  

:mmahh:

Scegli tu...

a parte che il valore riscontrato fu 52 (vs limite di 51) non 60.

come mai allora fu "fermato" per 15 giorni invece di essere squalificato? vista "l'evidente assunzione di EPO"...
(su come si siano svolti i fatti quel giorno, poi lasciamo stare...prob Cannavò nn l'ha scritto)

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 08:57:19 am
a parte che il valore riscontrato fu 52 (vs limite di 51) non 60.

come mai allora fu "fermato" per 15 giorni invece di essere squalificato? vista "l'evidente assunzione di EPO"...
(su come si siano svolti i fatti quel giorno, poi lasciamo stare...prob Cannavò nn l'ha scritto)



sarò ignorante in materia di ciclismo ma possibile che ne sappia anche più di quel che pensi..
Per essere squalificato l'atleta DEVE essere positivo al test antidoping. A lui fu riscontrato l'ematocrito alto, sappiamo tutti perchè o forse no?, e viene fermato per evitare che ci rimanga..
Tecnicamente è una lacuna dell'antidoping perchè il maschile ed il femminile hanno le stesse leggi e siccome può accadere che una donna lo abbia l'ematocrito alto (perchè incinta)  allora non scatta la squalifica. Potrebbero semplicemente mettere un comma in più o non applicare la regola dell'ematocrito ai maschietti..

p.s
la prassi di un atleta dopato prevede:(semplifico)
A - Assunzione eritropoietina (e valori oltre i 70 )
B - Gara ed ematocrito che progressivamente si abbassa entro i valori "normali"
C - Fine gara e atleta pulito

A fine gara Pantani aveva 56 (non 1 punto solo in eccedenza) e anche qua ti invito a riflettere..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 09:28:58 am
Detto questo (e chiudo) nonostante tutto non giudico Pantani (attuava solamente quello che facevano tutti..) la cui storia umana è triste quanto di difficile comprensione (se si evita di leggere ciò che vogliono farci credere).
Però da persona di "estrazione scientifica" non posso far finta che Pantani non fosse pulito come volevano farci credere, così come da persona dotata di un minimo di intelletto non credo alle storielle di contorno della sua ex, del suo d.s., di Jesus Monzon, dei "suoi amici" men che mai. Perdonami ma credo solo a ciò che vedo e a chi mi dice le proprie verità supportate da un fondamento scientifico. Il resto sono chiacchiere da bar.
 Per questo ho solamente scritto che mi sarebbe piaciuto che fosse ricordato ieri, umanamente parlando, se non altro per una finalità educativa verso i giovani che si avvicinano a questo sport faticoso.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 11:44:36 am
il fatto che tu dichiari che Pantani non è mai stato trovato positivo dimostra la tua ignoranza a livello scientifico..


Groalbe non sparare cazzate per cortesia.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 11:46:17 am
Groalbe non sparare cazzate per cortesia.

puoi motivare la tua elegante espressione?  :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 11:46:47 am
sarò ignorante in materia di ciclismo ma possibile che ne sappia anche più di quel che pensi..
Per essere squalificato l'atleta DEVE essere positivo al test antidoping. A lui fu riscontrato l'ematocrito alto, sappiamo tutti perchè o forse no?, e viene fermato per evitare che ci rimanga..
Tecnicamente è una lacuna dell'antidoping perchè il maschile ed il femminile hanno le stesse leggi e siccome può accadere che una donna lo abbia l'ematocrito alto (perchè incinta)  allora non scatta la squalifica. Potrebbero semplicemente mettere un comma in più o non applicare la regola dell'ematocrito ai maschietti..

p.s
la prassi di un atleta dopato prevede:(semplifico)
A - Assunzione eritropoietina (e valori oltre i 70 )
B - Gara ed ematocrito che progressivamente si abbassa entro i valori "normali"
C - Fine gara e atleta pulito

A fine gara Pantani aveva 56 (non 1 punto solo in eccedenza) e anche qua ti invito a riflettere..

Ti chiedo una cosa, molto cortesemente. Di non cercare di coprire con la tua competenza scientifica la tua ignoranza in materia sportiva. Per cortesia finiscila.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 11:48:23 am
Ti chiedo una cosa, molto cortesemente. Di non cercare di coprire con la tua competenza scientifica la tua ignoranza in materia sportiva. Per cortesia finiscila.

ah beh allora se la competenza sportiva in materia di doping è parallela a quella scientifica e non c'entra nulla possiamo abbandonare la discussione  :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 11:49:41 am
puoi motivare la tua elegante espressione?  :adler:

Nel momento in cui tu sostieni che Pantani è risultato positivo ad un test antidoping metti fine a qualsiasi tipo di possibile discorso, perché nessuna riflessione corretta può partire dall'ignoranza.

Se tu invece mi dici che Pantanti in maniera estremamente probabile assumeva sostanze vietate allora si apre un altro mondo e se ne può parlare. E, per inciso, posso anche essere d'accordo con te in linea di massima.

Ma la vicenda Pantani è molto più complessa di come la si ricorda e, soprattutto, è molto più triste. In un senso e nell'altro.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 11:50:54 am
Nel momento in cui tu sostieni che Pantani è risultato positivo ad un test antidoping metti fine a qualsiasi tipo di possibile discorso, perché nessuna riflessione corretta può partire dall'ignoranza.

Se tu invece mi dici che Pantanti in maniera estremamente probabile assumeva sostanze vietate allora si apre un altro mondo e se ne può parlare. E, per inciso, posso anche essere d'accordo con te in linea di massima.

Ma la vicenda Pantani è molto più complessa di come la si ricorda e, soprattutto, è molto più triste. In un senso e nell'altro.

fai una cosa Plà, rileggi cos'ho scritto..  :folk:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 12:02:46 pm
ah beh allora se la competenza sportiva in materia di doping è parallela a quella scientifica e non c'entra nulla possiamo abbandonare la discussione  :si:

No, vai incontro ad una figuraccia. E ti spiego anche perché. Risultare positivi ad un test antidoping è cosa radicalmente differente dall'essere fermati per un tasso fuori norma di ematocrito. Se tu mi fai passare uno stop per motivi cautelari ad una positività di dimostri ignorante, c'è poco da fare. Le violazioni del codice antidoping (assunzione di sostanze vietate, pratiche dopanti, possesso di sostanze dopanti e intralcio di qualsiasi natura alle autorità antidoping) portano ad un deferimento, ad un processo sportivo e in caso di conferma del risultato di non negatività conducono nel 99% dei casi ad una sanzione. Che, nei casi di doping ematico, in caso di prima violazione è di due anni. Ti prego quindi di andarmi a cercare, visto che evidentemente ne sei in possesso solo tu, l'atto di deferimento di Pantani e il procedimento sportivo a suo carico con eventuale sanzione. Richiesta 'retorica', ovviamente, perché non esistono.

Il fatto che Pantani fosse poco sopra la soglia consentita è un problema tipico degli anni '90. Per uno che aveva un punto di ematocrito in più rispetto al limite ce ne erano 250 che stavano, con pratiche agghiaccianti (osservazione mia), mezzo punto sotto. Lo stop per motivi cautelari rappresentava un sistema ovviamente inadeguato, perché partiva dal presupposto che dal punto di vista dei valori gli atleti non avessero differenze. Che, invece, ci sono eccome: di partenza e, anche, dettate dalla situazione contingente (altitudine, alimentazione, stress ecc ecc). Lo sai meglio di me, questo.

Per ovviare a questo problema da un anno nel ciclismo è stato adottato infatti il cosiddetto passaporto biologico: ogni ciclista ha un suo 'profilo' e i test vengono svolti incrociando i valori assoluti a quelli individuali.

Se vuoi possiamo anche parlare di come fu fermato Pantani, di quali porcherie vennero commesse e della trappola in cui fu gettato. Però a me non è che va molto di riaprire certe pagine e soprattutto non mi va di utilizzare parole poco gentili per una persona che ho sempre disprezzato ma che ora, in quanto deceduta, va lasciata in pace almeno per un po' (Cannavò).
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 12:04:28 pm
fai una cosa Plà, rileggi cos'ho scritto..  :folk:

Hai scritto questo.

il fatto che tu dichiari che Pantani non è mai stato trovato positivo dimostra la tua ignoranza a livello scientifico..

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 15, 2010, 12:14:45 pm


Se vuoi possiamo anche parlare di come fu fermato Pantani, di quali porcherie vennero commesse e della trappola in cui fu gettato. .


uno degli aspetti poco conosciuti è che Pantani avrebbe potuto tranquillamente annullare il prelievo, visto che i "prelevatori" erano in ritardo, semplicemente andando a fare colazione

poi volendo possiamo iniziare a parlare delle provette o del fatto che il controllo non era a sorpresa e lo staff del pirata teneva i valori sottocontrollo o delle controanalisi a Imola, ecc. ecc..


Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 12:21:52 pm
Hai scritto questo.
il fatto che tu dichiari che Pantani non è mai stato trovato positivo dimostra la tua ignoranza a livello scientifico..


infatti, l'ho scritto e devo spiegarti (visto che non hai capito il senso) che seppur non fosse stato trovato positivo all'antidoping, ciò non esclude che gli sono stati riscontrati valori che non mentono sull'uso di epo IN ATTO ! Quale montagna, ossigenazione e scampagnata del primo maggio..Grazie al piffero che non ci sia procedimento sportivo, aveva "solo valori che potevano procurargli una trombosi"..mica gli hanno trovato l'epo addosso o in camera..
Sull'altro post che hai appena scritto, credimi, fai una tale confusione (e probabilmente non sei a conoscenza) di come funzioni biologicamente il doping (ma ti vedo ferrato e documentato sulle metodologìe dell'antidoping) che se dovessi spiegare passo per passo nella fattispecie "il percorso di pantani ciclista" intasiamo il forum con Giga di parole che tanto non capirebbe nessuno (e non è un nascondermi dietro a conoscenze, anzi, mi appassiona il mio lavoro ma preferisco parlarne anzichè scriverle..).
Su come è stato fermato e le porcherie susseguite te ne dò atto, ti quoto al 100%, ma far passare Pantani come una vittima questo no, per quanto possa dispiacermi la dipartita di un ragazzo di 34 anni.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 12:31:41 pm
Ah, ritengo doverosa una piccola precisazione: l'ematocrito gli fu riscontrato al 60,1 già in precedenza (nel '95) e non fu condannato per frode sportiva perchè il fatto non era previsto dalla legge come reato...  :mmahh:

Al centro della vicenda processuale c'erano i 15 punti di ematocrito da "riempire". Il Pirata aveva 60,1, vale a dire 15 punti oltre quello che era stato ritenuto il valore di base del corridore, 45. Secondo i consulenti dell'accusa, che vennero scelti dal Procuratore aggiunto di Torino Raffaele Guariniello (il processo dal capoluogo piemontese era finito a Forlì dopo una eccezione di territorialità presentato dai difensori di allora) quei 15 punti in più erano dovuti all' assunzione di farmaci, cioè Epo.

I consulenti delle difesa, invece, avevano sostenuto una serie di concause per giustificare il 60,1: una lunga permanenza in altura per il precedente mondiale in Colombia, lo sforzo e la perdita di liquidi della gara, le conseguenze dell'incidente con frattura scomposta, contusioni ed escoriazioni, il margine di errore delle analisi.


 :mmahh:
tutto questo è triste..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 12:35:10 pm
infatti, l'ho scritto e devo spiegarti (visto che non hai capito il senso) che seppur non fosse stato trovato positivo all'antidoping, ciò non esclude che gli sono stati riscontrati valori che non mentono sull'uso di epo IN ATTO ! Quale montagna, ossigenazione e scampagnata del primo maggio..Grazie al piffero che non ci sia procedimento sportivo, aveva "solo valori che potevano procurargli una trombosi"..mica gli hanno trovato l'epo addosso o in camera..
Sull'altro post che hai appena scritto, credimi, fai una tale confusione (e probabilmente non sei a conoscenza) di come funzioni biologicamente il doping (ma ti vedo ferrato e documentato sulle metodologìe dell'antidoping) che se dovessi spiegare passo per passo nella fattispecie "il percorso di pantani ciclista" intasiamo il forum con Giga di parole che tanto non capirebbe nessuno (e non è un nascondermi dietro a conoscenze, anzi, mi appassiona il mio lavoro ma preferisco parlarne anzichè scriverle..).
Su come è stato fermato e le porcherie susseguite te ne dò atto, ti quoto al 100%, ma far passare Pantani come una vittima questo no, per quanto possa dispiacermi la dipartita di un ragazzo di 34 anni.


Sei completamente ignorante in maniera, mi dispiace, te lo dico con la massima tranquillità. E' completamente inutile starne a parlare,  sei ignorante.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 12:40:10 pm
Sei completamente ignorante in maniera, mi dispiace, te lo dico con la massima tranquillità. E' completamente inutile starne a parlare,  sei ignorante.

detto da te Plà in questo caso è un onore..
però voglio porti un quesito (che tanto non approfondirai perchè sei mooolto intelligente ma testardo..):
ti sottopongo dei valori e ti consiglio vivamente di telefonare a qualche laboratorio d'analisi per farteli spiegare:

20,8 di emoglobina, 6.690.000 di globuli rossi, ferritinemia a 1.500

non aggiungo altro..sarebbe inutile  :plaxico:

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 01:15:38 pm
detto da te Plà in questo caso è un onore..
però voglio porti un quesito (che tanto non approfondirai perchè sei mooolto intelligente ma testardo..):
ti sottopongo dei valori e ti consiglio vivamente di telefonare a qualche laboratorio d'analisi per farteli spiegare:

20,8 di emoglobina, 6.690.000 di globuli rossi, ferritinemia a 1.500

non aggiungo altro..sarebbe inutile  :plaxico:



Continui a sbattere la testa su una vicenda che conosci marginalmente, probabilmente per sentito dire oppure - peggio ancora - rimediata all'ultimo minuto su Google. Ti chiarisco per l'ultima volta il mio punto di vista, poi se continui ad insistere su questa strada da celerino fai tu, io non ti seguo.

- Dato di fatto: Marco Pantani non è mai risultato positivo a controlli antidoping e non esistono prove a supporto della tesi che Pantani utilizzasse sostanze dopanti o si sottoponesse a pratiche illecite per i regolamenti sportivi.

- Dato di fatto: lo stop per motivi precauzionali equivale ad essere dopati? No. Non lo era all'epoca e non lo è tuttora. Ieri alle Olimpiadi di Vancouver sono scattati cinque stop di 5 giorni per valori anomali di emoglobina. Per questi atleti non ci saranno procedimenti disciplinari perché una situazione del genere, a Madonna di Campiglio 12 anni fa così come a Vancouver ieri, non prefigura una violazione dei regolamenti antidoping. Se non ti sta bene puoi scrivere una lettera alla Wada a Montreal, sono molto cortesi e anche gli alti dirigenti sono disponibili a chiacchierare al telefono.

- Dato di fatto: dire che quei valori sono una prova inconfutabile dell'"Epo in atto", parole tue, equivale a dire che si possono avere quei valori solamente assumendo eritropoietina. E' una questione di logica, le parole sono importanti e vanno utilizzate correttamente. Se tu dici una cosa del genere ti prego di prendere la tua laurea in medicina e farla a coriandoli, è anche carnevale, risparmi due lire. Se invece intendevi dire che quei valori suggeriscono, più o meno ragionevolmente, l'eventuale ricorso a doping ematico, allora (come ti ho già detto) si apre tutto un altro mondo. Tra certezza e deduzione ci passano sei galassie e si dà il caso che in questa ampia forchetta, quando si usano le parole e i concetti in maniera bislacca, ci siano delle persone (in questo caso atleti) che si giocano intere carriere se non la vita. Già con Mutu ti sei lasciato andare a commenti improntati alla sicurezza piena delle tue convinzioni: 3 minuti dopo la notizia della positività di Mutu ci hai assicurato che il ragazzo è un tossico e che per non farsi di cocaina si fa di stimolanti. Bene, io ho parlato con un primario ed un ematologo con cui chacchiero di queste cose da anni e la loro ipotesi è molto diversa dalla tua (oltre ad essere molto più cauta).

- Dato di fatto: Ti ricordo che i test sull'Epo sono stati gradualmente perfezionati negli anni. E come ben sai, sicuramente qui molto meglio di me, non c'è un solo tipo di Epo (a proposito, mi è stato detto che il mercato sta per essere invaso da un Epo a basso costo).

- Riflessione: Marco Pantani era un atleta 'pulito'? Io credo di no. Per il semplice fatto che nello sport professionistico, senza che mi sbilanci inutilmente in percentuali, una grande fetta di atleti fa ricorso non solo a pratiche dopanti, ma ad una vita condizionata dai farmaci. Anche leciti e non proibiti dai regolamenti antidoping. Il vero problema è questo. Noi viviamo in una società condizionata culturalmente dal farmaco, dal rimedio farmacologico ad ogni tipo di problema: fame, stitichezza, flautulenza, problemi con il proprio corpo, obesità, impotenza, patologie dei reni, tiroide, necessità di migliorare la prestazione sportiva professionale, voglia di entrare in un costume taglia 42 entro tre settimane, mal di testa, tosse, raffreddore ecc ecc. Il problema reale alla base di tutto è l'automatismo che si crea tra un problema da risolvere (quale esso sia) e la strada da fare per riuscirci. La società, complice l'industria in cui mi sembra di avere capito tu lavori, ci ha convinto del fatto che la pillola, l'iniezione o quello che vuoi tu sia un modo per accelerare la strada. Ci sono prove a sostegno della mia convinzione del Pantani 'non pulito'? No. Con buona pace dei tui numeri (tra l'altro ESTREMAMENTE DUBBI, ma qui dovremmo aprire il capitolo processuale e non ne ho la minima voglia) prove non ce ne sono. Ci sono solo supposizioni. Ed è questa, sta proprio qui, la perversione del sistema sportivo attuale. Tu sei sicuro che uno, uno qualsiasi dei tuoi idoli sportivi sia pulito? O che sia eticamente superiore a Marco Pantani? La mano su fuoco ce la metti per chi? E' per questo che io disprezzavo in maniera assoluta Cannavò e detesto la grande stampa sportiva italiana: perché è una stampa che chiude la stalla quando sono scappati i buoi, è una stampa appecoronata ai vincenti fino a quando questi restano vincenti. Quando cadono nel fango ci si sputa sopra. E' una stampa che spegne incendi già azzerati. Moggi e Pantani, in questo senso, per quanto simboli di parabole sportive differenti rappresentano un bell'esempio. Se Cannavò e la Gazzetta avessero fatto il loro lavoro per cercare di capire, non di condannare, la macchina sportiva nel suo complesso..beh, oggi forse avremmo un quotidiano migliore, un pubblico più sveglio e un ex ciclista quarantenne e vivo. Due mesi prima di Calciopoli il giornale di Cannavò esaltava Moggi come "re del mercato" e ignorava le molteplici evidenze di un malaffare generalizzato. Da maggio 2006 in poi sono tutti caduti dal pero. Questa è la gente che ha messo in croce Pantani. E non dimentichiamoci mai che questa gente che scriveva era la stessa che organizzava e organizza tuttora il Giro.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 01:22:43 pm
Continui a sbattere la testa su una vicenda che conosci marginalmente, probabilmente per sentito dire oppure - peggio ancora - rimediata all'ultimo minuto su Google. Ti chiarisco per l'ultima volta il mio punto di vista, poi se continui ad insistere su questa strada da celerino fai tu, io non ti seguo.

- Dato di fatto: Marco Pantani non è mai risultato positivo a controlli antidoping e non esistono prove a supporto della tesi che Pantani utilizzasse sostanze dopanti o si sottoponesse a pratiche illecite per i regolamenti sportivi.


 :doh:

vabbè Plà.. hai ragione!   :mahchedevofà:

p.s ti prego ,buttalo nel cesso quel bignami di medicina che hai di fretta e furia comprato poco fa..t'hanno rubato i soldi  :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 01:27:00 pm
Prendo atto del tuo mutismo, potevi anche evitare di rispondere.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 01:31:50 pm
Prendo atto del tuo mutismo, potevi anche evitare di rispondere.

no Plà, sai benissimo che qualsiasi cosa io scriva e con tanto di fondamento che sfido chiunque a confutare, tu girerai la frittata (a che pro?) su una materia tra l'altro che neanche sai dove stia di casa e che è il mio lavoro.
Ho lavorato 4 anni in un laboratorio d'analisi, ho conseguito una laurea con 110 e lode con tesi sul doping, ho lavorato al dipartimento del farmaco e tu mi parli di ignoranza..
non è che sei un tantino presuntuosetto? Poi, puoi anche rimanere della tua opinione rispettabilissima, ci mancherebbe e al contrario tuo non cerco di "convincerti del contrario" perchè questo nel tuo modo di vedere sarebbe uno smacco di fronte agli altri utenti, posso solo limitarmi a spiegarti le cazzatone che hai scritto (chi usa google?) con fondamenti scientifici, ma di miracoli non ne faccio.  :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 03:40:57 pm
no Plà, sai benissimo che qualsiasi cosa io scriva e con tanto di fondamento che sfido chiunque a confutare, tu girerai la frittata (a che pro?) su una materia tra l'altro che neanche sai dove stia di casa e che è il mio lavoro.
Ho lavorato 4 anni in un laboratorio d'analisi, ho conseguito una laurea con 110 e lode con tesi sul doping, ho lavorato al dipartimento del farmaco e tu mi parli di ignoranza..
non è che sei un tantino presuntuosetto? Poi, puoi anche rimanere della tua opinione rispettabilissima, ci mancherebbe e al contrario tuo non cerco di "convincerti del contrario" perchè questo nel tuo modo di vedere sarebbe uno smacco di fronte agli altri utenti, posso solo limitarmi a spiegarti le cazzatone che hai scritto (chi usa google?) con fondamenti scientifici, ma di miracoli non ne faccio.  :(

Quello che continui a non capire è che tu stai stravolgendo il senso logico delle cose, non scientifico. E' inutile che mi passi il tuo curriculum, perché non serve e soprattutto non mi impressiona. Negli anni ho avuto modo di parlare spessissimo dell'argomento con gente del ramo medico scientifico che un po' ne sa, mettiamola così, quindi non è che se mi vieni ad esibire la tesi sul doping mi fai chissà quale impressione.

Tu hai sostenuto incautamente cose fuori dal mondo. E soprattutto non capisci, o non hai capito, il tipo di percorso che ti ho prospettato. Che è molto diverso dalla questione positivo/fuori norma e soprattutto era 1) un tantino più profondo del discorso molto piatto e manicheo che fai tu 2) molto più vicino alle tue stesse convinzioni di quanto tu immagini. Il problema è che per me, per come sono fatto, è importante come ci si arriva alle cose.  

- Se hai chiaro cosa è una positività non puoi dire che Pantani è risultato positivo. Pantani è risultato positivo, sì o no? Per quello che si intende per doping, per quello che dice il codice, Pantani non mai è risultato positivo. Fattene una ragione. Se sostieni il contrario sostieni il falso.

- Torno a ripeterti, perché sei stato estremamente evasivo, che se sostieni che le variazioni di ematocrito sono possibili solamente attraverso somministrazione di Epo (perché è questo il concetto che hai cercato di far passare) mi porti a credere (e lo dico da ignorante totale in materia di medicina) che sei in malafede oppure ignorante. Visto che sei laureatissimo devo pensare che sei in malafede e che ti sei fatto prendere la mano dalla voglia di fare il don abbondio che ci parla in latino.

- Ribadisco: non esistono prove a supporto della tesi che Pantani utilizzasse sostanze dopanti o si sottoponesse a pratiche illecite per i regolamenti sportivi. Puoi fare spallucce quanto credi, ma così è. Se non ti piace, ripeto, vai a cambiare il codice e il concetto/limite di doping. Se esiste qualcosa esistono indizi a supporto di quelle tesi, ma non prove. Né tantomeno prove schiaccianti. Ripeto, le parole, soprattutto in ambiti come questi, sono fondamentali e vanno pesate. Le sparate e le cazzate riserviamole ad altri argomenti meno 'pesanti'. Volevi dirci che Pantani era un dopato? O che era colluso con il sistema del doping generalizzato? Bene, bastava riprendere quanto letto dalla Ronchi durante il funerale del Pirata, mi riferisco a quanto Pantani scrisse sul suo passaporto. Perché questa, come cercavo di farti capire nel lungo post che probabilmente neanche hai letto, è una vicenda che in parte minima riguarda l'aspetto scientifico.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 04:16:06 pm
il mio curriculum era solo per dimostrare che stai dando dell'ignorante a chi forse ne sa più di te che chiacchieri con primari (non impressiona neanche me..).
Detto questo. Facciamo un passo indietro, puoi? Ora, semplicemente andiamo un passo alla volta e rispondimi se vuoi:
tu mi dici:
Citazione
Torno a ripeterti, perché sei stato estremamente evasivo, che se sostieni che le variazioni di ematocrito sono possibili solamente attraverso somministrazione di Epo (perché è questo il concetto che hai cercato di far passare) mi porti a credere (e lo dico da ignorante totale in materia di medicina) che sei in malafede oppure ignorante. Visto che sei laureatissimo devo pensare che sei in malafede e che ti sei fatto prendere la mano dalla voglia di fare il don abbondio che ci parla in latino.
io rispondo: no! l'ematocrito alto si ha in caso di particolari patologie in presenza delle quali NON PUOI metterti su una bici neanche se dotata di rotelline. (Sindrome di Eisenmenger quando è fino al 70%) OK?
e aggiungo: hai mai visto o sentito parlare di una persona con una presenza nel sangue pari all'80% di globuli rossi?
rispondo io per te, perdonami (lo faccio per esemplificare): NO ! Perchè non può esistere in natura.
Proseguo: Sappiamo che una tappona di montagna dura almeno 6 ore. Sappiamo che la punta più alta di ematocrito si ha nelle prime 2 ore dalla somministrazione per poi scendere fino a "scomparire" dopo 4 ore (prelievo fatto con le urine) e 7 ore (prelievo del sangue) tornando ad un ematocrito normale (intendo nei valori e non nelle conseguenze post-doping) in un range tra 42 a 48 max. A Pantani hanno riscontrato valori del 51% dopo 9 ore l'inizio della gara..
A Plà, non è latino, è matematica!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 04:28:18 pm


Tu hai sostenuto incautamente cose fuori dal mondo. E soprattutto non capisci, o non hai capito, il tipo di percorso che ti ho prospettato. Che è molto diverso dalla questione positivo/fuori norma e soprattutto era 1) un tantino più profondo del discorso molto piatto e manicheo che fai tu 2) molto più vicino alle tue stesse convinzioni di quanto tu immagini. Il problema è che per me, per come sono fatto, è importante come ci si arriva alle cose.  

- Se hai chiaro cosa è una positività non puoi dire che Pantani è risultato positivo. Pantani è risultato positivo, sì o no? Per quello che si intende per doping, per quello che dice il codice, Pantani non mai è risultato positivo. Fattene una ragione. Se sostieni il contrario sostieni il falso.


Caxxo ma ti sei fissato! Non ho MAI detto che è risultato positivo, ho detto che gli è stato riscontrato (e l'ho appena spiegato il meccanismo) un valore di ematocrito per il quale l'atleta viene fermato (non squalificato) per evitare che ci rimetta la pelle ma che la medicina odierna non esclude possa aver fatto ricorso ad eritropoietina (io ho detto EPO in atto! perchè se becco uno con il muso sporco di nutella "probabilmente" l'ha mangiata..)
L'importanza delle parole, lo hai detto anche tu..
e il doping al quale facciamo riferimento ti faccio notare che è entrato in vigore nel 2000, per questo quando in seguito all'incidente fu ricoverato al CTO di Torino e gli fu riscontrato un valore di 60 di ematocrito fu assolto dalla frode sportiva..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 04:58:37 pm
Caxxo ma ti sei fissato! Non ho MAI detto che è risultato positivo, ho detto che gli è stato riscontrato (e l'ho appena spiegato il meccanismo) un valore di ematocrito per il quale l'atleta viene fermato (non squalificato) per evitare che ci rimetta la pelle ma che la medicina odierna non esclude possa aver fatto ricorso ad eritropoietina (io ho detto EPO in atto! perchè se becco uno con il muso sporco di nutella "probabilmente" l'ha mangiata..)
L'importanza delle parole, lo hai detto anche tu..

Qui hai detto che Pantani era sotto Epo

Citazione
ciò non esclude che gli sono stati riscontrati valori che non mentono sull'uso di epo IN ATTO !

All'inizio della discussione hai invece detto questo:

Citazione
il fatto che tu dichiari che Pantani non è mai stato trovato positivo dimostra la tua ignoranza a livello scientifico..

Citazione
sai cosa significhi un valore di ematocrito di 60? (quando lo fermarono "a forza" ? ) solamente due cose:

1. Che sei in piena metabolizzazione di eritropoietina (e ti fermano, non squalificano, perchè hai il sangue troppo fluido e rischi l'arresto cardiaco e l'embolìa se non provvedi a coagularlo con l'acido acetilsalicilico).
2. Che sei incinta 



Scegli tu...

Su queste basi deduttive, e bada bene che io le deduzioni non te le contesto, tu non puoi costruire una verità. Soprattutto nell'ordinamento sportivo, che funziona in maniera molto rigida. C'è il bianco e c'è il nero. Non discuto se sia giusto o sbagliato, se vuoi parliamo anche di questo, ma ti dico che è così: o sei positivo o non lo sei. I tuoi valori possono far pensare che ecc ecc.?  Benissimo, ne possiamo parlare e magari siamo anche d'accordissimo, ma ti faccio notare che sei passato da una unica possibile spiegazione per l'ematocrito alto (EPO) a due possibili spiegazioni (patologia). Io da ignorante in medicina te ne aggiungo due: chi ti dice che Pantani non si fosse sottoposto ad autoemotrasfusione? E se invece avesse dormito per x giorni in una tenda ad ossigeno? Restano, poi, i casi di atleti maschi che naturalmente denotano un ematocrito superiore alle soglie standard: ne sento parlare da anni da parte di medici e addetti del settore (uno dei primi allenatori di Pantani, quello che lo seguiva nella squadra giovanile a Cesenatico, disse di avere l'ematocrito naturalmente a 51). Non dico che questo fosse il caso di Pantani, né dico che era affetto da patologie (tra l'altro credo fosse uno dei pochi in gruppo a non avere esenzioni a fine terapeutico, caratteristica che tra i ciclisti professionisti è spesso arrivata a riguardare il 60% del gruppo in occasione di grandi giri...tutti malati). Ripeto per l'ennesima volta, stai sostenendo quella che da sempre è la mia opinione seguendo però una strada sbagliata. Perché da una certezza unica sul valore riscontrato a Pantani io, dando per buono e corretto quel risultato, te ne ho date altre tre (una da scartare, quella della condizione naturale, perché Pantani non aveva un ematocrito naturalmente elevato. O almeno non ho mai sentito nulla del genere).

Sul risultato del controllo di Campiglio, poi, ce ne sarebbero da dire di tutti i colori. E' risaputo, anche se ovviamente non è provato, che molti aspetti e molti passaggi tra la sera precedente e la mattina dell'esclusione siano tuttora molto, molto dubbi. Per non dire palesemente sporchi.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Febbraio 15, 2010, 05:06:09 pm
 :posso:  entrando qui , vedendo lampeggiare il simbolo "nuovi messaggi", mi son detto ma chi sarà che sta a parlare su questo sport dell'emerito caxxo?

e mò vedo che c'è un Groalbe VS Plaxico  :shame:

caxxo questi eventi devono aver un pò più di pubblicità  :nonnino:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Febbraio 15, 2010, 05:07:24 pm
sai cosa significhi un valore di ematocrito di 60? (quando lo fermarono "a forza" ? ) solamente due cose:

1. Che sei in piena metabolizzazione di eritropoietina (e ti fermano, non squalificano, perchè hai il sangue troppo fluido e rischi l'arresto cardiaco e l'embolìa se non provvedi a coagularlo con l'acido acetilsalicilico).
2. Che sei incinta  

:mmahh:

Scegli tu...


Pantani era incinto ?  :o



 :adler: :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 05:16:17 pm
Ho capito quello che vuoi dire Plà, porca di quella troia  :adler:
con l'emotrafusione (pratica tra l'altro obsoleta già negli anni 90) non si arrivano a quei valori dopo 9 ore e aver fatto 250 km in salita, te lo assicuro. Quello che lo "ha fregato" è stato l'incidente dove gli trovarono valori inconfutabilmente comprovanti di una terapia dopante in atto (per ridirla allo stesso modo).
Però Plà non puoi portare casi che non hanno niente a che fare con quello di cui parliamo da stamattina..Come cazzo fa un ciclista a dormire praticamente una settimana in una camera iperbarica? non si allena? niente massaggi? lo nutrono dalla finestrella per non contaminare quello che respira? Tant'è che ho parlato di valori che non possono essere reali se non con una patologià per la quale non puoi correre  :teoidolo: e cmq dopo che esci dalla tenda e anche quando ti metti subito sulla bici per assurdo, avrai valori sempre sotto quelli del Pirata. (Darren Sharper e Raul sono due atleti che lo fanno sistematicamente da sempre ndr. e non hanno mai avuto problemi di doping)
Ripetiamo da ore le stesse cose probabilmente da due punti di vista differenti, arriviamo probabilmente alla stessa conclusione, ti ho quotato sull'aspetto umano in tutta la sua drammaticità (anche se mi additi come superficiale..) e sto solamente parlando del Pantani ciclista (la mia non ammirazione, portate pazienza voi tifosi suoi, era rivolto solo a questo). Che l'abbiano "fatto fuori dal mondo delle corse" in maniera subdola con me sfondi una porta aperta, che i controlli siano stati mirati anche, probabilmente qualcuno era invidioso o non ha avuto il tornaconto dal "Pantani vanto dell'Italia" lo quoto ma il quadro prettamente scientifico per me è lampante.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 05:19:41 pm
:posso:  entrando qui , vedendo lampeggiare il simbolo "nuovi messaggi", mi son detto ma chi sarà che sta a parlare su questo sport dell'emerito caxxo?

e mò vedo che c'è un Groalbe VS Plaxico  :shame:

caxxo questi eventi devono aver un pò più di pubblicità  :nonnino:

 :tuseicioc:

siamo due amiconi che parlano di cose serie.. (sono stato assoldato da Sbiri per distrarlo dal gettare merda su PM)
 :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: sbiri - Febbraio 15, 2010, 05:20:44 pm
:tuseicioc:

siamo due amiconi che parlano di cose serie.. (sono stato assoldato da Sbiri per distrarlo dal gettare merda su PM)
 :adler:

 :nonnino: :goodboy:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Febbraio 15, 2010, 05:23:54 pm
mò tutto torna :nonnino:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: tukos - Febbraio 15, 2010, 05:30:23 pm
quando discutete in maniera chiara e cordiale  è un piacere leggervi. :drinks:
p.s. il mio capo (34 anni) ha fatto le analisi è ha 55 di ematocrito.. :shok:
ha rifatto le analisi dopo un asettimana è ora son a 52.. :shok: :shok:
per ora gli han detto di curare la dieta  e basta...

però condivido ciò che ha detto Pla  ...il sospetto su Pantani fu molto forte ,indizi tanti,prove zero.,il problema che  lui non ha mai mandato giù e che l'hanno portato alla depressione era " perchè solo io".La sua fragilità era pari al suo talento.Altri invece se ne sbattono ...
Es Gotti vince 2 giri e becchano  il camper del suocero pieno di fiale,sacche ,siringhe e conseguenze zero o quasi.

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 05:34:31 pm
quando discutete in maniera chiara e cordiale  è un piacere leggervi. :drinks:
p.s. il mio capo (34 anni) ha fatto le analisi è ha 55 di ematocrito.. :shok:
ha rifatto le analisi dopo un asettimana è ora son a 52.. :shok: :shok:
per ora gli han detto di curare la dieta  e basta...

però condivido ciò che ha detto Pla  ...il sospetto su Pantani fu molto forte ,indizi tanti,prove zero.,il problema che  lui non ha mai mandato giù e che l'hanno portato alla depressione era " perchè solo io".La sua fragilità era pari al suo talento.
Es Gotti vince 2 giri e becchano  il camper del suocero pieno di fiale,sacche ,siringhe e conseguenze zero o quasi.



il tuo capo ha preso farmaci nella settimana del prelievo, digli che non deve   :si:
sui sospetti verso Pantani tutti d'accordo, un essere umano fragile nell'animo..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 15, 2010, 05:48:00 pm
pantani si lamentava perche' non era stato scaltro come un armstrong o magari un indurain del quale nessuno parla ma sicuramente non andava a pane ed acqua.poi non ho voglia e tempo di parlare di queste cose ma ricordo benissimo il processo e i dati inequivocabili secondo il quale nessun essere umano poteeva avere i valori di pantani se non in maniera artificiosa.a me basta la dichiarazione del medico che curo' pantani dopo incidente milano -torino secondo il quale aveva preso sostanze dopanti.interessante questo articolo corriere del 2000


Al processo la testimonianza del primario del Cto Un medico: «Pantani prese l' Epo in ospedale» FORLÌ - Nel giorno in cui Marco Pantani dichiara: «Quello che mi riesce difficile accettare è che, pur non essendo mai stato implicato in un caso di doping, sto subendo un processo penale. Sono diventato il simbolo del doping e non esiste un solo esame in cui risulta che sono risultato positivo», nel Tribunale di Forlì scoppia una nuova bomba. Riguarda sempre il sangue dello scalatore romagnolo, ma a innescare il detonatore non è uno degli ematologhi che hanno deposto nelle udienze precedenti, bensì il primario ortopedico del Cto di Torino. Alla domanda del giudice Luisa Del Bianco: «È ipotizzabile che qualcuno abbia somministrato Epo a Pantani a insaputa della struttura ospedaliera?», il primario della terza divisione del Cto, professor Massimo Cartasegna, ha risposto: «Sì, e mi spiace ammetterlo». È questo il nuovo colpo di scena di un processo che fin dalle prime battute si è incanalato in un certo modo, tanto che i difensori di Pantani, Insolera e Guazzaloca, avevano chiesto la ricusazione del giudice che, in una dichiarazione, aveva di fatto anticipato il suo giudizio. L' impianto accusatorio mira a dimostrare che Marco Pantani, vittima di un gravissimo incidente nell' ottobre 1995 alla Milano-Torino assunse Epo, da qui il capo di imputazione di frode sportiva, perché al momento del ricovero in ospedale il valore del suo ematocrito era 60,1. Il professor Tura, perito del Pirata, ha cercato di spiegare questo dato con una serie di osservazioni scientifiche. Ma ecco che adesso il problema del sangue ballerino di Marco Pantani investe un arco maggiore di giorni. Il primario del Cto, infatti, nella fase delle indagini preliminari aveva parlato anche di due uomini che si presentarono come medici sociali della squadra del romagnolo che seguirono ogni momento della degenza del Pirata e anche del «fenomeno inibitore feed back», cioè quando l' organismo di una persona cessa o riduce la capacità di produrre normalmente un ormone, quando questo per un lungo periodo è stato stimolato chimicamente. Sempre secondo Cartasegna la degenza del Pirata dopo l' intervento fu quanto meno tribolata. Ha parlato «di problemi di sangue strani» al momento del ricovero, poi nei giorni successivi si presentò il problema dell' anemizzazione: un progressivo crollo di globuli rossi ed ematocrito, che il 22 ottobre (4 giorni dopo il ricovero e l' intervento alla gamba) scese a 20, poi, il giorno 25, arrivò a 16, un valore preoccupante. Ieri Cartasegna ha confermato quanto aveva detto un anno fa durante le indagini, e cioè che chiese ai due medici sociali se Pantani aveva fatto uso di Epo. I due «tergiversarono, non dissero né sì, né no». La stessa domanda la fece a Pantani che «al pari dei medici sociali non disse né sì e né no». Il 25 ottobre a Pantani venne fatta la trasfusione di due sacche ematiche: «Dal giorno dopo migliorò». L' udienza di ieri è servita anche a chiarire i dubbi da dove fossero stati tratti i dati ematochimici (cioè sodio, potassio e calcio nel sangue) del Pirata dopo l' incidente, sui quali si gioca parte della battaglia dei dati tra consulenti dell' accusa e della difesa. Per i primi si trattò di valori normali e quindi non compatibili con la tesi della disidratazione indicata dalla difesa, insieme ad altro, per giustificare l' ematocrito a 60,1 su cui si basa l' imputazione. Ieri è stato confermato che il referto delle analisi ematochimiche era in realtà nella cartella clinica. Però il giudice non ha accolto la richiesta della difesa di ascoltare la dottoressa che ha firmato il referto. Il processo riprenderà l' 11 dicembre. Intanto, dalla Sicilia, Beppe Martinelli ha fatto conoscere la sua opinione: «All' epoca ero direttore sportivo della Carrera. Non vorrei che il professor Cartasegna si fosse risentito del fatto che io avrei voluto far operare Marco dal professor Terragnoli, ortopedico di fiducia della Carrera, che poi seguì il decorso postoperatorio».
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 05:48:37 pm
Ho capito quello che vuoi dire Plà, porca di quella troia  :adler:
con l'emotrafusione (pratica tra l'altro obsoleta già negli anni 90) non si arrivano a quei valori dopo 9 ore e aver fatto 250 km in salita, te lo assicuro. Quello che lo "ha fregato" è stato l'incidente dove gli trovarono valori inconfutabilmente comprovanti di una terapia dopante in atto (per ridirla allo stesso modo).
Però Plà non puoi portare casi che non hanno niente a che fare con quello di cui parliamo da stamattina..Come cazzo fa un ciclista a dormire praticamente una settimana in una camera iperbarica? non si allena? niente massaggi? lo nutrono dalla finestrella per non contaminare quello che respira? Tant'è che ho parlato di valori che non possono essere reali se non con una patologià per la quale non puoi correre  :teoidolo: e cmq dopo che esci dalla tenda e anche quando ti metti subito sulla bici per assurdo, avrai valori sempre sotto quelli del Pirata. (Darren Sharper e Raul sono due atleti che lo fanno sistematicamente da sempre ndr. e non hanno mai avuto problemi di doping)
Ripetiamo da ore le stesse cose probabilmente da due punti di vista differenti, arriviamo probabilmente alla stessa conclusione, ti ho quotato sull'aspetto umano in tutta la sua drammaticità (anche se mi additi come superficiale..) e sto solamente parlando del Pantani ciclista (la mia non ammirazione, portate pazienza voi tifosi suoi, era rivolto solo a questo). Che l'abbiano "fatto fuori dal mondo delle corse" in maniera subdola con me sfondi una porta aperta, che i controlli siano stati mirati anche, probabilmente qualcuno era invidioso o non ha avuto il tornaconto dal "Pantani vanto dell'Italia" lo quoto ma il quadro prettamente scientifico per me è lampante.

Beh l'emotrasfusione non è affatto obsoleta. Se hai seguito cosa è accaduto negli ultimi anni con Basso e tutto il resto del truppone di dopati che andavano in Spagna da Fuentes a farsi le ricariche...o Vinokourov e Kashechkin pizzicati un paio d'anni fa a farsi con l'emotrasfusione eterologa utilizzando qualche parente stretto come donatore. Questo solo per puntualizzare.

Per il resto dimenticavo un aspetto importante, che è un po' il centro della questione, come ti dicevo qualche post più su. Se avere dei valori fuori norma come quelli di Pantani è come dici tu prova lampante di doping, bisogna chiedersi perché allora l'ordinamento sportivo non consideri dopati gli atleti con ematocrito fuori norma. E' una domanda retorica, ovviamente. La risposta, almeno secondo me, è molto semplice: il doping nonostante le chiacchiere che si fanno non viene combattuto, viene nascosto nel migliore dei modi (o alla meno peggio, a seconda dei punti di vista). Per questo, negli anni del boom del doping ematico, è stata creata questa fascia di tolleranza, che è stata calibrata più o meno esattamente per consentire agli atleti e agli staff medici un raggio d'azione tale da poter occultare la visibilità del doping. Lo stop precauzionale per ematocrito non solo era un toccasana per lo sport e per gli interessi di tutti (in pratica è meno di una tirata d'orecchie, ti fermi 15 giorni e poi ricominci, non ci rimette nessuno), ma è anche un'arma molto potente in mano di chi gestisce le cose. E, spesso, chi gestisce questi grandi carrozzoni non è propriamente pulito: la Gazzetta si diverte a fare la morale un po' a tutti e la fece anche a Pantani, però dovrebbero dirci ad esempio come mai Riccò prima di essere beccato due volte positivo all'Epo-Cera al Tour de France aveva preso parte al Giro andando come un treno senza mai avere neanche valori fuori norma. Questa è gente che per anni ha difeso Di Luca ignorando da dirigenti il suo coinvolgiento in un'indagine sul doping dove beccò tre mesi, ignorarono i rapporti con Santuccione, ignorarono da giornalisti la curiosa ed improvvisa trasformazione di Di Luca in scalatore instancabile. Non so, Di Luca credo se lo ricordino tutti nel giorno in cui si mise a tirare Gilberto Simoni sul Colle delle Finestre (e Simoni faceva fatica a stargli dietro). Prima di levarci dalle palle questo dopato ci sono volute due, mica una, due squalifiche per doping. E dovrebbero spiegarci anche come mai Di Luca nel 2007 se ne andò beatamente a vincere un Giro d'Italia dopo essere stato beccato con valori aticipi al controllo dopo il tappone dello Zoncolan, tappa dove tenne la maglia rosa poi portata fino a Milano (non si trattava di ematocrito ma di stranezze nelle urine, a quanto pare candeggiate). L'anno dopo fu assolto e ci scassarono i coglioni con Di Luca pulito, Di Luca campione vero e vittima delle persecuzioni della procura del Coni: poi l'hanno beccato imbottito di Epo. Olé. Per questo ti dico che quella fascia di tolleranza è un'arma, perché ha creato una enorme ambiguità e ha dato un'arma in mano a quelli che, a tutti gli effetti e storia alla mano, sono banditi in giacca e cravatta.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: sbiri - Febbraio 15, 2010, 05:53:03 pm
non seguo molto il ciclismo ma seguimmo con il giornale parecchio pantani e la sua storia, anche perchè uno dei medici che in qualche modo furono tirati in ballo era delle nostre parti

la sensazione, da estraneo, e quello che più mi ha disturbato di questa storia, non è il fatto che pantani facesse o meno uso di sostanze dopanti, cosa che i professionisti fanno in tanti sport, direi tutti nel ciclismo (e intendo tutti), quanto il fatto che effetti a madonna di campiglio si ha avuta netta la sensazione di una esecuzione con qualche mandante. che non so chi sia, che fatico a immaginare motivato da cosa (invidia, soldi). quello che non capisco è come il ciclismo, nel suo insieme, non sia riuscito a proteggere l'atleta che più di ogni altro aveva saputo riportare questo sport, almeno per l'Italia, davvero al centro del mondo. mi sconcerta, lo dico cinicamente, come il ciclismo abbia buttato via il suo personaggio più importante (credo che vi ricordiate che tipo di esposizione mediatica aveva panani allora).
l'ho già raccontato mille volte ma io nel 2004 ero in vacanza in nuova zelanda a inseguire un sogno di adolescente e il 15 febbraio (eravamo avanti 12 ore, ovviamente) la tipa che mi dava un letto nel suo B&B mi ha svegliato sbraitando che pantani era morto. una neozelandese del cazzo di 55 anni che viveva a wanaka nel culo del mondo conosceva pantani

che poi lui fosse fragile è incidentale, determinante per la sua storia personale ma incidentale. altri avrebbero reagito, hanno reagito in maniera diversa, ma non mi pare rilevante
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 15, 2010, 05:57:36 pm
pantani non e' ne piu' ne meno di un ben johnson,un imbroglione che ha dato emozioni agli sportivi,ma ha barato.siccome e' italiano la gente ha molta piu' indulgenza ma sempre ladro rimane,come berzin come tutti i ciclisti piu' forti di quel tempo.ma non e' colpa tutta loro,il sistema era quello,se non ti adeguavi eri fuori

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=kkBf8KvkOmc[/youtube]
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 06:00:55 pm
Dico che era obsoleta perchè già nell'est europa ed in Cina circolava il "sintetico" non rintracciabile dalle analisi antidoping di allora.. Oggi c'è una nuova frontiera, si modifica direttamente la genica del livello delle proteine dell'atleta!
Plà se vuoi ti preparo per il prossimo Tour...  :asdlol:
 :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 06:01:02 pm
comunque gro, fermo restando il fatto che su certe cose sono fumantino ma ormai non penso di potermi cambiare :suicide2: , ti chiarisco che io non ero e non sono mai stato tifoso di Pantani. Mai tifato per nessun ciclista, ho solamente gufato alla morte Armstrong sperando ogni giorno di vederlo finire in un fosso pieno di merda  :stun: Quando morì Pantani mi mandarono tre giorni a Cesenatico per i funerali e devo dire che quei giorni mi hanno abbastanza scosso, ci sono stati momenti davvero pesantissimi che mi hanno legato particolarmente a questa tragedia. Anche se, comunque, credo di non avere mai perso l'obiettività quando mi sono trovato a chiacchierare con amici di questa vicenda. Pantani santo? Mai detto. Pantani fatto fuori? Purtroppo credo di sì.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 06:03:21 pm
pantani non e' ne piu' ne meno di un ben johnson,un imbroglione che ha dato emozioni agli sportivi,ma ha barato.siccome e' italiano la gente ha molta piu' indulgenza ma sempre ladro rimane,come berzin come tutti i ciclisti piu' forti di quel tempo.ma non e' colpa tutta loro,il sistema era quello,se non ti adeguavi eri fuori

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=kkBf8KvkOmc[/youtube]

Io credo che un minimo di garantismo si debba mantenere, anche di fronte all'evidenza. Altrimenti è il far west,

Poi scusami, tu forcaiolo sei lo stesso che reputa quello che è emerso con Calciopoli una grande bufala?  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 15, 2010, 06:04:26 pm
pantani non e' ne piu' ne meno di un ben johnson,un imbroglione che ha dato emozioni agli sportivi,ma ha barato

vabbè Santana.....da te che ha difeso Moggi fino all'ultimo non mi aspettavo discorso del genere    :lollol:


ok Ben Johnson ha barato ed è stato lapidato


vogliamo parlare di quelli che corsero la finale con lui ??
 
vogliamo parlare del "figlio del vento" a cui la federazione americana ha coperto il culo per anni ??


per la serie "prendiamone 1 per educarne 100"
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 15, 2010, 06:06:00 pm
all inizio non ci credevo poi io ho detto che la juve ha giustamente pagato,al limite altri non hanno pagato e hanno vinto anche una coppa dei campioni.berlusconi e' stato piu' scaltro decisamente in quel caso delegando a uno scagnozzo i suoi interessi,salvo poi scaricarlo al momento giusto.

p.s...ti denuncio se non levi quella faccina
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 06:07:00 pm
all inizio non ci credevo poi io ho detto che la juve ha giustamente pagato,al limite altri non hanno pagato e hanno vinto anche una coppa dei campioni.berlusconi e' stato piu' scaltro decisamente in quel caso delegando a uno scagnozzo i suoi interessi,salvo poi scaricarlo al momento giusto.

p.s...ti denuncio se non levi quella faccina

 :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 15, 2010, 06:07:16 pm
Mai tifato per nessun ciclista, ho solamente gufato alla morte Armstrong sperando ogni giorno di vederlo finire in un fosso pieno di merda  

tra l'altro mentre Pantani andava forte come un treno in salita già da ragazzino......andatevi a vedere l'Amstrong pre-testicoli e confrontatelo con quello after

 :cobaquandopensaallefaccine:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 15, 2010, 06:07:19 pm
vabbè Santana.....da te che ha difeso Moggi fino all'ultimo non mi aspettavo discorso del genere    :lollol:


ok Ben Johnson ha barato ed è stato lapidato


vogliamo parlare di quelli che corsero la finale con lui ??
 
vogliamo parlare del "figlio del vento" a cui la federazione americana ha coperto il culo per anni ??


per la serie "prendiamone 1 per educarne 100"

avevano tutti l apparecchio ai denti che gli si stava allungando il muso,certo che lo ricordo..ho fatto solo un paragone,non e' che devo citare tutti i dopati della storia dello sport :colz: :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 15, 2010, 06:09:13 pm
l ematocrito di young e' bello alto  :haptv:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2010, 06:10:02 pm
comunque gro, fermo restando il fatto che su certe cose sono fumantino ma ormai non penso di potermi cambiare :suicide2: , ti chiarisco che io non ero e non sono mai stato tifoso di Pantani. Mai tifato per nessun ciclista, ho solamente gufato alla morte Armstrong sperando ogni giorno di vederlo finire in un fosso pieno di merda  :stun: Quando morì Pantani mi mandarono tre giorni a Cesenatico per i funerali e devo dire che quei giorni mi hanno abbastanza scosso, ci sono stati momenti davvero pesantissimi che mi hanno legato particolarmente a questa tragedia. Anche se, comunque, credo di non avere mai perso l'obiettività quando mi sono trovato a chiacchierare con amici di questa vicenda. Pantani santo? Mai detto. Pantani fatto fuori? Purtroppo credo di sì.

vedi Plà, purtroppo per Armstrong il discorso è diverso..lui aveva un tumore e l'EPO "doveva prenderlo".. Che di quella disgrazia ne abbia trovato giovamento e miliardi è un "danno collaterale" del sistema. Io l'avrei fermato a prescindere..e mi pare che il Tour voglia proseguire verso questa strada (almeno sembrava all'inizio perchè alla prossima Grande Boucle parteciperà..)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 15, 2010, 06:14:50 pm
Su Armstrong preferisco sorvolare sennò divento grafomane  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 15, 2010, 06:30:04 pm
min 1:22  :idolo: :idolo: :idolo:
[youtube]
yPAGHOIEGx4[/youtube]


Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: RiniLuca - Febbraio 15, 2010, 07:00:26 pm
tanto per restare in tema:

Mandato d'arresto per Floyd Landis

E' stato emesso da un giudice francese del tribunale di Nanterre. Landis, positivo al testosterone al Tour 2006, non si era presentato ad una convocazione


PARIGI, 15 febbraio 2010 - Un giudice francese del tribunale di Nanterre ha emesso un mandato d'arresto per Floyd Landis. Lo ha riferito il responsabile dell'agenzia antidoping Pierre Bordry. Secondo il giudice Thomas Cassuto il ciclista americano, 34 anni, trovato positivo al testosterone al Tour de France del 2006, nel settembre dello stesso anno, dopo la corsa francese, ha manipolato i computer del laboratorio antidoping nel tentativo di dimostrare che i test erano errati. Bordry ha aggiunto che il mandato è stato emesso dopo che Landis non si è presentato da giudice che lo aveva convocato.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 16, 2010, 01:00:06 am
pantani non e' ne piu' ne meno di un ben johnson,un imbroglione che ha dato emozioni agli sportivi,ma ha barato.siccome e' italiano la gente ha molta piu' indulgenza ma sempre ladro rimane,come berzin come tutti i ciclisti piu' forti di quel tempo.ma non e' colpa tutta loro,il sistema era quello,se non ti adeguavi eri fuori

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=kkBf8KvkOmc[/youtube]

dai smettila  :shame:
torna a guardarti lo snowboard
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 16, 2010, 01:12:28 am
dai smettila  :shame:
torna a guardarti lo snowboard

e' finito adesso io e young siamo con i soldi in mano sulla gara di pattinaggio 500 metri :ninja:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 16, 2010, 01:33:03 am
mi sa che qualcuno si dimentica le figure che rimediavano i Virenque, Zulle e le bande Festina+ONCE, o li stessi Rijs, Berzin e Ullrich, con Marco :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 16, 2010, 12:00:25 pm
mi sa che qualcuno si dimentica le figure che rimediavano i Virenque, Zulle e le bande Festina+ONCE, o li stessi Rijs, Berzin e Ullrich, con Marco :(


Non so se ho capito cosa vuoi dire ma se è quello che penso rabbrividisco.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 16, 2010, 12:13:44 pm
Non so se ho capito cosa vuoi dire ma se è quello che penso rabbrividisco.

che nonostante tutto li ha sempre messi in fila, prima e dopo Madonna di Campiglio
ONCE, Festina e Telekom avevano un "programma" abbastanza avanzato in materia... e cmq nn sono riusciti mai a superarlo e nn perchè ne prendesse di +
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 16, 2010, 03:48:02 pm
E' un tipo di discorso che non ho mai accettato, neanche per assurdo. Così diventa una gara tra staff di farmacologi, proprio no non ce la faccio.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: tukos - Febbraio 16, 2010, 04:44:00 pm
io ho il sospetto  che ora il doping sia "personale" mentre negli anni 80/90 era di squadra.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 16, 2010, 05:09:34 pm
io ho il sospetto  che ora il doping sia "personale" mentre negli anni 80/90 era di squadra.

non credo affatto, quelli non sanno neanche a che serve l'acqua ossigenata..figurati se riescono a reperire i farmaci giusti e la posologia..anzi è proprio il contrario: o ti adegui o vieni fatto fuori..
mio cognato è stato ciclista a ottimi livelli (compagno di squadra di Podenzana e tanti altri "famosi" quando correva nei dilettanti) e adesso è direttore sportivo della G.S Berti Mobili Benassi di Massa Carrara, ogni tanto affrontiamo l'argomento, sa come la penso e anche se mi assicura che adesso c'è una maggior presa di coscienza sull'argomento, molti ragazzi purtroppo non hanno neanche l'idea della differenza che passa tra le maltodestrine e l'aspirina per dirne una..Non c'è informazione e parecchi d.s. con la coscienza sporca ne approfittano  :merda:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 16, 2010, 05:18:12 pm
E' un tipo di discorso che non ho mai accettato, neanche per assurdo. Così diventa una gara tra staff di farmacologi, proprio no non ce la faccio.

cosa? che avesse + classe di parecchi altri? nn mi sembra così fuori dal mondo
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 16, 2010, 05:22:40 pm
cosa? che avesse + classe di parecchi altri? nn mi sembra così fuori dal mondo

No assolutamente no, ma il paragone a parità di doping non lo accetto per principio.  :plaxico2:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 16, 2010, 05:25:49 pm
io ho il sospetto  che ora il doping sia "personale" mentre negli anni 80/90 era di squadra.

Diciamo che oggi li mandano a farsi altrove, vedi Fuentes o il polo universitario tedesco dove andavano i dopatoni della defunta Telekom. L'unico modo per sconfiggere il doping, tra l'altro semplicissimo, è infliggere alle squadre metà della sanzione data all'atleta: se il ciclista x si fa due anni, la squadra di x sta fuori per 12 mesi. Lo applicherei a tutti gli sporto. Il doping scomparirebbe all'istante, perché le società si premurerebbero di controllare e fermare in prima battuta i loro stessi atleti.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 16, 2010, 05:34:53 pm
Diciamo che oggi li mandano a farsi altrove, vedi Fuentes o il polo universitario tedesco dove andavano i dopatoni della defunta Telekom. L'unico modo per sconfiggere il doping, tra l'altro semplicissimo, è infliggere alle squadre metà della sanzione data all'atleta: se il ciclista x si fa due anni, la squadra di x sta fuori per 12 mesi. Lo applicherei a tutti gli sporto. Il doping scomparirebbe all'istante, perché le società si premurerebbero di controllare e fermare in prima battuta i loro stessi atleti.

non credo sia così semplice purtroppo..dovrebbero cambiare anche il codice civile perchè se li beccassero le squadre si rivarrebbero sugli atleti citandoli per danni..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: sbiri - Febbraio 16, 2010, 05:38:47 pm
non credo sia così semplice purtroppo..dovrebbero cambiare anche il codice civile perchè se li beccassero le squadre si rivarrebbero sugli atleti citandoli per danni..

sa un po' di fantascienza, ma why not??  :fiu:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 16, 2010, 06:04:16 pm
non credo sia così semplice purtroppo..dovrebbero cambiare anche il codice civile perchè se li beccassero le squadre si rivarrebbero sugli atleti citandoli per danni..

Non c'è bisogno di cambiare il codice civile, le società e gli enti sportivi si possono già rifare sugli atleti. Vedi il Chelsea con Mutu positivo alla cocaina (licenziato e risarcimento milionario) o il Coni che stabilisce una penale a priori di 100.000 euro agli atleti positivi. In un contratto due privati (un atleta e una Spa) possono inserire e prevedere clausole e penali a loro piacimento.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 16, 2010, 06:06:01 pm
Ovviamente il fatto che questa possibilità non sia sfruttata praticamente da nessuno la dice lunga sullo stato delle cose.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Febbraio 17, 2010, 12:22:41 am
pantani non e' ne piu' ne meno di un ben johnson,un imbroglione che ha dato emozioni agli sportivi,ma ha barato.siccome e' italiano la gente ha molta piu' indulgenza ma sempre ladro rimane,come berzin come tutti i ciclisti piu' forti di quel tempo.ma non e' colpa tutta loro,il sistema era quello,se non ti adeguavi eri fuori

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=kkBf8KvkOmc[/youtube]

satana in tutta sincerità: se non sai un cazzo di ciclismo stattene zitto per favore

marco è vittima perchè se nel mondo ideale non fosse esistito il doping dava 3 minuti a tutti . period fine basta

io sono il primo a sapere che non era un santo, non avrebbe potuto vincere in mezzo ad un mondo di fatti

ma le emozioni che trasmetteva, la cattiveria, la solitudine, la fragilità che diventava forza su una bicicletta, il senso della sfida di fronte ad una salita non c'è doping che te le possa dare

se paragoni ancora marco a ben johnson ci parlo io con la tua pecora, sardo avvisato mezzo stuprato

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 01:50:18 am
No assolutamente no, ma il paragone a parità di doping non lo accetto per principio.  :plaxico2:

nn era quello che intendevo

satana in tutta sincerità: se non sai un cazzo di ciclismo stattene zitto per favore

marco è vittima perchè se nel mondo ideale non fosse esistito il doping dava 3 minuti a tutti . period fine basta

io sono il primo a sapere che non era un santo, non avrebbe potuto vincere in mezzo ad un mondo di fatti

ma le emozioni che trasmetteva, la cattiveria, la solitudine, la fragilità che diventava forza su una bicicletta, il senso della sfida di fronte ad una salita non c'è doping che te le possa dare

se paragoni ancora marco a ben johnson ci parlo io con la tua pecora, sardo avvisato mezzo stuprato



 :potd:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 04:32:06 am
[youtube]eCi8ELVxCpI&feature=related[/youtube]

credo di aver provato un'emozione simile, forse solo per la vittoria sulla Germania ai Mondiali...forse...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 07:35:15 am
satana in tutta sincerità: se non sai un cazzo di ciclismo stattene zitto per favore

se paragoni ancora marco a ben johnson ci parlo io con la tua pecora, sardo avvisato mezzo stuprato

se sei tifoso di pantani giusto cosi' pero' se vuoi negare l evidenza son problemi tuoi mi dispiace,non capisco i discorsi di competenza sul ciclismo,in tutta sincerita' come dici tu non accetto lezioni su questo campo.pantani ha imbrogliato come tanti altri e probabilmente non ne aveva bisogno perche' aveva piu' talento di molti altri.anche io mi sono gasato come brax per le imprese di pantani,quando pero' si e' scoperto che non era tutta farina del suo sacco ci son rimasto male,molto male.

p.s...le battute su pecore e dintorni le accetto da plaxico,brax e pochi altri,evita che non abbiamo confidenza che se voglio so insultare la gente meglio di te
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 11:53:20 am
se sei tifoso di pantani giusto cosi' pero' se vuoi negare l evidenza son problemi tuoi mi dispiace,non capisco i discorsi di competenza sul ciclismo,in tutta sincerita' come dici tu non accetto lezioni su questo campo.pantani ha imbrogliato come tanti altri e probabilmente non ne aveva bisogno perche' aveva piu' talento di molti altri.anche io mi sono gasato come brax per le imprese di pantani,quando pero' si e' scoperto che non era tutta farina del suo sacco ci son rimasto male,molto male.

p.s...le battute su pecore e dintorni le accetto da plaxico,brax e pochi altri,evita che non abbiamo confidenza che se voglio so insultare la gente meglio di te

Santà tutto condivisibile, però pure tu...ma quando è che si è scoperto che non era tutta farina del suo sacco? Tra dedurre e provare, soprattutto in un ambito simile, c'è una differenza molto netta. Può sembrare una questione di lana caprina (o pecorina  :ahahah:) ma non lo è.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 12:02:20 pm
Santà tutto condivisibile, però pure tu...ma quando è che si è scoperto che non era tutta farina del suo sacco? Tra dedurre e provare, soprattutto in un ambito simile, c'è una differenza molto netta. Può sembrare una questione di lana caprina (o pecorina  :ahahah:) ma non lo è.

 :excelent: ma sei lo stesso Plaxico che condanna quello squadrone di calcio che vinceva e che non aveva bisogno di rubare con Zidane e compagnia cantante?
E' chiaramente una provocazione la mia, probabilmente non ne aveva bisogno neanche il pirata e probabilmente a parità di ossigeno nel sangue li avrebbe demoliti lo stesso oppure è tutto un grande bluff e pura invenzione ed è stato punito ingiustamente perchè madre natura con lui era stata benevola..  ??)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 12:11:05 pm
:excelent: ma sei lo stesso Plaxico che condanna quello squadrone di calcio che vinceva e che non aveva bisogno di rubare con Zidane e compagnia cantante?
E' chiaramente una provocazione la mia, probabilmente non ne aveva bisogno neanche il pirata e probabilmente a parità di ossigeno nel sangue li avrebbe demoliti lo stesso oppure è tutto un grande bluff e pura invenzione ed è stato punito ingiustamente perchè madre natura con lui era stata benevola..  ??)

oppure perchè cannavò nn era altro che un povero giornalista del cazzo (sempre che tal possa definirsi), bigotto e opportunista, per dirne poco
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 12:12:31 pm
oppure perchè cannavò nn era altro che un povero giornalista del cazzo (sempre che tal possa definirsi), bigotto e opportunista, per dirne poco

sei tra quelli che pensano l'abbia ucciso Cannavò?  :umhhhh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 12:14:13 pm
sei tra quelli che pensano l'abbia ucciso Cannavò?  :umhhhh:

una bella spinta gliel'ha data.
l'editoriale del giorno dopo di Madonna di Campiglio penso sia una delle pagine + tristi del giornalismo di sempre
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 12:21:50 pm
:excelent: ma sei lo stesso Plaxico che condanna quello squadrone di calcio che vinceva e che non aveva bisogno di rubare con Zidane e compagnia cantante?
E' chiaramente una provocazione la mia, probabilmente non ne aveva bisogno neanche il pirata e probabilmente a parità di ossigeno nel sangue li avrebbe demoliti lo stesso oppure è tutto un grande bluff e pura invenzione ed è stato punito ingiustamente perchè madre natura con lui era stata benevola..  ??)

Proprio per prevenire simili parallelismi avventati ho precisato che in quell'ambito (ovvero quello scientifico/regolamentare) tra il dedurre e il provare ce ne passa.

Con quella Juventus bastava guardare le partite e seguire la vita quotidiana di Figc e Lega per capire cosa stava accadendo.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 12:22:17 pm
una bella spinta gliel'ha data.
l'editoriale del giorno dopo di Madonna di Campiglio penso sia una delle pagine + tristi del giornalismo di sempre

Chissà se è rintracciabile su internet.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 12:24:27 pm
una bella spinta gliel'ha data.
l'editoriale del giorno dopo di Madonna di Campiglio penso sia una delle pagine + tristi del giornalismo di sempre

quindi pantani ucciso dai giudici, dalla stampa, dagli amici (falsi?), dall'oblìo generale..?
Io non credo, anzi, credo che Pantani sia stato un pessimo esempio verso le tante persone che soffrono del "male oscuro", probabilmente non è stato nella vita lo stesso campione che era (con o senza..) sui pedali..
Personalissima opinione
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 12:26:34 pm
Chissà se è rintracciabile su internet.

arriva
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 12:30:20 pm
quindi pantani ucciso dai giudici, dalla stampa, dagli amici (falsi?), dall'oblìo generale..?
Io non credo, anzi, credo che Pantani sia stato un pessimo esempio verso le tante persone che soffrono del "male oscuro", probabilmente non è stato nella vita lo stesso campione che era (con o senza..) sui pedali..
Personalissima opinione

No dai così di fretta no. La vita di un uomo con determinati problemi e i meccanisimi del sistema sportivo in generale non si liquidano con queste sentenze di quattro righe, perché anche se vuoi dire cose giuste finisci per svilire tutto. Personalissima opinione per nulla polemica.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 12:32:23 pm
La Gazzetta Sportiva, Domenica 6 giugno 1999
Editoriale di Candido Cannavò

ATTORNO A LUI, IL TRADIMENTO

Erano passate le otto di sera, Campiglio restava ancora avvolta nella pagina più bella della favola rosa. Ore di delizia da centellinare, iperboli fantasiose, voli pindarici attorno al messia della montagna. "Perché non andiamo trovare Marco nel suo covo?": Pier Bergonzi mi invitava in quella che da Agrigento in poi, era stata la sua seconda casa. Pantani sedeva a tavola, dinanzi a una bistecca quasi intatta.
Mi ha fatto spazio al suo fianco e abbiamo parlato, per oltre unora, come due amici di generazioni diverse che hanno trovato unidentica sintonia umana.[...]
Il trionfale giro era solo un sottofondo. Marco non aveva nulla del Pirata: mi chiedeva consigli per iniziative di solidarietà, i bambini poveri, il Kosovo e soprattutto Emergency che lotta contro le barbarie delle mine anti-uomo. Faceva riflessioni sulla vita, sulle cattiverie umane, sulle coppie giovani che si separano perché cè troppa sete di libertà, non cè più pazienza. E il mio istintivo affetto per lui cresceva dinanzi a tanta sensibilità, a tanta saggezza. Quel delizioso ragazzo, che si apprestava a raccogliere gli onori di un trionfo, dieci ore dopo sarebbe stato un uomo distrutto, un essere smarrito,un campione smarrito, un esule senza rotta.
Penso sia inutile descrivere lo stato danimo di chi sta scrivendo uno degli articoli più tristi della sua lunga carriera. Ma tra i tanti aspetti deleteri che emergono da questa vicenda, quello che mi ferisce di più è il senso feroce del tradimento: umano e sportivo. Non so da quale fonte provenga, non so quale sia il grado di colpa di Pantani o quanto lui sia vittima del suo stesso ambiente. Ma comunque sia, di tradimento si tratta. Io me lo sento addosso. Lho letto nel volto della gente incredula, sgomenta, calpestata nei suoi sentimenti, alla fine anche civilissima.
Credo che neanche i più beceri tifosi possano tenere in piedi la tesi di un complotto. Illogica, irreale, profondamente stupida.
Nellorribile mattino in cui è affiorata la notizia, le facce dei medici, dei giurati, dello stesso presidente Verbruggen esprimevano il nostro stesso doloroso scoramento. Analisi clinica clamorosamente sbagliata? Ne sarei paradossalmente felice, anche se il trauma si appesantirebbe di uningiustizia. Ma non è possibile crederlo, vista la tecnica approfondita, le prove e le riprove, che sorreggono questi esami della federazione internazionale: elementari ma affidabili.
Il 52% di ematocrito (densità del sangue) è peraltro un dato spaventoso e profondamente a rischio per latleta. Gli stessi corridori, due anni fa, intuirono il gravissimo pericolo e proposero i controlli volontari. E in più: Pantani ha difeso apertamente questa scelta. "I prelievi dellUci ha ripetuto più volte- sono indiscutibili. Non accettiamo le sovrapposizioni di enti estranei". Ora si parla di risultati difformi, di analisi effettuate su Pantani nel pomeriggio. I carabinieri hanno inoltre sequestrato i documenti dellUci. Noi seguiamo tutto, ma il fatto, quello che conta, resta concentrato nella squallida mattinata che ci perseguita come un incubo. Là è finito il sogno.
E allora, con tutte le cautele del caso, emergono i contorni del misfatto. Nel ciclismo regnano connivenza e ipocrisia. Bravo chi fa il furbo, chi riesce a sgattaiolare. Non esiste una reale volontà di liberarsi dai veleni e di scacciare i mestatori. I sorrisini di ieri, le solidarietà di facciata, il falso dispiacere di taluni direttori sportivi ci sono apparsi brandelli penosi del dramma. Penso, poi, al clan di Pantani, al suo squadrone, al clima di grande famiglia della Mercatone. Le lodi si sono sprecate. Ebbene, questo ambiente, questo gruppo esemplare, con i suoi dirigenti, i suoi medici, i suoi invidiatissimi tecnici, non è riuscito a proteggere da uno sporco errore, da una malefica tentazione, da una debolezza collettiva il più grande patrimonio dello sport italiano. Qui siamo proprio nel cuore del misfatto.
Disastroso e inutile: Pantani il Giro lo aveva stravinto. E credo proprio con le sue gambe.
Trentanni fa avvenne la stessa cosa con Merckx. Nel 1988 Ben Johnson venne cacciato dalle Olimpiade di Seul, allindomani del record del mondo. Il demonio del doping cambia faccia, ma non sarrende. Non credo che Pantani si ritiri, ma né il ciclismo, né il suo messia potranno più essere quelli di prima. Aiutare Marco a ricostruire se stesso adesso diventa per noi una missione. Ma è lui, col suo carisma, il suo fascino, la sua saggezza, il suo dolore, che deve guidare la rivolta: non contro poteri occulti, ma contro le ipocrisie, le falsità e gli inganni di un ambiente che lha trascinato in un inferno.
Candido Cannavò


Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 12:33:41 pm
senza contare le coltellate degli anni successivi
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 12:36:27 pm
No dai così di fretta no. La vita di un uomo con determinati problemi e i meccanisimi del sistema sportivo in generale non si liquidano con queste sentenze di quattro righe, perché anche se vuoi dire cose giuste finisci per svilire tutto. Personalissima opinione per nulla polemica.

lo so Plà, lo so  :si:
mi stoppo perchè altrimendi affondiamo con i falsi moralismi affrontando i problemi di uno sportivo ultramiliardario..
giusto così  :si:
capisco benissimo cosa hai scritto tra le righe, ma non sono nessuno per provare minimamente a giudicare l'uomo Pantani  :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 12:37:31 pm
La Gazzetta Sportiva, Domenica 6 giugno 1999
Editoriale di Candido Cannavò

ATTORNO A LUI, IL TRADIMENTO

Erano passate le otto di sera, Campiglio restava ancora avvolta nella pagina più bella della favola rosa. Ore di delizia da centellinare, iperboli fantasiose, voli pindarici attorno al messia della montagna. "Perché non andiamo trovare Marco nel suo covo?": Pier Bergonzi mi invitava in quella che da Agrigento in poi, era stata la sua seconda casa. Pantani sedeva a tavola, dinanzi a una bistecca quasi intatta.
Mi ha fatto spazio al suo fianco e abbiamo parlato, per oltre unora, come due amici di generazioni diverse che hanno trovato unidentica sintonia umana.[...]
Il trionfale giro era solo un sottofondo. Marco non aveva nulla del Pirata: mi chiedeva consigli per iniziative di solidarietà, i bambini poveri, il Kosovo e soprattutto Emergency che lotta contro le barbarie delle mine anti-uomo. Faceva riflessioni sulla vita, sulle cattiverie umane, sulle coppie giovani che si separano perché cè troppa sete di libertà, non cè più pazienza. E il mio istintivo affetto per lui cresceva dinanzi a tanta sensibilità, a tanta saggezza. Quel delizioso ragazzo, che si apprestava a raccogliere gli onori di un trionfo, dieci ore dopo sarebbe stato un uomo distrutto, un essere smarrito,un campione smarrito, un esule senza rotta.
Penso sia inutile descrivere lo stato danimo di chi sta scrivendo uno degli articoli più tristi della sua lunga carriera. Ma tra i tanti aspetti deleteri che emergono da questa vicenda, quello che mi ferisce di più è il senso feroce del tradimento: umano e sportivo. Non so da quale fonte provenga, non so quale sia il grado di colpa di Pantani o quanto lui sia vittima del suo stesso ambiente. Ma comunque sia, di tradimento si tratta. Io me lo sento addosso. Lho letto nel volto della gente incredula, sgomenta, calpestata nei suoi sentimenti, alla fine anche civilissima.
Credo che neanche i più beceri tifosi possano tenere in piedi la tesi di un complotto. Illogica, irreale, profondamente stupida.
Nellorribile mattino in cui è affiorata la notizia, le facce dei medici, dei giurati, dello stesso presidente Verbruggen esprimevano il nostro stesso doloroso scoramento. Analisi clinica clamorosamente sbagliata? Ne sarei paradossalmente felice, anche se il trauma si appesantirebbe di uningiustizia. Ma non è possibile crederlo, vista la tecnica approfondita, le prove e le riprove, che sorreggono questi esami della federazione internazionale: elementari ma affidabili.
Il 52% di ematocrito (densità del sangue) è peraltro un dato spaventoso e profondamente a rischio per latleta. Gli stessi corridori, due anni fa, intuirono il gravissimo pericolo e proposero i controlli volontari. E in più: Pantani ha difeso apertamente questa scelta. "I prelievi dellUci ha ripetuto più volte- sono indiscutibili. Non accettiamo le sovrapposizioni di enti estranei". Ora si parla di risultati difformi, di analisi effettuate su Pantani nel pomeriggio. I carabinieri hanno inoltre sequestrato i documenti dellUci. Noi seguiamo tutto, ma il fatto, quello che conta, resta concentrato nella squallida mattinata che ci perseguita come un incubo. Là è finito il sogno.
E allora, con tutte le cautele del caso, emergono i contorni del misfatto. Nel ciclismo regnano connivenza e ipocrisia. Bravo chi fa il furbo, chi riesce a sgattaiolare. Non esiste una reale volontà di liberarsi dai veleni e di scacciare i mestatori. I sorrisini di ieri, le solidarietà di facciata, il falso dispiacere di taluni direttori sportivi ci sono apparsi brandelli penosi del dramma. Penso, poi, al clan di Pantani, al suo squadrone, al clima di grande famiglia della Mercatone. Le lodi si sono sprecate. Ebbene, questo ambiente, questo gruppo esemplare, con i suoi dirigenti, i suoi medici, i suoi invidiatissimi tecnici, non è riuscito a proteggere da uno sporco errore, da una malefica tentazione, da una debolezza collettiva il più grande patrimonio dello sport italiano. Qui siamo proprio nel cuore del misfatto.
Disastroso e inutile: Pantani il Giro lo aveva stravinto. E credo proprio con le sue gambe.
Trentanni fa avvenne la stessa cosa con Merckx. Nel 1988 Ben Johnson venne cacciato dalle Olimpiade di Seul, allindomani del record del mondo. Il demonio del doping cambia faccia, ma non sarrende. Non credo che Pantani si ritiri, ma né il ciclismo, né il suo messia potranno più essere quelli di prima. Aiutare Marco a ricostruire se stesso adesso diventa per noi una missione. Ma è lui, col suo carisma, il suo fascino, la sua saggezza, il suo dolore, che deve guidare la rivolta: non contro poteri occulti, ma contro le ipocrisie, le falsità e gli inganni di un ambiente che lha trascinato in un inferno.
Candido Cannavò




Una delle pagine più nere del giornalismo sportivo mondiale. Questo non fu un editoriale, fu l'opera meticolosa di un sicario. Davvero l'apoteosi della spazzatura e della malafede. Il disprezzo per questo infame non cesserà mai.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 12:44:06 pm
lo so Plà, lo so  :si:
mi stoppo perchè altrimendi affondiamo con i falsi moralismi affrontando i problemi di uno sportivo ultramiliardario..
giusto così  :si:
capisco benissimo cosa hai scritto tra le righe, ma non sono nessuno per provare minimamente a giudicare l'uomo Pantani  :(

io invece non la vedo così. sono uomini pubblici, che fanno le loro fortune grazie al pubblico, quindi è inevitabile che soprattutto in casi simili si espongano, se non al giudizio, al dibattito sul profilo dell'uomo anziché dell'atleta. tutto sta a farlo tenendo presente che il conto in banca a nove zeri non vuol dire avere svenduto la propria dignità: io non credo e non ho mai creduto che l'atleta in quanto miliardario debba per forza di cose incassare dal punto di vista della dignità più di quanto meriti di incassare chi fa il giornalaio o il dirigente di banca (anche se il secondo è un maiale a prescindere  :ahahah:)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 12:47:01 pm
Dal Corriere delle Sera
di Aldo Grasso

PANTANI
Il campione e lorgoglio ritrovato


I grandi muoiono più volte, per poi risorgere, e Marco Pantani è morto più volte. È morto sei mesi fa, in una squallida stanza di un albergo per un'overdose di cocaina. È morto quando gli organizzatori del Tour non lo degnarono nemmeno di un invito e lui sentì che il mondo stava per crollargli addosso. È morto quando fu appiedato senza riguardi a Madonna di Campiglio perché nel suo sangue erano stati trovati valori troppo alti di ematocrito. Il Giro dItalia del 1999 doveva essere la cavalcata del suo definitivo trionfo e invece fu labisso. Adesso il referto medico dice che Marco è morto per una disgrazia, non per un suicidio. E questo, per quanto paradossale, è un modo per restituirgli un po' di vita.
La lunga relazione clinica del professor Giuseppe Fortuni contiene una "verità" che i tifosi del Pirata in cuor loro custodivano da tempo: nel midollo osseo del corridore non ci sono tracce di sostanze dopanti, come leritropoietina, almeno non in misura determinante.[...] Dunque, questo laspetto decisivo, non cè nessuna correlazione, come qualcuno sospettava, tra doping e cocaina. In altre parole, Marco era schiavo della cocaina, "aveva perso il controllo della realtà", ma la cocaina non rappresentava lo stadio successivo di una schiavitù da doping, non era la discesa che segue la salita. Comè stato giustamente osservato, latleta era fortissimo, luomo un po meno.
Non commetteremo certo lerrore di tuffarci in quei facili esercizi retorici di stampo televisivo per spiegare i meandri della psiche, le colpe della società, le terapie non messe in atto. Il povero Marco è stato accompagnato al camposanto sommerso da un diluvio di analisi sulla sua fine, di commemorazioni a buon mercato, di riferimenti al "male oscuro", di pietà a uso delle telecamere o dei taccuini dei giornalisti.
Di una cosa sola siamo convinti: Marco è caduto nellinferno della droga perché non sapeva darsi pace di essere stato individuato come capro espiatorio. Chissà quante volte si sarà chiesto: "Perché io? Perché hanno voluto colpire proprio me? Perché in un mondo dove tutti si aiutano solo a me è toccata la parte del criminale?". Ma queste sono le domande che il mondo del ciclismo dovrebbe fare sue: non nascondersele, non mascherare quello che tutti sanno, non attingere a piene mani allipocrisia per tacersi la realtà dei fatti. Il povero Pantani si era persuaso di essere vittima di un complotto, unossessione che non lo avrebbe più abbandonato. Così si è lasciato andare, si è infilato nel tunnel della tossicodipendenza, ha dilapidato un patrimonio, si è intontito di porcherie. Sconfitto per aver perso lorgoglio del campione e di sé medesimo.
Ma ora, leggendo la relazione finale sulla sua morte, non ci sentiamo sconfitti anche noi? Per aver perso un campione che ha saputo farci sognare e più ancora per non aver capito che di Pantani non ce nera uno solo (quello che più ci tornava comodo) ma ce nerano altri: fragili, complessi, confusi, risentiti, scriteriati.
Che poi è la vera condizione umana. Nel convincimento di essere vittima di un complotto, Pantani non è più riuscito a liberarsi di un assillo: così si è lasciato andare, si è smarrito, si è infilato nel tunnel della tossicodipendenza.
Crollare e perdersi non sono privilegi da anemici; le nature forti, se solo entrano in conflitto con se stesse, sono più delle altre in grado di patirne. Subiscono crisi quasi per assoggettarsi a una punizione, il campione che è in loro impiega tutta la sua energia a divorarsi. Speriamo almeno che ora pedali in pace
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 12:48:27 pm
VAFFANCULO siete riusciti a rovinarmi la gioia della sconfitta di Manning!!
adesso do anche un +k a sbiri  :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 12:49:42 pm
VAFFANCULO siete riusciti a rovinarmi la gioia della sconfitta di Manning!!
adesso do anche un +k a sbiri  :plaxico:
:ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 12:52:44 pm
Dal Corriere delle Sera
di Aldo Grasso

PANTANI
Il campione e lorgoglio ritrovato


I grandi muoiono più volte, per poi risorgere, e Marco Pantani è morto più volte. È morto sei mesi fa, in una squallida stanza di un albergo per un'overdose di cocaina. È morto quando gli organizzatori del Tour non lo degnarono nemmeno di un invito e lui sentì che il mondo stava per crollargli addosso. È morto quando fu appiedato senza riguardi a Madonna di Campiglio perché nel suo sangue erano stati trovati valori troppo alti di ematocrito. Il Giro dItalia del 1999 doveva essere la cavalcata del suo definitivo trionfo e invece fu labisso. Adesso il referto medico dice che Marco è morto per una disgrazia, non per un suicidio. E questo, per quanto paradossale, è un modo per restituirgli un po' di vita.
La lunga relazione clinica del professor Giuseppe Fortuni contiene una "verità" che i tifosi del Pirata in cuor loro custodivano da tempo: nel midollo osseo del corridore non ci sono tracce di sostanze dopanti, come leritropoietina, almeno non in misura determinante.[...] Dunque, questo laspetto decisivo, non cè nessuna correlazione, come qualcuno sospettava, tra doping e cocaina. In altre parole, Marco era schiavo della cocaina, "aveva perso il controllo della realtà", ma la cocaina non rappresentava lo stadio successivo di una schiavitù da doping, non era la discesa che segue la salita. Comè stato giustamente osservato, latleta era fortissimo, luomo un po meno.
Non commetteremo certo lerrore di tuffarci in quei facili esercizi retorici di stampo televisivo per spiegare i meandri della psiche, le colpe della società, le terapie non messe in atto. Il povero Marco è stato accompagnato al camposanto sommerso da un diluvio di analisi sulla sua fine, di commemorazioni a buon mercato, di riferimenti al "male oscuro", di pietà a uso delle telecamere o dei taccuini dei giornalisti.
Di una cosa sola siamo convinti: Marco è caduto nellinferno della droga perché non sapeva darsi pace di essere stato individuato come capro espiatorio. Chissà quante volte si sarà chiesto: "Perché io? Perché hanno voluto colpire proprio me? Perché in un mondo dove tutti si aiutano solo a me è toccata la parte del criminale?". Ma queste sono le domande che il mondo del ciclismo dovrebbe fare sue: non nascondersele, non mascherare quello che tutti sanno, non attingere a piene mani allipocrisia per tacersi la realtà dei fatti. Il povero Pantani si era persuaso di essere vittima di un complotto, unossessione che non lo avrebbe più abbandonato. Così si è lasciato andare, si è infilato nel tunnel della tossicodipendenza, ha dilapidato un patrimonio, si è intontito di porcherie. Sconfitto per aver perso lorgoglio del campione e di sé medesimo.
Ma ora, leggendo la relazione finale sulla sua morte, non ci sentiamo sconfitti anche noi? Per aver perso un campione che ha saputo farci sognare e più ancora per non aver capito che di Pantani non ce nera uno solo (quello che più ci tornava comodo) ma ce nerano altri: fragili, complessi, confusi, risentiti, scriteriati.
Che poi è la vera condizione umana. Nel convincimento di essere vittima di un complotto, Pantani non è più riuscito a liberarsi di un assillo: così si è lasciato andare, si è smarrito, si è infilato nel tunnel della tossicodipendenza.
Crollare e perdersi non sono privilegi da anemici; le nature forti, se solo entrano in conflitto con se stesse, sono più delle altre in grado di patirne. Subiscono crisi quasi per assoggettarsi a una punizione, il campione che è in loro impiega tutta la sua energia a divorarsi. Speriamo almeno che ora pedali in pace


Brax, l'assunzione di EPO stimola la produzione di globuli rossi ad opera del midollo osseo..non trovano mica l'epo nel midollo osseo. Quello scompare dopo diverse ore..  :plaxico:
perchè non controllano il dna?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 12:56:45 pm
Brax, l'assunzione di EPO stimola la produzione di globuli rossi ad opera del midollo osseo..non trovano mica l'epo nel midollo osseo. Quello scompare dopo diverse ore..  :plaxico:

Gro. nn è il mio mestiere. è un articolo di Grasso sul Corriere. io nn so chi sia il prof. Fortuni, ma presumo che se faccia un'autopsia di questo livello ne sappia qualcosa in + di me

Corriere della Sera 27/07/2004

BOLOGNA -[...] È quanto emerge dalla relazione finale del perito del caso Pantani sulle cause del decesso del Pirata (avvenuto il 14 febbraio scorso), che il medico legale, il professor Giuseppe Fortuni, consegnerà domani al Pubblico Ministero Paolo Gengarelli della procura di Rimini. Nella sua relazione (230 pagine, comprensive di allegati e tabelle) il professor Fortuni ha risposto ai quesiti avanzati dal Pm e nelle conclusioni si ribadisce anche che si è trattato di una disgrazia. Non ci fu quindi nessuna intenzione di uccidersi da parte del Pirata, mentre nel midollo osseo di Pantani - ha spiegato ancora il medico legale - non ci sono segni significativi di abuso di sostanze dopanti come l' Epo (che «brucia» il midollo osseo) assunte in precedenza. Il perito nel suo lavoro, durato alcuni mesi, ha dunque escluso l' ipotesi del suicidio così come ha escluso che farmaci antidepressivi, che Pantani assumeva, possano aver contribuito al decesso. «Pantani era in preda ad un delirium da cocaina; aveva in pratica perso il contatto con la realtà», ha spiegato il Professor Fortuni sintetizzando così una parte della lunga perizia che verrà consegnata domani a mezzogiorno al Magistrato. Quanto all' assenza di segni significativi di sostanze dopanti come l' eritropoietina (Epo) che Pantani può aver assunto nel corso della sua carriera sportiva, il professor Fortuni ha sostenuto, rispondendo così ad un altro dei quesiti posti dal magistrato, che Pantani aveva un midollo osseo normale. «Questo significa - ha detto ancora Fortuni - che non possiamo dire che abbia assunto quantità importanti per un tempo lungo»
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 01:03:18 pm
Gro. nn è il mio mestiere. è un articolo di Grasso sul Corriere. io nn so chi sia il prof. Fortuni, ma presumo che se faccia un'autopsia di questo livello ne sappia qualcosa in + di me

Corriere della Sera 27/07/2004

BOLOGNA -[...] È quanto emerge dalla relazione finale del perito del caso Pantani sulle cause del decesso del Pirata (avvenuto il 14 febbraio scorso), che il medico legale, il professor Giuseppe Fortuni, consegnerà domani al Pubblico Ministero Paolo Gengarelli della procura di Rimini. Nella sua relazione (230 pagine, comprensive di allegati e tabelle) il professor Fortuni ha risposto ai quesiti avanzati dal Pm e nelle conclusioni si ribadisce anche che si è trattato di una disgrazia. Non ci fu quindi nessuna intenzione di uccidersi da parte del Pirata, mentre nel midollo osseo di Pantani - ha spiegato ancora il medico legale - non ci sono segni significativi di abuso di sostanze dopanti come l' Epo (che «brucia» il midollo osseo) assunte in precedenza. Il perito nel suo lavoro, durato alcuni mesi, ha dunque escluso l' ipotesi del suicidio così come ha escluso che farmaci antidepressivi, che Pantani assumeva, possano aver contribuito al decesso. «Pantani era in preda ad un delirium da cocaina; aveva in pratica perso il contatto con la realtà», ha spiegato il Professor Fortuni sintetizzando così una parte della lunga perizia che verrà consegnata domani a mezzogiorno al Magistrato. Quanto all' assenza di segni significativi di sostanze dopanti come l' eritropoietina (Epo) che Pantani può aver assunto nel corso della sua carriera sportiva, il professor Fortuni ha sostenuto, rispondendo così ad un altro dei quesiti posti dal magistrato, che Pantani aveva un midollo osseo normale. «Questo significa - ha detto ancora Fortuni - che non possiamo dire che abbia assunto quantità importanti per un tempo lungo»

Capito Brax ma ogni corpo "brucia" il midollo in maniera diversa..Se mi becco un'influenza spesso ce l'ho peggio io che un ciclista dopato. Vogliono provare che Pantani non si dopava? Test del DNA e sarò io il primo a chiedere scusa a tutti i suoi tifosi.  :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Febbraio 17, 2010, 01:05:49 pm
Capito Brax ma ogni corpo "brucia" il midollo in maniera diversa..Se mi becco un'influenza spesso ce l'ho peggio io che un ciclista dopato. Vogliono provare che Pantani non si dopava? Test del DNA e sarò io il primo a chiedere scusa a tutti i suoi tifosi.  :si:

e come mai un dottore che deve compilare un referto non lo fa e fa solo midollo?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 01:14:50 pm
e come mai un dottore che deve compilare un referto non lo fa e fa solo midollo?

perchè conosce solo l'estrapolazione del dna dal capello  :mmahh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 01:21:45 pm
Capito Brax ma ogni corpo "brucia" il midollo in maniera diversa..Se mi becco un'influenza spesso ce l'ho peggio io che un ciclista dopato. Vogliono provare che Pantani non si dopava? Test del DNA e sarò io il primo a chiedere scusa a tutti i suoi tifosi.  :si:

Presunzione di colpevolezza. Alé!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 01:23:10 pm
Presunzione di colpevolezza. Alé!

no, di non innocenza  :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Febbraio 17, 2010, 03:41:50 pm
se sei tifoso di pantani giusto cosi' pero' se vuoi negare l evidenza son problemi tuoi mi dispiace,non capisco i discorsi di competenza sul ciclismo,in tutta sincerita' come dici tu non accetto lezioni su questo campo.pantani ha imbrogliato come tanti altri e probabilmente non ne aveva bisogno perche' aveva piu' talento di molti altri.anche io mi sono gasato come brax per le imprese di pantani,quando pero' si e' scoperto che non era tutta farina del suo sacco ci son rimasto male,molto male.

p.s...le battute su pecore e dintorni le accetto da plaxico,brax e pochi altri,evita che non abbiamo confidenza che se voglio so insultare la gente meglio di te

sul discorso pecora si scherza, se la cosa ti da fastidio la smetto

però il tuo discorso è assurdo, tu veramente credi che solo pantani si drogasse

ma come cazzo fanno a fare il tour a 37 di media, a scusa un mese prima hanno fatto il giro sempre a 37, due mesi  prima hanno fatto le classiche del nord a 40 e dopo chiudono con mondiale e 3 valli etc ancora a 40

sono tutti drogati come dei cinghiali

e non diciamo cazzate tipo doping indivduale o di squadra

sono tutti drogati perchè altrimenti sei fuori dal giro, non ti fanno neanche correre, e parlo di team manager, direttori sportivi, dirigenti, sponsor, genitori, colleghi, sono tutti consapevoli, tutti

poi se tu non hai mai fatto sport a livello agonistico e vivi a gazzetta e de zan cosa vuoi che ti dica, buon per te

se però oltre al doping certificato dai giornali tu non sai cogliere l'animo dello sportivo/uomo che hai di fronte, mi dispiace per te, non sai cosa ti sei perso

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Febbraio 17, 2010, 03:44:50 pm
Una delle pagine più nere del giornalismo sportivo mondiale. Questo non fu un editoriale, fu l'opera meticolosa di un sicario. Davvero l'apoteosi della spazzatura e della malafede. Il disprezzo per questo infame non cesserà mai.

comunque cannavò è risaputo che era 15 anni che non scriveva + i pezzi

questa è opera della gestapo interna della gazza
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Febbraio 17, 2010, 03:51:03 pm
sul discorso pecora si scherza, se la cosa ti da fastidio la smetto

però il tuo discorso è assurdo, tu veramente credi che solo pantani si drogasse

ma come cazzo fanno a fare il tour a 37 di media, a scusa un mese prima hanno fatto il giro sempre a 37, due mesi  prima hanno fatto le classiche del nord a 40 e dopo chiudono con mondiale e 3 valli etc ancora a 40

sono tutti drogati come dei cinghiali

e non diciamo cazzate tipo doping indivduale o di squadra

sono tutti drogati perchè altrimenti sei fuori dal giro, non ti fanno neanche correre, e parlo di team manager, direttori sportivi, dirigenti, sponsor, genitori, colleghi, sono tutti consapevoli, tutti

poi se tu non hai mai fatto sport a livello agonistico e vivi a gazzetta e de zan cosa vuoi che ti dica, buon per te

se però oltre al doping certificato dai giornali tu non sai cogliere l'animo dello sportivo/uomo che hai di fronte, mi dispiace per te, non sai cosa ti sei perso
quoto ogni singola parola.

un mio lontanissimo parente non volle fare il salto dai dilettanti ai professionisti (se non ricordo male ai tempi era in orbita saeco) proprio perchè tutto il sistema cicilistico spingeva verso le sostanze. che poi le cose siano cambiate o siano rimaste le stesse dopo 15 anni questo non lo so :mahchedevofà:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 04:15:00 pm
quoto ogni singola parola.

un mio lontanissimo parente non volle fare il salto dai dilettanti ai professionisti (se non ricordo male ai tempi era in orbita saeco) proprio perchè tutto il sistema cicilistico spingeva verso le sostanze. che poi le cose siano cambiate o siano rimaste le stesse dopo 15 anni questo non lo so :mahchedevofà:

certo che sono cambiate  :smoke:

 :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Febbraio 17, 2010, 04:18:16 pm
certo che sono cambiate  :smoke:

 :colz:
:ahahah: :ahahah: :ahahah:

beh però invece de finì a fare il commesso poteva farsi un po di EPO, cera ecc ecc :doh: :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 04:30:13 pm
:ahahah: :ahahah: :ahahah:

beh però invece de finì a fare il commesso poteva farsi un po di EPO, cera ecc ecc :doh: :ahahah:

ma porca di quella troia, me lo potevi mandare...  :druso:
sto approfondendo il doping di IV generazione, invisibile ai più perfetti e all'avanguardia test antidoping..  :ninja:
 :ohnoiraiders:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Febbraio 17, 2010, 04:42:59 pm
ma porca di quella troia, me lo potevi mandare...  :druso:
sto approfondendo il doping di IV generazione, invisibile ai più perfetti e all'avanguardia test antidoping..  :ninja:
 :ohnoiraiders:
seee all'epoca non sapevi manco la differenza fra un mitocondrio e cloroplasto :ahahah: :ahahah: :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 04:44:26 pm
seee all'epoca non sapevi manco la differenza fra un mitocondrio e cloroplasto :ahahah: :ahahah: :ahahah:

da piccolo giocavo sempre all'allegro chirurgo e al piccolo direttore sportivo  :adler:

 :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 05:06:34 pm
ma porca di quella troia, me lo potevi mandare...  :druso:
sto approfondendo il doping di IV generazione, invisibile ai più perfetti e all'avanguardia test antidoping..  :ninja:
 :ohnoiraiders:

Intendi quello genetico?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 05:18:01 pm
Intendi quello genetico?

no l'ozonoterapia..  ^-^ si usa prevalentemente nelle disicopatìe con ernie..
l'atleta rischia l'embolìa ma niente di più dannoso rispetto all'epo e con "benefici" di gran lunga superiori all'epo..
se non sbaglio un medico (di nome Lazzaro vedi un po'..) di cui si è parlato recentemente ha svuotato il sacco e sono venute fuori robe da far spavento  :hueyquandovedelagnocca:
 :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 05:24:52 pm
no l'ozonoterapia..  ^-^ si usa prevalentemente nelle disicopatìe con ernie..
l'atleta rischia l'embolìa ma niente di più dannoso rispetto all'epo e con "benefici" di gran lunga superiori all'epo..
se non sbaglio un medico (di nome Lazzaro vedi un po'..) di cui si è parlato recentemente ha svuotato il sacco e sono venute fuori robe da far spavento  :hueyquandovedelagnocca:
 :plaxico:

Tipo?  :shame:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 05:26:16 pm
Quel bastardo dopava con questa pratica una ragazzina nuotatrice di 15 anni !!!  :merda:

Il trattamento, ancora sperimentale, veniva eseguito in una struttura inadatta, con un macchinario detenuto illegalmente e perciò sequestrato. I rischi per la salute dei pazienti erano alti, in particolare per il pericolo di embolie. La pratica, ripetuta per la ragazzina 6 volte a distanza settimanale, consentiva di migliorare le prestazioni senza il rischio di essere scoperti ai controlli antidoping, poiché il livello di ematocrito ed emoglobina restano costanti. L’ozonoterapia veniva accompagnata da iniezioni di ferro endovena per favorire l’eritropoiesi.


Mio Dio a che punto siamo arrivati..  :plaxico2:
ma i genitori? Cazzo facevano? Erano consenzienti?  :mmahh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: sbiri - Febbraio 17, 2010, 05:33:14 pm
zio boia sta cartella sta diventando pesissima

altro che  :colz: :colz:, io non sono a livello, non ho nulla da dire
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 05:35:35 pm
sul discorso pecora si scherza, se la cosa ti da fastidio la smetto

però il tuo discorso è assurdo, tu veramente credi che solo pantani si drogasse

ma come cazzo fanno a fare il tour a 37 di media, a scusa un mese prima hanno fatto il giro sempre a 37, due mesi  prima hanno fatto le classiche del nord a 40 e dopo chiudono con mondiale e 3 valli etc ancora a 40

sono tutti drogati come dei cinghiali

e non diciamo cazzate tipo doping indivduale o di squadra

sono tutti drogati perchè altrimenti sei fuori dal giro, non ti fanno neanche correre, e parlo di team manager, direttori sportivi, dirigenti, sponsor, genitori, colleghi, sono tutti consapevoli, tutti

poi se tu non hai mai fatto sport a livello agonistico e vivi a gazzetta e de zan cosa vuoi che ti dica, buon per te

se però oltre al doping certificato dai giornali tu non sai cogliere l'animo dello sportivo/uomo che hai di fronte, mi dispiace per te, non sai cosa ti sei perso



no io mica ho detto che si dopava solo lui,anzi ho fatto esempi di berzin,di indurain(ma non ci sono prove),di armstrong..non condivido pero' le storie di complotti e altro,per me e' accomunabile agli altri personaggi famosi che hanno aggirato le regole,mi sarebbe piaciuta un ammissione di colpe completa

p.s...sulle battute no problem,son 2 giorni che ho problemi a lavoro e son nervoso dalla mattina presto,fai conto che non ho scritto niente,si puo' tornare a scherzare anche pesante :drinks:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Febbraio 17, 2010, 06:36:58 pm
no io mica ho detto che si dopava solo lui,anzi ho fatto esempi di berzin,di indurain(ma non ci sono prove),di armstrong..non condivido pero' le storie di complotti e altro,per me e' accomunabile agli altri personaggi famosi che hanno aggirato le regole,mi sarebbe piaciuta un ammissione di colpe completa

p.s...sulle battute no problem,son 2 giorni che ho problemi a lavoro e son nervoso dalla mattina presto,fai conto che non ho scritto niente,si puo' tornare a scherzare anche pesante :drinks:

mi piacevi più se facevi l'incazzoso

ti pensavo già sotto casa con il volto incappucciato
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 07:26:52 pm
no io mica ho detto che si dopava solo lui,anzi ho fatto esempi di berzin,di indurain(ma non ci sono prove),di armstrong..non condivido pero' le storie di complotti e altro,per me e' accomunabile agli altri personaggi famosi che hanno aggirato le regole,mi sarebbe piaciuta un ammissione di colpe completa

p.s...sulle battute no problem,son 2 giorni che ho problemi a lavoro e son nervoso dalla mattina presto,fai conto che non ho scritto niente,si puo' tornare a scherzare anche pesante :drinks:

Io credo che qui ci sia molto, basta saper capire.


Aspetto con tanta verita’… sono stato umiliato per nulla e per quattro anni
sono in tutti i tribunali.
Ho solo perso la mia voglia di essere come tanti altri sportivi ma il Ciclismo
ha pagato molto e molti ragazzi hanno perso la speranza nella giustizia e
io mi sto’ ferendo con la deposizione di una verita’ sul mio documento perche’
il mondo si renda conto che tutti i miei colleghi hanno subito umiliazioni in
camera, con telecamere nascoste per cercare di rovinare molti rapporti tra
le famiglie… dopo come fai a non farti male.
Io non so come mai mi fermo, in casi di sfogo, come questi…
Mi piacerebbe che io so di non aver sbagliato con prove…
Ma solo quando la mia vita sportiva soprattutto privata e’ stata violentata ho
perso molto e sono in questo paese con la voglia di dire che ASTA LA
VITTORIA e’ un grande scopo per uno sportivo…
Ma il piu’ difficile e’ di aver dato il cuore per uno sport con incidenti e infortuni
e sempre sono ripartito…
Ma cosa resta se tanta tristezza e rabbia per le violenze ce la giustizia a
te ti e’ caduta in credere?
Ma la mia storia spero che sia d esempio per gli altri sport… che le regole
ci siano ma devono essere uguali per tutti. Non esiste lavoro che per esercitare
si deve dare il sangue e i controlli di notte a famiglie di atleti.
Io non mi sono sentito piu’ sereno di non essere controllato in casa, in albergo
da telecamere e sono finito per farmi male… per non rinunciare alla mia
intimita’ che la mia donna e gli altri colleghi hanno perso, e molte storie di
famiglie violentate.
MA ANDATE A VEDERE COSA E’ UN CICLISTA… e quanti uomini vanno in
mezzo alla torrida tristezza per cercare di ritornare con i miei sogni di uomo
che si infrangono con droghe… ma dopo la mia vita di sportivo.
E se un po’ di umanita’ fara capire che con uno sbaglio vero si capisce e ci
si batte per chi ti sta dando il cuore.
Questo documento e’ verita’ e la mia speranza e’ che un uomo vero o donna
legga e si ponga in difesa di chi come e voleva dire al mondo regole per
sportivi uguali. E non sono falso.
Mi sento ferito e tutti i ragazzi che mi credevano DEVONO PARLARE.

Dicembre 2003 MARCO PANTANI

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 17, 2010, 07:43:36 pm
non condivido pero' le storie di complotti e altro,

spiegami questo: quale vantaggio ha ricavato Vallanzasca nello scrivere una lettera (privata) alla mamma di Pantani ??

solo uno scherzo di pessimo gusto ??


 :mmahh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 07:44:04 pm
Io credo che qui ci sia molto, basta saper capire.


Aspetto con tanta verita’… sono stato umiliato per nulla e per quattro anni
sono in tutti i tribunali.
Ho solo perso la mia voglia di essere come tanti altri sportivi ma il Ciclismo
ha pagato molto e molti ragazzi hanno perso la speranza nella giustizia e
io mi sto’ ferendo con la deposizione di una verita’ sul mio documento perche’
il mondo si renda conto che tutti i miei colleghi hanno subito umiliazioni in
camera, con telecamere nascoste per cercare di rovinare molti rapporti tra
le famiglie… dopo come fai a non farti male.
Io non so come mai mi fermo, in casi di sfogo, come questi…
Mi piacerebbe che io so di non aver sbagliato con prove…
Ma solo quando la mia vita sportiva soprattutto privata e’ stata violentata ho
perso molto e sono in questo paese con la voglia di dire che ASTA LA
VITTORIA e’ un grande scopo per uno sportivo…
Ma il piu’ difficile e’ di aver dato il cuore per uno sport con incidenti e infortuni
e sempre sono ripartito…
Ma cosa resta se tanta tristezza e rabbia per le violenze ce la giustizia a
te ti e’ caduta in credere?
Ma la mia storia spero che sia d esempio per gli altri sport… che le regole
ci siano ma devono essere uguali per tutti. Non esiste lavoro che per esercitare
si deve dare il sangue e i controlli di notte a famiglie di atleti.
Io non mi sono sentito piu’ sereno di non essere controllato in casa, in albergo
da telecamere e sono finito per farmi male… per non rinunciare alla mia
intimita’ che la mia donna e gli altri colleghi hanno perso, e molte storie di
famiglie violentate.
MA ANDATE A VEDERE COSA E’ UN CICLISTA… e quanti uomini vanno in
mezzo alla torrida tristezza per cercare di ritornare con i miei sogni di uomo
che si infrangono con droghe… ma dopo la mia vita di sportivo.
E se un po’ di umanita’ fara capire che con uno sbaglio vero si capisce e ci
si batte per chi ti sta dando il cuore.
Questo documento e’ verita’ e la mia speranza e’ che un uomo vero o donna
legga e si ponga in difesa di chi come e voleva dire al mondo regole per
sportivi uguali. E non sono falso.
Mi sento ferito e tutti i ragazzi che mi credevano DEVONO PARLARE.

Dicembre 2003 MARCO PANTANI





a me dispiace umanamente perche' e' morto buttandosi in amicizie sbagliate,nella droga sentendosi vittima di un sistema dopo essere stato scaricato,i giornali lo osannavano per poi distruggerlo,molte persone gli hanno voltato le spalle pero' a me dispiace dirlo ma e' stato artefice del proprio destino.ha barato assumendo l atteggiamento ne' piu' ne meno di un mediocre virenque(coperto dalla stampa francese,pantani scaricato da quella italiana),poteva uscirne confessando come ivan basso e poi tornare a correre e vincere dimostrando che le sue vittorie erano farina del suo sacco
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 07:48:12 pm
spiegami questo: quale vantaggio ha ricavato Vallanzasca nello scrivere una lettera (privata) alla mamma di Pantani ??

solo uno scherzo di pessimo gusto ??


 :mmahh:

farsi pubblicita' alle spalle di un morto,volgare sciacalllaggio per tornare sui giornali.come ali agca che dice che emanuela orlandi e' viva ai parenti.poi se anche fosse vera la soffiata dimostra che tutti sapevano che l atleta non era pulito
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 17, 2010, 07:53:13 pm
farsi pubblicita' alle spalle di un morto,volgare sciacalllaggio per tornare sui giornali.come ali agca che dice che emanuela orlandi e' viva ai parenti.poi se anche fosse vera la soffiata dimostra che tutti sapevano che l atleta non era pulito


 ??)

veramente mi risulta che siano stati i genitori di Pantani a rendere pubblica la lettera

o volevano fare dello sciacallaggio pure loro o........

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 08:02:06 pm

 ??)

veramente mi risulta che siano stati i genitori di Pantani a rendere pubblica la lettera

o volevano fare dello sciacallaggio pure loro o........



e secondo te uno che scrive una cosa del genere non ha la certezza che la famiglia lo divulghi?vallanzasca poi e' non e' credibile.stiamo parlando di un criminale,un sequestratore e assassino.se vai a vedere il suo palmares trovi anche una decapitazione di un pentito fatta dal vallanzasca in carcere,figurati quanto e' credibile
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 17, 2010, 08:19:38 pm
e secondo te uno che scrive una cosa del genere non ha la certezza che la famiglia lo divulghi?vallanzasca poi e' non e' credibile.stiamo parlando di un criminale,un sequestratore e assassino.se vai a vedere il suo palmares trovi anche una decapitazione di un pentito fatta dal vallanzasca in carcere,figurati quanto e' credibile

mi sfugge la correlazione diretta fra l'essere un assassino e il non essere credibile, comunque.....


 :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 08:22:23 pm
a me dispiace umanamente perche' e' morto buttandosi in amicizie sbagliate,nella droga sentendosi vittima di un sistema dopo essere stato scaricato,i giornali lo osannavano per poi distruggerlo,molte persone gli hanno voltato le spalle pero' a me dispiace dirlo ma e' stato artefice del proprio destino.ha barato assumendo l atteggiamento ne' piu' ne meno di un mediocre virenque(coperto dalla stampa francese,pantani scaricato da quella italiana),poteva uscirne confessando come ivan basso e poi tornare a correre e vincere dimostrando che le sue vittorie erano farina del suo sacco

Basso  :ahahah: :ahahah: :ahahah: :ahahah: :ahahah: :ahahah: :ahahah: :ahahah: :ahahah: :ahahah:

Fermo restando che, ripeto, bisogna partire dai fatti (Pantani mai positivo, Basso aveva le sacche di sangue nel freezer di Fuentes) bisogna chiarire una cosa. Basso aveva le spalle al muro, compariva nell'agenda di Fuentes come Birillo (il nome del suo cane) e con la prova del dna che gli incombeva sulla testa ha deciso di prendere per il culo tutti con una confessione ridicola.

Un bel giorno il Coni se ne esce di punto in bianco e manda un comunicato di due righe per dire che Basso aveva confessato il suo coinvolgimento nell'affare Puerto e stava collaborando "ampiamente" con il Coni. Ora in gergo 'dopinghesco' quando uno collabora con chi nominalmente combatte il doping significa che sta facendo nomi: nomi di chi fornisce, di chi assume e di chi fa da tramite o collabora in altre forme. Bene, Basso si presenta mi sembra un paio di volte al Coni dopo questa rivelazione bomba. Sembra proprio che Basso sia una specie di gola profonda, che finalmente era stato trovato un pentito vero. Abilmente i banditi noti a tutti fanno passare un paio di settimane e candidamente Basso si prende la sua squalifica (che comunque non avrebbe mai evitato, anzi in caso di prova del dna e di resistenza avrebbe rischiato un'aggravante quantificabile in sei mesi) e in cambio ci dice che la sua colpa fu il "tentato doping". Cioè lui andò da Fuentes a depositare il sangue ma non tornò mai a farsi l'autoemotrasfusione. Non solo, Basso non fece un solo nome al di fuori di quello di Fuentes. Se ne deduce che, stando alla sequenza di fatti, che Basso al Giro d'Italia quando in salita andava come un treno e stracciò tutto e tutti era pulito  :ahahah: Pulito  :ahahah: Hai capito lui era pulito nel Giro pulito della Gazzetta paladina del pulito  :ahahah: Questa è gente senza uno straccio di vergogna.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 08:58:04 pm
i fatti dicono che e' stato dimostrato da fior di luminari al processo(Cartesegna docet) che era dopato,se si parte da presupposti diversi si puo' parlare di tutto e il contrario di tutto.nessun essere umano poteva avere quei valori e sopratutto una forbice di valori di quel tipo,aveva ragione la buon anima di fois,non per niente pantani dice "Non esiste lavoro che per esercitare si deve dare il sangue e i controlli di notte a famiglie di atleti."...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 09:47:02 pm
i fatti dicono che e' stato dimostrato da fior di luminari al processo(Cartesegna docet) che era dopato,se si parte da presupposti diversi si puo' parlare di tutto e il contrario di tutto.nessun essere umano poteva avere quei valori e sopratutto una forbice di valori di quel tipo,aveva ragione la buon anima di fois,non per niente pantani dice "Non esiste lavoro che per esercitare si deve dare il sangue e i controlli di notte a famiglie di atleti."...

Sì ma qui oltre a sfuggirti continuamente la differenza tra deduzione e dimostrazione mi porti ad esempio di onestà Ivan Basso  :colz: Cioè proprio a caso  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 10:18:35 pm
Sì ma qui oltre a sfuggirti continuamente la differenza tra deduzione e dimostrazione mi porti ad esempio di onestà Ivan Basso  :colz: Cioè proprio a caso  :colz:

non hai letto il mio messaggio.hai frainteso tutto

"poteva uscirne confessando come ivan basso"
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 10:20:49 pm
mi sfugge la correlazione diretta fra l'essere un assassino e il non essere credibile, comunque.....


 :plaxico:

a me sfugge la credibilita' di un delinquente di quel livello.ha palesemnete utilizzato la famiglia pantani per tornare sui giornali
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 10:51:09 pm
Però dire che Pantani è stato ammazzato non è proprio esatto..Non è vero che tutti gli voltarono le spalle, non è vero che nessuno lo volle aiutare e non è vero che cadde in depressione in seguito alla squalifica. Pantani faceva già uso di cocaina quando correva, dilapidò un patrimonio dietro Carlino e la bella vita romagnola gli garbava non poco per poi nascondersi in maniera immatura dietro un alibi che non regge.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 10:57:40 pm
Però dire che Pantani è stato ammazzato non è proprio esatto..Non è vero che tutti gli voltarono le spalle, non è vero che nessuno lo volle aiutare e non è vero che cadde in depressione in seguito alla squalifica. Pantani faceva già uso di cocaina quando correva, dilapidò un patrimonio dietro Carlino e la bella vita romagnola gli garbava non poco per poi nascondersi in maniera immatura dietro un alibi che non regge.

Vabbè ormai siamo veramente a ruota libera :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 11:02:03 pm
io con quella faccina non posso competere,mi inibisce gli insulti :colz: :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 11:02:44 pm
avete rotto il cazzo

[youtube]uqYjJs0cabw&feature=related[/youtube]
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 11:03:01 pm
Vabbè ormai siamo veramente a ruota libera :colz:

il mondo è bello perchè "variegato" (cit.)  :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 11:03:44 pm
non hai letto il mio messaggio.hai frainteso tutto

"poteva uscirne confessando come ivan basso"

Non ho frainteso un cazzo, ti ho capito benissimo. Pantani non doveva uscire da nulla e non doveva confessare nulla, gli sarebbe bastato stare in silenzio per 15 giorni e poi avrebbe ricominciato a correre. Per motivi che qui tutti sembrano ignorare lui non accettò quello stop cautelare, ma a quanto pare qui un po' tutti sono depositari di verità evidentemente ad appannaggio di pochissimi. Basso non ha confessato proprio un cazzo, ha preso per il culo il Coni con il Coni consenziente. Ma svegliati perdio!

Tra l'altro, tornanto a gro, probabilmente a questo punto è una mia falla ma non ho mai incrociato elementi che potessero far pensare a Pantani cocainomane quando era in attività. Non mi risulta abbia mai confessato qualcosa di simile (ignoranza mia?), come credo di essere abbastanza certo di non avere mai sentito di positività di Pantani alla cocaina. Hai visto cartelle? Lo hai visto con i tuoi occhi sniffare nel '98 o giù di lì? O è un'altra deduzione?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 17, 2010, 11:07:56 pm


Tra l'altro, tornanto a gro, probabilmente a questo punto è una mia falla ma non ho mai incrociato elementi che potessero far pensare a Pantani cocainomane quando era in attività.


confermo dalla Magna Romagna
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 11:10:32 pm
confermo dalla Magna Romagna

Lo hai visto?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 11:12:00 pm
Non ho frainteso un cazzo, ti ho capito benissimo. Pantani non doveva uscire da nulla e non doveva confessare nulla, gli sarebbe bastato stare in silenzio per 15 giorni e poi avrebbe ricominciato a correre. Per motivi che qui tutti sembrano ignorare lui non accettò quello stop cautelare, ma a quanto pare qui un po' tutti sono depositari di verità evidentemente ad appannaggio di pochissimi. Basso non ha confessato proprio un cazzo, ha preso per il culo il Coni con il Coni consenziente. Ma svegliati perdio!

Tra l'altro, tornanto a gro, probabilmente a questo punto è una mia falla ma non ho mai incrociato elementi che potessero far pensare a Pantani cocainomane quando era in attività. Non mi risulta abbia mai confessato qualcosa di simile (ignoranza mia?), come credo di essere abbastanza certo di non avere mai sentito di positività di Pantani alla cocaina. Hai visto cartelle? Lo hai visto con i tuoi occhi sniffare nel '98 o giù di lì? O è un'altra deduzione?

Mi pare ci sia stata una condanna passata in giudicato per Carlino che vendeva cocaina a Pantani già prima dell'anno della doppietta Giro-Tour, non è una mia deduzione. La stessa Elena "la russa" ha ammesso che scopava e sniffava con Pantani..Sul fatto che si dopasse o no, magari è solo una cazzata, ma mi sono chiesto come fosse a conoscenza la ragazza di Pantani nei dettagli più minuziosi come si adoperasse e conservasse l'epo (cazzo non lo so neanch'io quasi..)  :mmahh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 17, 2010, 11:12:21 pm
Lo hai visto?

no, confermo la tua frase....quindi la tua perplessità
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 17, 2010, 11:16:19 pm
La stessa Elena "la russa" ha ammesso che scopava e sniffava con Pantani..

sì ma mi risulta che la "russa" appartenga al periodo post 2000

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 11:16:32 pm
Mi pare ci sia stata una condanna passata in giudicato per Carlino che vendeva cocaina a Pantani già prima dell'anno della doppietta Giro-Tour, non è una mia deduzione. La stessa Elena "la russa" ha ammesso che scopava e sniffava con Pantani..Sul fatto che si dopasse o no, magari è solo una cazzata, ma mi sono chiesto come fosse a conoscenza la ragazza di Pantani nei dettagli più minuziosi come si adoperasse e conservasse l'epo (cazzo non lo so neanch'io quasi..)  :mmahh:

Bene, vedo che le tue certezze sono sempre più fondate su basi solidissime. Meno male che sei medico e non avvocato o peggio ancora giudice.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 11:18:47 pm
Non ho frainteso un cazzo, ti ho capito benissimo.

eh proprio tutto hai capito..."mi porti ad esempio di onestà Ivan Basso"....tutto il contrario di quello che ho detto io,oggi sei un po' confuso :colz: :colz: :colz:

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 11:19:03 pm
[youtube]kX3UIrD3LbY[/youtube]
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 17, 2010, 11:21:00 pm
Brax le prova tutte per fermare la discussione      :lollol:


attento che tra un pò esaurisci i video da postare


 :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 11:22:04 pm
eh proprio tutto hai capito..."mi porti ad esempio di onestà Ivan Basso"....tutto il contrario di quello che ho detto io,oggi sei un po' confuso :colz: :colz: :colz:



Non ci provare pecoraro perché sai benissimo cosa volevi dire, vai a prendere per il culo il primo patriot che passa, con me caschi male  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 11:24:03 pm
Bene, vedo che le tue certezze sono sempre più fondate su basi solidissime. Meno male che sei medico e non avvocato o peggio ancora giudice.

Plà vedi che la presenza di metaboliti della cocaina nelle urine non rimane per settimane..dopo al max 48 ore non c'è più traccia al contrario dell' hashish e della marijuana che possono rimanere oltre un mese..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 11:27:28 pm
Brax le prova tutte per fermare la discussione      :lollol:


attento che tra un pò esaurisci i video da postare


 :ahahah:

difficile
una volta finiti i video in italiano parto con le repliche in inglese e spagnolo!!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 17, 2010, 11:27:57 pm
Plà vedi che la presenza di metaboliti della cocaina nelle urine non rimane per settimane..dopo al max 48 ore non c'è più traccia al contrario dell' hashish e della marijuana che possono rimanere oltre un mese..

Quindi le tue certezze si basano su deduzioni. Te lo ripeto, fai il medico che fai meglio e sicuramente è una professione più utile all'umanità
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 11:30:58 pm
Non ci provare pecoraro perché sai benissimo cosa volevi dire, vai a prendere per il culo il primo patriot che passa, con me caschi male  :colz:

oggi sei peggio di ovrebo  :colz: :colz: :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Febbraio 17, 2010, 11:32:41 pm
Non ci provare pecoraro perché sai benissimo cosa volevi dire, vai a prendere per il culo il primo patriot che passa, con me caschi male  :colz:

 :colz: :colz: :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 11:34:08 pm
Quindi le tue certezze si basano su deduzioni. Te lo ripeto, fai il medico che fai meglio e sicuramente è una professione più utile all'umanità
era solo per dirti che era probabile che ne facesse uso (deduzione)
processo con condanna di chi gliela vendeva (certezza).
A meno che non abbiano condannato "ad minchiam" non lo posso sapere perchè non ho assistito al processo, la condanna mi insegni che sopravviene fuori da ogni ragionevole dubbio..(ripeto, non sono un avvocato, nè un giudice) mi capita solo di pesare roba ogni tanto in farmacia  :fiu:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 11:37:23 pm
[youtube]CY9NbHa0N2U[/youtube]

7 minuti sul tg5 delle 20.
BASTA!!!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 11:38:40 pm
era solo per dirti che era probabile che ne facesse uso (deduzione)
processo con condanna di chi gliela vendeva (certezza).

con una dichiarazione del genere non ti salva neanche l' avvocato taormina  8:)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 11:40:03 pm
[youtube]meoxQJJQV8Y[/youtube]

min 5:30 CANNAVO' MERDA
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 17, 2010, 11:44:31 pm
con una dichiarazione del genere non ti salva neanche l' avvocato taormina  8:)

 :ahahah:

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 17, 2010, 11:46:28 pm
brax pero' non ci da ritmo,spezza le trame offensive,mi accontento di uno scialbo pareggio.buona notte
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 17, 2010, 11:48:09 pm
brax pero' non ci da ritmo,spezza le trame offensive,mi accontento di uno scialbo pareggio.buona notte

siete setosi  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 18, 2010, 02:41:30 am
solo i pink floyd possono dargli una colonna sonora adeguata
e state zitti 10 minuti e ascoltate e guardate. CAZZO!!!

[youtube]PMM68aHZRUA&feature=related[/youtube]

[youtube]fPGx7wk4IJk[/youtube]
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 18, 2010, 11:01:33 am
era solo per dirti che era probabile che ne facesse uso (deduzione)
processo con condanna di chi gliela vendeva (certezza).
A meno che non abbiano condannato "ad minchiam" non lo posso sapere perchè non ho assistito al processo, la condanna mi insegni che sopravviene fuori da ogni ragionevole dubbio..(ripeto, non sono un avvocato, nè un giudice) mi capita solo di pesare roba ogni tanto in farmacia  :fiu:

Continui a fare casino con l'italiano, i fatti e la logica. Sei partito col dire che Pantani era cocainomane quando fece la doppietta giro-tour o giù di lì (1998). Carlino è stato condannato nel 2008 per fatti relativi alla morte di Pantani che risale al 2004. Se ci sono altre condanne a suo carico relative a Pantani, te lo chiedo senza alcuna ironia, hai agio di fornirmi elementi. Anche nel caso in cui Pantani avesse acquistato cocaina nel 1998, cosa tutta da provare, ciò non vuol dire che con certezza ne assumesse. Ti ripeto, pesa la tachipirina in farmacia che è meglio :fiu:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 12:23:27 pm
Continui a fare casino con l'italiano, i fatti e la logica. Sei partito col dire che Pantani era cocainomane quando fece la doppietta giro-tour o giù di lì (1998). Carlino è stato condannato nel 2008 per fatti relativi alla morte di Pantani che risale al 2004. Se ci sono altre condanne a suo carico relative a Pantani, te lo chiedo senza alcuna ironia, hai agio di fornirmi elementi. Anche nel caso in cui Pantani avesse acquistato cocaina nel 1998, cosa tutta da provare, ciò non vuol dire che con certezza ne assumesse. Ti ripeto, pesa la tachipirina in farmacia che è meglio :fiu:

sei una testa di cazzo! E non l'ho dedotto stavolta..  :ahahah:
 :drinks:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 18, 2010, 12:45:02 pm
sei una testa di cazzo! E non l'ho dedotto stavolta..  :ahahah:
 :drinks:

Vabbè questa non è deduzione, è matematica  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Ocho Cinco - Febbraio 18, 2010, 12:46:24 pm
Plà vedi che la presenza di metaboliti della cocaina nelle urine non rimane per settimane..dopo al max 48 ore non c'è più traccia al contrario dell' hashish e della marijuana che possono rimanere oltre un mese..

Non ho capito una cosa: se lunedì devo pisciare, domani posso pippare o no?  :umhhhh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 12:55:23 pm
Non ho capito una cosa: se lunedì devo pisciare, domani posso pippare o no?  :umhhhh:

tranquillamente..al massimo penseranno che ti sei preso un antidepressivo (nelle urine trascorse 24h si confondono) e vedendoti ti crederanno per giunta  :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 02:25:18 pm
a proposito di doping e visto che siamo in tema di olimpiadi invernali..

la staffetta 4x10 km, classificatasi seconda ai mondiali di Falun, nel '93. I quattro atleti, tutti seguiti dal gruppo di Ferrara, perfettamente nella norma a novembre, sfiorano e superano il 50% il giorno della performance. Albarello parte da un modesto 41,6 per arrivare al 47,7, l'11 gennaio e toccare il 53,6% il 7 febbraio. Una "S" presente nell'elenco accanto al suo nome, secondo l' accusa, indicherebbe che l'atleta era trattato con Epo. De Zolt: a novembre viaggia attorno al 43,6%, ma l' 11 gennaio, quando anche accanto al suo nome compare la "S", diventa 52%, e poi 53,1% a febbraio. Fauner va dal 45,1% al 55,1%. Vanzetta da 45,3% a 48,1% il 7 febbraio. Le prestazioni sono sempre in perfetta linea con il crescere dell'ematocrito: a dicembre in una 10 km a tecnica libera Albarello era stato 24/o e Fauner 39/o. Insomma la prova, secondo l'inchiesta, di come la gerarchia sportiva non fosse determinata esclusivamente dal valore atletico, ma anche dalle manipolazioni ematiche. E c'è da chiedersi come mai nessuno nell'ambito della federazione sci fra tecnici, medici, addetti ai lavori si sia mai accorto di nulla, pur essendo gli atleti obbligati a test di verifica nell'ambito dell'attività della nazionale.

 :fiu:

detto questo, forse vedere un atleta coperto dallo stesso CONI, perchè vanto della nazione o vuoi per altri motivi, non è poi così raro... Mi domando: fu così pure con Pantani in Italia per diversi anni?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 02:32:15 pm
(http://www.noiconsumatori.org/immagini/pesce.gif)

 :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 18, 2010, 02:33:03 pm
(http://www.noiconsumatori.org/immagini/pesce.gif)

 :ahahah:


 :grassarisata:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 02:38:47 pm
:grassarisata:

  :ninja:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 18, 2010, 06:09:30 pm
VAFFANCULO!!!
[youtube]
_hxuw4YL3Pw[/youtube]

si potrebbero cancellare le ultime 5 pagine di questo thread?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 18, 2010, 06:11:08 pm
ma il giorno che muore vasco rossi cosa fai?ci stracci le palle con filmati come con pantani? :colz: :colz: :colz: :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 06:14:57 pm
ma il giorno che muore vasco rossi cosa fai?ci stracci le palle con filmati come con pantani? :colz: :colz: :colz: :colz:

 :ahahah:

VAFFANCULO!!!

si potrebbero cancellare le ultime 5 pagine di questo thread?
si dai, sostituiamole con i documenti del 1992-93-94 dove si attesta che l'ematocrito di Pantani era del 40,1% ed in prossimità dei tour e dei giri d'Italia s'impennava di oltre 40%  :stica: ed era ancora gregario di Chiappucci (il più dopato della storia del ciclismo dopo Armstrong)  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 18, 2010, 06:17:32 pm
avete rotto il cazzo!!
parlato tanto per parlare!!
e insultato la cosa + bella che il nostro ciclismo ha avuto da anni

chiunque metta il culo su una bici da corsa sa cosa gli ha regalato pantani...e nn ho mai incontrato nessuno che nn lo venerasse!! anzi...
vederlo crocifisso ogni volta così è straziante e triste

(per di + in un forum di uno sport dove nn saprei quanti se ne salvano)

andate a rompere il cazzo nella cartella degli yankees... se proprio dovete!!


Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 06:18:36 pm
avete rotto il cazzo!!
parlato tanto per parlare!!
e insultato la cosa + bella che il nostro ciclismo ha avuto da anni

chiunque metta il culo su una bici da corsa sa cosa gli ha regalato pantani...e nn ho mai incontrato nessuno che nn lo venerasse!! anzi...
vederlo crocifisso ogni volta così è straziante e triste

(per di + in un forum di uno sport dove nn saprei quanti se ne salvano)

andate a rompere il cazzo nella cartella degli yankees... se proprio dovete!!


 :idolo:  :ahahah:
cazzo, c'è una cartella degli ienchis?  :mmahh:
 :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 18, 2010, 06:18:53 pm
:ahahah:
si dai, sostituiamole con i documenti del 1992-93-94 dove si attesta che l'ematocrito di Pantani era del 40,1% ed in prossimità dei tour e dei giri d'Italia s'impennava di oltre 40%  :stica: ed era ancora gregario di Chiappucci (il più dopato della storia del ciclismo dopo Armstrong)  :ahahah:

te l'ha detto plaxico.
se citi un documento, fallo vedere  e tira fuori la fonte.
se parli di dati a caso, torna a guardarti murigno e bingobongo
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 18, 2010, 06:23:32 pm
avete rotto il cazzo!!
parlato tanto per parlare!!
e insultato la cosa + bella che il nostro ciclismo ha avuto da anni

chiunque metta il culo su una bici da corsa sa cosa gli ha regalato pantani...e nn ho mai incontrato nessuno che nn lo venerasse!! anzi...
vederlo crocifisso ogni volta così è straziante e triste

(per di + in un forum di uno sport dove nn saprei quanti se ne salvano)

andate a rompere il cazzo nella cartella degli yankees... se proprio dovete!!




proprio perche' siamo in un forum di sport non si dovrebbero venerare gli imbroglioni :colz:

vado in modalita' balotelli e mi gioco il jolly

uh uh uh uh uh uhu hu hu hu huhu
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 06:25:20 pm
te l'ha detto plaxico.
se citi un documento, fallo vedere  e tira fuori la fonte.
se parli di dati a caso, torna a guardarti murigno e bingobongo

ti ammiro Brax, credimi e non lo dico per prendere in giro  :si:
ti ammiro perchè ancora nello sport hai degli ideali e li difendi con tutto te stesso.
Non le tiro fuori le fonti, ma non perchè non li ho o come dice Plà li deduco io, ma perchè a tutto c'è un limite.
Stavo solo facendo della pessima ironia..ma adesso smetto giuro  :ehm:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 18, 2010, 06:27:12 pm
ti ammiro Brax, credimi e non lo dico per prendere in giro  :si:
ti ammiro perchè ancora nello sport hai degli ideali e li difendi con tutto te stesso.
Non le tiro fuori le fonti, ma non perchè non li ho o come dice Plà li deduco io, ma perchè a tutto c'è un limite.
Stavo solo facendo della pessima ironia..ma adesso smetto giuro  :ehm:

beh perche' i tuoi interlocutori sono gente raffinata,il cardinale richieleu e luigi XIV
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 06:29:34 pm
beh perche' i tuoi interlocutori sono gente raffinata,il cardinale richieleu e luigi XIV

Vado liscio..  :adler: devo lasciare a loro questo carico..ho solo la briscola grossa conservata e se la gioco vinciamo la partita  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 18, 2010, 06:30:37 pm
proprio perche' siamo in un forum di sport non si dovrebbero venerare gli imbroglioni :colz:

vado in modalita' balotelli e mi gioco il jolly

uh uh uh uh uh uhu hu hu hu huhu


immagino tu abbia seguito il ciclismo dal '97 al '99
e la tua bicicletta sia una graziella con la quale andare a comprare il mirto la domenica  :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 18, 2010, 06:33:22 pm
immagino tu abbia seguito il ciclismo dal '97 al '99
e la tua bicicletta sia una graziella con la quale andare a comprare il mirto la domenica  :plaxico:

NON ABBOCCO :ahahah:

riprova,potresti essere piu' fortunato in futuro :colz: :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 18, 2010, 06:46:30 pm
:ahahah:
si dai, sostituiamole con i documenti del 1992-93-94 dove si attesta che l'ematocrito di Pantani era del 40,1% ed in prossimità dei tour e dei giri d'Italia s'impennava di oltre 40%  :stica: ed era ancora gregario di Chiappucci (il più dopato della storia del ciclismo dopo Armstrong)  :ahahah:

Scopriamo ora che Groalbe è in possesso dei dati quotidiani di Pantani  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 18, 2010, 06:47:34 pm
ti ammiro Brax, credimi e non lo dico per prendere in giro  :si:
ti ammiro perchè ancora nello sport hai degli ideali e li difendi con tutto te stesso.
Non le tiro fuori le fonti, ma non perchè non li ho o come dice Plà li deduco io, ma perchè a tutto c'è un limite.
Stavo solo facendo della pessima ironia..ma adesso smetto giuro  :ehm:

Meno male, ironizzare sui morti non è un granché.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 18, 2010, 06:49:45 pm
proprio perche' siamo in un forum di sport non si dovrebbero venerare gli imbroglioni :colz:


Io credo che queste pagine non vadano cancellate affatto perché è qui che volevo arrivare. Santana tu sei un grandissimo fan di Derek Jeter. Sei sicuro che Jeter sia o sia sempre stato pulito. Mi dici nome e cognome di un tuo idolo/pallino sportivo sulla cui limpidezza puoi mettere la mano e la pecora sul fuoco? Sono davvero curioso di vedere come rispondi.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 18, 2010, 06:51:49 pm
Io credo che queste pagine non vadano cancellate affatto perché è qui che volevo arrivare. Santana tu sei un grandissimo fan di Derek Jeter. Sei sicuro che Jeter sia o sia sempre stato pulito. Mi dici nome e cognome di un tuo idolo/pallino sportivo sulla cui limpidezza puoi mettere la mano e la pecora sul fuoco? Sono davvero curioso di vedere come rispondi.

francesco totti
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 06:52:44 pm
Scopriamo ora che Groalbe è in possesso dei dati quotidiani di Pantani  :colz:

 :si:

 :shok:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 18, 2010, 06:57:11 pm
francesco totti

vedi che a fare il fenomeno per forza poi vai a fare figure indecorose? dai vatti a nascondere e lasciala stare quella tastiera  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 18, 2010, 07:00:18 pm
vedi che a fare il fenomeno per forza poi vai a fare figure indecorose? dai vatti a nascondere e lasciala stare quella tastiera  :colz:

plaxico oggi sono ingiocabile anche per te :ninja:

ti lascio momentaneamente che c'e' la partita
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 18, 2010, 07:26:24 pm
plaxico oggi sono ingiocabile anche per te :ninja:

ti lascio momentaneamente che c'e' la partita

già stai sotto tanto valeva restà qua  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 18, 2010, 07:34:24 pm
già stai sotto tanto valeva restà qua  :ahahah:

1a1 :drinks:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 18, 2010, 07:45:15 pm
1a1 :drinks:

Contro l'Ajax più inguardabile dal 1342 ad oggi, grosso risultato  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 18, 2010, 07:47:50 pm
Contro l'Ajax più inguardabile dal 1342 ad oggi, grosso risultato  :colz:

ricordo l'Ajax del 1342...aaaah una massa di dopati! (http://santagatando.files.wordpress.com/2008/12/nonno_simpson.jpg)

 :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Febbraio 18, 2010, 09:11:47 pm
mi sono perso qualcosa ?

le repliche di qui  :colz: a voi  :colz: le trovo in cassetta o dvd ?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: torrisone - Febbraio 19, 2010, 10:18:38 am
le repliche di qui  :colz: a voi  :colz: le trovo in cassetta o dvd ?

In Blu Ray*

* = fisicamente sembra un normale DVD ma contiene molti più dati. In pratica, un DVD dopato.



 :noone: :noone: :noone:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 19, 2010, 10:22:24 am
In Blu Ray*

* = fisicamente sembra un normale DVD ma contiene molti più dati. In pratica, un DVD dopato.



 :noone: :noone: :noone:

 :ahahah:

e con i contenuti extra riguardanti le indagini insabbiate..  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Febbraio 19, 2010, 07:56:15 pm
:ahahah:

e con i contenuti extra riguardanti le indagini insabbiate..  :colz:

la squalifica dei 4 vikes è la punizione divina ( nel senso di sublime ) per tutte le cose che hai scritto su Pantani dopo aver difeso i tuoi giocatori

 :stica:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 19, 2010, 07:57:10 pm
la squalifica dei 4 vikes è la punizione divina ( nel senso di sublime ) per tutte le cose che hai scritto su Pantani dopo aver difeso i tuoi giocatori

 :stica:

per piacere, sei confuso...  :nobelo:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Febbraio 19, 2010, 08:12:43 pm
per piacere, sei confuso...  :nobelo:

dai lo sai cosa intendo, io non ho mai negato che marco si dopasse (leggi i miei post) e francamente non capisco perchè gli X men facciano stà guerra di carte bollate in sua difesa

per me ma non sono solo la sua grandezza va oltre il doping

per lo stesso motivo il fatto che tu abbia difeso i due ciccioni aggrappandoti al fatto che assumessero dei dietetici è ridicola

soprattutto se poi nella cartella accanto ti atteggi a censore per uno di cui non ti frega niente

quando il tifo acceca  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Febbraio 19, 2010, 08:27:52 pm
non capisco perchè gli X men facciano stà guerra di carte bollate in sua difesa

per me ma non solo solo la sua grandezza va oltre il doping



personalmente

mi da fastidio che qualcuno che di questo sport sa poco e ne ha visto poco
venga a criticare l'ultimo che è riuscito a regalarmi emozioni vere
l'ultimo che mi faceva organizzare la giornata...perchè cazzo c'è la tappa...
che mi ha salvato dall'esame di Fisica 2 che stava andando di merda... e che quando il prof m'ha chiesto... "ma cosa facevi mentre studiavi?" alla risposta "guardavo Pantani" s'è messo a ridere e m'ha dato sto 20!!
l'ultimo che sapevi che ti faceva il numero... magari saltava o ne prendeva 10 il giorno dopo a cronometro...ma era lì quando la strada saliva
l'unico che mi ha permesso di avere simpatia per un francese... che quando ha fatto il numero sul Galibier ho visto emozionarsi come un bambino...
l'unico italiano che è riuscito a prendere il titolo a 9 colonne dell'Equipe: "C'EST UN GEANT"!!
l'unico che a 5 anni dalla morte, 10 dall'ultima W ha ancora migliaia di appassionati che lo ricordano e scrivono il suo nome sulla strada...

che prendesse qualcosa è molto probabile. provato? no!
e cmq nn è il punto

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 19, 2010, 10:18:33 pm
personalmente

mi da fastidio che qualcuno che di questo sport sa poco e ne ha visto poco
venga a criticare l'ultimo che è riuscito a regalarmi emozioni vere
l'ultimo che mi faceva organizzare la giornata...perchè cazzo c'è la tappa...
che mi ha salvato dall'esame di Fisica 2 che stava andando di merda... e che quando il prof m'ha chiesto... "ma cosa facevi mentre studiavi?" alla risposta "guardavo Pantani" s'è messo a ridere e m'ha dato sto 20!!
l'ultimo che sapevi che ti faceva il numero... magari saltava o ne prendeva 10 il giorno dopo a cronometro...ma era lì quando la strada saliva
l'unico che mi ha permesso di avere simpatia per un francese... che quando ha fatto il numero sul Galibier ho visto emozionarsi come un bambino...
l'unico italiano che è riuscito a prendere il titolo a 9 colonne dell'Equipe: "C'EST UN GEANT"!!
l'unico che a 5 anni dalla morte, 10 dall'ultima W ha ancora migliaia di appassionati che lo ricordano e scrivono il suo nome sulla strada...

che prendesse qualcosa è molto probabile. provato? no!
e cmq nn è il punto



quoto tutto tranne la penultima riga. Esiste un file con i suoi valori prontamente insabbiato (e non era l'unico atleta di altissimo livello ndr). E' vero che la sua grandezza era immensa, che ha regalato emozioni "vere", che se nessuno si fosse dopato avrebbe vinto a mani basse e di più, ed è vero che questo non è il punto...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 19, 2010, 10:19:54 pm
dai lo sai cosa intendo, io non ho mai negato che marco si dopasse (leggi i miei post) e francamente non capisco perchè gli X men facciano stà guerra di carte bollate in sua difesa

per me ma non sono solo la sua grandezza va oltre il doping

per lo stesso motivo il fatto che tu abbia difeso i due ciccioni aggrappandoti al fatto che assumessero dei dietetici è ridicola

soprattutto se poi nella cartella accanto ti atteggi a censore per uno di cui non ti frega niente

quando il tifo acceca  :colz:

continui a fare confusione, dovresti documentarti meglio almeno sulla storia dei Williamses..  :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 19, 2010, 10:38:38 pm
beh io sono stato un ex tifoso di pantani e sopratutto bugno,seguivo tutte le tappe e nella mia classifica degli sport il ciclismo era in alto veramente.nel momento in cui mi son reso conto che certe prestazioni erano false e che tutti i ciclisti di punta(pantani incluso ovviamente) hanno barato rifiuto proprio di seguirlo e trovo bizzarro santificare pantani solo perche' e' morto.poverino,pace all anima sua ma ha scelto anche lui una strada piu' facile per vincere e probabilmente non ne aveva bisogno perche' aveva il talento per emergere lo stesso.tra tutti i filmati che ci sono in questo topic vi dovevate vedere meglio quello della buonanima di fois ,e' morto anche lui solo che non ha vinto niente e non gliene frega niente a nessuno anche se ha fatto lo stesso percorso del pirata.ognuno rimanga della propria opinione ma almeno tra di noi non prendiamoci in giro nascondendoci con il fatto che non e' stato preso sul fatto perche' lo sport e' pieno di gente che ha barato ma che e' riuscita a non farsi trovare
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 19, 2010, 10:49:16 pm

Ok, proviamo a far luce su qualcosa che qualcuno non conosce o fa finta di non conoscere.
L'articolo che posto di seguito fa riferimento alla lista "eccellente" di campioni che, secondo le indagini scattate a Ferrara nel 1999 sul centro di ricerche biomeccaniche applicate allo sport del professor Conconi, sarebbero stati "trattati" con Epo.


L'inchiesta rischia di travolgere altre decine di atleti, i cui nomi, con tanto di valori ematici, compaiono in un secondo file su cui sta indagando il pm Soprani: tra questi spicca il nome di Marco Pantani, già al centro di altre inchieste, mentre tutta da chiarire diventa anche la situazione della staffetta di fondo azzurra che all'inizio degli anni 90 ottenne grandi risultati.
Si muove il Coni, che, per bocca di Giacomo Aiello, capo della Procura antidoping, annuncia un'inchiesta. Aiello si è messo subito in contatto con il magistrato di Ferrara, Pierguido Soprani, cui ha richiesto la documentazione relativa ai "file" sequestrati.

È uno scandalo che non si ferma più, quello che emerge dai file dei computer sequestrati a Ferrara. Dopo le rivelazioni di "Repubblica" sulla lista dei 22 contenuti nel file "Epo", altri nomi e altri atleti illustri finiscono nell'indagine sul centro di ricerche biomediche applicate allo sport del professor Conconi. I loro nomi figurano nel file-archivio denominato "dblab": decine e decine di atleti, noti e meno noti, con i risultati di centinaia di test che vanno dal 1992 al 1995, un periodo molto prolungato, ben oltre qualsiasi finalità di ricerca. Unico il comune denominatore per tutti: l' andamento "ondulatorio" dei valori ematici. Ematocrito (la parte corpuscolare del sangue) ed emoglobina bassi o "normali" in periodi lontani dalle gare; ma elevati fino a raggiungere picchi rischiosi per la salute durante le competizioni. Sci di fondo e ciclismo, gli sport trattati, ma anche canoa e corsa.

Si potrebbe riscrivere la storia di molte discipline a scorrere le date dei test e a confrontarle con quelle delle gare disputate dagli atleti. Anche qui nomi "pesanti", primo fra tutti quello di Marco Pantani. E anche per lui l' inspiegabile (almeno dal punto di vista fisiologico) altalena di valori. Il file "dblab" raccoglie esami relativi alle stagioni '93, ' 94 e '95. All'inizio Pantani non è che un semplice gregario di Chiappucci, anche se con buone doti per la salita e una propensione per le corse a tappe testimoniata dalla vittoria al Giro d' Italia Baby. Nel '93 sono solo due i piazzamenti fra i primi cinque e in corse assolutamente secondarie: alla settimana Siciliana e al Giro del Trentino. Ma il ' 94 segna l'esplosione: e si cominciano a registrare i primi sbalzi nell'ematocrito: da 40,7% il 16 marzo, a ben 54,5% il 23 maggio in pieno Giro d'Italia. E' il Giro di Berzin (in rosa dalla quarta tappa fino alla fine, anche lui presente nel file dei test con valori abnormi) e siamo al preludio delle montagne da cui uscirà la rivelazione Pantani. Vincerà infatti il 4 giugno a Merano e il giorno dopo all'Aprica staccando tutti sul Mortirolo. Sullo "slancio", l'8 giugno, centrerà pure un terzo posto in una cronometro, non esattamente la sua specialità. Il 13 giugno, giorno dopo la fine del Giro i suoi valori sono attorno al 58%, più o meno come il 27 luglio, alla fine del Tour (57,4%).

Con l'assenza degli sforzi dovuti alle gare l'ematocrito tende a salire, spiegano i tecnici. Pantani a quel Tour è terzo all'Hautacam (vittoria di Leblanc, che allora militava nella Festina, quella dello scandalo doping del '98); è secondo il 15 a Luz Ardiden (vittoria di Virenque, sempre un "Festina"), quinto all'Alpe d'Huez; cade, resta staccato e risale fino al terzo posto a Val Thorens e alla fine è terzo sul podio della Grande boucle. Nel '95 a marzo i suoi valori sono attorno al 45%, ma il Pirata dovrà rinunciare al Giro per via dell'incidente in allenamento a fine giugno, però in vista del Tour i suoi valori salgono ancora: 56%. Vincerà all'Alpe d' Huez e a Guzet Neige. Il 18 ottobre, poi, l'incidente nella Milano-Torino e i valori sballati (60%) registrati al ricovero in ospedale. Insomma una variazione statisticamente pari al 41%, qualcosa di assolutamente inspiegabile dal punto di vista fisiologico. "La media della variabilità fisiologica - dicono gli esperti, non supera il 10%, compreso il possibile errore di taratura della macchina (1%-1,5% per i laboratori degni di questo nome). Ma nel file "dblab" sono registrate variazioni ancora più ampie per altri atleti. Chiappucci, ad esempio, che pure ieri ha smentito di aver mai "lavorato con il professor Conconi", passa dal 35,7 (anch'esso poco spiegabile fisiologicamente) dell'8 gennaio '94 al 60,7% del 17 giugno (poco dopo la fine del Giro in cui finì quinto) con una crescita del 70%. Bontempi fa registrare una lievitazione dell'ematocrito pari al 54%, Ugrumov del 40,2%, Minali del 42,5%, Gotti del 40%. Tutto inspiegabile secondo la fisiologia tradizionale.

Ma agli atti dell'inchiesta condotta da Soprani (mentre su Pantani, da tempo, sta indagando il pm di Torino Guariniello) ci sono anche i valori abnormi dei componenti la staffetta 4x10 km, classificatasi seconda ai mondiali di Falun, nel '93. I quattro, tutti seguiti dal gruppo di Ferrara, perfettamente nella norma a novembre, sfiorano e superano il 50% il giorno della performance. Albarello parte da un modesto 41,6 per arrivare al 47,7, l'11 gennaio e toccare il 53,6% il 7 febbraio. Una "S" presente nell'elenco accanto al suo nome, secondo l' accusa, indicherebbe che l'atleta era trattato con Epo. De Zolt: a novembre viaggia attorno al 43,6%, ma l' 11 gennaio, quando anche accanto al suo nome compare la "S", diventa 52%, e poi 53,1% a febbraio. Fauner va dal 45,1% al 55,1%. Vanzetta da 45,3% a 48,1% il 7 febbraio. Le prestazioni sono sempre in perfetta linea con il crescere dell'ematocrito: a dicembre in una 10 km a tecnica libera Albarello era stato 24/o e Fauner 39/o.
Insomma la prova, secondo l'inchiesta, di come la gerarchia sportiva non fosse determinata esclusivamente dal valore atletico, ma anche dalle manipolazioni ematiche.
E c'è da chiedersi come mai nessuno nell'ambito della federazione sci fra tecnici, medici, addetti ai lavori si sia mai accorto di nulla, pur essendo gli atleti obbligati a test di verifica nell'ambito dell'attività della nazionale.



Siete abbastanti intelligenti da trarre le dovute conclusioni..  :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Febbraio 20, 2010, 10:30:35 am
Ok, proviamo a far luce su qualcosa che qualcuno non conosce o fa finta di non conoscere.
L'articolo che posto di seguito fa riferimento alla lista "eccellente" di campioni che, secondo le indagini scattate a Ferrara nel 1999 sul centro di ricerche biomeccaniche applicate allo sport del professor Conconi, sarebbero stati "trattati" con Epo.


L'inchiesta rischia di travolgere altre decine di atleti, i cui nomi, con tanto di valori ematici, compaiono in un secondo file su cui sta indagando il pm Soprani: tra questi spicca il nome di Marco Pantani, già al centro di altre inchieste, mentre tutta da chiarire diventa anche la situazione della staffetta di fondo azzurra che all'inizio degli anni 90 ottenne grandi risultati.
Si muove il Coni, che, per bocca di Giacomo Aiello, capo della Procura antidoping, annuncia un'inchiesta. Aiello si è messo subito in contatto con il magistrato di Ferrara, Pierguido Soprani, cui ha richiesto la documentazione relativa ai "file" sequestrati.

È uno scandalo che non si ferma più, quello che emerge dai file dei computer sequestrati a Ferrara. Dopo le rivelazioni di "Repubblica" sulla lista dei 22 contenuti nel file "Epo", altri nomi e altri atleti illustri finiscono nell'indagine sul centro di ricerche biomediche applicate allo sport del professor Conconi. I loro nomi figurano nel file-archivio denominato "dblab": decine e decine di atleti, noti e meno noti, con i risultati di centinaia di test che vanno dal 1992 al 1995, un periodo molto prolungato, ben oltre qualsiasi finalità di ricerca. Unico il comune denominatore per tutti: l' andamento "ondulatorio" dei valori ematici. Ematocrito (la parte corpuscolare del sangue) ed emoglobina bassi o "normali" in periodi lontani dalle gare; ma elevati fino a raggiungere picchi rischiosi per la salute durante le competizioni. Sci di fondo e ciclismo, gli sport trattati, ma anche canoa e corsa.

Si potrebbe riscrivere la storia di molte discipline a scorrere le date dei test e a confrontarle con quelle delle gare disputate dagli atleti. Anche qui nomi "pesanti", primo fra tutti quello di Marco Pantani. E anche per lui l' inspiegabile (almeno dal punto di vista fisiologico) altalena di valori. Il file "dblab" raccoglie esami relativi alle stagioni '93, ' 94 e '95. All'inizio Pantani non è che un semplice gregario di Chiappucci, anche se con buone doti per la salita e una propensione per le corse a tappe testimoniata dalla vittoria al Giro d' Italia Baby. Nel '93 sono solo due i piazzamenti fra i primi cinque e in corse assolutamente secondarie: alla settimana Siciliana e al Giro del Trentino. Ma il ' 94 segna l'esplosione: e si cominciano a registrare i primi sbalzi nell'ematocrito: da 40,7% il 16 marzo, a ben 54,5% il 23 maggio in pieno Giro d'Italia. E' il Giro di Berzin (in rosa dalla quarta tappa fino alla fine, anche lui presente nel file dei test con valori abnormi) e siamo al preludio delle montagne da cui uscirà la rivelazione Pantani. Vincerà infatti il 4 giugno a Merano e il giorno dopo all'Aprica staccando tutti sul Mortirolo. Sullo "slancio", l'8 giugno, centrerà pure un terzo posto in una cronometro, non esattamente la sua specialità. Il 13 giugno, giorno dopo la fine del Giro i suoi valori sono attorno al 58%, più o meno come il 27 luglio, alla fine del Tour (57,4%).

Con l'assenza degli sforzi dovuti alle gare l'ematocrito tende a salire, spiegano i tecnici. Pantani a quel Tour è terzo all'Hautacam (vittoria di Leblanc, che allora militava nella Festina, quella dello scandalo doping del '98); è secondo il 15 a Luz Ardiden (vittoria di Virenque, sempre un "Festina"), quinto all'Alpe d'Huez; cade, resta staccato e risale fino al terzo posto a Val Thorens e alla fine è terzo sul podio della Grande boucle. Nel '95 a marzo i suoi valori sono attorno al 45%, ma il Pirata dovrà rinunciare al Giro per via dell'incidente in allenamento a fine giugno, però in vista del Tour i suoi valori salgono ancora: 56%. Vincerà all'Alpe d' Huez e a Guzet Neige. Il 18 ottobre, poi, l'incidente nella Milano-Torino e i valori sballati (60%) registrati al ricovero in ospedale. Insomma una variazione statisticamente pari al 41%, qualcosa di assolutamente inspiegabile dal punto di vista fisiologico. "La media della variabilità fisiologica - dicono gli esperti, non supera il 10%, compreso il possibile errore di taratura della macchina (1%-1,5% per i laboratori degni di questo nome). Ma nel file "dblab" sono registrate variazioni ancora più ampie per altri atleti. Chiappucci, ad esempio, che pure ieri ha smentito di aver mai "lavorato con il professor Conconi", passa dal 35,7 (anch'esso poco spiegabile fisiologicamente) dell'8 gennaio '94 al 60,7% del 17 giugno (poco dopo la fine del Giro in cui finì quinto) con una crescita del 70%. Bontempi fa registrare una lievitazione dell'ematocrito pari al 54%, Ugrumov del 40,2%, Minali del 42,5%, Gotti del 40%. Tutto inspiegabile secondo la fisiologia tradizionale.

Ma agli atti dell'inchiesta condotta da Soprani (mentre su Pantani, da tempo, sta indagando il pm di Torino Guariniello) ci sono anche i valori abnormi dei componenti la staffetta 4x10 km, classificatasi seconda ai mondiali di Falun, nel '93. I quattro, tutti seguiti dal gruppo di Ferrara, perfettamente nella norma a novembre, sfiorano e superano il 50% il giorno della performance. Albarello parte da un modesto 41,6 per arrivare al 47,7, l'11 gennaio e toccare il 53,6% il 7 febbraio. Una "S" presente nell'elenco accanto al suo nome, secondo l' accusa, indicherebbe che l'atleta era trattato con Epo. De Zolt: a novembre viaggia attorno al 43,6%, ma l' 11 gennaio, quando anche accanto al suo nome compare la "S", diventa 52%, e poi 53,1% a febbraio. Fauner va dal 45,1% al 55,1%. Vanzetta da 45,3% a 48,1% il 7 febbraio. Le prestazioni sono sempre in perfetta linea con il crescere dell'ematocrito: a dicembre in una 10 km a tecnica libera Albarello era stato 24/o e Fauner 39/o.
Insomma la prova, secondo l'inchiesta, di come la gerarchia sportiva non fosse determinata esclusivamente dal valore atletico, ma anche dalle manipolazioni ematiche.
E c'è da chiedersi come mai nessuno nell'ambito della federazione sci fra tecnici, medici, addetti ai lavori si sia mai accorto di nulla, pur essendo gli atleti obbligati a test di verifica nell'ambito dell'attività della nazionale.



Siete abbastanti intelligenti da trarre le dovute conclusioni..  :si:

mi aspettavo un intervento del tipo:

c'erano una volta due bimbi costretti a lavorare nei campi di pannocchie per 5 dollari

poi una domenica d'estate passava di li mike dikta con la sua chevrolet e gli si bucò una gomma

chiesi aiuto ai due bimbi innocenti, uno gli alzò la macchina e l'altro gli rigonfiò la ruota con uno starnuto

i tre nascosero la criptonyte, mike li adottò e da li inziò la luminosa carriera dei due ciccioni, che li porterà a:

vincere 3 anelli, il nobel per la pace e sconfiggere l'apartheid in louisiana e alabama


p.s. se dobbiamo scrivere stronzate almeno andiamo di fantasia così non prendiamo in giro nessuno,
tradotto perchè non scrivi dello scandalo che ha coinvolto il comitato olimpico statunitense colpevole di aver organizzato le politiche di doping degli atleti olimpici nell'ultimo trentennio, così giusto per introdurre l'argomento: anche in USA si pompano come delle bestie, tranne i vikes ovviamente
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 20, 2010, 10:38:46 am
mi aspettavo un intervento del tipo:

c'erano una volta due bimbi costretti a lavorare nei campi di pannocchie per 5 dollari

poi una domenica d'estate passava di li mike dikta con la sua chevrolet e gli si bucò una gomma

chiesi aiuto ai due bimbi innocenti, uno gli alzò la macchina e l'altro gli rigonfiò la ruota con uno starnuto

i tre nascosero la criptonyte, mike li adottò e da li inziò la luminosa carriera dei due ciccioni, che li porterà a:

vincere 3 anelli, il nobel per la pace e sconfiggere l'apartheid in louisiana e alabama


p.s. se dobbiamo scrivere stronzate almeno andiamo di fantasia così non prendiamo in giro nessuno,
tradotto perchè non scrivi dello scandalo che ha coinvolto il comitato olimpico statunitense colpevole di aver organizzato le politiche di doping degli atleti olimpici nell'ultimo trentennio, così giusto per introdurre l'argomento: anche in USA si pompano come delle bestie, tranne i vikes ovviamente

non potresti fare neanche il politico dopo quello che hai scritto!
dimmi dove ho parlato dei Vikes come gli unici puliti..anzi, rileggiti il thread aperto da Ponchia sul doping prima e poi torniamo pure sull'argomento e magari visto che ho condotto buona parte dei miei studi in u.s.a. e "conosco" quella realtà discretamente approfondiamo il discorso. Ma ti prego lascia perdere il tifo, i colori, la louisiana e l'alabama..che non c'entrano un'emerita...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 20, 2010, 12:21:58 pm
Ok, proviamo a far luce su qualcosa che qualcuno non conosce o fa finta di non conoscere.
L'articolo che posto di seguito fa riferimento alla lista "eccellente" di campioni che, secondo le indagini scattate a Ferrara nel 1999 sul centro di ricerche biomeccaniche applicate allo sport del professor Conconi, sarebbero stati "trattati" con Epo.


L'inchiesta rischia di travolgere altre decine di atleti, i cui nomi, con tanto di valori ematici, compaiono in un secondo file su cui sta indagando il pm Soprani: tra questi spicca il nome di Marco Pantani, già al centro di altre inchieste, mentre tutta da chiarire diventa anche la situazione della staffetta di fondo azzurra che all'inizio degli anni 90 ottenne grandi risultati.
Si muove il Coni, che, per bocca di Giacomo Aiello, capo della Procura antidoping, annuncia un'inchiesta. Aiello si è messo subito in contatto con il magistrato di Ferrara, Pierguido Soprani, cui ha richiesto la documentazione relativa ai "file" sequestrati.

È uno scandalo che non si ferma più, quello che emerge dai file dei computer sequestrati a Ferrara. Dopo le rivelazioni di "Repubblica" sulla lista dei 22 contenuti nel file "Epo", altri nomi e altri atleti illustri finiscono nell'indagine sul centro di ricerche biomediche applicate allo sport del professor Conconi. I loro nomi figurano nel file-archivio denominato "dblab": decine e decine di atleti, noti e meno noti, con i risultati di centinaia di test che vanno dal 1992 al 1995, un periodo molto prolungato, ben oltre qualsiasi finalità di ricerca. Unico il comune denominatore per tutti: l' andamento "ondulatorio" dei valori ematici. Ematocrito (la parte corpuscolare del sangue) ed emoglobina bassi o "normali" in periodi lontani dalle gare; ma elevati fino a raggiungere picchi rischiosi per la salute durante le competizioni. Sci di fondo e ciclismo, gli sport trattati, ma anche canoa e corsa.

Si potrebbe riscrivere la storia di molte discipline a scorrere le date dei test e a confrontarle con quelle delle gare disputate dagli atleti. Anche qui nomi "pesanti", primo fra tutti quello di Marco Pantani. E anche per lui l' inspiegabile (almeno dal punto di vista fisiologico) altalena di valori. Il file "dblab" raccoglie esami relativi alle stagioni '93, ' 94 e '95. All'inizio Pantani non è che un semplice gregario di Chiappucci, anche se con buone doti per la salita e una propensione per le corse a tappe testimoniata dalla vittoria al Giro d' Italia Baby. Nel '93 sono solo due i piazzamenti fra i primi cinque e in corse assolutamente secondarie: alla settimana Siciliana e al Giro del Trentino. Ma il ' 94 segna l'esplosione: e si cominciano a registrare i primi sbalzi nell'ematocrito: da 40,7% il 16 marzo, a ben 54,5% il 23 maggio in pieno Giro d'Italia. E' il Giro di Berzin (in rosa dalla quarta tappa fino alla fine, anche lui presente nel file dei test con valori abnormi) e siamo al preludio delle montagne da cui uscirà la rivelazione Pantani. Vincerà infatti il 4 giugno a Merano e il giorno dopo all'Aprica staccando tutti sul Mortirolo. Sullo "slancio", l'8 giugno, centrerà pure un terzo posto in una cronometro, non esattamente la sua specialità. Il 13 giugno, giorno dopo la fine del Giro i suoi valori sono attorno al 58%, più o meno come il 27 luglio, alla fine del Tour (57,4%).

Con l'assenza degli sforzi dovuti alle gare l'ematocrito tende a salire, spiegano i tecnici. Pantani a quel Tour è terzo all'Hautacam (vittoria di Leblanc, che allora militava nella Festina, quella dello scandalo doping del '98); è secondo il 15 a Luz Ardiden (vittoria di Virenque, sempre un "Festina"), quinto all'Alpe d'Huez; cade, resta staccato e risale fino al terzo posto a Val Thorens e alla fine è terzo sul podio della Grande boucle. Nel '95 a marzo i suoi valori sono attorno al 45%, ma il Pirata dovrà rinunciare al Giro per via dell'incidente in allenamento a fine giugno, però in vista del Tour i suoi valori salgono ancora: 56%. Vincerà all'Alpe d' Huez e a Guzet Neige. Il 18 ottobre, poi, l'incidente nella Milano-Torino e i valori sballati (60%) registrati al ricovero in ospedale. Insomma una variazione statisticamente pari al 41%, qualcosa di assolutamente inspiegabile dal punto di vista fisiologico. "La media della variabilità fisiologica - dicono gli esperti, non supera il 10%, compreso il possibile errore di taratura della macchina (1%-1,5% per i laboratori degni di questo nome). Ma nel file "dblab" sono registrate variazioni ancora più ampie per altri atleti. Chiappucci, ad esempio, che pure ieri ha smentito di aver mai "lavorato con il professor Conconi", passa dal 35,7 (anch'esso poco spiegabile fisiologicamente) dell'8 gennaio '94 al 60,7% del 17 giugno (poco dopo la fine del Giro in cui finì quinto) con una crescita del 70%. Bontempi fa registrare una lievitazione dell'ematocrito pari al 54%, Ugrumov del 40,2%, Minali del 42,5%, Gotti del 40%. Tutto inspiegabile secondo la fisiologia tradizionale.

Ma agli atti dell'inchiesta condotta da Soprani (mentre su Pantani, da tempo, sta indagando il pm di Torino Guariniello) ci sono anche i valori abnormi dei componenti la staffetta 4x10 km, classificatasi seconda ai mondiali di Falun, nel '93. I quattro, tutti seguiti dal gruppo di Ferrara, perfettamente nella norma a novembre, sfiorano e superano il 50% il giorno della performance. Albarello parte da un modesto 41,6 per arrivare al 47,7, l'11 gennaio e toccare il 53,6% il 7 febbraio. Una "S" presente nell'elenco accanto al suo nome, secondo l' accusa, indicherebbe che l'atleta era trattato con Epo. De Zolt: a novembre viaggia attorno al 43,6%, ma l' 11 gennaio, quando anche accanto al suo nome compare la "S", diventa 52%, e poi 53,1% a febbraio. Fauner va dal 45,1% al 55,1%. Vanzetta da 45,3% a 48,1% il 7 febbraio. Le prestazioni sono sempre in perfetta linea con il crescere dell'ematocrito: a dicembre in una 10 km a tecnica libera Albarello era stato 24/o e Fauner 39/o.
Insomma la prova, secondo l'inchiesta, di come la gerarchia sportiva non fosse determinata esclusivamente dal valore atletico, ma anche dalle manipolazioni ematiche.
E c'è da chiedersi come mai nessuno nell'ambito della federazione sci fra tecnici, medici, addetti ai lavori si sia mai accorto di nulla, pur essendo gli atleti obbligati a test di verifica nell'ambito dell'attività della nazionale.



Siete abbastanti intelligenti da trarre le dovute conclusioni..  :si:

Puoi dire cortesemente quando è stato pubblicato questo articolo, su quale testata e se sono seguiti ulteriori fatti a quelli prefigurati qui?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 20, 2010, 12:43:09 pm
Puoi dire cortesemente quando è stato pubblicato questo articolo, su quale testata e se sono seguiti ulteriori fatti a quelli prefigurati qui?

allora, l'articolo se non erro (controllerò appena posso su quale testata fu pubblicato, oggi sono di turno  :plaxico: ) risale al 1999. L'anno seguente entrò in vigore la nuova legge antidoping..
il dblab, il file dove c'erano le monitorazioni di centinaia di prelievi, fu "consegnato" alla Repubblica che però si limitò solamente a "denunciare la pratica doping".
 Io precedentemente ho parlato di insabbiamento (e non mi riferisco solo a Pantani e altri campioni di ciclismo che portavano dietro verità scomode per tutti, dagli organizzatori, passando per il CONI e fino a giungere ai tifosi..) perchè di questo si trattò (pubblicherò anche un altro articolo appena posso dove palesemente coloro che si occuparono di questi reati si sentirono rispondere che non avevano fondi necessari per procedere con l'inchiesta  :mmahh: e furono per così dire "trasferiti" in luoghi meno bollenti a svolgere il proprio lavoro).  :stun:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 20, 2010, 12:49:08 pm
allora, l'articolo se non erro (controllerò appena posso su quale testata fu pubblicato, oggi sono di turno  :plaxico: ) risale al 1999.
il dblab, il file dove c'erano le monitorazioni di centinaia di prelievi, fu "consegnato" alla Repubblica che però si limitò solamente a "denunciare la pratica doping".
 Io precedentemente ho parlato di insabbiamento (e non mi riferisco solo a Pantani e altri campioni di ciclismo che portavano dietro verità scomode per tutti, dagli organizzatori, passando per il CONI e fino a giungere ai tifosi..) perchè di questo si trattò (pubblicherò anche un altro articolo appena posso dove palesemente coloro che si occuparono di questi reati si sentirono rispondere che non avevano fondi necessari per procedere con l'inchiesta  :mmahh: e furono per così dire "trasferiti" in luoghi meno bollenti a svolgere il proprio lavoro).  :stun:

A prescindere dal fatto che un articolo vecchio di 11 anni può comunque essere attualissimo e validissimo (per correttezza dovresti fornire gli sviluppi della vicenda, altrimenti rischia di passare per una manipolazione), per contestualizzare meglio osservo solamente che quel Coni era il Coni travolto pochi mesi prima dallo scandalo del laboratorio di Roma.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 20, 2010, 12:52:29 pm
Plà, gli sviluppi sono peggio dell'articolo stesso  :plaxico:
l'articolo è del dicembre 1999 e apparve su Repubblica. La stessa testata 6 mesi dopo pubblicò un secondo articolo, eccolo:

ROMA - Non una ricerca su cicloamatori, ma somministrazione di Epo, la famigerata eriotropoietina, a campioni di nome, praticamente il "gotha" dello sport italiano nelle discipline di resistenza. Le perizie confezionate per il pm Pierguido Soprani che sta conducendo una difficilissima inchiesta sul doping attorno al centro di studi biomedici applicati allo sport del professor Francesco Conconi realizzata da due illustri ematologi dell'ospedale Careggi di Firenze, il professor Avanzi e il dottor Graziani, confermano, punto per punto, quanto anticipato dal quotidiano La Repubblica nel dicembre dell'anno scorso.

I dati, emersi da un file chiamato Epo, sequestrato nel computer del centro di Ferrara riguardano 22 atleti, oltre allo stesso Conconi. Fra questi, nomi illustri: gli sciatori De Zolt, Di Centa, Fauner; i ciclisti Fondriest, Bugno, Sorensen, Roche e Chiappucci e la maratoneta Scaunich. Per questi atleti sono registrati negli anni i valori di ematocrito, emoglobina, del recettore solubile della transferrina. Una "s" o una "n" indicherebbero il trattamento o meno con Epo. Gli stessi dati erano stati presentati, come se riguardassero amatori sconosciuti (ciclisti, atleti e calciatori), in uno studio presentato dallo stesso Conconi nel convegno di Lillehammer del '93. Una ricerca che avrebbe dovuto servire come studio base per individuare l'uso di Epo nello sport.

La perizia confermerebbe l'ipotesi dell'accusa e cioè, che la ricerca presentata a Lillehammer coinciderebbe perfettamente con i dati del file Epo. Il che, se confermato, proverebbe la somministrazione e non a fine di studio di Epo a un lotto consistente di atleti, molti dei quali di rilievo nazionale.

I dati presentati da Conconi riguardavano 148 analisi del sangue, con il risultato che la media del recettore solubile della transferrina, rivelatore della somministrazione di Epo, era di 3.35. I valori di questo campione vennero confrontati con un gruppo di 110 soggetti non trattati con 254 campioni di sangue. Il recettore in questo caso era sotto a 2.

Il Procuratore capo Severino Messina, avvicinato dai giornalisti alla Festa dei Carabinieri di Ferrara, non è voluto entrare nel merito della vicenda: "Su questo non rilascio dichiarazioni". L'inchiesta, condotta fra mille difficoltà e ostacoli, riguarda personaggi eccellenti come, appunto Conconi.

Intanto, Fiorello Cortiana, senatore dei Verdi, ha presentato un'interrogazione parlamentare: "Ho chiesto al ministro della Giustizia Fassino di intervenire affinchè il pm Soprani (in ferie forzate ndr) possa essere messo in condizione di concludere serenamente l'inchiesta simbolo della lotta al doping. È bene fare chiarezza sulla regolarità della vicenda che coinvolge tutto il mondo dello sport e la trasparenza della giustizia italiana, in particolare la procura di Ferrara che ha visto il trasferimento di ben sette magistrati, dopo le ripetute ingerenze del procuratore capo nei procedimenti giudiziari, compresa l'indagine riguardante il professor. Conconi. Le perizie confermano le indagini. A questo punto, se verranno confermate le ferie forzate per il pm di Ferrara saremo sicuri che sono state disposte per impedire la chiusura dell'inchiesta simbolo della lotta al doping".

(5 giugno 2000)


wow..le ferie forzate per far cadere in prescrizione i reati è una chicca...  :merda:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 20, 2010, 01:03:26 pm
Dallo stile sembra Eugenio Capodacqua. Uno dei pochissimi giornalisti seri e seriamente impegnati nella questione del doping. Se ne hai altri successivi postali.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 20, 2010, 02:49:11 pm
Dallo stile sembra Eugenio Capodacqua. Uno dei pochissimi giornalisti seri e seriamente impegnati nella questione del doping. Se ne hai altri successivi postali.

si Plà, è proprio Capodacqua.  :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Febbraio 20, 2010, 02:53:21 pm
si Plà, è proprio Capodacqua.  :si:

qualsiasi nome avesse detto tu avresti confermato :stun:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 20, 2010, 02:58:46 pm
qualsiasi nome avesse detto tu avresti confermato :stun:

in che senso?  :umhhhh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Febbraio 20, 2010, 03:02:22 pm
in che senso?  :umhhhh:

Credo sia humor sardo
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Febbraio 20, 2010, 03:02:39 pm
in che senso?  :umhhhh:

 :goodboy: l'ho capito pure io :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 20, 2010, 03:03:02 pm
Credo sia humor sardo

per questo non l'ho capita?  :adler:

 :lollol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 20, 2010, 03:03:37 pm
:goodboy: l'ho capito pure io :ahahah:

allora lavorare di sabato mi fa male..  :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Febbraio 20, 2010, 03:05:30 pm
allora lavorare di sabato mi fa male..  :plaxico:

 :ahahah: :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 20, 2010, 03:07:04 pm
eh ma se durante la settimana cazzeggio dietro Plaxico  :colz: devo pur recuperare il lavoro perso..  :ehm:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Febbraio 20, 2010, 08:16:29 pm
non potresti fare neanche il politico dopo quello che hai scritto!
dimmi dove ho parlato dei Vikes come gli unici puliti..anzi, rileggiti il thread aperto da Ponchia sul doping prima e poi torniamo pure sull'argomento e magari visto che ho condotto buona parte dei miei studi in u.s.a. e "conosco" quella realtà discretamente approfondiamo il discorso. Ma ti prego lascia perdere il tifo, i colori, la louisiana e l'alabama..che non c'entrano un'emerita...

ti ringrazio del complimento

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 20, 2010, 08:27:09 pm
ti ringrazio del complimento



 :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Aprile 03, 2010, 11:25:10 am
Caso Rossi, le controanalisi
non confermano la positività


quindi? squalifica o no?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Aprile 03, 2010, 12:28:56 pm
Caso Rossi, le controanalisi
non confermano la positività


quindi? squalifica o no?

scherzi? il primo caso di falsa positività del nuovo plurimiliardario centro antidoping d'Italia...sai che significa? Che la procura non archivierà mai quella pratica..anzi, come minimo di quell'urina controlleranno ogni singolo chetone fino a trovarne qualcosa che potrebbe far presumere ad un ricorso tangibile di sostanze vietate..  :goodboy:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: zukkkk - Maggio 03, 2010, 04:52:44 pm
il delfino di bibione e' stato fermato, escluso dal giro d'italia  :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: NaotoDate - Maggio 14, 2010, 10:04:07 am
Oggi il giro è a Carrara e l'ultimo  Gp della montagna (bedizzano) è ad un Km dalla cava dove lavoro, quindi se avvistate un demente con la maglia di Maualuga beh... quello sono io  :ciaosci:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Maggio 19, 2010, 06:02:17 pm
Oggi si arrivava all'Aquila... e c'è stato un altro terremoto  :buff:

12 minuti e passa regalati a gente come Sastre e Arroyo?? Ma stiamo scherzando? Non ci sono più le squadre di un volta...  :doh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: tukos - Maggio 21, 2010, 09:29:44 am
dalla Gazza di oggi  :ahahah:
le confessioni di Floyd Landis  :plaxico2:

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Maggio 28, 2010, 06:01:11 pm
basso e nibali :stica:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 29, 2010, 02:05:28 pm
c'è poca neve sul gavia... :folk: :folk: :folk: :folk:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Maggio 29, 2010, 02:33:23 pm
poca... :si: :stica:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Giugno 02, 2010, 07:06:12 pm
 e' stato Davide Cassani a parlare delle biciclette motorizzate. Lunedì riunione all'UCI

ne aveva parlato nel corso della trasmissione serale T-Giro, quella in cui si approfondiscono i temi della tappa della corsa rosa. Ora, però, delle biciclette motorizzate (che rappresenterebbero la nuova frontiera degli inganni e del doping nel ciclismo) il commentatore Rai Davide Cassani ne dovrà riparlare anche di fronte a Pat McQuaid, presidente dell’Unione Ciclistica Internazionale, il quale ha deciso di inserire l’argomento tra quelli in agenda per l’incontro di routine in programma lunedì 10 giugno tra l’Uci e i rappresentanti dell’industria ciclistica.

L’intervento di Cassani – “Questa bicicletta - aveva detto l’ex professionista e commentatore Rai Davide Cassani – esiste dal 2004, pesa 9 chili e 50 grammi ed il suo costruttore (rimasto anonimo) giura che qualche professionista l’ha usata. La batteria è posizionata nel tubo piantone, vicino alle pedivelle, mentre il bottoncino per attivare il meccanismo è nascosto sotto la levetta del freno. Io l'ho provata nei giorni scorsi, ne sono rimasto assolutamente sorpreso: con una bici così ho pedalato a 50 all’ora senza problemi, senza fare fatica. In pianura aiuta, il motorino, altroché se aiuta”.

Logico il panico all’interno dell’Uci che, come se non bastassero le tante, troppe indagini che minano la credibilità del ciclismo, rischia di essere presa per il naso anche da un “doping meccanico” a cui non era assolutamente preparata: se è vero che il bottoncino può essere riscontrato con pochi controlli, per verificare l’esistenza del motorino si dovrebbe provvedere prima di ogni tappa a smontare la sella e pure l’area del movimento centrale, ossia quello dove si trovano le pedivelle. Un’operazione pressoché impossibile quando al via ci sono 200 corridori, i quali possono vantare anche biciclette di scorta sulle rispettive ammiraglie.
Non a caso il commento di McQuaid è stato sintetico e lapidario. "Stiamo studiando la situazione. Lunedì vedremo cosa salterà fuori dalla riunione".
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: santanadotson - Giugno 04, 2010, 01:12:07 am
[youtube]G0NXGTKnwGY&feature=related[/youtube]

PARE NON CI SIA NIENTE DA FARE,NON VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IN ASSENZA DI PROVE,IL CICLISMO E' AI MINIMI STORICI.IL VIDEO SINCERAMENTE MI SEMBRA PARLI CHIARO.AL MINUTO 3.45 SI RIMANE SENZA PAROLE.L'UNICA COSA POSITIVA E' CHE IN FUTURO SE HA USATO IL MOTORINO NON POTRA' PIU' FARLO VISTO CHE TUTTE LE BICI VERRANNO CONTROLLATE
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Giugno 04, 2010, 01:23:46 am
[youtube]G0NXGTKnwGY&feature=related[/youtube]

PARE NON CI SIA NIENTE DA FARE,NON VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IN ASSENZA DI PROVE,IL CICLISMO E' AI MINIMI STORICI.IL VIDEO SINCERAMENTE MI SEMBRA PARLI CHIARO.AL MINUTO 3.45 SI RIMANE SENZA PAROLE.L'UNICA COSA POSITIVA E' CHE IN FUTURO SE HA USATO IL MOTORINO NON POTRA' PIU' FARLO VISTO CHE TUTTE LE BICI VERRANNO CONTROLLATE

uno scatto senza alzarsi sui pedali degno del rag. Fantozzi alla Coppa Cobram  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Giugno 04, 2010, 01:32:38 am
[youtube]G0NXGTKnwGY&feature=related[/youtube]

PARE NON CI SIA NIENTE DA FARE,NON VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IN ASSENZA DI PROVE,IL CICLISMO E' AI MINIMI STORICI.IL VIDEO SINCERAMENTE MI SEMBRA PARLI CHIARO.AL MINUTO 3.45 SI RIMANE SENZA PAROLE.L'UNICA COSA POSITIVA E' CHE IN FUTURO SE HA USATO IL MOTORINO NON POTRA' PIU' FARLO VISTO CHE TUTTE LE BICI VERRANNO CONTROLLATE
Lo voglio anch'io sto affare, così vado al mare in bici (10 km di strada dritta controvento) e evito di arrivare ridotto a uno straccio!  :excelent:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Giugno 04, 2010, 01:39:09 am
magari!!!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Giugno 04, 2010, 01:42:20 am
nella prossima e imminente gara di triathlon potrebbe venirmi utile...  :excelent:
esiste anche un motorino per nuotare più veloce?  :stica:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Giugno 04, 2010, 01:47:50 am
C'è sempre il costume galleggiante  :p
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Giugno 04, 2010, 01:49:41 am
o la moto d'h2o
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Giugno 04, 2010, 10:17:02 am
scatterà il parco chiuso come in F1 adesso... LOL
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Giugno 04, 2010, 07:15:15 pm
nella prossima e imminente gara di triathlon potrebbe venirmi utile...  :excelent:
esiste anche un motorino per nuotare più veloce?  :stica:

per quello bastano due peperoncini forti forti :ahahah: :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: RiniLuca - Giugno 17, 2010, 04:33:40 pm
Bettini nuovo ct dell'Italbici
Il livornese succede a Ballerini


Ora è ufficiale, Paolo Bettini è il nuovo ct della nazionale italiana di ciclismo. Il Grillo raccoglie una grande eredità, quella di Franco Ballerini, deceduto in un incidente di rally. Il nuovo ct sarà presentato il 23 giugno alle ore 10.30 presso il salone d'onore al Coni. Bettini ha alle spalle una grande carriera da corridore (due volte campione del mondo e oro ad Atene) e aveva collaborato con Ballerini in occasione dell'ultimo Mondiale.

Il Grillo dunque è la persona più indicata al ruolo perchè persona stimata da tutti gli addetti ai lavori e conosce l'ambiente come nessun altro. Il suo primo impegno alla guida dell'ammiraglia azzurra sarà per la rassegna mondiale che si svolgerà a Melbourne.

Il corridore livornese nella sua gloriosa carriera ha vinto 2 mondiali, l'oro olimpico ad Atene e molte classiche: la sua ultima corsa risale al 9 novembre 2008 alla sei giorni di Milano.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Giugno 18, 2010, 02:05:08 am
speriamo che sia degno dei predecessori e nn sia un altro Fusi
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Luglio 11, 2010, 02:03:39 am
Cioè, mi dicono "il Tour delle salite", allora vado a vedermi l'altimetria delle tappe...

(http://www.letour.fr/PHOTOS/TDF/2010/1600/PROFIL.gif)

Io li impalerei vivi, Peyresourdre, Aspin, Tourmalet e Aubisque, 4 delle più famose montagne di Francia... e 60 km di discesa prima del traguardo... allora facciamo le tappe al contrario per il gusto, Tour delle salite sta minchia!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Luglio 11, 2010, 05:09:15 pm
Cioè, mi dicono "il Tour delle salite", allora vado a vedermi l'altimetria delle tappe...

(http://www.letour.fr/PHOTOS/TDF/2010/1600/PROFIL.gif)

Io li impalerei vivi, Peyresourdre, Aspin, Tourmalet e Aubisque, 4 delle più famose montagne di Francia... e 60 km di discesa prima del traguardo... allora facciamo le tappe al contrario per il gusto, Tour delle salite sta minchia!

vabbè le 2 tappe precedenti e quella successiva sono un pelo + significative

anche se cmq, finchè concentrano le tappe di salita sui Pirenei sarà sempre un pelo più facile del Giro.
Tour vero è quando lo spettacolo si fa sulle Alpi che sono + dure
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Luglio 22, 2010, 05:14:09 pm
quello che fanno i ciclisti è pazzesco.
pazzesco
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Luglio 26, 2010, 03:19:14 pm
ma Basso a 59:33 ??

 :mmahh:


Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Luglio 26, 2010, 07:07:12 pm
ma Basso a 59:33 ??

 :mmahh:





era cotto dal giro,e in più l'ultima settimana aveva la bronchite e la febbre.. :ohnothepatriot:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Luglio 26, 2010, 08:25:21 pm
Però arrivare dietro a Cunego  :mmahh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: sbiri - Agosto 31, 2010, 04:26:16 pm
http://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2010/08/31/news/morto_laurent_fignon-6653031/?ref=HREC2-11

RIP
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Settembre 19, 2010, 10:35:32 am
un plauso al mio concittadino Vincenzo Nibali che "ha vinto" la Vuelta e ha rischiato di non essere convocato per i Mondiali :goodboy:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Settembre 19, 2010, 02:37:10 pm
appena visto Indurain  :idolo: nei paddock della motogp



DIO MIO CHE VECCHIO  :mapor: :mapor: :mapor: :mapor: :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Settembre 19, 2010, 04:16:22 pm
appena visto Indurain  :idolo: nei paddock della motogp



DIO MIO CHE VECCHIO  :mapor: :mapor: :mapor: :mapor: :mapor:

era vecchio anche in bicicletta

più che altro adesso cosa fa ? a vederlo si è dato alla pastorizia
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Settembre 30, 2010, 08:33:26 am
Hanno pizzicato pure Contador, che strano  :haptv:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 30, 2010, 09:10:59 am
Hanno pizzicato pure Contador, che strano  :haptv:


ora non rimane che Lance

 :pliiiis:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 30, 2010, 09:53:04 am
Nelle urine di Alberto Contador la molecola del clenbuterolo è stata trovata sia nel campione A sia in quello B delle controanalisi. E questo, al di là delle piccolissime quantità individuate dal laboratorio tedesco di Colonia, che ha i migliori macchinari al mondo per effettuare questa ricerca, è sufficiente per determinare la positività del corridore. Tocca ora al tre volte vincitore del Tour dare una spiegazione plausibile: quella alimentare non sembra molto credibile, alla luce di altri casi di atleti spagnoli squalificati in ultima istanza dal Tas, il tribunale arbitrale sportivo, che aveva rigettato l’ipotesi di assunzione involontaria. Ecco perché Contador rischia 2 anni di stop e la perdita del Tour.

Il clenbuterolo è un farmaco stimolante del sistema nervoso centrale, classificato come Beta2 antagonisti. Si può assumere sotto forma di compresse, aerosol o iniezioni: in quest’ultimo caso i suoi effetti sono ampliati e sicuramente molto più significativi in ambito sportivo, visto che si accentua l’aspetto anabolizzante e si migliora il recupero dell’organismo (ideale nelle corse a tappe). E’ vietato dal codice antidoping Wada per le sue caratteristiche stimolanti (è un broncodilatore antiasmatico, aiuta quindi la respirazione) e anabolizzanti, sia se assunto per via orale sia intramuscolo. Viene chiamato anche il doping delle modelle, perché il suo primo effetto è anoressizzante: toglie cioè il senso di fame e aiuta a perdere peso. Ma il clenbuterolo è sempre stato molto diffuso anche in zootecnia per gonfiare i muscoli degli animali, tanto da essere vietato in alcuni Paesi per i pesanti effetti negativi sull’organismo (ipertrofia del cuore, tremori, irritazione, aggressività, rischi di infarto).

A differenza di altre sostanze dello stesso gruppo, come il salbutamolo, non c’è una soglia minima oltre la quale dichiarare la positività e il clenbuterolo non è a restrizione d’uso (significa che la sostanza non è vietata se c’è il certificato di uno specialista che giustifichi la patologia). Proprio nel ciclismo ricordiamo i casi di Petacchi e Piepoli, e del tennista Volandri, tutti sanzionati per salbutamolo, anche se quest’ultimo con una squalifica molto più breve.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Settembre 30, 2010, 09:58:04 am
Ma poi li pizzicano tutti al Tour, chissà perché  :haptv:

Giro d'Italia  :haptv:

Gazzetta  :haptv:

Zomegnan  :haptv:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: RiniLuca - Settembre 30, 2010, 10:07:10 am
Ma poi li pizzicano tutti al Tour, chissà perché  :haptv:

Giro d'Italia  :haptv:

Gazzetta  :haptv:

Zomegnan  :haptv:

Se non sbaglio i controlli al Tour sono proprio di natura differente rispetto alle altre corse, non vorrei dire una vaccata ma credo li gestisca direttamente la Wada e non l'Uci

comunque una notizia che mi rallegra la giornata, questo dovevano squalificarlo quando è saltato fuori il caso Fuentes  :merda:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Settembre 30, 2010, 10:08:57 am
Appunto per questo motivo li prendono tutti al Tour.

RCS Sport  :haptv:

La corsa rosa  :haptv:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Settembre 30, 2010, 12:19:04 pm

ora non rimane che Lance

 :pliiiis:

e come fanno a "pizzicare" uno a cui il doping serviva per curare il cancro?  :okoks:
 :marendo:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Settembre 30, 2010, 12:26:24 pm
Spero non esca fuori un' altra diatriba come quella sul "caso Pantani" in questo forum dopo quello che mi appresto a dire  :pliiiis:  :adler:

Armstrong era dopato!  :ahahah:
Joan Bruyneel, adesso alla RadioShack ed ex menager della US Postal dove correva Armstrong, è quello che dopava tutti indistintamente, anche l'autista dell'ammiraglia  :adler: ed è quello tirato in causa dalle dichiarazioni shock ( ? ) di Landis...  :goodboy:

P.S. Anche Indurain non era un santo..  :fiu:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 30, 2010, 12:34:25 pm

P.S. Anche Indurain non era un santo..  :fiu:

Sbaglio oppure, casualmente, si ritirò dal ciclismo pochi mesi prima dello scoppio del bubbone Festina ?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Settembre 30, 2010, 12:49:56 pm
e come fanno a "pizzicare" uno a cui il doping serviva per curare il cancro?  :okoks:
 :marendo:

Basta analizzare i campioni che vuole far rianalizzare l'agenzia antidoping francese e che Armstrong invece non vuole far scongelare  :okoks:

Evidentemente lì dentro c'è traccia di roba che non rientrava tra le esenzioni a scopo terapeutico  :okoks:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Settembre 30, 2010, 12:51:39 pm
Spero non esca fuori un' altra diatriba come quella sul "caso Pantani" in questo forum dopo quello che mi appresto a dire  :pliiiis:  :adler:

Armstrong era dopato!  :ahahah:
Joan Bruyneel, adesso alla RadioShack ed ex menager della US Postal dove correva Armstrong, è quello che dopava tutti indistintamente, anche l'autista dell'ammiraglia  :adler: ed è quello tirato in causa dalle dichiarazioni shock ( ? ) di Landis...  :goodboy:

P.S. Anche Indurain non era un santo..  :fiu:

Tranquillo, sono due mondi diversi. Su Pantani spacciavi tue rispettabilissime opinioni per verità provate, mentre nel caso di Armstrong oltre alle opinioni c'è anche la prova. Purtroppo insabbiata.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Settembre 30, 2010, 02:08:43 pm
Tranquillo, sono due mondi diversi. Su Pantani spacciavi tue rispettabilissime opinioni per verità provate, mentre nel caso di Armstrong oltre alle opinioni c'è anche la prova. Purtroppo insabbiata.

No Plà  :doh: , proprio tu che sull'11/9 non ti fermi a ciò che "vogliono farci credere" ma fai del dubbio il tuo credo non puoi scrivere questo..  :mapor:
La mia opinione era la conseguenza logica di dati scientifici inconfutabili..lo so che non è stato mai condannato perchè MAI (trovato) POSITIVO..ma da operatore nel ramo sono andato "oltre" con la mia testa..cosa c'è di male? non mi divertivo mica a spalare letame sulla persona Marco Pantani  ^-^ così come non ci penso due volte a dire che Miguel Indurain era dopato nei 5 Tour vinti, così come Armstrong (vabbè qua mi sembra siamo tutti d'accordo) e tantissimi passati alla storia come fenomeni delle due ruote..  :mahchedevofà:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Settembre 30, 2010, 03:00:24 pm
No "tantissimi", "tutti".

La differenza sta tra chi vince/vinceva dopandosi come gli altri e quindi dimostrandosi comunque più forte e chi vince/vinceva dopandosi più degli altri.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 30, 2010, 03:59:31 pm
"E’ successo il 20 luglio, al Tour è venuto Josè Luis Lopez Terron, l’organizzatore della Vuelta Castilla y Leon, il cuoco della squadra gli aveva chiesto se potesse portare della buona carne. Quella sera noi dell’Astana andammo a cenare in due gruppi: il primo gruppo, Vinokourov, Grivko, Iglinskiy e Jesus Hernandez, aveva mangiato però la carne dell’hotel e non era buona. Io scesi a cenare dopo, con De la Fuente, Navarro, Noval e Tiralongo. Mangiammo la carne portata da Terron, cucinata nel bus della squadra perché l’albergo non permise ai nostri cuochi (neppure a quelli della Liquigas e della Saxo Bank) di utilizzare i suoi locali. Il 21, giorno di riposo, ho subito un controllo del sangue. Poi ho mangiato ancora quella carne. E al pomeriggio ho subito un controllo delle urine. Nessun altro dei miei compagni ha subito controlli antidoping quel giorno, tranne Vinokourov, che però aveva mangiato la carne dell’hotel".
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: RiniLuca - Settembre 30, 2010, 04:01:24 pm
"E’ successo il 20 luglio, al Tour è venuto Josè Luis Lopez Terron, l’organizzatore della Vuelta Castilla y Leon, il cuoco della squadra gli aveva chiesto se potesse portare della buona carne. Quella sera noi dell’Astana andammo a cenare in due gruppi: il primo gruppo, Vinokourov, Grivko, Iglinskiy e Jesus Hernandez, aveva mangiato però la carne dell’hotel e non era buona. Io scesi a cenare dopo, con De la Fuente, Navarro, Noval e Tiralongo. Mangiammo la carne portata da Terron, cucinata nel bus della squadra perché l’albergo non permise ai nostri cuochi (neppure a quelli della Liquigas e della Saxo Bank) di utilizzare i suoi locali. Il 21, giorno di riposo, ho subito un controllo del sangue. Poi ho mangiato ancora quella carne. E al pomeriggio ho subito un controllo delle urine. Nessun altro dei miei compagni ha subito controlli antidoping quel giorno, tranne Vinokourov, che però aveva mangiato la carne dell’hotel".

 :suicide2:

comunque sembra che abbiano beccato positivo in Spagna pure Mosquera, secondo classificato alla Velta di quest'anno
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Settembre 30, 2010, 04:26:27 pm
"E’ successo il 20 luglio, al Tour è venuto Josè Luis Lopez Terron, l’organizzatore della Vuelta Castilla y Leon, il cuoco della squadra gli aveva chiesto se potesse portare della buona carne. Quella sera noi dell’Astana andammo a cenare in due gruppi: il primo gruppo, Vinokourov, Grivko, Iglinskiy e Jesus Hernandez, aveva mangiato però la carne dell’hotel e non era buona. Io scesi a cenare dopo, con De la Fuente, Navarro, Noval e Tiralongo. Mangiammo la carne portata da Terron, cucinata nel bus della squadra perché l’albergo non permise ai nostri cuochi (neppure a quelli della Liquigas e della Saxo Bank) di utilizzare i suoi locali. Il 21, giorno di riposo, ho subito un controllo del sangue. Poi ho mangiato ancora quella carne. E al pomeriggio ho subito un controllo delle urine. Nessun altro dei miei compagni ha subito controlli antidoping quel giorno, tranne Vinokourov, che però aveva mangiato la carne dell’hotel".
Bella scusa, veramente costruita bene, complimenti allo sceneggiatore, però...  :noo:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Settembre 30, 2010, 04:33:39 pm
Ocho:

Citazione
Tour De France cyclist Contador test positive for a banned substance and claims it was in the food he ate? Huh
Huh  :stralol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 30, 2010, 04:44:40 pm
Oltre a Contador, però, il ciclismo spagnolo incassa due altre brutte notizie. Alberto Mosquera e il suo compagno alla Xacobea Galicia De Pena  sono risultati positivi a un controllo delle urine effettuato il 16 settembre, fuori competizione. La sostanza riscontrata sarebbe l’hydroxyethyl, un diuretico "mascherante".
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 30, 2010, 07:56:25 pm
http://acmessages2010.wordpress.com/about/


Alberto,
This is a just another hurdle that you have to get over. I firmly believe that you are innocent . I was at the race and and saw how much you suffered. Don’t allow the media and the haters to break your spirit ….YOU ARE A CLEAN RIDER .
Keep your head up and God be with you in the fight to clear your name.
Your forever fan,
Cheryl


 :'(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Settembre 30, 2010, 08:07:34 pm
Settimana scorsa uno della nazionale tedesca di pingpong  :mapor: ha usato una giustificazione identica a quella di Dopador  :okoks:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Ottobre 01, 2010, 08:49:20 am
Che schifo che fa il ciclismo professionistico  :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: paco - Ottobre 01, 2010, 09:02:44 am
Questo thread potrebbe gestirlo direttamente Gro e spaziare a ruota libera su droghe, sostanze dopanti, anestetici per cavalli, viagra x tori... :noone:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Ottobre 01, 2010, 09:04:31 am
perchè i giocatori di football americano vanno a latte e biscotti, invece
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: paco - Ottobre 01, 2010, 09:05:57 am
perchè i giocatori di football americano vanno a latte e biscotti, invece
Plasmon e Mellin perlopiù  :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Ottobre 01, 2010, 11:31:24 am
CICLISMO, DOPING; EQUIPE: PER CONTADOR IPOTESI AUTOEMOTRASFUSIONE

Non solo clenbuterolo per Alberto Contador, vincitore dell'ultimo Tour de France di cui ieri è stata annunciata la positività all'antidoping. Il sito del quotidiano sportivo francese 'L'Equipe' scrive infatti che nei 'campioni' prelevati allo spagnolo sono state trovate anche tracce di residui plastici, e ciò farebbe pensare ad un'auto-emotrasfusione, visto che gli stessi residui plastici potrebbero essere quelli delle sacche in cui viene tenuto il sangue prelevato in precedenza. Il laboratorio di Colonia che ha svolto le analisi, sempre secondo L'Equipe, avrebbe lavorato seguendo il protocollo del metodo di tracciabilità dell'auto-emotrasfusione messo a punto di recente dall'altro laboratorio antidoping di Barcellona ma ancora in corso di 'validazione'. In ogni caso, se l'ipotesi fatta da L'Equipe fosse confermata, proverebbe che nel suo giorno di riposo Contador si sarebbe iniettato il proprio sangue 'messo da parte' in precedenza, nel quale però c'erano tracce di clenbuterolo, sostanza nota per i suoi effetti anabolizzanti, perchè favorisce l'aumento della massa magra e la riduzione di quella grassa.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Ottobre 01, 2010, 02:04:41 pm
perchè i giocatori di football americano vanno a latte e biscotti, invece

certo, ma in uno sport di squadra dubito che il doping vada ad incidere in uno sport essenzialmente individuale (se le gambe non girano mica ti sostituiscono in corsa) come il ciclismo......nel sport di squadra lo si usa per giocare meglio e vincere, nel ciclismo per metterlo in culo agli "onesti".
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Ottobre 01, 2010, 03:16:37 pm
certo, ma in uno sport di squadra dubito che il doping vada ad incidere in uno sport essenzialmente individuale (se le gambe non girano mica ti sostituiscono in corsa) come il ciclismo......nel sport di squadra lo si usa per giocare meglio e vincere, nel ciclismo per metterlo in culo agli "onesti".

com'è che mi pare lo stesso ragionamento di calciopoli???  :ahahah:

onesti non ne esistono più....in nessuno sport ;)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Ottobre 01, 2010, 04:51:31 pm
ma il livello di sostanza riscontrato nelle analisi di contador non è 400 volte inferiore al livello per il quale la WADA avverte l'UCI?

 :excelent:

non è che lo vogliono far fuori quelli dell' astana? :mmahh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Ottobre 01, 2010, 05:14:12 pm
certo, ma in uno sport di squadra dubito che il doping vada ad incidere in uno sport essenzialmente individuale (se le gambe non girano mica ti sostituiscono in corsa) come il ciclismo......nel sport di squadra lo si usa per giocare meglio e vincere, nel ciclismo per metterlo in culo agli "onesti".

scusa bears ma questa è solo una colossale cazzata
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Ottobre 01, 2010, 05:27:55 pm
scusa bears ma questa è solo una colossale cazzata

vabbè tutti prendono qualcosa, ma tutta la squadra è dopata?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 01, 2010, 06:03:41 pm
la cosa è più avvilente di quanto tutta questa storia riesca a delineare..
E' preoccupante vedere che persino gli amatori della passeggiata domenicale chiedono informazioni sui prodotti in grado di farli prevalere sull'amico rivale e potersi vantare..  :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 01, 2010, 06:04:33 pm
Questo thread potrebbe gestirlo direttamente Gro e spaziare a ruota libera su droghe, sostanze dopanti, anestetici per cavalli, viagra x tori... :noone:

li doperei volentieri, ma a supposte da mezzo kg...  :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Ottobre 01, 2010, 06:55:02 pm
la cosa è più avvilente di quanto tutta questa storia riesca a delineare..
E' preoccupante vedere che persino gli amatori della passeggiata domenicale chiedono informazioni sui prodotti in grado di farli prevalere sull'amico rivale e potersi vantare..  :mapor:
hanno ragione...la dignità vale più della salute.




 :grassarisata: :grassarisata: :grassarisata: :grassarisata: :grassarisata: :grassarisata: :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Ottobre 01, 2010, 06:56:24 pm
la cosa è più avvilente di quanto tutta questa storia riesca a delineare..
E' preoccupante vedere che persino gli amatori della passeggiata domenicale chiedono informazioni sui prodotti in grado di farli prevalere sull'amico rivale e potersi vantare..  :mapor:

Quello credo sia un problema culturale. Questa società è stata forgiata per cercare nella farmacologia il rimedio a qualsiasi tipo di problema. Magari il passo della 'terapia', più o meno calibrata, non lo si fa, ma il solo fatto che automaticamente una delle prime opzioni sia quella del rimedio farmacologico è un fatto inquietante.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Ottobre 01, 2010, 07:03:02 pm
Ecco una lista di scuse fantasiose usate dai dopati colti in flagrante


Tyler Hamilton - Nel 2004 il famoso olimpionico trovò una spiegazione a
dir poco stupefacente. Le cellule di sangue trovate nel suo corpo
sarebbero state da ricondurre addirittura ad un fratello gemello morto
prima della nascita.

Linford Christie - Lo sprinter inglese arrivò a motivare i valori di
nandrolone con il consumo di avocado, ma la bugia fu presto scoperta:
avrebbe dovuto consumarne circa una tonnellata.

Dieter Baumann - Il vincitore dei 5000 metri alle Olimpiadi del 1992,
dal ritiro di St. Moritz, avrebbe invece fatto ricorso ad un tubetto di
dentifricio manipolato a sua insaputa; ma il colpevole non fu mai trovato.

Adrian Mutu - Molto più fantasioso il calciatore romeno che nel 2004
cercò di spiegare il consumo di cocaina dicendo che, in questo modo,
avrebbe migliorato le sue prestazioni sessuali.

Dennis Mitchell - Lo sprinter americano arrivò addirittura a vantarsi
della positività al testosterone adducendo cinque birre e numerosi
rapporti sessuali consecutivi avuti con la moglie. Era il suo
compleanno, e la signora si era meritata questo bel regalo.

Jan Ullrich - Trovato positivo alle anfetamine nell'estate del 2002
nonostante fosse in pausa da allenamenti, il vincitore del Tour si scusò
raccontando che gli erano state passate un paio di pillole durante una
notte in discoteca.

Santos Mozart - Il calciatore brasiliano dichiarò che la sostanza
proibita trovatagli nelle urine arrivava da una crema applicata sulla
pelle della figlioletta di 3 anni per una puntura di insetto.

Frank Vandenbroucke
- Dopo che gli furono trovati medicinali nella sua
abitazione, il campione di ciclismo dichiarò che erano destinati al suo
cane malato di asma.

Gilberto Simoni - Dopo un test che lo trovò positivo alla cocaina, il
ciclista tirò in ballo la madre, che gli avrebbe spedito caramelle dal
Perù avvolte in foglie di coca.

Lenny Paul - Il campione di bob cercò di giustificare gli alti valori di
nandrolone dicendo che la sostanza si trovava nel macinato di carne
usato per il ragù alla bolognese consumato il giorno prima. Il colpevole
era il vitello!

Dario Frigo - A seguito di una perquisizione della Polizia, l'italiano
ammise la detenzione di sostanze vietate, affermando tuttavia di non
averle mai utilizzate.

Astrid Strauß - Nel caso della nuotatrice gli alti valori di
testosterone sarebbero stati dovuti al consumo di un intero cestino di
fragole.

Edita Rumsas - La moglie del ciclista Raimondas Rumsas aveva la macchina
piena zeppa di sostanze vietate. Destinate però tutte alla madre ammalata.

Christian Henn
- Per giustificare l'alto valore di testosterone il
ciclista si appellò ad un rimedio fatto in casa dalla suocera: questa
gli aveva infatti consigliato una tisana alle erbe per aumentare la sua
capacità riproduttiva.

Borriello positivo ad un cortisonico disse che era positivo perchè aveva
leccato al patata della Belen che prendeva il gentalyn beta per una vaginite



Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 01, 2010, 07:03:51 pm
CICLISMO, DOPING; EQUIPE: PER CONTADOR IPOTESI AUTOEMOTRASFUSIONE

Non solo clenbuterolo per Alberto Contador, vincitore dell'ultimo Tour de France di cui ieri è stata annunciata la positività all'antidoping. Il sito del quotidiano sportivo francese 'L'Equipe' scrive infatti che nei 'campioni' prelevati allo spagnolo sono state trovate anche tracce di residui plastici, e ciò farebbe pensare ad un'auto-emotrasfusione, visto che gli stessi residui plastici potrebbero essere quelli delle sacche in cui viene tenuto il sangue prelevato in precedenza. Il laboratorio di Colonia che ha svolto le analisi, sempre secondo L'Equipe, avrebbe lavorato seguendo il protocollo del metodo di tracciabilità dell'auto-emotrasfusione messo a punto di recente dall'altro laboratorio antidoping di Barcellona ma ancora in corso di 'validazione'. In ogni caso, se l'ipotesi fatta da L'Equipe fosse confermata, proverebbe che nel suo giorno di riposo Contador si sarebbe iniettato il proprio sangue 'messo da parte' in precedenza, nel quale però c'erano tracce di clenbuterolo, sostanza nota per i suoi effetti anabolizzanti, perchè favorisce l'aumento della massa magra e la riduzione di quella grassa.


Young..e se ti dicessi che il 90% di quello che è riportato in questo articolo è scientificamente una colossale minchiata?  :ahahah:
Tornando seri.. :asdlol: dico solo che ad oggi la pratica dell'autoemotrasfusione è:
1) l'unica non rintracciabile in laboratorio. Il metodo farneticato nel laboratorio di Barcellona è una cagata per far spaventare i ciclisti che vogliono farvi ricorso
2) altamente rischiosa perchè si alterano le funzioni di fegato, reni e tanti altri organi per non parlare di rischio di ictus, infarto ecc
3) Poco "redditizia" per il dopato.. (quasi effetto placebo oserei dire) Diciamo prestazioni intorno al 5% superiori rispetto al non ricorso a tale pratica.
E' un metodo obsoleto (lo inventò la Also-Enervit sperimentandolo su Moser negli anni '80 portandolo di fatto a vincere Giro, una classica mi sembra la Milano-Sanremo e al record dell'ora)
4) La WADA, ma soprattutto l'UCI la devono smettere di alzare polveroni e dovrebbero combattere seriamente il fenomeno doping perchè siamo già al doping genetico e questi ancora beccano e mettono alla gogna gli autoemotrasfusi  :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 01, 2010, 07:06:50 pm
Ecco una lista di scuse fantasiose usate dai dopati colti in flagrante


Borriello positivo ad un cortisonico disse che era positivo perchè aveva
leccato al patata della Belen che prendeva il gentalyn beta per una vaginite



no dai, cortisone e antibiotico nella patata non si può sentire.. :doh:
chi caxxo gliel'ha prescritta, Pierino o Albertone ne il medico della mutua?  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Ottobre 01, 2010, 07:09:23 pm
Ecco una lista di scuse fantasiose usate dai dopati colti in flagrante


Tyler Hamilton - Nel 2004 il famoso olimpionico trovò una spiegazione a
dir poco stupefacente. Le cellule di sangue trovate nel suo corpo
sarebbero state da ricondurre addirittura ad un fratello gemello morto
prima della nascita.

Linford Christie - Lo sprinter inglese arrivò a motivare i valori di
nandrolone con il consumo di avocado, ma la bugia fu presto scoperta:
avrebbe dovuto consumarne circa una tonnellata.

Dieter Baumann - Il vincitore dei 5000 metri alle Olimpiadi del 1992,
dal ritiro di St. Moritz, avrebbe invece fatto ricorso ad un tubetto di
dentifricio manipolato a sua insaputa; ma il colpevole non fu mai trovato.

Adrian Mutu - Molto più fantasioso il calciatore romeno che nel 2004
cercò di spiegare il consumo di cocaina dicendo che, in questo modo,
avrebbe migliorato le sue prestazioni sessuali.

Dennis Mitchell - Lo sprinter americano arrivò addirittura a vantarsi
della positività al testosterone adducendo cinque birre e numerosi
rapporti sessuali consecutivi avuti con la moglie. Era il suo
compleanno, e la signora si era meritata questo bel regalo.

Jan Ullrich - Trovato positivo alle anfetamine nell'estate del 2002
nonostante fosse in pausa da allenamenti, il vincitore del Tour si scusò
raccontando che gli erano state passate un paio di pillole durante una
notte in discoteca.

Santos Mozart - Il calciatore brasiliano dichiarò che la sostanza
proibita trovatagli nelle urine arrivava da una crema applicata sulla
pelle della figlioletta di 3 anni per una puntura di insetto.

Frank Vandenbroucke
- Dopo che gli furono trovati medicinali nella sua
abitazione, il campione di ciclismo dichiarò che erano destinati al suo
cane malato di asma.

Gilberto Simoni - Dopo un test che lo trovò positivo alla cocaina, il
ciclista tirò in ballo la madre, che gli avrebbe spedito caramelle dal
Perù avvolte in foglie di coca.

Lenny Paul - Il campione di bob cercò di giustificare gli alti valori di
nandrolone dicendo che la sostanza si trovava nel macinato di carne
usato per il ragù alla bolognese consumato il giorno prima. Il colpevole
era il vitello!

Dario Frigo - A seguito di una perquisizione della Polizia, l'italiano
ammise la detenzione di sostanze vietate, affermando tuttavia di non
averle mai utilizzate.

Astrid Strauß - Nel caso della nuotatrice gli alti valori di
testosterone sarebbero stati dovuti al consumo di un intero cestino di
fragole.

Edita Rumsas - La moglie del ciclista Raimondas Rumsas aveva la macchina
piena zeppa di sostanze vietate. Destinate però tutte alla madre ammalata.

Christian Henn
- Per giustificare l'alto valore di testosterone il
ciclista si appellò ad un rimedio fatto in casa dalla suocera: questa
gli aveva infatti consigliato una tisana alle erbe per aumentare la sua
capacità riproduttiva.

Borriello positivo ad un cortisonico disse che era positivo perchè aveva
leccato al patata della Belen che prendeva il gentalyn beta per una vaginite





Corioni disse che Guardiola era risultato positivo per via di alcune tisane contenenti nandrolone  :okoks:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 01, 2010, 07:11:44 pm
Corioni disse che Guardiola era risultato positivo per via di alcune tisane contenenti nandrolone  :okoks:

beveva infusi di cadavere?  :umhhhh:  :okoks:


Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: il maria - Ottobre 01, 2010, 07:29:06 pm
Ecco una lista di scuse fantasiose usate dai dopati colti in flagrante


Tyler Hamilton - Nel 2004 il famoso olimpionico trovò una spiegazione a
dir poco stupefacente. Le cellule di sangue trovate nel suo corpo
sarebbero state da ricondurre addirittura ad un fratello gemello morto
prima della nascita.

Linford Christie - Lo sprinter inglese arrivò a motivare i valori di
nandrolone con il consumo di avocado, ma la bugia fu presto scoperta:
avrebbe dovuto consumarne circa una tonnellata.

Dieter Baumann - Il vincitore dei 5000 metri alle Olimpiadi del 1992,
dal ritiro di St. Moritz, avrebbe invece fatto ricorso ad un tubetto di
dentifricio manipolato a sua insaputa; ma il colpevole non fu mai trovato.

Adrian Mutu - Molto più fantasioso il calciatore romeno che nel 2004
cercò di spiegare il consumo di cocaina dicendo che, in questo modo,
avrebbe migliorato le sue prestazioni sessuali.

Dennis Mitchell - Lo sprinter americano arrivò addirittura a vantarsi
della positività al testosterone adducendo cinque birre e numerosi
rapporti sessuali consecutivi avuti con la moglie. Era il suo
compleanno, e la signora si era meritata questo bel regalo.

Jan Ullrich - Trovato positivo alle anfetamine nell'estate del 2002
nonostante fosse in pausa da allenamenti, il vincitore del Tour si scusò
raccontando che gli erano state passate un paio di pillole durante una
notte in discoteca.

Santos Mozart - Il calciatore brasiliano dichiarò che la sostanza
proibita trovatagli nelle urine arrivava da una crema applicata sulla
pelle della figlioletta di 3 anni per una puntura di insetto.

Frank Vandenbroucke
- Dopo che gli furono trovati medicinali nella sua
abitazione, il campione di ciclismo dichiarò che erano destinati al suo
cane malato di asma.

Gilberto Simoni - Dopo un test che lo trovò positivo alla cocaina, il
ciclista tirò in ballo la madre, che gli avrebbe spedito caramelle dal
Perù avvolte in foglie di coca.

Lenny Paul - Il campione di bob cercò di giustificare gli alti valori di
nandrolone dicendo che la sostanza si trovava nel macinato di carne
usato per il ragù alla bolognese consumato il giorno prima. Il colpevole
era il vitello!

Dario Frigo - A seguito di una perquisizione della Polizia, l'italiano
ammise la detenzione di sostanze vietate, affermando tuttavia di non
averle mai utilizzate.

Astrid Strauß - Nel caso della nuotatrice gli alti valori di
testosterone sarebbero stati dovuti al consumo di un intero cestino di
fragole.

Edita Rumsas - La moglie del ciclista Raimondas Rumsas aveva la macchina
piena zeppa di sostanze vietate. Destinate però tutte alla madre ammalata.

Christian Henn
- Per giustificare l'alto valore di testosterone il
ciclista si appellò ad un rimedio fatto in casa dalla suocera: questa
gli aveva infatti consigliato una tisana alle erbe per aumentare la sua
capacità riproduttiva.

Borriello positivo ad un cortisonico disse che era positivo perchè aveva
leccato al patata della Belen
che prendeva il gentalyn beta per una vaginite



praticamente ha dato dello sfigato a tutta l'umanità

dal giorno in cui lessi stà storia non mi sono più ripreso, penso si noti   :lollol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Ottobre 01, 2010, 09:21:06 pm
Ecco una lista di scuse fantasiose usate dai dopati colti in flagrante


Tyler Hamilton - Nel 2004 il famoso olimpionico trovò una spiegazione a
dir poco stupefacente. Le cellule di sangue trovate nel suo corpo
sarebbero state da ricondurre addirittura ad un fratello gemello morto
prima della nascita.

Linford Christie - Lo sprinter inglese arrivò a motivare i valori di
nandrolone con il consumo di avocado, ma la bugia fu presto scoperta:
avrebbe dovuto consumarne circa una tonnellata.

Dieter Baumann - Il vincitore dei 5000 metri alle Olimpiadi del 1992,
dal ritiro di St. Moritz, avrebbe invece fatto ricorso ad un tubetto di
dentifricio manipolato a sua insaputa; ma il colpevole non fu mai trovato.

Adrian Mutu - Molto più fantasioso il calciatore romeno che nel 2004
cercò di spiegare il consumo di cocaina dicendo che, in questo modo,
avrebbe migliorato le sue prestazioni sessuali.

Dennis Mitchell - Lo sprinter americano arrivò addirittura a vantarsi
della positività al testosterone adducendo cinque birre e numerosi
rapporti sessuali consecutivi avuti con la moglie. Era il suo
compleanno, e la signora si era meritata questo bel regalo.

Jan Ullrich - Trovato positivo alle anfetamine nell'estate del 2002
nonostante fosse in pausa da allenamenti, il vincitore del Tour si scusò
raccontando che gli erano state passate un paio di pillole durante una
notte in discoteca.

Santos Mozart - Il calciatore brasiliano dichiarò che la sostanza
proibita trovatagli nelle urine arrivava da una crema applicata sulla
pelle della figlioletta di 3 anni per una puntura di insetto.

Frank Vandenbroucke
- Dopo che gli furono trovati medicinali nella sua
abitazione, il campione di ciclismo dichiarò che erano destinati al suo
cane malato di asma.

Gilberto Simoni - Dopo un test che lo trovò positivo alla cocaina, il
ciclista tirò in ballo la madre, che gli avrebbe spedito caramelle dal
Perù avvolte in foglie di coca.

Lenny Paul - Il campione di bob cercò di giustificare gli alti valori di
nandrolone dicendo che la sostanza si trovava nel macinato di carne
usato per il ragù alla bolognese consumato il giorno prima. Il colpevole
era il vitello!

Dario Frigo - A seguito di una perquisizione della Polizia, l'italiano
ammise la detenzione di sostanze vietate, affermando tuttavia di non
averle mai utilizzate.

Astrid Strauß - Nel caso della nuotatrice gli alti valori di
testosterone sarebbero stati dovuti al consumo di un intero cestino di
fragole.

Edita Rumsas - La moglie del ciclista Raimondas Rumsas aveva la macchina
piena zeppa di sostanze vietate. Destinate però tutte alla madre ammalata.

Christian Henn
- Per giustificare l'alto valore di testosterone il
ciclista si appellò ad un rimedio fatto in casa dalla suocera: questa
gli aveva infatti consigliato una tisana alle erbe per aumentare la sua
capacità riproduttiva.

Borriello positivo ad un cortisonico disse che era positivo perchè aveva
leccato al patata della Belen che prendeva il gentalyn beta per una vaginite





cmq Mutu non ha tutti i torti.

ruba-Gotti nn c'è?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: tukos - Ottobre 02, 2010, 12:43:29 pm
Gotti il camper del suocero malato
Rebellin  Boh Non so
Bugno ,la caffeina: mi piacciono i pocket coffee
Riccò moglie e cognato ,complotto!!
Sella un po di stanchezza,riccò dopato di merda
,Virenque  CHI IO ??chiedete al medico della squadra
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 05, 2010, 11:04:47 pm
Torri: "Tutti i ciclisti dopati! Sarebbe da legalizzare"
Dichiarazioni choc del capo della procura antidoping Coni. "Non sono l’unico che lo dice, ultimamente tutti i ciclisti che ho interrogato hanno detto che tutti si dopano. Non credo che il doping verrà estirpato"


Torrisone è il capo della procura antidoping?  :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Ottobre 05, 2010, 11:07:07 pm
Torri: "Tutti i ciclisti dopati! Sarebbe da legalizzare"
Dichiarazioni choc del capo della procura antidoping Coni. "Non sono l’unico che lo dice, ultimamente tutti i ciclisti che ho interrogato hanno detto che tutti si dopano. Non credo che il doping verrà estirpato"


Torrisone è il capo della procura antidoping?  :adler:

 :lollol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: torrisone - Ottobre 06, 2010, 04:23:18 pm
 :o
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Ottobre 15, 2010, 05:38:41 pm
diluca (beccato per la 3 volta): sconto di 9 mesi?  :mapor:  :lollol:

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Ottobre 15, 2010, 07:30:42 pm
Avrei qualcosina da dire, ci sono delle chicche da rivelare  :colz:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 15, 2010, 07:31:41 pm
Avrei qualcosina da dire, ci sono delle chicche da rivelare  :colz:

e che aspetti?  :seghinduemani:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Ottobre 15, 2010, 07:43:29 pm
Da fonte ultrattendibile. L'ometto in questione sostiene di avere ottenuto uno sconto di 9 mesi su 24 di squalifica (in realtà non è proprio uno sconto, è una sospensione) perché ha detto agli inquirenti (Padova e Coni) quali metodi dopanti ha visto negli ultimi anni e quali metodi gli hanno proposto.

:duck:

In pratica è come se un pentito di mafia evita pure di mettere piede in tribunale e si fa spesare vita natural durante dallo stato per avere rivelato che, udite udite, la mafia esiste e contagia il mondo della politica e quello della finanza.

:duck:

In realtà Di Luca da qualche tempo ha sputtanato und smerdato un po' chiunque. Tutti gli arresti scattati da Padova e le convocazioni sono frutto di soffiate di questo soggetto al quale il tribunale del Coni non ha chiesto di ammettere finalmente l'evidenza, ovvero che la squalifica ricevuta per essersi fatto di Cera al Giro era sacrosanta.  Insomma il Coni non si è cautelato, a verbale non c'è una mazza in merito ad ammissioni di Di Luca. Il quale, come ha fatto capire già oggi, presto o tardi rilascerà qualche fantastica intervista per dirsi estraneo al doping. Pur essendo uber-recidivo. Oltre a questo aspetto grottesco c'è un altro paio di cose. La prima è che pare che Di Luca abbia fatto il nome di uno già pizzicato ex vincitore del Giro d'Italia  :haptv: La seconda è che l'avvocato che lo ha difeso davanti al Coni e che gli ha fatto prendere uno sconto di 9 mesi (contro i 6 chiesti) a Di Luca è stato indicato proprio dalla Procura di Padova. Di Luca si becca lo sconto e appena uscito dall'aula del Coni si fa chiamare da Sky e dopo avere annunciato di puntare a Giro e classiche ci racconta subito che Torri non ha capito un cazzo perché la maggior parte di quelli che vincono vince senza doping. Insomma, un intreccio di controsmerdate da far cadere le braccia a chiunque.

Il Killer di Spoltore :duck:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Ottobre 15, 2010, 07:48:48 pm
 :ahahah:

beh, lui asserisce di non aver fatto nomi...  :okoks:
lo immagino già impelagato nel gruppone di qualche classica a buscare gomitate nelle reni...  :stica:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Novembre 17, 2010, 02:29:43 pm
Sonni tutt'altro che tranquilli attendono Alberto Contador. Gli ispettori dell'Agenzia mondiale antidoping (Wada) hanno effettuato un controllo nella macelleria di Irun, la località spagnola da dove proverrebbe la carne contaminata che avrebbe provocato la positività del ciclista spagnolo al Tour 2010. Secondo il quotidiano El Pais non è stata trovata alcuna traccia di clenbuterolo, la sostanza rinvenuta dal test effettuato durante la Grande Boucle.

Attraverso l'Unione ciclistica internazionale (Uci), la Wada ha già inoltrato i risultati del sopralluogo alla federazione spagnola, che la scorsa settimana ha aperto un'indagine sul caso. Contador si è sempre difeso sostenendo di aver mangiato, il 20 e il 21 luglio, un filetto contaminato. Gli esami effettuati dalla Wada sulla carne non hanno evidenziato però la presenza di clenbuterolo, che in teoria può essere somministrato agli animali con l'obiettivo di aumentarne la massa.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Novembre 17, 2010, 03:16:09 pm
Sonni tutt'altro che tranquilli attendono Alberto Contador. Gli ispettori dell'Agenzia mondiale antidoping (Wada) hanno effettuato un controllo nella macelleria di Irun, la località spagnola da dove proverrebbe la carne contaminata che avrebbe provocato la positività del ciclista spagnolo al Tour 2010. Secondo il quotidiano El Pais non è stata trovata alcuna traccia di clenbuterolo, la sostanza rinvenuta dal test effettuato durante la Grande Boucle.

Attraverso l'Unione ciclistica internazionale (Uci), la Wada ha già inoltrato i risultati del sopralluogo alla federazione spagnola, che la scorsa settimana ha aperto un'indagine sul caso. Contador si è sempre difeso sostenendo di aver mangiato, il 20 e il 21 luglio, un filetto contaminato. Gli esami effettuati dalla Wada sulla carne non hanno evidenziato però la presenza di clenbuterolo, che in teoria può essere somministrato agli animali con l'obiettivo di aumentarne la massa.

il clenbuterolo aumenta la massa magra???  :mmahh:  :grassarisata: ma chi l'ha scritto questo articolo Teo?  :umhhhh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Novembre 17, 2010, 03:17:50 pm
il clenbuterolo aumenta la massa magra???  :mmahh:  :grassarisata: ma chi l'ha scritto questo articolo Teo?  :umhhhh:


redazione spor mediaset  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: pAnoramix - Novembre 17, 2010, 03:21:08 pm
redazione spor mediaset  :ahahah:

Ah, beh. Allora va benissimo così!  :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Novembre 17, 2010, 04:24:43 pm
Ah, beh. Allora va benissimo così!  :mapor:

e io che l'ho pure chiesto...  :pazzah:
 :coffeplease:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Novembre 17, 2010, 04:29:18 pm
ma cavani? :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: pAnoramix - Novembre 17, 2010, 04:32:33 pm
ma cavani? :ahahah:

Corre in bici?  :umhhhh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Novembre 17, 2010, 04:34:12 pm
Corre in bici?  :umhhhh:

non c'eri ancora  :ahahah:

sportmediaset, teo, inter, cavani e tante altre cose  ;)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: pAnoramix - Novembre 17, 2010, 04:41:21 pm
non c'eri ancora  :ahahah:

sportmediaset, teo, inter, cavani e tante altre cose  ;)

Sono le keywords da cercare?  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Novembre 17, 2010, 05:03:56 pm
non c'eri ancora  :ahahah:

sportmediaset, teo, inter, cavani e tante altre cose  ;)
:ahahah:

a te non ti posso che volere un bene nell'anima

UN GOBBO CHE MI HA PROIETTATO IN PARADISO!  :stillers:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Novembre 17, 2010, 05:24:25 pm
:ahahah:

a te non ti posso che volere un bene nell'anima

UN GOBBO CHE MI HA PROIETTATO IN PARADISO!  :stillers:


purtroppo per me è vero  :( :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Novembre 17, 2010, 05:27:10 pm
Sono le keywords da cercare?  :ahahah:

se ti servono keywords per altri personaggi del forum basta chiedere  ;) :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Novembre 17, 2010, 07:09:51 pm
il clenbuterolo aumenta la massa magra???  :mmahh:  :grassarisata: ma chi l'ha scritto questo articolo Teo?  :umhhhh:


Incuriosito apro google, scrivo clenbuterolo e apro il primo link.

Clenbuterolo e sport

Nel mondo dello sport il clenbuterolo è conosciuto soprattutto per le sue forti proprietà termogeniche e lipolitiche.
In alcuni studi condotti su animali questo farmaco ha dimostrato proprietà anaboliche degne di nota (a patto che venga utilizzato a dosaggi ben superiori a quelli normalmente utilizzati per la cura dell'asma). Non è però ancora chiaro se tali effetti siano validi anche per l'uomo. Quando un atleta, in prossimità della competizione, interrompe l'utilizzo di steroidi anabolizzanti per risultare negativo ai test antidoping, sostituisce questi prodotti con il clenbuterolo. Questa strategia viene adottata per limitare la perdita di massa muscolare e migliorare la definizione.
Un ottimo strumento per monitorare gli effetti termogeni di un farmaco è la misurazione della temperatura corporea. All'inizio della terapia con clenbuterolo si assiste ad un innalzamento della colonnina di mercurio che si manterrà al di sopra dei valori normali per alcuni giorni. Dopo due o tre settimane di uso continuato tali valori rientrano nel range di normalita, poiché l'organismo sviluppa una sorta di resistenza al farmaco (assuefazione)*. Giunti a questo punto è importante sospendere l'assunzione di clenbuterolo per almeno venti giorni.

* Quando si assumono forti dosi di clenbuterolo o di altri beta-agonisti, il corpo mantiene l'equilibrio interno diminuendo progressivamente il numero di recettori Beta adrenergici. Di conseguenza, essendo inferiore il numero di recettori, si ottiene, a parità di dose, una risposta fisiologica inferiore.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Novembre 17, 2010, 07:19:04 pm
Incuriosito apro google, scrivo clenbuterolo e apro il primo link.

Clenbuterolo e sport

Nel mondo dello sport il clenbuterolo è conosciuto soprattutto per le sue forti proprietà termogeniche e lipolitiche.
In alcuni studi condotti su animali questo farmaco ha dimostrato proprietà anaboliche degne di nota (a patto che venga utilizzato a dosaggi ben superiori a quelli normalmente utilizzati per la cura dell'asma). Non è però ancora chiaro se tali effetti siano validi anche per l'uomo. Quando un atleta, in prossimità della competizione, interrompe l'utilizzo di steroidi anabolizzanti per risultare negativo ai test antidoping, sostituisce questi prodotti con il clenbuterolo. Questa strategia viene adottata per limitare la perdita di massa muscolare e migliorare la definizione.
Un ottimo strumento per monitorare gli effetti termogeni di un farmaco è la misurazione della temperatura corporea. All'inizio della terapia con clenbuterolo si assiste ad un innalzamento della colonnina di mercurio che si manterrà al di sopra dei valori normali per alcuni giorni. Dopo due o tre settimane di uso continuato tali valori rientrano nel range di normalita, poiché l'organismo sviluppa una sorta di resistenza al farmaco (assuefazione)*. Giunti a questo punto è importante sospendere l'assunzione di clenbuterolo per almeno venti giorni.

* Quando si assumono forti dosi di clenbuterolo o di altri beta-agonisti, il corpo mantiene l'equilibrio interno diminuendo progressivamente il numero di recettori Beta adrenergici. Di conseguenza, essendo inferiore il numero di recettori, si ottiene, a parità di dose, una risposta fisiologica inferiore.


beh qua c'è scritto che limita la perdita...non che l'aumenta :umhhhh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Novembre 17, 2010, 07:22:24 pm
beh qua c'è scritto che limita la perdita...non che l'aumenta :umhhhh:

Non faccio il farmacologo, non so dirti se una sostanza del genere abbia simili capacità in combinazione con altri prodotti più o meno leciti. Dico questo augurandomi che su di noi non si abbatta la scure di Magalini  :pliiiis:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Novembre 17, 2010, 07:24:44 pm
Non faccio il farmacologo, non so dirti se una sostanza del genere abbia simili capacità in combinazione con altri prodotti più o meno leciti. Dico questo augurandomi che su di noi non si abbatta la scure di Magalini  :pliiiis:

 ??) a me il ciclismo si è fermato a quello con le rotelle....ogni volta che tifavo qualcuno usciva che si dopava  :(


però boh...aspetto qualche lume in tal senso :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Novembre 17, 2010, 07:26:28 pm
Incuriosito apro google, scrivo clenbuterolo e apro il primo link.

Clenbuterolo e sport

Nel mondo dello sport il clenbuterolo è conosciuto soprattutto per le sue forti proprietà termogeniche e lipolitiche.
In alcuni studi condotti su animali questo farmaco ha dimostrato proprietà anaboliche degne di nota (a patto che venga utilizzato a dosaggi ben superiori a quelli normalmente utilizzati per la cura dell'asma). Non è però ancora chiaro se tali effetti siano validi anche per l'uomo. Quando un atleta, in prossimità della competizione, interrompe l'utilizzo di steroidi anabolizzanti per risultare negativo ai test antidoping, sostituisce questi prodotti con il clenbuterolo. Questa strategia viene adottata per limitare la perdita di massa muscolare e migliorare la definizione.
Un ottimo strumento per monitorare gli effetti termogeni di un farmaco è la misurazione della temperatura corporea. All'inizio della terapia con clenbuterolo si assiste ad un innalzamento della colonnina di mercurio che si manterrà al di sopra dei valori normali per alcuni giorni. Dopo due o tre settimane di uso continuato tali valori rientrano nel range di normalita, poiché l'organismo sviluppa una sorta di resistenza al farmaco (assuefazione)*. Giunti a questo punto è importante sospendere l'assunzione di clenbuterolo per almeno venti giorni.

* Quando si assumono forti dosi di clenbuterolo o di altri beta-agonisti, il corpo mantiene l'equilibrio interno diminuendo progressivamente il numero di recettori Beta adrenergici. Di conseguenza, essendo inferiore il numero di recettori, si ottiene, a parità di dose, una risposta fisiologica inferiore.


Plà, provo ad essere veramente breve, è difficile lo so ma ci provo...  :ohnothepatriot:  :asdlol:
quello che attiva il clenbuterolo è la lipasi, un enzima che scinde i lipidi (detta terra terra).
Nella fantascienza, se un corpo umano potesse per assurdo assumere grammi di clenbuterolo senza che il cuore schiatti, potremmo parlare di ciò che tutti possiamo leggere su Wiki. il problema è che si parla di dosaggi massimi di MCG e non MG ! E l'unico risultato che si ottiene dall'assunzione è una broncodilatazione e, nel caso di uso protratto nel tempo, una diminuzione del grasso corporeo. Non serve neanche (come riporta il tuo copia-incolla) a preservare la massa magra, semmai aiuta l'ottenimento di una composizione corporea di bassa percentuale di grasso proprio per effetto della lipasi.
Paradossalmente anche mangiare quintali di carne a pranzo provocherebbe un effetto anabolizzante, ma è una teoria difficilmente praticabile nella realtà.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Plaxico - Novembre 17, 2010, 07:29:28 pm
 :yeahyeah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Novembre 17, 2010, 07:30:26 pm
Infatti, rileggendo meglio ciò che hai riportato:




In alcuni studi condotti su animali questo farmaco ha dimostrato proprietà anaboliche degne di nota (a patto che venga utilizzato a dosaggi ben superiori a quelli normalmente utilizzati per la cura dell'asma). Non è però ancora chiaro se tali effetti siano validi anche per l'uomo.


Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Novembre 17, 2010, 07:34:36 pm
Citazione
Il clenbuterolo è un beta-2 agonisti adrenergici con alcune analogie con l'efedrina, ma i suoi effetti sono più potenti e più duraturi, come uno stimolante e droga termogenico. Clenbuterolo provoca un aumento della capacità aerobica, stimolazione del sistema nervoso centrale, e un aumento della pressione sanguigna e il trasporto di ossigeno. Clenbuterolo aumenta il tasso di grasso e proteine, che vengono metabolizzati, contemporaneamente rallentando BMR del corpo

Fonte: Farmacopea ufficiale (cioè la Bibbia)  :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Novembre 17, 2010, 07:41:23 pm
tutti a magnà quintali de carne....sbiriiiiiiii 'ndo stai???' :duck:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Novembre 17, 2010, 07:51:19 pm
tutti a magnà quintali de carne....sbiriiiiiiii 'ndo stai???' :duck:

l'unica carne che mangia Sbiri sono le dita delle mani quando peytone lancia l'intercetto  :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: tukos - Novembre 17, 2010, 09:20:40 pm
per perdere 10 kg quante pastiglie devo prendere? :umhhhh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: pAnoramix - Novembre 17, 2010, 09:43:34 pm
per perdere 10 kg quante pastiglie devo prendere? :umhhhh:

Un al giorno per un mese.
Solo quella, però!  :secchio:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Dicembre 10, 2010, 05:49:45 pm
(http://www.sportmediaset.mediaset.it/bin/58.$plit/C_27_photogallery_3672_GroupPhotogallery_listphoto_itemPhoto_15_immagine.jpg)


La nuova fiamma di Cavendish...!   :seghinduemani:
Mi sa però che non va bene per lei...Mark è velocista!   :okoks:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Dicembre 10, 2010, 06:28:50 pm
 :potd:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Dicembre 10, 2010, 06:34:14 pm
 :sbav:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: lucia - Gennaio 26, 2011, 12:00:22 pm
con tutta la roba che tirano giù non preoccupatevi che diventano resistenti anche li. :owned: :owned: :owned:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Gennaio 26, 2011, 01:30:58 pm
mmmm
lì più che altro si ha una piccola regressione della funzionalità....coglionica


io ora ne sono uscito ma fortunatamente la mia attività nel ciclismo si è fermata all'attività giovanile come allenatore
ed a quella amatoriale tipo pane ed acqua (+isostad a volte) per quella personale

ma dai livelli sopra, esempio under23, le cose sono un pochino torbide
non generalizzo ma alcune persone hanno il bollino di certificazione su determinati...ambiti
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Gennaio 26, 2011, 01:48:17 pm
mmmm
lì più che altro si ha una piccola regressione della funzionalità....coglionica


io ora ne sono uscito ma fortunatamente la mia attività nel ciclismo si è fermata all'attività giovanile come allenatore
ed a quella amatoriale tipo pane ed acqua (+isostad a volte) per quella personale

ma dai livelli sopra, esempio under23, le cose sono un pochino torbide
non generalizzo ma alcune persone hanno il bollino di certificazione su determinati...ambiti

eri in comunità?  :lollol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Gennaio 26, 2011, 02:06:39 pm
praticamente si
ero in full immersion, ci sono stato per 10 anni, poi per vari motivi ho mollato sia l'insegno-allenamento che l'attività pedalata
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Gennaio 26, 2011, 02:11:19 pm
ma dai livelli sopra, esempio under23, le cose sono un pochino torbide
non generalizzo ma alcune persone hanno il bollino di certificazione su determinati...ambiti

Cosa ne pensi della "bistecca" di Contador ?

E di Armstrong ?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Gennaio 26, 2011, 02:47:41 pm
su lance ho smesso di pronunciarmi da tempo
definendolo in maniera piuttosto pesante anni fa dopo alcuni episodi
capisco il suo dramma umano ma mi fermo lì

per contador beh mi pare che si sia detto un po' di tutto ma penso che sia un po' come la scusa della ciclista risultata positiva perchè aveva fatto un servizietto al suo ragazzo e che il dopato fosse lui....

non penso che i ciclisti siano tutti sporchi, ne conosco personalmente alcuni sui quali scommetterei della loro "onestà" ma come detto prima potrei subito esserne smentito
purtroppo i mezzi per sgattaiolare ci sono anche se ultimamente se vogliono ti prendono
ed i picogrammi di sostanza di contador evidenziati ne sono un segno
a volte però stiamo a vedere il ciclismo dove purtroppo chi corre è sempre e soltanto da solo, invece in sport di squadra che muovono miliardi di monetine annualmente (quello con 22 omoni in mutandine che corrono dietro una palla rotonda per esempio) sono tutti puliti beh che dire
nel ciclismo non girano i soldi del calcio però controlli da 1500€ cadauno se ne fanno anche in categorie giovanili durante tutto l'anno ed anche fuori dalle gare, ogni atleta ha il passaporto biologico con tutti i dati personali di valori ematici completi aggiornati sistematicamente
io mi chiedo perchè solo lì
ho visto che molti atleti in nfl hanno avuto una denuncia e sospensione dell'attività ma non so con la recidività succeda qualcosa nel ciclismo si viene radiati dopo due condanne e la sospensione è di due anni che a volte significa carriera finita
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Gennaio 26, 2011, 04:48:32 pm

ho visto che molti atleti in nfl hanno avuto una denuncia e sospensione dell'attività ma non so con la recidività succeda qualcosa nel ciclismo si viene radiati dopo due condanne e la sospensione è di due anni che a volte significa carriera finita

Sinceramente mi pare che la lotta al doping da parte dell'NFL (e in generale dalle strutture sportive americane) sia all'acqua di rose


Tra l'altro la loro ipocrisia non conosce limiti:

- Cushing viene beccato x HGH, rifanno la votazione e gli confermano il DROY
- scoprono che Bush ha ricevuto dei soldi e gli tolgono l'Heisman


Ora mi chiedo, ai fini del gioco stesso (inteso come i 22 che scendono in campo) qual è delle due l'infrazione con l'incidenza più elevata ??


 :mmahh:

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Gennaio 26, 2011, 05:09:33 pm
infatti questo è il punto
come si vuole combattere il doping e perchè solo in alcuni ambiti?
il doping negli sport americani da quello che ho visto ha sanzioni che lasciano a desiderare
poi arrivi ad un ragazzotto che (semplifico non conoscendo appieno la cosa) si vede ritirati tutti i record ed i premi fatti nella NCAA per essere stato smascherato per una cosa che fanno anche molti altri
perchè lui? come per esempio perchè il tal corridore? il tale sportivo? e non tanti altri (e qui ci metto Lance)?
bah ormai lo sport lo guardo e basta ed educo mio figlio alla lealtà ed alla passione sportiva, ed avendo partecipato a gare amatoriali posso garantirti che le cose sono a volte più spaventose di quello che si immagina
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: lucia - Gennaio 27, 2011, 12:12:25 am
lasa stà alma,non mettere mai la mano sul fuoco per il ciclismo finiresti per scottarti.
il doping nel ciclismo comincia sin dalle categorie giovanili(non tutte le società lo fanno sia ben inteso.ci sono ancora persone con la testa sulle spalle)partendo con polverine tipo l'aulin,per cercare di innalzare la soglia del dolore muscolare,passando dalle iniezioni di ferro piuttosto che, soluzioni saline per faforire il recupero fisico.
man mano che si sale di categoria si va sempre più sul pesante.spiace vedere un accanimento così asfissiante sul ciclismo e la cecità assoluta su altri sport.io mi sono fatto la mia idea:che venga liberalizzato alla fine è una scelta di vita che uno fa.si eliminerebbe questo commercio di sostanze sotto banco,che porta milioni di euro nelle tasche di chi lo gestisce.alma entrambi abbiamo praticato il ciclismo amatoriale,avrai sicuramente pedalato più di una volta con dei proffessionisti in allenamento e sicuramente avrai chiesto per curiosità come ho fatto io.alla fine tutti ti danno la stessa risposta,è una scelta di vita,un compromesso al quale decidi di sottostare.l'importante è usare la testa nel farlo.queste persone sono meglio dei dottori quasi,sanno cosa e quando prendere,in base agli obbiettivi stagionali che decidono di inseguire.poi non sempre la forma fisica va di pari passo col doping.dulcis in fundo subentra la classe del corridore.un corridore forte già di natura,con gli aiuti esterni non verrà mai raggiunto da un idividuo meno dotato di natura.per farla breve il detto è:un asino non sarà mai un cavallo.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Gennaio 27, 2011, 07:48:45 am
lasa stà alma,non mettere mai la mano sul fuoco per il ciclismo finiresti per scottarti.
il doping nel ciclismo comincia sin dalle categorie giovanili(non tutte le società lo fanno sia ben inteso.ci sono ancora persone con la testa sulle spalle)partendo con polverine tipo l'aulin,per cercare di innalzare la soglia del dolore muscolare,passando dalle iniezioni di ferro piuttosto che, soluzioni saline per faforire il recupero fisico.
man mano che si sale di categoria si va sempre più sul pesante.spiace vedere un accanimento così asfissiante sul ciclismo e la cecità assoluta su altri sport.io mi sono fatto la mia idea:che venga liberalizzato alla fine è una scelta di vita che uno fa.si eliminerebbe questo commercio di sostanze sotto banco,che porta milioni di euro nelle tasche di chi lo gestisce.alma entrambi abbiamo praticato il ciclismo amatoriale,avrai sicuramente pedalato più di una volta con dei proffessionisti in allenamento e sicuramente avrai chiesto per curiosità come ho fatto io.alla fine tutti ti danno la stessa risposta,è una scelta di vita,un compromesso al quale decidi di sottostare.l'importante è usare la testa nel farlo.queste persone sono meglio dei dottori quasi,sanno cosa e quando prendere,in base agli obbiettivi stagionali che decidono di inseguire.poi non sempre la forma fisica va di pari passo col doping.dulcis in fundo subentra la classe del corridore.un corridore forte già di natura,con gli aiuti esterni non verrà mai raggiunto da un idividuo meno dotato di natura.per farla breve il detto è:un asino non sarà mai un cavallo.

e io che ho sempre pensato fossero degli stupidi perchè non sanno i danni che arrecano al proprio corpo...  :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Gennaio 27, 2011, 08:12:17 am
ma infatti ho detto che potrei essere smentito, soprattutto dagli interessi che possono incontrare strada e vita facendo
la vita è la loro e ne facciano quello che vogliono, ma come si discuteve su forum di bici, legalizzarlo non servirebbe se non a rendere plausibile il doping anche in ambiti giovanili e amatoriali (non che adesso non ci sia)
nel settore giovanile, almeno fino a juniores, non ho nè visto nè intuito strane cose (siamo a livello di 17-18 anni) tranne in alcuni casi dove il ventoline viene usato come "benzina", ma non sono sicuramente quelli che vincono.
i danni procurati li sanno, altrimenti non avrebbero in camera tutte le precauzioni che utilizzano
si è vero è una scelta, ma molti coraggiosamente hanno detto basta e sono andati a fare altro
altri invece fanno gli "amatori" in società rinomate non solo per i risultati.
sono tornato a fare MTB dove avevo cominciato quando il fango che ingollavi in gara era l'unica droga e l'adrenalina l'unica benzina
ora mi diverto a pedalare ed a seguire, poco, l'ambiente
dimenticavo ai corsi FCI chi ci parlava di medicina sportiva e prevenzione al doping, oltre che all'insegnamento ai giovani, aveva avuto qualche lettera da parte di procure dello sport
che ci volete fare ormai sport=soldi
qualche soddisfazione con i miei ragazzini (dai 7 ai dodici anni) me la sono tolta
con solo 10 ragazzi abbiamo fatto più vittorie di società più numerose e blasonate con la nostra organizzazione da picnic contro la loro da crociera
a volte la passione che ci si mette vince tutto
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: lucia - Gennaio 27, 2011, 09:55:32 am
qualche soddisfazione con i miei ragazzini (dai 7 ai dodici anni) me la sono tolta
con solo 10 ragazzi abbiamo fatto più vittorie di società più numerose e blasonate con la nostra organizzazione da picnic contro la loro da crociera
a volte la passione che ci si mette vince tutto.

e quelle sono le soddisfazioni più belle della vita.

ps.il mondo amatoriale è messo peggio :papa: :papa:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Gennaio 27, 2011, 10:00:27 am
qualche soddisfazione con i miei ragazzini (dai 7 ai dodici anni) me la sono tolta
con solo 10 ragazzi abbiamo fatto più vittorie di società più numerose e blasonate con la nostra organizzazione da picnic contro la loro da crociera
a volte la passione che ci si mette vince tutto.

e quelle sono le soddisfazioni più belle della vita.

ps.il mondo amatoriale è messo peggio :papa: :papa:


è una discussione sicuramente interessante ma mi sono espresso diverse volte e adesso ho la nausea a parlare di doping e ciclismo  :mapor: sicuramente in quello che hai detto c'è molta verità  :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Febbraio 07, 2011, 09:08:13 pm
Gro, Riccò ricoverato con un blocco renale

..da ignorante quale sono in materia, vuol dire qualcosa? qualcosa.. di losco?  :mmahh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 07, 2011, 10:50:37 pm
Gro, Riccò ricoverato con un blocco renale

..da ignorante quale sono in materia, vuol dire qualcosa? qualcosa.. di losco?  :mmahh:

no, non vuol dire nulla...Però mi sta sulle balle lo stesso  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Febbraio 07, 2011, 10:54:11 pm
Gro, Riccò ricoverato con un blocco renale

..da ignorante quale sono in materia, vuol dire qualcosa? qualcosa.. di losco?  :mmahh:

(http://www.fanospesa.altervista.org/negozio/images/AcquaFiuggi.jpg)

dicono che aiuti :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 07, 2011, 10:57:53 pm
(http://www.fanospesa.altervista.org/negozio/images/AcquaFiuggi.jpg)

dicono che aiuti :ahahah:

al posto del sellino la deve mettere...  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Cobain - Febbraio 08, 2011, 12:13:17 am
Gro, Riccò ricoverato con un blocco renale

..da ignorante quale sono in materia, vuol dire qualcosa? qualcosa.. di losco?  :mmahh:

mai conosciuto di persona ma è di formigine, pochi KM da casa mia...solidarietà al di la di tutto :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 08, 2011, 12:52:32 am
mai conosciuto di persona ma è di formigine, pochi KM da casa mia...solidarietà al di la di tutto :si:

mai vista una tale concentrazione di stronzi in pochi km...  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Cobain - Febbraio 08, 2011, 01:15:18 am
mai vista una tale concentrazione di stronzi in pochi km...  :ahahah:

 :lollol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Febbraio 08, 2011, 07:27:19 am
mai conosciuto di persona ma è di formigine, pochi KM da casa mia...solidarietà al di la di tutto :si:
'scolta come detto da ex ciclista la solidarietà può (potrebbe) andare al ragazzo riccò
per quanto riguarda il ciclista.... beh riguardiamo la sua storia degli ultimi due anni tra sport e famiglia
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Febbraio 08, 2011, 07:29:54 am
Gro, Riccò ricoverato con un blocco renale

..da ignorante quale sono in materia, vuol dire qualcosa? qualcosa.. di losco?  :mmahh:
può voler dire tutto e niente, anche se fosse non lo sapremo mai, continueremo ad andare a supposizioni parlando di questo e di quel risultato di quanto potesse essere vero o meno
intanto un altro ciclista ha preso 5 anni di squalifica e tutta (dico TUTTA) la famiglia condannata per favoreggiamento!!!!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Febbraio 08, 2011, 03:56:36 pm
Gro, Riccò ricoverato con un blocco renale

..da ignorante quale sono in materia, vuol dire qualcosa? qualcosa.. di losco?  :mmahh:


Riccò al medico di Pavullo: "Ho fatto autoemotrasfusione"Tra poco l’approfondimento
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Febbraio 08, 2011, 03:57:49 pm
Sport allo sbando  :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Febbraio 08, 2011, 03:58:55 pm
Sport allo sbando  :(

 :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 08, 2011, 04:00:56 pm

Riccò al medico di Pavullo: "Ho fatto autoemotrasfusione"Tra poco l’approfondimento

 :mapor:

ha svuotato il sacco perchè si è cagato addosso?  :okoks:

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Febbraio 08, 2011, 04:04:52 pm
Sport allo sbando  :(
:noo:

la bicicletta con la pedalata facilitata di cancellara potrebbe essere la svolta :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Febbraio 08, 2011, 04:09:32 pm
MODENA, 8 Febbraio 2011 - Le condizioni di salute di Riccardo Ricco' migliorano. Ma storia che lo riguarda si complica dal punto di vista legale e sportivo. La Procura di Modena ha infatti aperto un fascicolo (al momento nei confronti di persona da identificare) per sospetta violazione della legge antidoping 376/2000. Il sostituto procuratore Pasquale Mazzei ha messo gli atti il referto trasmesso dal medico dell'Ospedale di Pavullo che domenica mattina ha prestato la prima assistenza a Ricco', presentatosi al pronto sottocorso in condizioni critiche, tanto da consigliare il trasferimento d'urgenza all'Ospedale di Baggiovara (Modena). Secondo la testimonianza del medico, il corridore modenese versava in stato di choc e ha riferito, "in presenza della moglie" (in realta' la fidanzata Vania Rossi) di "aver fatto da solo una autotrasfusione di sangue che si era procurato e conservava nel frigo di casa da 25 giorni", temendo "per la cattiva conservazione del sangue che si era rimmesso".
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 08, 2011, 04:41:11 pm
:noo:

la bicicletta con la pedalata facilitata di cancellara potrebbe essere la svolta :ahahah:

 :potd:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 08, 2011, 04:48:01 pm
MODENA, 8 Febbraio 2011 - Le condizioni di salute di Riccardo Ricco' migliorano. Ma storia che lo riguarda si complica dal punto di vista legale e sportivo. La Procura di Modena ha infatti aperto un fascicolo (al momento nei confronti di persona da identificare) per sospetta violazione della legge antidoping 376/2000. Il sostituto procuratore Pasquale Mazzei ha messo gli atti il referto trasmesso dal medico dell'Ospedale di Pavullo che domenica mattina ha prestato la prima assistenza a Ricco', presentatosi al pronto sottocorso in condizioni critiche, tanto da consigliare il trasferimento d'urgenza all'Ospedale di Baggiovara (Modena). Secondo la testimonianza del medico, il corridore modenese versava in stato di choc e ha riferito, "in presenza della moglie" (in realta' la fidanzata Vania Rossi) di "aver fatto da solo una autotrasfusione di sangue che si era procurato e conservava nel frigo di casa da 25 giorni", temendo "per la cattiva conservazione del sangue che si era rimmesso".

Ragazzi qua la storia è di una tristezza infinita..Ho seriamente paura che questo una volta rimesso,per la vergogna, possa combinare qualche azione scellerata... Che persone vuote!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 08, 2011, 06:19:57 pm
Secondo la testimonianza del medico, il corridore modenese versava in stato di choc e ha riferito, "in presenza della moglie" (in realta' la fidanzata Vania Rossi) di "aver fatto da solo una autotrasfusione di sangue che si era procurato e conservava nel frigo di casa da 25 giorni", temendo "per la cattiva conservazione del sangue che si era rimmesso". [/tt]


Mi immagino la scena con la signora Vania che torna dalla Conad e dice

Riccardo questo frigo è pieno di sacche, non so più dove infilare il formaggio !!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Febbraio 08, 2011, 06:51:41 pm
che anche la sig.na Vania Rossi ha del suo da raccontare...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 08, 2011, 07:08:14 pm
che anche la sig.na Vania Rossi ha del suo da raccontare...

In effetti nel ciclismo, a differenza degli altri sport, vengono beccate anche le mogli (o sorelle tipo quella di Basso) dei ciclisti

 :lollol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 08, 2011, 07:54:15 pm
In effetti nel ciclismo, a differenza degli altri sport, vengono beccate anche le mogli (o sorelle tipo quella di Basso) dei ciclisti

 :lollol:

se non è favoreggiamento quello  :mapor: ma radiarli a vita già la prima volta che vengono beccati no eh? Avranno paura che dovranno far correre i criceti al Giro d'Italia  :pazzah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Febbraio 08, 2011, 09:18:01 pm

Mi immagino la scena con la signora Vania che torna dalla Conad e dice

Riccardo questo frigo è pieno di sacche, non so più dove infilare il formaggio !!

:duck: :duck: :duck:

Ragazzi qua la storia è di una tristezza infinita..Ho seriamente paura che questo una volta rimesso,per la vergogna, possa combinare qualche azione scellerata... Che persone vuote!

domani gli mando via corriere una sacca di sangue proveniente dal delta del niger :adler:

certo che cesso sto sport :mapor: eppure nonostante tutto non riesco a non appassionarmici lo stesso :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 09, 2011, 12:03:24 am
Secondo la testimonianza del medico, il corridore modenese - che versava in stato di choc - ha riferito, "in presenza della moglie" (in realtà la fidanzata Vania Rossi, n.d.r.) di "aver fatto da solo un'autotrasfusione di sangue che conservava nel frigo di casa da 25 giorni" temendo "per la cattiva conservazione del sangue che si era iniettato nuovamente".

con quella faccia?  :duck: vogliamo mettere due secondi per favore sotto interrogatorio la zoccola che gli ha sbagliato l'autoemotrasfusione ed il padre che ha inventato il blocco renale dopo l'allenamento del figlio?  :excelent:
Cristo di un Dio che gente di merda che c'è a mondo che non ha il minimo rispetto della vita umana, propria in primis e quella dei propri familiari ! Spero che la procura antidoping gli tolga pure l'acqua del rubinetto per frode sportiva e faccia un bel pacchettino con il padre e la troia e li spedisca a fare in culo!  :erpecoradellacia:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: lucia - Febbraio 09, 2011, 01:01:15 pm
dai alma cominciamo ad allenarci seriamente,tra non molto ci toccherà sostituire tutti questi atletacci.noi però si deve andare avanti a pane e acqua e,ciulare tutte le sere prima di una gara :panoraminchia
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Febbraio 09, 2011, 01:10:18 pm
togli l'ultima
ormai....
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: lucia - Febbraio 09, 2011, 02:05:07 pm
hai già chiuso l'attività????? :shok:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Febbraio 14, 2011, 03:21:56 pm
Alberto Contador è stato assolto dall'accusa di doping. I media spagnoli hanno anticipato il pronunciamento della Commissione Antidoping della Federazione Ciclistica spagnola. Contador fu beccato positivo al clenbuterolo lo scorso 21 luglio, durante la partecipazione al Tour de France, poi vinto. Il ciclista giustificò i risultati dei test dicendo di aver mangiato carne contaminata. Rischiava un anno di squalifica:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Febbraio 14, 2011, 03:49:23 pm
 :haptv:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Febbraio 14, 2011, 03:56:31 pm
Alberto Contador è stato assolto dall'accusa di doping. I media spagnoli hanno anticipato il pronunciamento della Commissione Antidoping della Federazione Ciclistica spagnola. Contador fu beccato positivo al clenbuterolo lo scorso 21 luglio, durante la partecipazione al Tour de France, poi vinto. Il ciclista giustificò i risultati dei test dicendo di aver mangiato carne contaminata. Rischiava un anno di squalifica:

Zapatero aveva già anticipato l'assoluzione via Twitter un paio di giorni fa

Gli spagnoli stanno facendo di tutto per proteggere gli "stupefacenti" risultati conseguiti negli ultimi anni

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 14, 2011, 04:21:14 pm
questo forum ha più credibilità della federazione spagnola...  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Febbraio 14, 2011, 09:48:38 pm
le analisi pare gli dìano ragione
nei giorni successivi al primo campione risultato positivo altri campioni analizzati avevano un contenuto di sostanza tale da confermare l'assunzione casuale e non per doping da parte di Contador
bah
chissà perchè però quando c'è uno spagnolo si insabbia sempre tutto o tutto risulta un errore
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 14, 2011, 11:26:36 pm
le analisi pare gli dìano ragione
nei giorni successivi al primo campione risultato positivo altri campioni analizzati avevano un contenuto di sostanza tale da confermare l'assunzione casuale e non per doping da parte di Contador
bah
chissà perchè però quando c'è uno spagnolo si insabbia sempre tutto o tutto risulta un errore

fammi capire...Ma hanno analizzato lo stesso campione di sangue o hanno rifatto il prelievo dopo un paio di giorni  :umhhhh: perchè se hanno prelevato altro sangue sono degli incapaci, se hanno riesaminato lo stesso campione dopo un paio di giorni sono degli incapaci...Sarà che sono incapaci allora? Ho già detto incapaci?  :teosad:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Febbraio 15, 2011, 01:02:57 am
altri campioni nei giorni successivi a quanto capito da un servizio in tv
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2011, 01:27:52 am
altri campioni nei giorni successivi a quanto capito da un servizio in tv

non pensano che in 6 ore lo avrebbe smaltito e sarebbe rientrato in valori ematici "normali" ?  :mapor:
ma che brava la federazione spagnola...Arrivato a questo punto mi inorgoglisco delle cavalcate di Pantani al Tour allora...e penso a quanto devono aver bruciato in quegli anni agli spagnoli (nonostante Indurain) i successi italiani  :okoks:
(http://foto.ilsole24ore.com/SoleOnLine5/Notizie/Sport/2011/PANTANI/img_PANTANI/APW2002052948833_590-490.jpg)
 :okoks:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: almailva - Febbraio 15, 2011, 07:28:38 am
spiego meglio quello che ho capito
hanno fatto questi altri controlli ematici (essendo maglia gialla gli spetta il controllo di diritto)

verificando le concentrazioni precedenti e quelle seguenti al giorno incriminato si è verificato che i 50 picogrammi massimi erano dovuti ad assunzione involontaria attraverso il cibo
questo è stato poi confermato appunto dai giorni seguenti dove non vi è stato un incremento della concentrazione come da assunzione volontaria ma un rapido decremento
i controlli non sono fatti in spagna ma da laboratori francesi convenzionati UCI
quanto poi ciò sia pulito non saprei però....


detto ciò un saluto a Marco nell'anniversario della scomparsa
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2011, 08:16:30 am
spiego meglio quello che ho capito
hanno fatto questi altri controlli ematici (essendo maglia gialla gli spetta il controllo di diritto)

verificando le concentrazioni precedenti e quelle seguenti al giorno incriminato si è verificato che i 50 picogrammi massimi erano dovuti ad assunzione involontaria attraverso il cibo
questo è stato poi confermato appunto dai giorni seguenti dove non vi è stato un incremento della concentrazione come da assunzione volontaria ma un rapido decremento
i controlli non sono fatti in spagna ma da laboratori francesi convenzionati UCI
quanto poi ciò sia pulito non saprei però....


detto ciò un saluto a Marco nell'anniversario della scomparsa

Devi sapere che devono trascorrere almeno due settimane dall'assunzione di Clenbuterolo nel suino (la carne in questione) (http://www.drusie.com/forum/images/smiles/suinoballa.gif)affinchè i livelli scendano al di sotto del valore rilevabile nei controlli anti-doping.
Secondo la Wada quindi gli allevatori di bestiame che infrangono le regole, non macellano gli animali illegalmente ingrassati fino a 20 giorni prima per due motivi:
1° per non essere catturati nei controlli effettuati sulle carni
2° per consentire agli steroidi anabolizzanti di avere il loro pieno effetto ingrassante.
 :noo:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: lucia - Febbraio 15, 2011, 02:46:21 pm
quello che continuo a non capire, è come mai, con tutta la carne anabolizzata che mettono in vendita nei supermercati e che io assumo quotidianamente,non sia riuscito ad affermarmi nel ciclismo. :excelent: :grassarisata: :grassarisata: :grassarisata:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Febbraio 15, 2011, 02:48:41 pm
quello che continuo a non capire, è come mai, con tutta la carne anabolizzata che mettono in vendita nei supermercati e che io assumo quotidianamente,non sia riuscito ad affermarmi nel ciclismo. :excelent: :grassarisata: :grassarisata: :grassarisata:
:adler:


Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Febbraio 15, 2011, 04:20:26 pm
quello che continuo a non capire, è come mai, con tutta la carne anabolizzata che mettono in vendita nei supermercati e che io assumo quotidianamente,non sia riuscito ad affermarmi nel ciclismo. :excelent: :grassarisata: :grassarisata: :grassarisata:

perchè la contaminazione non avviene per ingestione ma per accoppiamento  :asdlol:

 :erpecoradellacia: --------->  :owned:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: lucia - Febbraio 15, 2011, 05:24:42 pm
allora contamino mia moglie e poi mi accoppio!!!!!!! :stralol: :stralol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 09, 2011, 05:05:50 pm
Tremenda caduta in discesa dal Bocco, il belga Weylandts è in condizioni drammatiche. I soccorsi sono ancora in corso.


Hanno fatto vedere com'è ridotto  :mmahh: stanno praticando a mio avviso un inutile massaggio cardiaco  :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 09, 2011, 05:27:23 pm
è morto il povero Weylandts  :(
pace all'anima sua
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 09, 2011, 05:27:57 pm
 ridicola la Rai che continua a trasmettere le immagini del ragazzo sotto il lenzuolo.

dispiace veramente :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 09, 2011, 05:33:01 pm
ridicola la Rai che continua a trasmettere le immagini del ragazzo sotto il lenzuolo.

dispiace veramente :(

stavolta non mi sento di addossare le colpe a nessuno..purtroppo è caduto in un tratto non raggiungibile dall'elisoccorso, che sfiga! Gli irreprensibili medici hanno provato persino con l'adrenalina intracardiaca ma i danni cerebrali erano visibili in tutta la sua drammaticità...per un'ora ha perso sangue, davvero sfortunato  :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 09, 2011, 05:38:00 pm
stavolta non mi sento di addossare le colpe a nessuno..purtroppo è caduto in un tratto non raggiungibile dall'elisoccorso, che sfiga! Gli irreprensibili medici hanno provato persino con l'adrenalina intracardiaca ma i danni cerebrali erano visibili in tutta la sua drammaticità...per un'ora ha perso sangue, davvero sfortunato  :plaxico:
guarda,io abito a 2/3 KM dall'incidente,lo sanno anche i sassi che in quella valle non atterri da nessuna parte,però credo che all'arrivo dell'elicottero il ragazzo fosse già morto
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 09, 2011, 05:47:33 pm
guarda,io abito a 2/3 KM dall'incidente,lo sanno anche i sassi che in quella valle non atterri da nessuna parte,però credo che all'arrivo dell'elicottero il ragazzo fosse già morto

cerebralmente lo penso anch'io  :si:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Axel - Maggio 09, 2011, 06:29:16 pm
povero ragazzo  :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Maggio 09, 2011, 07:38:48 pm
mi dispiace veramente tanto :plaxico2: alle volte è molto facile dimenticarsi della pericolosità di questo sport, io per primo :plaxico2:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Maggio 09, 2011, 10:09:44 pm
stavolta non mi sento di addossare le colpe a nessuno..purtroppo è caduto in un tratto non raggiungibile dall'elisoccorso, che sfiga! Gli irreprensibili medici hanno provato persino con l'adrenalina intracardiaca ma i danni cerebrali erano visibili in tutta la sua drammaticità...per un'ora ha perso sangue, davvero sfortunato  :plaxico:

Morto sul colpo. Poi se ce la vogliono spacciare alla Senna...

Comunque sfiga incredibile  :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Legionarius87 - Maggio 10, 2011, 02:33:40 am
che brutto modo per morire  :plaxico:

RIP Wouter
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: sbiri - Maggio 10, 2011, 10:03:18 am
Morto sul colpo. Poi se ce la vogliono spacciare alla Senna...

Comunque sfiga incredibile  :plaxico:

io ho scoperto l'accaduto qui sul forum, quando voi tutti parlavate già di un morto


allora sono andato su google e ieri il link della gazzetta all'epidosio titolava "paura per Weylandts",  :mapor: anche se poi dentro al pezzo si ammetteva che era morto
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 10, 2011, 10:49:44 am
io ho scoperto l'accaduto qui sul forum, quando voi tutti parlavate già di un morto


allora sono andato su google e ieri il link della gazzetta all'epidosio titolava "paura per Weylandts",  :mapor: anche se poi dentro al pezzo si ammetteva che era morto

meno male che non hai aperto la gazzetta subito dopo l'accaduto perchè di fronte a quella tragedia titolava: IL GIRO TREMA! giusto per capire quale fosse la priorità per il quotidiano associato al giro d'Italia..  :suicide2:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 10, 2011, 11:40:05 am
non hanno detto niente ai corridori,figuratevi se aggiornavano il sito..

forse,dico FORSE perchè prima avevano dovuto avvisare i familiari,in particolar modo la moglie (in dolce attesa) ?

forse.

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 10, 2011, 11:43:11 am
non hanno detto niente ai corridori,figuratevi se aggiornavano il sito..

forse,dico FORSE perchè prima avevano dovuto avvisare i familiari,in particolar modo la moglie (in dolce attesa) ?

forse.



io seguivo la cronaca sul "temporeale" proprio della gazzetta che aggiornava ogni 2 minuti al massimo..
comunque poco importa, di fronte a certi drammi si è impotenti e ovviamente non è facile prendere decisioni, di nessun genere  :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 10, 2011, 12:07:29 pm
io seguivo la cronaca sul "temporeale" proprio della gazzetta che aggiornava ogni 2 minuti al massimo..
comunque poco importa, di fronte a certi drammi si è impotenti e ovviamente non è facile prendere decisioni, di nessun genere  :plaxico:

mi sono espresso male, per "aggiornare il sito" intendevo dare la notizia della morte.
so bene che il tempo reale lo aggiornano,con notizie sulla tappa.

ma ieri ,vedendo arrivare i corridori al traguardo (alcuni sono arrivati chiaccherando e ridendo..) , si capiva che non sapevano niente.

cosa confermata da zomegnan in conferenza stampa alle 8 meno venti circa.

rimane una tragedia,e una famiglia distrutta.
a volte ci dimentichiamo che questi vanno a 90 km/h in discesa,e che la sfiga è sempre in agguato.
 :plaxico2:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Axel - Maggio 10, 2011, 12:11:23 pm
forse, ed è una cosa che ho sempre pensato, i ciclisti sono troppo esposti nelle cadute..
magari con qualche protezione in più..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 10, 2011, 12:20:13 pm
forse, ed è una cosa che ho sempre pensato, i ciclisti sono troppo esposti nelle cadute..
magari con qualche protezione in più..
pensa che fino a 7/8 (non sono sicuro)anni fà non era nemmeno abbligatorio tenere il casco,solo in Belgio e Olanda
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Axel - Maggio 10, 2011, 12:23:50 pm
pensa che fino a 7/8 (non sono sicuro)anni fà non era nemmeno abbligatorio tenere il casco,solo in Belgio e Olanda

è appunto.. io non sono un appassionato e quindi non me ne intendo, ma anche quelli che indossano adesso obbligatoriamente non mi sembrano granchè sicuri..
per non parlare poi del resto del corpo, dove sono totalmente scoperti.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 10, 2011, 12:35:30 pm
pensa che fino a 7/8 (non sono sicuro)anni fà non era nemmeno abbligatorio tenere il casco,solo in Belgio e Olanda

nella fattispecie non l'avrebbe salvato neanche un casco integrale da moto perchè l'urto è stato davvero pauroso..Ha riportato fratture al cranio nella parte posteriore e frontale e quando l'hanno inquadrato perdeva sangue copiosamente.. L'unico dato che può "consolare" è il sapere che non ha sofferto per niente..magra consolazione, soprattutto per i familiari e la povera moglie.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 10, 2011, 07:33:01 pm
non seguo assiduamente il ciclismo ma questo fatto è davvero tremendo...una giornata buia per il mondo dello sport...riposa in pace wouter...!!!
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 11, 2011, 09:26:30 am
nella fattispecie non l'avrebbe salvato neanche un casco integrale da moto perchè l'urto è stato davvero pauroso..Ha riportato fratture al cranio nella parte posteriore e frontale e quando l'hanno inquadrato perdeva sangue copiosamente.. L'unico dato che può "consolare" è il sapere che non ha sofferto per niente..magra consolazione, soprattutto per i familiari e la povera moglie.
era solo per dire come la sicurezza fino a un tot di anni fà era nulla del tutto.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 11, 2011, 04:31:35 pm
come va Nibali in discesa?
ma è normale?? :mapor: :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Maggio 11, 2011, 09:08:56 pm
RIP
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 12, 2011, 12:20:13 pm
ma Zomegnan o come cacchio si chiama lui, davvero vuol far correre la tappa di domenica sull'Etna?  :mapor:
qua si balla alla grande in questi giorni..e ieri l'Etna s'è incazzato!  :ohnothepatriot:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Axel - Maggio 12, 2011, 12:29:35 pm
ma Zomegnan o come cacchio si chiama lui, davvero vuol far correre la tappa di domenica sull'Etna?  :mapor:
qua si balla alla grande in questi giorni..e ieri l'Etna s'è incazzato!  :ohnothepatriot:
the show must go on  :ohnothepatriot:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Axel - Maggio 12, 2011, 11:02:40 pm
"La corsa è molto pericolosa, e il percorso molto nervoso. Mi preoccupa". Questo il messaggio di testo inviato da Wouter Weylandt a Jef van den Bosch, il manager del ragazzo belga, la sera prima di affrontare la tappa che gli sarà fatale, la Reggio Emilia-Rapallo.

La sorte è beffarda.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 13, 2011, 07:05:36 am
"La corsa è molto pericolosa, e il percorso molto nervoso. Mi preoccupa". Questo il messaggio di testo inviato da Wouter Weylandt a Jef van den Bosch, il manager del ragazzo belga, la sera prima di affrontare la tappa che gli sarà fatale, la Reggio Emilia-Rapallo.

La sorte è beffarda.

se pensi poi che non doveva correre il Giro e che ha sostituito un compagno infortunato...  :(
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Axel - Maggio 13, 2011, 11:46:30 am
se pensi poi che non doveva correre il Giro e che ha sostituito un compagno infortunato...  :(

 :shok: gli ha detto proprio male..
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 13, 2011, 12:08:34 pm
se pensi poi che non doveva correre il Giro e che ha sostituito un compagno infortunato...  :(

questa non la sapevo.
pazzesco.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 13, 2011, 12:10:41 pm
questa non la sapevo.
pazzesco.

http://www.passionetv.com/11029/tragedia-al-giro-ditalia-weylandt-non-doveva-correre-ha-sostituito-un-collega-infortunato/

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 13, 2011, 03:47:33 pm
no..ho letto sulla gazzetta di martedì che lui c'era cmq al giro...un suo compagno non doveva esserci... :teoidolo:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brax62 - Maggio 13, 2011, 08:48:40 pm
http://www.passionetv.com/11029/tragedia-al-giro-ditalia-weylandt-non-doveva-correre-ha-sostituito-un-collega-infortunato/



cristo da Cannavò a Passionetv.com
fonti sempre + attendibili

il sostituto di Bennati è, era, Bryce Felliu.
Weylandt il Giro doveva correrlo

quella frase potrebbe prestarsi a parecchie interpretazioni.
certo bisognerebbe guardarlo un pò di ciclismo per capirlo, però
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 14, 2011, 07:41:45 am
cristo da Cannavò a Passionetv.com
fonti sempre + attendibili

il sostituto di Bennati è, era, Bryce Felliu.
Weylandt il Giro doveva correrlo

quella frase potrebbe prestarsi a parecchie interpretazioni.
certo bisognerebbe guardarlo un pò di ciclismo per capirlo, però

Ciao Brax.. Che vuoi che ti dica, a dire il vero la notizia l'ho sentita al telegiornale, poi ho cercato su internet conferma scritta e ho trovato quell'articolo..Mi fido a volte di quello che leggo se non so, se poi la verità la sai solo tu hai fatto bene a precisare. E' vero, il ciclismo lo guardo quasi niente, non farmene una colpa  :pazzah:
ciao ;)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Maggio 14, 2011, 01:00:19 pm
Anche a me sembrava che ci fossero sia Bennati che Wouter nelle rose ufficiali...

Citazione
LEO      TEAM LEOPARD - TREK   LUX
101   ITA19800924   BENNATI Daniele   ITA
102   GER19861031   KLEMME Dominic   GER
103   AUT19821223   ROHREGGER Thomas   AUT
104   NED19850515   STAMSNIJDER Tom   NED
105   POR19810515   PIRES Bruno   POR
106   ITA19840612   VIGANO Davide   ITA
107   GER19800620   WEGMANN Fabian   GER
108   BEL19840927   WEYLANDT Wouter   BEL
109   SUI19810509   ZAUGG Oliver   SUI

http://www.gazzetta.it/Speciali/Giroditalia/it/22-04-2011/lista-iscritti-giro-d-italia-80934293747.shtml
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 14, 2011, 05:12:57 pm
oscar gatto !!! grande volata...

contador attaccati a sto caz... :asdlol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 16, 2011, 10:59:22 am
non ho visto la tappa dell'Etna,ma sembrerebbe che il Contador abbia già chiuso il discorso su chi vincerà il Giro :mahchedevofà:  del resto ampiamente pronosticabile,Nibali &co possono scannarsi per il secondo posto e stop
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: OneHandTeo - Maggio 16, 2011, 11:04:55 am
oscar gatto !!! grande volata...

contador attaccati a sto caz... :asdlol:

col senno di poi certe frasi andrebbero incorniciate  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 16, 2011, 11:30:01 am
non ho visto la tappa dell'Etna,ma sembrerebbe che il Contador abbia già chiuso il discorso su chi vincerà il Giro :mahchedevofà:  del resto ampiamente pronosticabile,Nibali &co possono scannarsi per il secondo posto e stop

ai piedi dell'Etna ci sono certi agriturismo in cui si può gustare dell'ottima carne geneticamente modificata  :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 16, 2011, 12:56:50 pm
ai piedi dell'Etna ci sono certi agriturismo in cui si può gustare dell'ottima carne geneticamente modificata  :mapor:
ma la federazione Spagnola lo ha assolto

:stica:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Maggio 16, 2011, 01:36:33 pm
non ho visto la tappa dell'Etna,ma sembrerebbe che il Contador abbia già chiuso il discorso su chi vincerà il Giro :mahchedevofà:  del resto ampiamente pronosticabile,Nibali &co possono scannarsi per il secondo posto e stop
Secondo posto che un paio di settimane dopo Milano diventa primo  :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 16, 2011, 04:45:01 pm
 
col senno di poi certe frasi andrebbero incorniciate  :ahahah:

 :adler: :adler:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 16, 2011, 04:45:54 pm
sembra già finita con la vittoria di contador... :noo:

vedremo..la strada è lunga...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 16, 2011, 05:02:16 pm
Secondo posto che un paio di settimane dopo Milano diventa primo  :adler:
:gufata: :gufata: :gufata:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 20, 2011, 05:33:41 pm
imbattibile contador.

 :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Maggio 20, 2011, 05:37:06 pm
ContaDOP?  :duck:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 20, 2011, 06:48:30 pm
ContaDOP?  :duck:

(http://www.genitronsviluppo.com/ecologia/antibiotici_allevamento_farmaci_animali_dopati_industria_allevamento_antibiotici_verdura_1.jpg)
 :stillers:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 20, 2011, 07:10:33 pm
tutto già finito.... :plaxico:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: ThePatriot - Maggio 20, 2011, 08:04:48 pm
(http://www.genitronsviluppo.com/ecologia/antibiotici_allevamento_farmaci_animali_dopati_industria_allevamento_antibiotici_verdura_1.jpg)
 :stillers:


la famosa mucca che potrebbe farsi lo zoncolan e all'arrivo partire per il mortirolo  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 21, 2011, 08:32:34 am
la famosa mucca che potrebbe farsi lo zoncolan e all'arrivo partire per il mortirolo  :ahahah:

ma dai, solamente Zapatero può credere all'innocenza di Contador..e purtroppo anche l'UCI  :doh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: joeflacco5 - Maggio 21, 2011, 08:58:56 am
percorso modificato oggi,niente Crostis:troppo pericoloso
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 21, 2011, 11:10:21 am
percorso modificato oggi,niente Crostis:troppo pericoloso
non dico che sia giusto o sbagliato,dico che sono dei pagliacci a deciderlo a poche ora dal via  quando il percorso lo si conosce da mesi :mapor:  se non ci fossero state le polemiche per la discesa sullo sterrato di Orvieto,oggi nessuno diceva nulla
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Maggio 21, 2011, 12:34:10 pm
Mafia UCI  :duck:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 21, 2011, 01:36:00 pm
Mafia UCI  :duck:
mafia Contador :ninja:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Maggio 21, 2011, 01:58:20 pm
Anche, ma soprattutto Bjarne Riis che è il suo direttore sportivo...
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 21, 2011, 02:24:43 pm
Anche, ma soprattutto Bjarne Riis che è il suo direttore sportivo...
certo,ho scritto Contador ma si legge Riis,vergognosi :-/  al Tour gli avrebbero riso in faccia se provavano a fare un gioco simile e l'UCI non si sarebbe messa a 90°
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Maggio 21, 2011, 02:51:21 pm
(http://images.gazzetta.it/Media/Foto/2011/05/21/IMG00017-20110521-1341--300x145.jpg)
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 21, 2011, 07:48:14 pm
(http://images.gazzetta.it/Media/Foto/2011/05/21/IMG00017-20110521-1341--300x145.jpg)

 :clap: :clap:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 21, 2011, 07:48:39 pm
contador semi-dio !!!! :stica:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 24, 2011, 05:18:15 pm
pure la cronoscalata  :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 24, 2011, 05:20:40 pm
(http://www.viniesapori.net/archivio/2011/05/17/images/mucca-per-il-giro-d-italia.jpg)

Stupenda!  :duck:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 24, 2011, 09:17:50 pm
il Conta doping o no è troppo forte per dei figuranti come Nibali (comunque promettente pet il futuro) e Scarponi  :mapor:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: 49er - Maggio 24, 2011, 09:19:59 pm
(http://www.viniesapori.net/archivio/2011/05/17/images/mucca-per-il-giro-d-italia.jpg)

Stupenda!  :duck:
geniale :duck: :duck: :duck:

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 24, 2011, 10:14:38 pm
pure questa ha vinto !!! e che cazzo !!! basta !!! :doh: :doh:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 25, 2011, 05:13:14 pm
Luca Scinto + Visconti = pagliacci  :ahahah:

almeno se ne stessero zitti sti due coglioni
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 25, 2011, 05:20:21 pm
Luca Scinto + Visconti = pagliacci  :ahahah:

almeno se ne stessero zitti sti due coglioni

vergognosi,davvero.
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 26, 2011, 03:37:55 pm
prima hanno intervistato Ivan Gotti
 :stun:
sembra abbia 60 anni
 :stun:
sarà mica colpa del doping  :mapor:



Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 26, 2011, 04:08:26 pm
prima hanno intervistato Ivan Gotti
 :stun:
sembra abbia 60 anni
 :stun:
sarà mica colpa del doping  :mapor:




:nonnino:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Maggio 26, 2011, 04:08:53 pm
prima hanno intervistato Ivan Gotti
 :stun:
sembra abbia 60 anni
 :stun:
sarà mica colpa del doping  :mapor:





chi ha detto mucca?  :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 27, 2011, 04:55:03 pm
pazzesco  :o
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: RiniLuca - Maggio 27, 2011, 06:53:00 pm
prima hanno intervistato Ivan Gotti
 :stun:
sembra abbia 60 anni
 :stun:
sarà mica colpa del doping  :mapor:





il camper del suocero  :asdlol:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 29, 2011, 11:32:33 pm
vinc contador e lo si sapeva ma son molto sorpreso e contento del secondo posto di Scarponi che perde solo 10" da Nibali,ero convinto che sarebbe stato superato nella crono di oggi,bravo davvero.

Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 29, 2011, 11:51:59 pm
contador vincerà anche il tour se continua così...mostruoso... :santo: :clap:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 30, 2011, 09:14:58 am
contador vincerà anche il tour se continua così...mostruoso... :santo: :clap:
gli organizzatori del Tour gli hanno fatto capire che non lo vogliono,credo che non parteciperà
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 30, 2011, 11:23:14 am
gli organizzatori del Tour gli hanno fatto capire che non lo vogliono,credo che non parteciperà

deve vincere schleck?
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Ocho Cinco - Maggio 30, 2011, 12:29:02 pm
Questi ancora seguono il ciclismo.   :duck:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Maggio 30, 2011, 01:05:03 pm
deve vincere schleck?
Contador è a rischio squalifica doping per il tour dello scorso anno,i Francesi non lo vorrebbero al tour per evitare un secondo caso landis
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: A-Rod - Maggio 30, 2011, 02:01:11 pm
Questi ancora seguono il ciclismo.   :duck:

e tu i bengals
 :duck:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 30, 2011, 04:37:42 pm
e tu i bengals
 :duck:


 :duck: :duck: :ahahah:
Titolo: Re: ::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Maggio 30, 2011, 04:38:27 pm
gli organizzatori del Tour gli hanno fatto capire che non lo vogliono,credo che non parteciperà

si sennò dopo 5 tappe è già tutto finito... :adler:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Giugno 19, 2011, 05:31:03 pm
Cunego si conferma un ciclista inutile,non brilla per fortuna ma è veramente un inutile

Lui e Pippo Pozzato sono le più grandi delusioni del nostro cilcismo,cronicamente incapaci di vincere  :ahahah:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Giugno 20, 2011, 11:20:12 pm
Cunego si conferma un ciclista inutile,non brilla per fortuna ma è veramente un inutile

Lui e Pippo Pozzato sono le più grandi delusioni del nostro cilcismo,cronicamente incapaci di vincere  :ahahah:

dai..x soli 4 secondi...ha detto che ha fatto anche troppo..... :asdlol:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Giugno 21, 2011, 03:20:17 am
Qua qualcuno si è scordato un giro d'italia  :excelent:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Giugno 21, 2011, 07:42:54 am
Qua qualcuno si è scordato un giro d'italia  :excelent:
vinto perchè Simoni compagno di squadra non poteva scattargli in faccia,altrimenti non vinceva nemmeno quello
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Giugno 21, 2011, 07:47:15 am
dai..x soli 4 secondi...ha detto che ha fatto anche troppo..... :asdlol:
  resta il fatto che ha perso perchè tatticamente sbaglia sempre troppo,ha scattato dove non serviva  e ha lasciato 9 secondi a Leipheimer,alla fini è solo colpa sua
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Giugno 21, 2011, 01:12:08 pm
vinto perchè Simoni compagno di squadra non poteva scattargli in faccia,altrimenti non vinceva nemmeno quello
Ti devo linkare Bormio 2000 quando è scattato lui in faccia a Simoni e ha fatto il vuoto negli ultimi 200 metri? Puoi dire che Gibbo quell'anno fosse fuori forma, non che si siano "rispettati"...
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Giugno 21, 2011, 02:09:33 pm
Ti devo linkare Bormio 2000 quando è scattato lui in faccia a Simoni e ha fatto il vuoto negli ultimi 200 metri? Puoi dire che Gibbo quell'anno fosse fuori forma, non che si siano "rispettati"...
nella tappa del Mortirolo Simoni poteva guadagnare molto di più ma non potè attaccare ( giustamente ) e si limitò a stare a ruota di Garzelli.

il punto e che avrà a anche vinto il Giro ma si trattava del 2004,da allora a oggi 3 Giri di Lombardia e 2 tappe alla uelta nel 2009 ,pochissimo per uno che avrebbe dovuto dominare,resta un incompiuto lento a crono ,
incapace di fare la diffrenza in salita,e senza il fondo per le gare da 3 settimane
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Giugno 21, 2011, 08:23:02 pm
Incompiuto indubbiamente, con tutti i limiti che hai elencato tu... ma che sia perdente cronico no  ;)

Per altro è uno dei pochi nomi che non ho MAI sentito accostare a inchieste per doping, sarà per quello che non vince più?
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Giugno 22, 2011, 01:45:07 pm
Incompiuto indubbiamente, con tutti i limiti che hai elencato tu... ma che sia perdente cronico no  ;)

Per altro è uno dei pochi nomi che non ho MAI sentito accostare a inchieste per doping, sarà per quello che non vince più?
il principale problema di Cunego e aver esordito vincebdo un grande giro,ovviamente se dopo fai anche solo secondo è una mezza delusione.

però  come dici te sembra essere uno dei pochi veramente pulito  :like:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Luglio 02, 2011, 07:37:09 pm
Il Tour de France è iniziato con i botti,grandissima vittoria di Gilbert nella prima tappa,il belga sembra davvero un alieno in tappe con arrivi movimentati,ma notiazia delle notizie è la caduta a 9 Km dal traguardo che fà perdere 1'20 a Contador e Sancez neli confronti di Basso e soprattutto Schleck
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Luglio 02, 2011, 08:04:46 pm
Il Tour de France è iniziato con i botti,grandissima vittoria di Gilbert nella prima tappa,il belga sembra davvero un alieno in tappe con arrivi movimentati,ma notiazia delle notizie è la caduta a 9 Km dal traguardo che fà perdere 1'20 a Contador e Sancez neli confronti di Basso e soprattutto Schleck

ottima notizia...ma speriamo che di cadute ce ne siano poche va....
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Luglio 03, 2011, 02:17:05 am
Tanto lo squalificano.
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Luglio 03, 2011, 02:21:45 pm
ottima notizia...ma speriamo che di cadute ce ne siano poche va....
speriamo 

Tanto lo squalificano.
speriamo

Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Luglio 05, 2011, 10:10:33 pm
belllissimo finale di tappa,non credevo che Contador provasse un'azione sullo strappetto finale :o grandissimo Evans che tiene e lo batte per pochissimi centimetri.

Bene Bassop che perde 5 secondi,ma non poteva fare nulla di più visto che non è certo uno scattista,male  :okoks: Andy Schleck che ne perde 8 di secondi e Gilbert che perde un'occasione sul suo terreno preferito.

Secondo me Contador resta nettamente il favorito,mentre Andy non sembra avere la condizione giusta,speriamo per lui che le cose migliorino nell'ultima settimana
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Luglio 09, 2011, 12:27:07 pm
oggi prima tappa da fughe,e finalmente dovrebbe cambiare la maglia gialla
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: mccaffrey - Luglio 24, 2011, 09:44:17 pm
splendio Evans che vince il suo primo Tour e realizza il sogno,sono contentissimo per lui un grande,finora molto sfortunato.
Andy malissimo,perde l'occasione della vita però forse si è scrollato quella palla al piede del fratello
Basso un incubo totale,ok che non va in discesa ma qui si rasenta il ridicolo,pessimo anche in salita
Voeckler dopato fino al midollo,uno scandalo se non lo pinzano,così come la sua squadra di disadattati ma che d'improvviso diventano i dominatori del gruppo,salvo solo Rollan perchè è giovane e i miglioramenti possono anche essere normali
Contador un leone e un vero fuoriclasse,non ne aveva è caduto più volte ma non si e dato per vinto,se ci siamo divertiti è merito suo  :idolo:
Cunego bravissimo,dopo anni di fallimenti totali un risultato di prestigio,spero che gli possa servire per ritrovarsi e poter dimostare a quelli come me che non è un ciclista inutile.forza faccio il tifo per te  :stillers:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Luglio 25, 2011, 11:22:03 pm
bel tour..in 3 in lotta fino alla fine...complimenti ad evans..grande campione..molto solare e simpatico... :clap: :clap:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Febbraio 07, 2012, 11:56:53 am
Citazione
Positivo il 21 luglio 2010, Contador viene informato dall’Uci il 24 agosto e la notizia si diffonde il 30 settembre. Lo spagnolo, ora alla Saxo Bank, spiega la positività con l’assunzione di carne contaminata. La federciclo spagnola prima propone un anno di squalifica, poi lo assolve il 15 febbraio 2011. Ma Uci e Wada fanno ricorso al Tas, che si riunisce (dopo due rinvii) dal 21 al 24 novembre 2011. Oggi la sentenza, che toglie a Contador un terzo dei 6 grandi giri che aveva conquistato. 

I peccati della carne  :adler:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Febbraio 07, 2012, 03:47:50 pm
e il giro 2011 a SCARPONI  :stillers: :stillers:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 05, 2012, 09:59:42 pm
Hamilton svela tutti i dettagli del sistema doping di Armstrong: "Odiava Pantani e non sopportava chi si ribellava"

Due anni di lavoro e sessanta interviste a Tyler Hamilton: The Secret
Race, firmato da Daniel Coyle, l'autore anche di Lance Armstrong's War,
che uscirà oggi negli Usa, è una confessione lunga 287 pagine.
Difficile non credere al racconto così ben dettagliato dell'ex compagno
di squadra del Cowboy alla Us Postal dal 1998 al 2001, in cui spiega
come il doping nel ciclismo fosse sistematico e non certo lasciato ai
singoli. Ora, dice, si sente «liberato e in pace con se stesso, dopo
anni di depressione e sensi di colpa».

L'INIZIAZIONE
«Mi ci
sono voluti 1000 giorni, circa tre anni, per usare il doping la prima
volta. Avevo notato le sacche bianche appese al muro, ma ne usufruivano
solo i più forti come Hincapie e Ekimov. E' quando capisci che cosa
vuol dire correre a "pane e acqua", mi riusciva difficile persino
tenere il passo del gruppo. Ero disperato, senza energie. Il dottor
Pedro Celaya mi offrì il primo ovulo rosso: testosterone. "Questo non è
doping, è per la tua salute", mi disse. Non vado fiero di quella
decisione, avrei potuto rifiutare, tornare a casa a finire
l'università. Invece, non lo feci: sai che infrangi le regole, ma sei
convinto di non imbrogliare perché come te fanno tutti. Quell'ovulo
rosso era come una promozione. Poco dopo mi fu data la prima fiala di
Epo: era il segnale che avevano fiducia in me e sarei andato al Tour
'98».

EDGAR, CIOE' L'EPO
«Era il '98, e io e Lance
instaurammo un rapporto di fiducia, al punto che discutevamo di quanta
Epo ci facevamo e con quale frequenza. Inventammo parole in codice per
definirla: ci piacque Edgar, da Edgar Allan Poe. Lance aveva
l'ossessione che altre squadre usufruissero di sistemi più avanzati.
Divenne paranoico quando scoprì che nel 2001 Ullrich andò ad allenarsi
in Sudafrica, dove avevano appena inventato un sangue sintetico,
l'Hemopure».

LANCE E VAUGHTERS
«Lance si sentiva invulnerabile,
al punto che spesso parlava di Epo a voce altissima anche nei
ristoranti. La cosa che lo faceva arrabbiare di più era quando qualcuno
dei compagni si lamentava del doping. Jonathan Vaughters lo fece nel
1999, addirittura osò dire che si sentiva colpevole. Lance e Bruyneel
non gradirono e l'anno dopo JV lasciò la squadra».

FERRARI E LE VENE
«Ferrari
era il nostro dottore, il nostro dio e trainer. Lance non parlava altro
che di lui, lo citava costantemente. Ferrari era fissato sulla
questione peso. Qualcuno pensa che fosse una sorta di mago della
chimica, invece insisteva soprattutto su tabelle, numeri e il fatto che
dovessimo dimagrire. Ricordo ancora le sua cazziate: "Ah Tyler, sei
troppo grasso". In effetti, nel momento in cui riuscii a perdere chili,
sentii dei grandi benefici. Quando al Tour 2000 venne introdotto il
controllo sull'Epo, a Ferrari ci vollero cinque minuti per trovare la
soluzione: ci saremmo iniettati "Edgar" in dosi ridotte e in vena
anziché sottocute. Così invece di 2000 unità al 3° o 4° giorno della
settimana, ne avremmo fatto 300-400 ogni sera. Era importante non
mancare la vena: Lance era fortunato perché le aveva grandi e ben
visibili».

ODIAVA PANTANI
«Lance amava la logica, Pantani
correva con passione e istinto. E lui odiava questo suo modo di essere.
Quando l'italiano andò in fuga all'inizio della tappa
Courchevel-Morzine al Tour 2000, salita dopo salita sembrava
imprendibile. Lance andò nel panico. In corsa fece chiamare Ferrari per
chiedergli lumi e lui lo rassicurò: con quel passo, Pantani sarebbe
crollato all'ultima salita. E così fu».
 
IL GIARDINIERE IN MOTO
«Dopo
lo scandalo Festina del 1998, dovevamo trovare un nuovo sistema per
portare le fiale di Epo alle gare. Lance affidò il delicato incarico di
corriere a Philippe, il suo giardiniere della villa a Nizza. Philippe
fu soprannominato il motociclista, perché seguiva le tappe in moto. Lo
chiamavamo su un cellulare segreto. Al traguardo, approfittando della
confusione, faceva la sua consegna. Ma solo a noi tre scalatori: io,
Lance e Kevin Livingston. Trovavamo le siringhe nel camper, per evitare
il rischio di una perquisizione in hotel. Ci bastavano 30 secondi: Del
Moral ci iniettava, mettevamo le siringhe nelle lattine di coca, poi il
dottore sgattaiolava fuori nella mischia con le lattine schiacciate,
come fossero spazzatura, nello zaino».

COSI' MI CACCIO'
«Prima
del Giro di Svizzera 2001, andai a Ferrara da Ferrari che mi fece il
classico test sul Monzuno: su quei 4 Km di salita al 9% battei il
record di Lance. Ferrari sorrise: buon segno, perché non lo avevo mai
visto allegro. Ma quando arrivai in ritiro, Lance era incavolato:
"Monzuno eh? Non penserai mica di essere tu ora l'uomo da battere?". Il
giorno dopo la situazione peggiorò quando il mio ematocrito risultò
49.5, troppo vicino al 50%. Lance era furioso, anche se pure lui a
volte aveva quel valore. Persino sua moglie Kristin mi disse
sarcastica: "Ho sentito che hai grandi numeri, Tyler". Lance si sentiva
insidiato. Una mia intervista a Velonews, innocua, fu presa molto male
da Armstrong. Fui costretto da Bruyneel a scusarmi. Ma non servì: al
Tour venni lasciato a pane e acqua».

RIIS VOLEVA SAPERE
«Così
nel 2002 firmai per la Csc di Bjarne Riis. Nel nostro primo colloquio
mi chiese quali metodi usavamo alla U.S. Postal. Gli raccontai tutto,
ma non delle trasfusioni, forse perché non mi ero trovato bene. Lui
rispose: "Devi assolutamente provarle, ti piaceranno moltissimo".
Eravamo affidati al dottor Eufemiano Fuentes. Mi suggerì di usare il
nome del mio cane per classificare le mie sacche di sangue. Ma il mio
era troppo famoso, così divenni 4142, le ultime cifre del telefono di
un mio amico».

CECCHINI, MAI DOPING
«Cecco (il medico Luigi
Cecchini, ndr) mi ha sempre sconsigliato di doparmi. Non mi ha mai dato
nulla, neppure un'aspirina. Mi mise in guardia su Fuentes e disse di
concentrarmi sui sistemi di allenamento».

da «La Gazzetta dello Sport» del 5 settembre 2012 a firma Massimo Lopes Pegna
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: brandonmarshall88 - Settembre 05, 2012, 10:03:55 pm
Sto libro quasi quasi lo leggo :mmahh:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Settembre 05, 2012, 10:47:25 pm
in poche parole il signor 7 tour ha rubato... :ninja:?
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Settembre 05, 2012, 10:50:30 pm
in poche parole il signor 7 tour ha rubato... :ninja:?

Avevi dubbi?  :ahahah:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Settembre 05, 2012, 10:54:18 pm
Avevi dubbi?  :ahahah:

sinceramente speravo che non fosse vero da amante dello sport... :( :(
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Joe Cool - Settembre 05, 2012, 10:59:40 pm
Quindi magari credi che il Contador della grande impresa di oggi sia pulito?  :ahahah:

Oh, poi è ovvio che mentre guardi lo sport, non devi pensarci, altrimenti fa schifo... anche perchè sul ciclismo puoi pensare due cosa su chi vince, o è più forte e si dopa alla pari degli altri, o è alla pari degli altri e si dopa meglio o di più!
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Settembre 05, 2012, 11:04:29 pm
Quindi magari credi che il Contador della grande impresa di oggi sia pulito?  :ahahah:

Oh, poi è ovvio che mentre guardi lo sport, non devi pensarci, altrimenti fa schifo... anche perchè sul ciclismo puoi pensare due cosa su chi vince, o è più forte e si dopa alla pari degli altri, o è alla pari degli altri e si dopa meglio o di più!
spero che contador adesso sia pulito.... :buff:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Bears54 - Settembre 05, 2012, 11:44:23 pm
Quindi magari credi che il Contador della grande impresa di oggi sia pulito?  :ahahah:

Oh, poi è ovvio che mentre guardi lo sport, non devi pensarci, altrimenti fa schifo... anche perchè sul ciclismo puoi pensare due cosa su chi vince, o è più forte e si dopa alla pari degli altri, o è alla pari degli altri e si dopa meglio o di più!

 :potd:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Ottobre 22, 2012, 09:21:34 pm
(https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/525562_4509195821714_609222848_n.jpg)
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: sbiri - Ottobre 23, 2012, 12:16:26 am
(https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/525562_4509195821714_609222848_n.jpg)

 :duck: :duck: :duck:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Gennaio 17, 2013, 03:07:46 pm
Olimpiadi: Cio, Armstrong deve restituire bronzo Sydney 2000

Berlino, 17 gen. - (Adnkronos/Dpa) - Il Comitato Olimpico Internazionale ha deciso di chiedere all'ex ciclista americano Lance Armstrong di restituire la medaglia di bronzo conquistata ai Giochi Olimpici di Sydney 2000. La decisione del Cio e' arrivata in anticipo rispetto alla trasmissione dell'intervista del campione texano nella quale ha confessato l'udo di doping nella sua carriera.

(http://www.rai.it/dl/img/2013/01/sport_focus_image7515fde7c4f8fcec4270fa02cbe02475.jpg)
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Gennaio 18, 2013, 12:13:05 pm
[youtube]QlFMGgZYaN4[/youtube]
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: lance - Gennaio 18, 2013, 02:36:51 pm
dovrebbe serstituire a sto punto anche tutti i soldi guadagnati e con gli interessi.
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: groalbe - Gennaio 19, 2013, 07:57:07 am
dovrebbero cancellare questo "sport" una volta per tutte!  :posso:
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: lance - Gennaio 20, 2013, 11:56:38 am
adesso non esageriamo.....
Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: Young 8 - Settembre 16, 2013, 02:24:51 pm
Test a sorpresa su Horner
Ma l'americano cambia hotel



http://qn.quotidiano.net/sport/ciclismo/2013/09/16/950808-vuelta-horner-test-antidoping-americano-fugge-hotel.shtml (http://qn.quotidiano.net/sport/ciclismo/2013/09/16/950808-vuelta-horner-test-antidoping-americano-fugge-hotel.shtml)

 :duck: :duck: :duck:


Titolo: Re:::: CICLISMO OFFICIAL TOPIC :::
Inserito da: vanze69 - Settembre 16, 2013, 05:59:19 pm
Test a sorpresa su Horner
Ma l'americano cambia hotel



http://qn.quotidiano.net/sport/ciclismo/2013/09/16/950808-vuelta-horner-test-antidoping-americano-fugge-hotel.shtml (http://qn.quotidiano.net/sport/ciclismo/2013/09/16/950808-vuelta-horner-test-antidoping-americano-fugge-hotel.shtml)

 :duck: :duck: :duck:

no dai..ditemi che è pulito..per favore...